Pronostici Baseball MLB: Nationals - Cardinals, Giants - Dodgers e tutte le partite del 21 aprile

Tim Lincecum, San Francisco Giants MLB

Pubblicato il 21/04/2015 da Stefano "Guru" Guerri

Martedì a pieno regime con il baseball americano che presenta 15 partite. Si inizia nella notte, alle ore 01:00, con Washington Nationals - St. Louis Cardinals per chiudere con San Francisco Giants - Los Angeles Dodgers. Ecco i pronostici MLB del 21 aprile.


Un martedì ricco con ben quindici match in programma per il baseball americano. Trovate le preview complete con news, info, statistiche e dettagli di tutte le partite sul . Iniziamo dalla National League che presenta subito un big match come Washington Nationals - St. Louis Cardinals. I Cardinals si sono messi in moto e arrivano da 5 vittorie consecutive in cui hanno concesso un totale di soli 5 punti a Reds e Brewers. Anche i Nationals sono in ripresa dopo un avvio deludente, con 4-1 nelle ultime 5 partite. Per St.Louis partirà Lance Lynn (1-1, 1.64 ERA) che in carriera ad aprile è 13-2, 2.65 ERA, oltre al 2-0, 0.66 ERA in due sfide lo scorso anno contro Washington che risponde con Gio Gonzalez (1-1, 5.11 ERA) che arriva dalla vittoria su Boston nonostante 5 punti concessi in 5 inning. I Cardinals hanno al momento l'ERA migliore della Major League (1.91) e sono Under 4-1 nelle ultime 5 partite (Under 4-1 per Lynn in trasferta) mentre i Nats sono Over 6-1-1 nelle ultime 8 (Under 3-0-2 per Gonzalez in casa).
 
Philadelphia Phillies - Miami Marlins. I Marlins arrivano dallo sweep perdente in casa dei Mets e al momento sono la peggior squadra come ERA (5.10) in Major League. Questa notte Miami partirà con Dan Haren (1-0, 2.08 ERA) che è uno dei pochi a fare bene (3 punti su 13 inning totali in 2 partenze stagionali). I Phillies se la passano anche peggio con 1-7 nelle ultime 8 partite. Anche i Phillies hanno subito uno sweep in casa dei Mets contro cui ha lanciato Jerome Williams (0-1, 4.09) che rivedremo questa notte dopo i 5 punti concessi in 5 inning a NY. Miami è Over 5-1 nelle ultime 6 partite, Philadelphia è Over 4-1-1 ma Under 3-1-1 nelle ultime uscite con William starter.
 
Pittsburgh Pirates - Chicago Cubs. Dopo lo sweep vincente sui Brewers, ieri i Pirates si sono fermati perdendo 2-5 contro i Cubs al 6° successo nelle ultime 9 uscite. Questa notte per Chicago partirà Travis Wood (1-1, 2.31 ERA) che nell'ultima uscita contro Cincinnati non ha concesso punti in 7 inning, portando a casa la vittoria e che in carriera è 5-1, 2.31 ERA in 6 partenze al PNC Park. I Pirates rispondono con Francisco Liriano (0-1, 2.08 ERA) che ha lanciato bene nelle prime 2 uscite (3 punti totali concessi a Reds e Tigers) e che in 9 partenze in carriera contro Chicago è 4-2, 2.30 ERA. Entrambe le squadre sono Over 2-0-2 nelle ultime 4 partite; con Wood che è Under 7-3 nelle ultime 10 partenze e Liriano Under 12-3-1 nelle ultime 16.
 
New York Mets - Atlanta Braves. Grande momento dei Mets che arrivano da 8 vittorie consecutive, compresi gli sweep interni inflitti a Phillies e Marlins, il tutto nonostante i molti problemi che persistono in infermeria. NY è uscita perdendo (1-2) dalla serie ad Atlanta in stagione, e i Braves arrivano dalla positiva serie a Toronto (2-1) e sono 5-1 nelle ultime trasferte stagionali. Questa notte per i Mets partirà Jon Niese (1-0, 1.59 ERA) che arriva dalla prima vittoria stagionale dove ha fatto a pezzi Philadelphia. Per i Braves vedremo Trevor Cahill (0-1, 15.43 ERA) che giovedì scorso ha debuttato malissimo nella sconfitta 2-8 contro Miami. I Braves sono Over 4-1 nelle ultime 5 partite, i Mets Over 8-2-1 nelle ultime 10, sospinti da un grande attacco, anche se Niese è Under 4-1-1 nelle ultime 6 partenze.
 
Milwaukee Brewers - Cincinnati Reds. Ieri i Reds hanno stoppato una serie di 4 sconfitte con la vittoria 6-1 nella prima sfida a Milwaukee, con i Brewers che rimangono 2-11 (1-6 in casa) in questo terribile inizio stagionale. Questa notte i Brewers partiranno con Mike Fiers (0-2, 5.91 ERA), sempre alla ricerca della prima vittoria stagionale. Dopo la buona prova con St.Louis, Fiers ha concesso 5 punti in 5 inning contro Pittsburgh. Per i Reds vedremo Jason Marquis (0-1, 6.30 ERA), sicuramente non la punta di diamante della rotazione di Cincinnati, come abbiamo visto nell'ultima uscita (5 punti in 4 inning contro i Cubs). I Reds sono Under 5-1 nelle ultime 6 partite, come è Under 5-1 nelle ultime partenze di Fiers.
 
Colorado Rockies - San Diego Padres. L'impatto di giocatori come Matt Kemp, Justin Upton, Derek Norris, Wil Myers e Will Middlebrooks ha portato l'attacco di San Diego a essere il migliore in NL (77 punti), migliorando parecchio le carenti statistiche dello scorso anno, con i Padres che ieri si sono imposti 14-3 sui Rockies, portandosi 8-2 nelle ultime 10 partite, mentre Colorado arriva da 4 sconfitte di fila dopo lo sweep in casa Dodgers, in cui ha segnato solo 8 punti subendone ben 34. Questa notte per i Rockies partirà Tyler Matzek (1-0, 1.80 ERA) che dopo aver concesso solo 1 punto ai Cubs, ha portato i suoi alla vittoria mercoledì scontro a San Francisco (1 punto in 6 inning). Per i Padres abbiamo Brandon Morrow (0-0, 1.29 ERA) che ha concesso appena 2 punti in 14 inning dopo le prime 2 uscite contro San Francisco e Arizona. I Padres sono Over 3-0-1 nelle ultime 4 partite, i Rockies sono Under 7-1 nelle ultime uscite con Matzek starter.
 
San Francisco Giants - Los Angeles Dodgers. I Giants sono 1-9 nelle ultime 10 partite, con appena 14 punti segnati nelle ultime 7. I campioni in carica stanno davvero faticando e ospiteranno i Dodgers che al contrario arrivano da 7 vittorie consecutive con un attacco che ha messo a segno 44 punti in questa serie vincente. Questa notte per LA ci sarà Brett Anderson (1-0, 3.27 ERA) mentre i Giants come pitcher si affideranno a Tim Lincecum (0-1, 2.25 ERA) che aveva dominato (0 punti in 7 inning) al debutto contro i Padres, perdendo però nell'ultima uscita contro Colorado. I Dodgers sono Under 4-1 nelle ultime trasferte, i Giants Under 5-2 nelle ultime partite stagionali, con Under 5-2 per Lincecum in casa. Andiamo contro trend fidandoci del Lincecum visto nella prima uscita, per tornare alla vittoria dei Giants @2.05 su Eurobet (stake 2) anche perchè nella rotazione di Los Angeles proprio Anderson è uno dei punti interrogativi nonostante l'ultima vittoria contro i Mariners (ma la sconfitta in trasferta in Arizona all'esordio).
 
Passiamo all'American League iniziando da Toronto Blue Jays - Baltimore Orioles. Gli Orioles si sono messi in moto con 4-2 nelle ultime 6 partite, anche se in stagione è uscita in negativo (1-2) dalla serie contro i Blue Jays che invece sono 2-5 nelle ultime 7 partite (tutte in casa). Questa notte Toronto partirà con Mark Buehrle (2-0, 3.75 ERA) che ha aperto la stagione con una doppia vittoria. Gli Orioles rispondono con Bud Norris (0-1, 12.38 ERA) che invece è stato disastroso nel debutto stagionale proprio contro i Blue Jays (8 punti in 3 inning). Toronto è Under 7-3 nelle ultime partite in casa, ma Over 8-1 sempre in casa con Buehrle starter, mentre Norris è Over 5-1 nelle ultime partenze in trasferta.
 
Detroit Tigers - New York Yankees. Meno punti del previsto nella vittoria di misura per 2-1 alla prima partita della serie interna dei Tigers sugli Yankees. Detroit ha iniziato alla grande la stagione con un rercord di 11-2, mentre proprio ieri gli Yankees hanno stoppato una positiva serie di 3 vittorie (sweep a Tampa). Per gli Yankees questa notte partirà Nathan Eovaldi (0-0, 4.35 ERA) contrapposto a Kyle Lobstein (1-0, 5.40) per i Tigers al posto di Justin Verlander (3 punti in 5 inning al debutto comunque vincente contro Cleveland). Gli Yankees sono Over 10-2 nelle ultime 12 partite, Detroit è Under 4-2 nelle ultime 6.
 
Tampa Bay Rays - Boston Red Sox. I Rays arrivano dalla serie di 3 partite perse in casa contro gli Yankees a cui hanno concesso un totale di ben 19 punti. I Red Sox hanno pareggiato (2-2) la serie interna contro gli Orioles e questa notte partiranno con Wade Miley (0-1, 10.57 ERA), disastroso nell'ultima uscita contro Washington (7 punti in 2.1 inning), mentre i Rays rispondono con Chris Archer (2-1, 1.37 ERA) che invece assicura un ottimo livello ed è il pitcher con il miglior WHIP (0.66) in questo avvio di stagione nell'intera Major League. I Red Sox sono Over 14-5 nelle ultime 19 partite (4 Over di fila in trasferta), i Rays sono Over 6-1 nelle ultime partite in casa, dove segnano Over 5-1 anche con Archer starter.
 
Kansas City Royals - Minnesota Twins. Ieri si sono ristabilite le distanze con i Royals che sono tornati a macinare e i Twins a faticare, nel 7-1 vincente della prima partita della serie a Kansas City, dopo che i Royals erano usciti perdenti (1-2) nella prima serie in Minnesota. I Twins rimangono comunque 4-2 nelle ultime 6 partite dove i Royals sono 3-3 (dopo l'avvio stagionale da 7-0). Questa notte per i Twins partirà Tommy Milone (2-0, 2.08 ERA) che ha iniziato bene la stagione con una doppia vittoria su White Sox (0 punti in 7.2 inning) e proprio contro i Royals (3 punti in 5.1 inning). Per Kansas City troviamo Jason Vargas (1-1, 6.00 ERA) che invece ha fatto male proprio nel precedente in Minnesota perso 5-8 contro Milone. I Royals sono Under 3-1-1 in casa (con Under 5-2 anche per Vargas, sempre in casa). I Twins con Milone sono Over 5-1 nelle ultime 6 uscite.
 
Chicago White Sox - Cleveland Indians. Due squadre attese che però non riescono a trovare il bandolo della matassa in questo avvio stagionale, specialmente gli Indians che ieri hanno perso 3-4 gettando letteralmente la prima sfida a Chicago contro i White Sox che sono 2-3 nelle ultime 5 partite, mentre Cleveland è 2-7 nelle ultime 9. Questa notte confermato Carlos Carrasco (1-1, 2.84 ERA) che recupera dall'infortunio subito proprio contro i White Sox di Melky Cabrera. Per Chicago vedremo Hector Noesi (0-1, 3.86 ERA) che rientra come starter 11 giorni dopo il debutto (2 punti in 4.2 inning contro i Twins). Gli Indias sono Under 6-1 nelle ultime trasferte (Under 5-1 per Carrasco sempre fuori casa). I White Sox sono Over 7-3 nelle ultime partite in casa, stesso record che ha Noesi come starter nelle ultime 10 uscite al U.S Cellular Field.
 
Los Angeles Angels - Oakland Athletics. Ieri gli Angels hanno perso 3-6 la prima partita della serie interna contro gli Athletics, e rimangono così a secco in casa (0-4 con 11 punti totali segnati e 25 subiti) dove sperano di sbloccarsi questa notte con Hector Santiago (1-1, 2.92 ERA) sul monte di lancio. Santiago che mercoledì scorso ha convinto nella vittoria in Texas (1 punto in 7 inning). Gli Angels sono solo 3-7 nelle ultime 10 partite mentre Oakland è 2-3 nelle ultime 5. Per gli Athletics partirà Drew Pomeranz (1-1, 3.00 ERA) che dopo il grande esordio nel 12-0 a Seattle (0 punti in 7 inning) ha perso mercoledì scorso a Houston (4 punti in 5 inning) evidenziando netti passi indietro. Gli Angels sono Over 5-2-2 nelle ultime 9 partite (Santiago è Over 5-2 nelle ultime 7, ma Under 6-1 in casa). Gli A's sono Under 5-1 nelle ultime 6 trasferte con Pomeranz starter.
 
Seattle Mariners - Houston Astros. Ieri gli Astros sono passati 7-5 nella prima partita della serie a Seattle, portandosi 4-1 nelle ultime 5 partite (3 vittorie consecutive). Al contrario continua il difficile inizio stagionale dei Mariners che sono 2-5 nelle ultime 7 partite. A peggiorare le cose la partenza di Taijuan Walker (0-2, 17.18) questa notte. Walker è stato tremendo nelle prime 2 partenze stagionali (6 punti in 7.2 inning totali). Houston risponde con Collin McHugh (2-0, 1.54 ERA) che al contrario ha iniziato alla grande l'anno con una doppia vittoria contro Oakland a cui ha concesso 1 punto in entrambe le uscite. McHugh è 3-2, 4.11 ERA in carriera contro Seattle ma è cuorioso notare come le 3 vittorie di Walker siano arrivate tutte contro Houston (3-0, 2.91 ERA). Gli Astros sono Under 7-1 nelle ultime partite con McHugh starter, i Mariners sono Over 8-3 nelle ultime 11 uscite stagionali.
 
Chiudiamo con l'unica sfida di Interleague in programma, Arizona Diamondbacks - Texas Rangers. I Rangers arrivano da 2 sconfitte nella serie a Seattle e sono 2-5 nelle ultime 7 partite. I Diamondbacks sono invece 3-1 dopo l'ottima serie a San Francisco, in cui hanno approfittato al meglio dei problemi dei Giants. Arizona partirà con Chase Anderson (0-0, 4.09 ERA) che ha fatto qualche passo avanti contro i Padres dopo il poco convincente debutto contro i Dodgers. Per i Rangers ci sarà invece uno straordinario Nick Martinez (2-0, 0.00 ERA) che anche nella 2° partenza stagionale vinta contro gli Angels, ha lanciato per 7 inning senza cocedere punti. I Rangers sono Over nelle ultime 13 trasferte, i Diamondbacks sono Under 5-1-1 nelle ultime partite di interleague, ma Over 8-2-1 con Anderson starter.