Pronostici Baseball MLB: inizia la stagione, ecco l'analisi e le quote antepost di tutte le squadre

Baseball Americano MLB

Pubblicato il da

Manca poco all'inizio della stagione 2016 di Baseball Americano che come sempre seguiremo con le nostre analisi e i pronostici giorno per giorno ma iniziamo subito a dare uno sguardo alle formazioni favorite dalle quote antepost e un analisi di ogni squadra e di ogni division.


Ecco la nostra classica analisi su tutte le squadre, ognuna nelle rispettive division, per la stagione di Baseball Americano MLB al via tra pochi giorni. Di seguito segnaleremo per ogni roster le quote antepost per la vittoria finale delle World Series 2016, la linea O/U vittorie totali in stagione (con tra parentesi la nostra previsione) e un analisi con i movimenti di mercato, i punti forti e quelli deboli.
 
NATIONAL LEAGUE
 
EAST DIVISION PREVIEW
 
Atlanta Braves (2015: 67-95, 81-72-9 O/U)
Quote: @151.00
Season win total: 67.5 (Under)
Dal mercato sono arrivati Ender Inciarte e Erick Aybar, e Julio Teheran è solido in una rotazione che nel complesso non convince ancora. Dopo la pessima scorsa stagione, nonostante una delle division più deboli, questo è troppo poco per ripartire per Atlanta da cui ci aspettiamo un'annata sulla falsa riga del 2015.
 
Miami Marlins (2015: 71-91, 77-77-8 O/U)
Quote: @31.00
Season win total: 79.5 (Over)
I Marlins hanno uno dei lineup con più talento, guidato da Dee Gordon (.333 battuta e 58 basi rubate lo scorso anno) e da Giancarlo Stanton (27 home runs in sole 74 partite). In rotazione aggiunto Wei-Yin Chen, seconda scelta dietro l'asso Jose Fernandez. Proprio Stanton e Fernandez, i due giocatori di riferimento, lasciano dubbi viste quante partite hanno saltato nel 2015 per infortunio.
 
New York Mets (2015: 90-72, 84-72-6 O/U)
Quote: @13.00
Season win total: 89.5 (Over)
I Mets, dopo la sorpresa dello scorso anno, possono riportarsi a casa il titolo divisionale guidati da ben 3 top pitchers in rotazione (Jacob deGrom, Matt Harvey, e Noah Syndergaard) senza dimenticare il closer Jeurys Familia (1.88 ERA nel 2015). New York ha però perso la sua arma principale in attacco, Daniel Murphy, finito ai rivali di Washington.
 
Philadelphia Phillies (2015: 63-99, 86-64-12 O/U)
Quote: @201.00
Season win total: 65.5 (Under)
La qualità per sorprendere c'è nei Phillies che però sono troppo giovani per fare veramente un salto in avanti già in questa stagione che si appresta ad essere non semplice come quella appena passata, anche perchè la rotazioni è tra le peggiori della lega (4.69 ERA) con  Jeremy Hellickson e Charlie Morton come giocatori principali. Lo scorso anno non hanno comunque brillato (Hellickson 4.52 ERA, Morton 4.54).
 
Washington Nationals (2015: 83-79, 83-71-8 O/U)
Quote: @11.00
Season win total: 88.5 (Over)
Dopo la deludente scorsa stagione tifosi, appassionati ma anche bookmakers, credono nel riscatto di Washington (2° solo ai Cubs nele quote antepost per la vittoria delle prossime World Series). Si riparte da uno dei migliori giocatori della lega, Bryce Harper, con l'aggiunta in attacco di Daniel Murphy, soffiato inoltre ai rivali di Ny, e con 3 solidi pitchers: Max Scherzer, Gio Gonzalez, e Stephen Strasburg anche se il 2° miglior lanciatore del 2015, Jordan Zimmermann, è partito verso Detroit.
 
CENTRAL DIVISION PREVIEW
 
Chicago Cubs (2015: 97-65, 71-81-10 O/U)
Quote: @8.00
Season win total: 93.5 (Over)
La favorita principale nelle quote antepost dei bookmakers, unica inoltre ad essere in singola cifra al momento. I Cubs hanno migliorato in attacco con gli acquisti di Jason Heyward e John Lackey dai rivali di St.Louis in offseason. Chicago ha una delle migliori rotazioni della lega con ottimi pitchers come Jake Arrieta e Jon Lester.
 
Cincinnati Reds (2015: 64-98, 83-73-6 O/U)
Quote: @81.00
Season win total: 70.5 (Under)
I Reds hanno cambiato molto sostituendo diversi giocatori del proprio lineup che arrivavano da un anno poco produttivo con tanti giovani talenti ma che appunto mancano di esperienza per fare subito la differenza. La rotazione è inoltre debole con starter che arrivano da una stagione pessima: Homer Bailey (5.56 ERA), Anthony DeSclafani (4.05 ERA), Raisel Iglesias (4.15 ERA), John Lamb (5.80 ERA), e Michael Lorenzen (5.40 ERA) oltre ad aver perso anche il 3° base Todd Frazier (35 HR, 89 RBI) e il closer Aroldis Chapman (1.63 ERA, 33 saves) in offseason.
 
Milwaukee Brewers (2015: 68-94, 81-69-12 O/U)
Quote: @66.00
Season win total: 70 (Over)
Talento e qualità nei giovani di Milwaukee messi insieme dal nuovo general manager David Sterns. Anche la rotazione, che può contare su giocatori come Matt Garza e Wily Peralta, ha un discreto potenziale oltre a Taylor Jungmann che arriva da 107 strikeouts in 119 innings nella suab stagione da rookie. Proprio la giovane età del roster e la division ultra competitiva lasciano però molti dubbi su questa stagione dei Brewers che possono però migliorare leggermente i numeri del 2015.
 
Pittsburgh Pirates (2015: 98-64, 75-75-12 O/U)
Quote: @16.00
Season win totals: 86.5 (Under)
2° squadra come vittorie nel 2015 (98) oltre al primato in NL Central come attacco, team batting average ed on-base percentage. Andrew McCutchen rimane uno dei migliori della lega nel proprio ruolo, Gerrit Cole arriva da una stagione di crescita (2.60 ERA/1.09 WHIP) e dal mercato è arrivato anche Jon Niese dai Mets ma nel complesso sembrano essersi rinforzati di meno in offseason rispetto a Chicago e St.Louis, avversarie principali di Pittsburgh.
 
St. Louis Cardinals (2015: 100-62, 66-85-11 O/U)
Quote: @16.00
Season win total: 87.5 (Under)
5 apparizioni di fila ai playoffs, incluse 3 vittorie consecutive del titolo divisionale, sono il biglietto da visita di una franchigia vincente che anche lo scorso anno è stata la prima formazione a raggiungere le 100 vittoria (4° anno di fila anche qui), nonostante l'assenza dell'asso Adam Wainwright. In rotazione dubbi anche su Jaime Garcia e Carlos Martinez che arrivano a loro volta da infortuni che li hanno limitati nel 2015, così come Lance Lynn che saltò l'intera stagione. Dai rivali di Chicago sono arrivati invece John Lackey e Jason Heyward.
 
WEST DIVISION PREVIEW
 
Arizona Diamondbacks (2015: 79-83, 80-74-8 O/U)
Quote: @19.00
Season win total: 81.5 (over)
Arizona ha messo a segno il più grande colpo di mercato della offseason, Zack Greinke che arriva da una stagione da 1.66 ERA, 0.84 WHIP con i Dodgers ma anche Shelby Miller. Anche l'attacco ha ottime armi con A.J. Pollock e Paul Goldschmidt ma il bullpen rimane mediocre anche se rispetto allo scorso anno Arizona potrebbe essere una delle squadre che faranno il salto in avanti maggiore.
 
Colorado Rockies (2015: 68-94, 84-74-4 O/U)
Quote: @151.00
Season win total: 71.5 (Under)
I giocatori di riferimento sono in attacco (Carlos Gonzalez e Nolan Arenado), reparto che è stato il migliore lo scorso anno come punti messi a segno di media ma ultimi in diverse statistiche difensive (batting average, on-base percentage) per la rotazione dei pitchers che rimane tra le peggiori della lega, come lo scorso anno.
 
Los Angeles Dodgers (2015: 92-70, 78-79-5 O/U)
Quote: @13.00
Season win total: 90 (Under)
Greinke è stato sostituito da Scott Kazmir in una rotazione dove rimane Clayton Kershaw il grande asso (1.83, 1.77, e 2.13 ERA nelle ultime 3 stagioni). Anche l'attacco è stato migliorato ma il problema rimane il bullpen (11° lo scorso anno con 3.91 ERA) visto che è fallito l'obiettivo principale del mercato, il closer Aroldis Chapman.
 
San Diego Padres (2015: 74-78, 93-62-7 O/U)
Quote: @56.00
Season win total: 73.5 (Under)
Lo scorso anno i tanti infortuni (come quello di Wil Myers) hanno molto limitato i Padres che in questa stagione ripartono dalle certezze di Tyson Ross e James Shields (428 strikeouts in due nel 2015). L'attacco rimane un problema visto che non sembra molto migliorato dallo scorso anno (30° in batting average ed on-base percentage) oltre al bullpen che è stato il peggiore della National League nel 2015 (4.44 ERA in trasferta). 7 delle ultime 8 stagioni di San Diego si sono chiuse con un record negativo, cosa che potremmo vedere anche quest'anno.
 
San Francisco Giants (2015: 84-78, 79-73-10 O/U)
Quote: @12.00
Season win total: 88.5 (Over)
3 delle ultime 6 World Series sono andate nelle mani di San Francisco che anche per quest'anno si presenta come una delle favorite dopo gli acquisti che hanno migliorato ancora la rotazione con gli arrivi di Johnny Cueto e Jeff Samardzija che si vanno ad aggiungere a Madison Bumgarner, Jake Peavy, e Matt Cain oltre all'eccellente bullpen (3° anche lo scorso anno). L'attacco rimane il punto meno di forza (26° lo scorso anno in total home runs) e l'arrivo di Denard Span lascia qualche interrogativo visti i suoi infortuni recenti.
 
AMERICAN LEAGUE
 
EAST DIVISION PREVIEW
 
Baltimore Orioles (2015: 81-81, 73-80-9 O/U)
Quote: @41.00
Season win total: 79.5 (Under)
Il managers Buck Showalter è stata l'arma che ha permesso a Baltimore di chiudere da 3 anni di fila oltre il 50% di vittorie dopo una decade perdente. Baltimore si è però mossa poco sul mercato e nel 2015 ha visto passare la media della propria rotazione a 4.05 ERA dopo il 3.43 (3° in AL) del 2014 e per questa annata gli Orioles hanno perso anche il proprio starter principale, Wei-Yin Chen finito a Miami, è quindi logico pensare che il calo sia destinato a continuare anche nel 2016.
 
New York Yankees (2015: 87-75, 77-81-4 O/U)
Quote: @18.00
Season win total: 85.5 (Under)
Lo scorso anno gli Yankees non sono riusciti a fare meglio di Toronto chiudendo 2° in division ma arrivando comunque alla post-season via wild-card. Dal mercato per il 2016 sono arrivati Starlin Castro e Aroldis Chapman ma in generale il roster non sembra essere stato potenziato in maniera adeguata e i punti interrogativi rimangono molti per i Brox Bombers, a iniziare dagli infortuni che anche l'anno scorso sono stati in parte determinanti (come quello di Masahiro Tanaka) e nel complesso per questo 2016 ci aspettiamo un calo per Ny.
 
Tampa Bay Rays (2015: 80-82, 73-76-13 O/U)
Quote: @36.00
Season win total: 82.5 (Over)
Chris Archer è alla guida di una rotazione che è stata adirittura la migliore in American League (3.63 ERA) lo scorso anno in una stagione che però è andata male visti i problemi in attacco (25°). L'obiettivo dell'offseason di Tampa era quindi migliorare l'attacco dove sono arrivati Steven Pearce e Corey Dickerson per i Rays da cui ci aspettiamo un miglioramento rispetto allo scorso anno se riusciranno a replicare i numeri dei propri pitchers.
 
Toronto Blue Jays (2015: 93-69, 78-73-11 O/U)
Quote: @12.00
Season win total: 86.5 (Over)
Il miglior attacco dello scorso anno è stato confermato in blocco, ad eccezione di Ben Revere finito a Washington nell'affare Drew Storen, rilievo acquistato da Toronto per migliorare il bullpen mentre dalla rotazione sono partiti David Price e Marcus Stroman mentre è arrivato J.A. Happ con Marco Estrada e R.A. Dickey altri nomi di rilievo tra i pitchers dei Blue Jays, un reparto che in generale non convince anche se Toronto rimane la favorita per il titolo divisionale anche quest'anno e tra le principali contender per le World Series. Vista la forza strepitosa del proprio attacco e come detto una rotazione non così solida, aspettiamoci una stagione da Over per Toronto.
 
CENTRAL DIVISION PREVIEW
 
Chicago White Sox (2015: 76-86, 76-79-7 O/U)
Quote: @36.00
Season win total: 80.5 (Under)
Lo scorso anno i White Sox hanno fatto passi avanti quasi inattesi e ci aspettiamo che Chicago continui su questa strada di crescita con gli arrivi di Todd Frazier e Brett Lawrie a migliorare l'attacco ma anche il bullpen mentre in rotazione rimangono lanciatori interessanti come Chris Sale e il sottovalutato Jose Quintana.
 
Cleveland Indians (2015: 81-80, 79-80-2 O/U)
Quote: @23.00
Season win total: 85.5 (Under)
La rotazione di Cleveland è tra le migliori della lega con pitchers come Corey Kluber, Carlos Carrasco e Danny Salazar e nel 2015 il bullpen degli Indias è stato il 2° migliore come ERA. Il punto debole rimane però un attacco che continua ad essere inadeguato e che per il primo mese di stagione non avrà nemmeno a disposizione un giocatore importante come Michael Brantley, infortunato.
 
Detroit Tigers (2015: 74-87, 85-68-8 O/U)
Quote: @26.00
Season win total: 81.5 (Over)
Dopo una buona partenza il 2015 dei Tigers si è chiuso male anche per colpa della serie di infortuni che si era abbattuta su Detroit che sul mercato ha firmato Jordan Zimmerman da Washington, un ottimo innesto in una rotazione che conta sempre su un asso come Justin Verlander che in contro tendenza con la propria squadra ha chiuso alla grande nella seconda parte di stagione (2.80 ERA) dopo aver saltato molte partite della prima parte di stagione, fortemente limitato da un brutto infortunio. Da Detroit sono però partiti David Price e Yoenis Cespedes per giovani prospetti con i Tigers che guardano anche al futuro ma già da questo 2016 ci aspettiamo una crescita e il ritorno sopra il 50% di vittorie.
 
Kansas City Royals (2015: 95-67, 73-75-14 O/U)
Quote: @12.00
Season win total: 84.5 (Over)
Dopo la sorpresa del 2014 in pochi si aspettavano che i Royals potessero ripetersi ad alti livelli anche nel 2015 e invece hanno fatto anche meglio tornando a vincere le World Series 30 anni dopo. Confermato il detto che sono le difese a vincere i titoli, e quella di Kansas City rimane di alto livello dopo essere stata la migliore del 2015 nel complesso. Anche per questa stagione (dove tra le maggiori novità troviamo Ian Kennedy in rotazione al posto di Johnny Cueto) ci aspettiamo che i Royals possano arrivare sulle 90 partite vinte quindi la linea a 84.5 ci sembra bassa.
 
Minnesota Twins (2015: 83-79, 72-78-12 O/U)
Quote: @46.00
Season win total: 79.5 (Over)
Il primo anno del manager Paul Molitor è stato tuttavia positivo per i Twins che dopo 4 stagioni negative sono tornati a superare il 50% di vittorie finali. Si riparte da una rotazione rinforzata moltissimo già a partire dallo scorso anno e di fatto confermata in blocco anche se è il bullpen a lasciare qualche dubbio in più. Anche l'attacco deve essere migliorato se Minnesota vuole competere con i top team della lega ma ha in Brian Dozier e Joe Mauer due ottimi giocatori nonostante il reparto rimanga ancora un working-progress.
 
WEST DIVISION PREVIEW
 
Houston Astros (2015: 86-76, 73-80-9 O/U)
Quote: @16.00
Season win total: 88.5 (Under)
Non sarà facile difendere il titolo divisionale vinto lo scorso anno un pò a sorpresa per gli Astros che chiuse così una decade di stagioni negative e che nel 2016 riparte comunque con un solido e talentuoso gruppo a iniziare dalla rotazione mentre è stato aggiunto dal mercato anche l'interessante closer Ken Giles.
 
Los Angeles Angels (2015: 85-77, 76-78-8 O/U)
Quote: @21.00
Season win total: 80.5 (Over)
Gli Angels ripartono con in assoluto uno dei migliori giocatori della lega, Mike Trout, candidato Mvp. La rotazione è giovane e di talento, ma lascia qualche punto interrogativo dopo aver salutato e rimpiazzato anche Jered Weaver e C.J. Wilson. Il bullpen è adeguato e si segnalano anche gli arrivi di Joe Smith e Huston Street. In generale però alla rotazione sembra mancare qualcosa per essere subito pronta a grandi livelli e nel complesso il roster degli Angels è suscettibile agli infortuni, come abbiamo visto anche nel 2015 con un non più giovane Albert Pujols molto limitato.
 
Oakland Athletics (2015: 68-94, 86-66-10 O/U)
Quote: @61.00
Season win total: 75.5 (Under)
Lo scorso anno gli Athletics sono la squadra che ha fatto peggio con il tonfo maggiore (solo 68 vittorie) rispetto ad appena l'anno prima. Sonny Gray rimane uno dei top starter della lega ma lo scorso anno non ha trovato costanza e comunque, tolto Gray, la rotazione di Oakland ha troppe lacune e ci aspettiamo una stagione simile a quella negativa appena passata.
 
Seattle Mariners (2015: 76-86, 79-76-7 O/U)
Quote: @26.00
Season win total: 82.5 (Under)
Lo scorso anno ci aspettavamo molto da Seattle che alla fine ha deluso in molti. Il nuovo GM dei Mariners ha operato molti cambiamenti, soprattutto in attacco, il principale reparto da rinforzare assieme al bullpen. Robinson Cano ha giocato un ottima seconda parte di stagione e c'è ottimismo visto che il suo talento non è in discussione, così come quello di Felix Hernandez che guida senza dubbio la propria rotazione come inopinabile asso del roster di Seattle. I tanti cambi potrebbero però aver bisogno di tempo per trovare la giusta alchimia vincente quindi aspettiamoci una stagione in cui non è scontato arrivare a superare il 50% di vittorie.
 
Texas Rangers (2015: 88-74, 72-80-10 O/U)
Quote: @16.00
Season win total: 83.5 (Over)
Lo scorso anno in pochi si aspettavano la vittoria divisionale da parte di Texas ma ancora più difficile sarà concedere il bis in questo 2016 per una squadra che però partirà già con problemi di infortuni (Cole Hamels e Yu Darvish) nella rotazione che è il reparto che lascia i maggiori punti interrogativi mentre l'attacco lo scorso anno è stato il 3° migliore della MLB come punti segnati di media e anche qui ci sono ottime basi da cui ripartire.