Pronostici Baseball MLB: Pirates - Tigers, Red Sox - Nationals e tutte le partite del 13 aprile

Anibal Sanchez, Detroit Tigers MLB

Pubblicato il da

Lunedì con 14 partite di Baseball Americano. Si inizia alle ore 19:00 con New York Mets - Philadelphia Phillies, seguita da Pittsburgh Pirates - Detroit Tigers. Si chiude nella notte con Los Angeles Dodgers - Seattle Mariners. Ecco i pronostici MLB del 13 aprile.


Sono 14 le partite di Baseball MLB per questo lunedì (trovate le preview complete con news, statistiche e trends sul ). Iniziamo con il primo dei tre match di Interleague alle ore 19:30, Pittsburgh Pirates - Detroit Tigers. I Tigers hanno aperto la stagione con gli sweep inflitti ai Twins e a Cleveland, e cercano di iniziare l'anno con un 7-0, cosa che non capita dal 1984 a Detroit. Questa notte sarà Anibal Sanchez (1-0, 0.00 ERA) lo starter. Sanchez ha debuttato in modo perfetto quest'anno, nel 11-0 sui Twins, ma ha perso le ultime 3 sfide contro i Pirates che invece arrivano dal 10-2 a Milwaukee, ma che hanno iniziato la stagione con 2-4 dopo 6 partite in trasferta. Prima stagionale al PNC Park per i Pirates che partitanno con Gerrit Cole (0-0, 5.40) che abbiamo già visto nella sconfitta 4-5 a Cincinnati dove ha concesso 3 punti ai Reds. Cole ha un solido 5-1 nelle partite di interleague in carriera.
 
Passiamo a Boston Red Sox - Washington Nationals, seconda sfida di Interleague. I Red Sox sono 4-2 da inizio stagione, ma ieri non è arrivato lo sweep in casa dei grandi rivali, gli Yankees da cui sono stati superati 4-14. Questa notte partirà Rick Porcello (0-1, 4.50) che nel debutto stagionale ha perso a Philadelphia ed è 2-1, 6.41 ERA in 4 partenze a Fenway Park. I Nationals hanno stoppato una serie di 3 sconfitte nella vittoria 4-3 di ieri a Philadelphia, ma la squadra della capitale sta deludendo in queste primissime uscite. Questa notte è pronto Jordan Zimmermann (1-0, 1.50 ERA) che ha vinto una delle due partite finora portate a casa dai Nats nel 2-1 sui Mets. Zimmermann ha concesso 4 punti in 14 innings in cui ha lanciato contro Boston e in carriera è anche 8-4, 2.61 ERA in 19 partite di interleague.
 
Los Angeles Dodgers - Seattle Mariners, ultima partita di interleague con i Dodgers che hanno evitato lo sweep perdente a sorpresa in Arizona, vincendo 7-4 solo ieri dopo le prime 2 sconfitte. Per questa notte partirà Brandon McCarthy (1-0, 7.20) che ha fatto molto male all'esordio contro San Diego (4 punti in 5 inning) ma è arrivata comunque una vittoria per 7-4 grazie all'attacco. McCarthy è 2-6, 3.88 ERA in 13 partite (11 start) contro Seattle. I Mariners, dopo 3 sconfitte, sono tornati al successo con 2 vittorie di fila ad Oakland, e questa notte partiranno con James Paxton (0-1, 3.00 ERA) che ha esordito con la vittoria interna sugli Angels, anche se il pitcher lancia molto meglio in casa (5-1, 1.85 ERA in 8 start) che in trasferta (4-4, 3.42 ERA in 10 start) nella sua giovane carriera che lo vede viaggiare con 0.90 ERA dopo 2 partenze in interleague (contro St.Louis e Philadelphia).
 
Passiamo alla National League che apre il programma quotidiano alle ore 19:00 con New York Mets - Philadelphia Phillies. I Mets hanno chiuso in pari (3-3) dopo le prime 2 serie a Washington e Atlanta, e oggi si preparano per l'esordio al Citi Field con Jacob deGrom (0-1, 3.00) che nel suo debutto stagionale ha lanciato bene concedendo 2 punti a Washington in 6 innings, anche se è arrivata una sconfitta per 1-2, non supportato dall'attacco. Anche i Phillies sono 3-3 dopo le prime 2 serie, giocate però in casa contro Red Sox e Nationals. Questa è la prima trasferta per Philadelphia che si presenta al via con Aaron Harang (1-0, 0.00 ERA) che ha debuttato alla grande in maglia Phillies senza concedere punti in 6 innings nella vittoria 4-2 su Boston. Harang è 6-5, 4.28 ERA in carriera contro i Mets, deGrom lo scorso anno ha affrontato 2 volte i Phillies (1-0, 2.03 con .156 di media per i battitori avversari).
 
St.Louis Cardinals - Milwaukee Brewers. I Cardinals arrivano da 2 vittorie a Cincinnati e si preparano all'esordio stagionale al Busch Stadium affidandosi al proprio asso, Adam Wainwright (1-0, 0.00), che al debutto in casa dei Cubs ha lanciando per 6 inning senza concedere punti. I numeri di Wainwright in casa sono impressionanti (62-35, 2.74 ERA in 142 partita, 111 start) e il pitcher di St.Louis è anche 12-7, 2.31 ERA in 30 partite (23 start) contro Milwaukee. I Brewers sono riusciti a vincere solo 1 delle 6 partite giocate in casa finora e oggi esordiscono in trasferta. Il bullpen sta lavorando bene (2.53 ERA, 24 strikeouts in 21 1/3 innings) ma Milwaukee non ha abbastanza dai propri starter, Matt Garza (0-1, 7.20 ERA) compreso visto l'esordio in cui ha concesso 4 punti in 5 inning ai Rockies. Garza è 3-3, 4-28 ERA in 10 partite contro i Cardinals ma solo 0-2, 6.95 ERA in 5 partenze al Busch Stadium. Per oggi puntiamo sulla vittoria Cardinals @1.55 su Betclic (stake 3).
 
San Francisco Giants - Colorado Rockies. Dopo 3 vittorie nelle prime 4 partite, i Giants hanno perso le ultime 3 uscite a San Diego e sperano di tornare alla vittoria per questo debutto stagionale al AT&T Park contro i Rockies che hanno iniziato meglio del previsto la stagione con 4 vittorie, anche se hanno perso le ultime 2 partite in casa contro i Cubs a cui hanno concesso 15 punti. Per questa notte San Francisco partirà con Chris Heston (1-0, 0.00) che gioca al posto dell'infortunato Cain dopo un buon spring-training da 2.40 ERA in 5 partite (2 start). I Rockies rispondono con Eddie Butler (0-0, 3.18 ERA) che ha debuttato mercoledì scorso con una prova comunque incoraggiante (2 punti lungo 5 innings a Milwaukee). I Giants hanno vinto 11 degli ultimi 13 season-opening in casa, compresi gli ultimi 5 consecutivi.
 
Atlanta Braves - Miami Marlins. I Braves sono partiti meglio del previsto con 5 vittorie e solo ieri è arrivata la prima sconfitta stagionale nel 3-4 contro i Mets. Al contrario i Marlins sono partiti deludendo con solo 1 vittorie e hanno perso le ultime 2 partite contro i Rays. Atlanta ha messo già a segno uno sweep vincente nella serie di apertura in casa proprio contro i Marlins a cui hanno concesso appena 3 punti e su cui proveranno a vincere anche a Miami con Shelby Miller (0-0, 0.00) al via. Miller ha lanciato bene nel precedente vinto 2-0 dove non ha concesso punti. Per i Marlins ci sarà Mat Latos (0-1, 94.50 ERA) che invece è stato imbarazzante nella sconfitta 2-12 della seconda sfida ad Atlanta, la più corta e tremenda prestazione della propria carriera.
 
Chicago Cubs - Cincinnati Reds. I Cubs tornano a Chicago dopo le ultime 2 vittorie in Colorado e questa notte partiranno con Jon Lester (0-1, 6.23) che non ha debuttato al meglio in maglia Cubs, lanciando per 4 innings con 3 punti concessi nella sconfitta contro St. Louis dell'Opening Night. I Reds, dopo aver aperto la stagione con 4 vittorie, arrivano da 2 sconfitte contro i Cardinals e questa è la prima stagionale in trasferta per Cincinnati che si schiererà con Mike Leake (0-0, 4.76 ERA) come starter. Leake ha concesso 3 punti in 5 inning ma a Pittsburgh è arrivata comunque una vittoria. Leake è 8-2, 3.01 ERA in 15 partenze in carriera contro i Cubs, compreso un 3-2, 3.96 ERA in 8 uscite a Wrigley Field.
 
San Diego Padres - Arizona Diamondbacks. Dopo un avvio da 1-3 in 4 partite, i Padres si sono ripresi mettendo in fila 3 vittoria interne contro i Giants. I Diamondbacks sono alla prima trasferta stagionale dopo il 3-3 nelle serie contro Giants e Dodgers che hanno fatto comunque iniziare meglio del previsto la stagione di Arizona che arriva da un anno terribile. I Dbacks hanno comunque vinto 12 degli ultimi 19 scontri con i rivali divisionali di San Diego (totale 87-59) ma questa notte partiranno con Rubby De La Rosa (1-0, 10.13 ERA) che ha vinto al debutto contro i Giants, ma grazie al supporto dell'attacco visto che ha concesso 6 punti in 5 innings. Per i Padres ci sarà Andrew Cashner (0-1, 9.00), un altro che ha deluso con 6 punti concessi in 5 innings nel debutto perdente in casa dei Dodgers. Cashner è 3-2, 3.50 ERA in 12 partite (8 start) contro Arizona in carriera, ma la sua forza è in casa (1.43 ERA in 11 partite nel 2014). Per Arizona solo Paul Goldschmidt ha numeri sufficenti contro Cashner.
 
Passiamo all'American League iniziando da Minnesota Twins - Kansas City Royals. Altro che peggiorare, i Royals con il perfetto 6-0 dopo le serie sui White Sox e in casa degli Angels, continuano la loro miglior partenza stagionale da 12 anni a questa parte. I finalisti dello scorso anno vogliono ancora sorprendere, e ne sono in grado come abbiamo visto, anche se oggi partirà Danny Duffy (0-0, 9.00 ERA) che ha deluso all'esordio (5 punti in 5 innings contro Chicago mercoledì). Duffy arriva comunque da un anno dove è stato tra i migliori (2.53 ERA negli ultimi 140 innings) ed è 2-0, 1.63 ERA nelle 2 sfide del 2014 contro i Twins, entrambe arrivate inoltre al Target Field (3 punti concessi in 13 inning). Minnesota arriva da 2 sconfitte a Chicago e finora ha vinto solo 1 partita nelle serie contro Tigers e White Sox. Prima stagionale a Minneapolis con Trevor May (2014: 3-6, 7.88) che debutta in questa stagione dopo solo 10 partite (9 start) lo scorso anno dove aveva iniziato con un terribile 0-4, 10.42 ERA nelle prime 5 uscite.
 
Baltimore Orioles - New York Yankees. Gli Yankees ieri hanno evitato lo sweep interno contro i Red Sox, e stoppato una serie di 3 sconfitte, anche se dopo le prime 6 partite in casa sono arrivate solo 2 vittorie e questa è la prima stagionale in trasferta contro i rivali di Baltimore che sono 3-3 ma che hanno vinto solo 1 delle ultime 4 partite, con la pessima serie interna contro i Blue Jays chiusa 1-2 con 23 punti concessi. A ristabilire le cose in difesa per gli Orioles dovrebbe pensarci Wei-Yin Chen (0-0, 6.23) che però ha concesso 3 punti in 4 inning nell'esordio contro Tampa. Chen ha segnato il carrer-high di 16 vittorie lo scorso anno, ma contro NY ha un magro bottino di 2-4, 5.44 ERA. Per gli Yankees rivedremo Michael Pineda (0-0, 3.00 ERA) che ha lanciato abbastanza bene nell'esordio stagionale contro i Blue Jays. 
 
Toronto Blue Jays - Tampa Bay Rays. Dopo un avvio balbettante contro gli Orioles, i Rays hanno vinto 3 delle ultime 4 partite, comprese le ultime 2 a Miami. Anche i Blue Jays sono 3-1 nelle ultime 4 partite dopo l'ottima serie chiusa 2-1 a Baltimore in cui l'attacco di Toronto ha fatto molto bene. Questa notte per Tampa rivedremo Jake Odorizzi (2-0, 0.00 ERA), perfetto all'esordio con nessun punto concesso in 6 inning nella vittoria contro Baltimore. Vedremo però come andrà in trasferta visto che lo scorso anno Odorizzi aveva un 6.32 ERA, rispetto al 2.62 in casa. Nel 2014 Odorizzi ha incontrato 2 volte Toronto, chiudendo con 1-0, 1.29 ERA. I Blue Jays rispondono con R.A. Dickey (0-0, 1.42) che al debutto stagionale contro gli Yankees ha concesso 1 punto in 6 innings e lo scorso anno ha chiuso con 2-2, 4.68 ERA in 4 partenze contro i Rays, su cui è 6-5 (.199 media battuta) in carriera. Dickey lo scorso anno ha chiuso 6-9 in trasferta, ma 8-4 in casa.
 
Texas Rangers - Los Angeles Angels. I Rangers hanno perso 1-2 nell'ultima serie interna contro gli Astros, ma la squadra del Texas sta andando meglio del previsto, visto che è partita anche meglio dei favoriti Angels che, dopo la serie vinta 2-1 a Seattle, sono incappati in uno sweep perdente in casa contro i Royals a cui hanno segnato 8 punti totali subendone 19 in 3 partite. Questa notte gli Angels proveranno a tornare alla vittoria con Matt Shoemaker (1-0, 4.50) che ha iniziato la stagione confermando le ottime cose fatte vedere lo scorso anno dove inoltre ha segnato un perfetto 3-0, 1.80 ERA in 3 partite contro i Rangers, 2 di queste al Globe Life Park nonostante in stagione sia andato nettamente meglio in casa (1.98 ERA) rispetto al rendimento in trasferta (4.45). Per i Rangers ci sarà Ross Detwiler (0-1, 10.38 ERA) che invece ha iniziato in modo disastroso la stagione nella sconfitta 0-10 ad Oakland, alla sua prima partenza dal 2013. Vedremo se le cose andranno meglio questa notte visto che Detwiler ha comunque un 2.38 ERA in 19 partite (10 start) carriera ad aprile. 
 
Houston Astros - Oakland Athletics. Dopo aver alternato 1 vittoria a 1 sconfitta nelle prime 5 partite, gli Athletics arrivano da 2 sconfitte consecutive nella serie interna chiusa 1-2 contro i Mariners. Gli A's rimangono una squadra difficile da leggere, capace di grandi prove in attacco, come di disastri difensivi, tanto che l'unica costante è l'Over, uscito in 6 delle prime 7 partite di Oakland. Gli Astros hanno chiuso in positivo 2-1 l'ultima serie in Texas, e tornano a Houston dove invece avevano perso 1-2 la serie contro gli Indians dove avevamo visto che Scott Feldman (0-1, 1.35) impegnato nella 2° sfida persa 0-2 nonostante avesse lanciato bene (1 punto in 6 inning). Feldman è 5-8, 5.55 ERA in 26 partite (17 start) contro Oakland. Per gli Athletics partirà Scott Kazmir (1-0, 0.00 ERA), perfetto lungo i 7 inning in cui ha lanciato nella 3° gara contro i Rangers vinta 10-0. In 7 partenze in carriera contro Houston Kazmir è 2-1, 3.32 ERA (.223 media battitori).