Pronostici Baseball MLB: Pirates - Reds, Giants - Marlins e le partite del 7 maggio

Tim Hudson, San Francisco Giants

Pubblicato il 07/05/2015 da Stefano "Guru" Guerri

Giovedì di baseball americano con undici partita in programma. Si inizia alle ore 19:00 con Minnesota Twins - Oakland Athletics per chiudere nella notte con San Francisco Giants - Miami Marlins. Ecco i pronostici MLB del 7 maggio.


Una giornata di baseball con undici partite in programma. Sul trovate le preview complete con news, info, statistiche e tutti i dettagli sulle partite in programma questo giovedì 7 maggio. Iniziamo dalla American League che apre con Minnesota Twins - Oakland Athletics. Oggi si chiude la serie di 4 partite dopo la vittoria travolgente per 13-0 di ieri, con il debutto di Eddie Rosario (alla prima battuta subito un fuoricampo!) per i caldissimi Twins che si portano 9-3 nelle ultime 12 partite (53 punti segnati nelle ultime 7), oltre che 3-1 nelle ultime sfide contro gli Athletics e 11-5 di record interno al Target Field quest'anno. Oakland è solo 4-9 nelle ultime 13 partite (Over 9-1-1). Questa notte Minnesota partirà con Ricky Nolasco (1-1, 10.13 ERA) che arriva dalla vittoria sui White Sox (3 punti in 5 inning) anche se non sta lanciando benissimo. Gli Athletics rispondono con Drew Pomeranz (1-2, 4.61 ERA) che invece arriva dalla sconfitta 7-8 in Texas (3 punti in 5.1 inning). Pomeranz è Over 4-1 nelle ultime 5 da starter, Nolasco è Under 3-1-1 nelle ultime 5 in casa. 9 delle ultime 13 sfide tra Oakland e Minnesota si sono chiuse con Over.
 
Chicago White Sox - Detroit Tigers. I White Sox continuano a fare bene in casa (record di 8-3) visto che dopo 5 sconfitte di fila in trasferta, sono tornati al Cellular Field dove questa notte possono mettere a segno uno sweep contro i Tigers che sono in leggero calo (3-5 nelle ultime 8 partite) dopo le prime 2 vittorie (7-6 ieri). Chicago rimane 3-4 nelle ultime 7 sfide contro Detroit e questa notte proverà a vincere Jose Quintana 1-2, 5.28 ERA) che venerdì scorso ha concesso solo 1 punto in 7 inning in Minnesota, anche se non è arrivata la vittoria. Per i Tigers ci sarà invece Kyle Lobstein (2-2, 3.91 ERA) che venerdì scorso ha lanciato per 7.1 inning (season-high) concedendo 4 punti ai Royals, dopo averne concessi 3 in 7 inning agli Indians. Lobstein in stagione è O/U 2-2, Quintana è Under 3-1. In 3 delle ultime 4 partite tra Chicago e Detroit è stato 3 volte Over.
 
Kansas City Royals - Cleveland Indians. Gli Indians ieri sono riusciti a vincere 10-3 in casa dei Royals ma rimangono 4-7 nelle ultime 11 partite (Over 8-1-2). Kansas City è 1-3 nelle ultime 4 uscite (Over 6-2-1 nelle ultime 8) ma rimane avanti 5-3 nei recenti precedenti contro Cleveland (Over 6-1-1). Il grande problema degli Indians potrebbe essere Corey Kluber (0-4, 4.62 ERA) che cerca ancora la prima vittoria stagionale e ha perso 7 partenze di seguito. Nelle ultime 3 Kluber ha concesso 14 punti in 17.1 inning, e una di queste sconfitte è arrivata proprio contro i Royals il 27 aprile scorso (6 punti in 7 inning). Questa notte per i Royals ci sarà Edinson Volquez (2-3, 2.10 ERA) che è tornato dalla sospensione perdendo contro Detroit sabato scorso (2 punti in 5 inning). Anche Volquez non ha grandi numeri contro Cleveland (15 punti in 10.1 inning in 3 partenze in carriera contro gli Indians). Nonostante questi numeri entrambi i pitchers hanno trends da Under: Kluber Under 4-1 nelle ultime partenze in trasferta, Volquez Under 3-0-2 nelle ultime 5 uscite.
 
New York Yankees - Baltimore Orioles. Si apre questa serie di 4 partite con gli Yankees che lo scorso mese hanno perso 2 delle 3 partite a Baltimore, con gli Orioles che si portano così 4-2 negli ultimi 6 precedenti contro i newyorkesi (Over 5-1). Gli Yankees sono comunque 7-3 nelle ultime 10 partite (Under 7-3) mentre gli Orioles faticano in trasferta (2-7 nelle ultime 9 partite fuori casa e 6 Under di fila). Questa notte per Baltimore partirà Chris Tillman (2-3, 6.23 ERA) che continua ad andare a corrente alternata, come dimostrano i 2 punti concessi in 7 inning venerdì scorso contro Tampa (anche se è arrivata la sconfitta per 0-2), dopo i 7 punti in 4.1 inning a Toronto. Per gli Yankees ci sarà Nathan Eovaldi (2-0, 3.81 ERA) che, dopo una prova mediocre ma vincente contro i Mets, ha vinto anche la 2° stagionale a Boston (2 punti in 6.1 inning), anche se allo Yankee Stadium ha segnato le 2 peggiori prestazioni della stagione (7 punti in 9.2 inning totali). Tillman è Under 5-2 nelle sue ultime 7 partenze, Eovaldi è Over 3-2 nelle ultime 5.
 
Tampa Bay Rays - Texas Rangers. L'esplosione in attacco ha permesso ai Rangers di infliggere uno sweep a Houston, contro i leader di American League West, dove hanno segnato ben 20 punti in 3 partite, compreso il season-high di ieri nel 11-3 finale, senza dimenticare anche la difesa che in queste 3 partite ha concesso un totale di soli 8 punti. I Rays arrivano dalla vittoria a Boston e si portano 4-3 nelle ultime 7 partite. Tampa sta diventando anche una sicurezza per Under (10 di fila) e questa notte partirà con un Chris Archer (3-3, 1.64 ERA) che in stagione ha concesso un totale di soli 10 punti in 38.1 inning, anche se è un pò calato nell'ultima sconfitta a Baltimore (4 punti in 6 inning). Per i Rangers avremo Nick Martinez (2-0, 0.84 ERA), anche lui un pò in calo (5 punti in 6 inning sabato contro Oakland) dopo aver concesso un massimo di 1 punto per 4 partite di fila. Martinez ha limitato i battitori avversari a .237 di media ma ha sempre segnato Over in stagione (O/U 5-0), aiutato da un attacco da 38 punti totali in 5 partite. All'esatto contrario Archer è Under 5-0 in stagione, visto che oltre a lanciare bene, l'attacco in queste 5 uscite ha prodotto un totale di soli 11 punti. Texas è dietro 2-6 negli ultimi 8 precedenti con Tampa (Under 3-1-1 negli ultimi 5).
 
Los Angeles Angels - Houston Astros. Si apre questa serie di 4 partite con gli Angels che sono 4-4 in 8 partite, anche se hanno vinto nelle ultime 2 uscite (entrambe sul finale) contro i Mariners. Gli Astros, dopo 10 vittorie di fila, sono incappati in uno sweep di 3 sconfitte nella serie interna contro i Rangers (5 punti segnati, 20 subiti). Il grande asso nella manica di Houston questa notte si chiama Collin McHugh (4-0, 3.41 ERA), perfetto con 4 vittorie in stagione, ma contando anche lo scorso anno le vittorie consecutive di McHugh arrivano ad 11! McHugh è inoltre 2-2, 1.90 ERA, 0.85 WHIP in 4 sfide in carriera contro gli Angels che rispondono con Hector Santiago (2-2, 3.14 ERA) che arriva dalla sconfitta a San Francisco (4 punti in 5 inning) dopo aver concesso solo 3 punti nelle precedenti 3 uscite, anche se Santiago in carriera contro Houston è 0-2, 7.47 ERA in 5 partite (3 start). McHugh arriva da 3 Over di fila, Santiago ha sempre segnato Over in stagione, anche perchè in 4 partite l'attacco di LA ha segnato 32 punti. Gli Astros sono avanti 3-1 negli ultimi precedenti contro gli Angels (Under 3-0-1).
 
Passiamo alla National League con Milwaukee Brewers - Los Angeles Dodgers. Ieri i Brewers hanno vinto 6-3 sui Dodgers e cercano di chiudere in positivo la 2° serie di fila dopo averne perse 11 consecutive. Milwaukee è 4-1 dall'arrivo di Gomez in 5 partite mentre i Dodgers rimangono 8-4 nelle ultime 12, anche se al contrario in trasferta sono 4-8 in 12 uscite. Questa notte per i Dodgers partirà Carlos Frias (2-0, 0.00 ERA) che ha preso il posto di Brandon McCarthy come starter nella vittoria su Arizona, oltre ad aver vinto anche in 2 apparizioni da rilievo (0 punti concessi in 5.1 inning totali). I Brewers rispondono con Mike Fiers (1-3, 4.74 ERA) che ha messo a segno la prima vittoria stagionale in casa dei Cubs (1 punto in 6 inning). Milwaukee arriva da 8 Under di fila e Fiers è Over 3-2 in stagione, così come Frias è Over 2-0-1. I Dodgers hanno perso 7 degli ultimi 9 precedenti contro Milwaukee (Over 4-1-1 negli utlimi 6).
 
St. Louis Cardinals - Chicago Cubs. I Cubs sono 2-5 nelle ultime 7 partite e ieri hanno stoppato la serie di 8 vittorie consecutive dei Cardinals che si sono arresi 5-6. Chicago ha comunque concesso 22 punti nelle ultime 3 partite e i Cubs sono ancora dietro 4-6 negli ultimi 10 precedenti contro i Cardinals (sempre Over nelle ultime 3 uscite). Per i Cardinals questa notte partirà John Lackey (1-1, 3.69 ERA) che non ha vinto nelle ultime 3 uscite, anche se sta lanciando bene, come contro Pittsburgh la scorsa settimana (1 punto in 6 inning). Lackey è 1-1, 2.70 ERA in 3 partenze in carriera contro i Cubs, anche se l'ultima vittoria su di loro risale al 2004. Per i Cubs partirà invece Jake Arrieta (3-2, 2.84 ERA) che arrivava da 8 partenze di grande qualità, interrotte dalla prestazione perdente a Milwaukee (4 punti in 5 inning). Arrieta ha un perfetto 3-0, 0.74 ERA in 6 partite contro St.Louis in carriera. Lackey è Under 3-1 nelle ultime 4 da starter, Arrieta è Under 4-0-2 nelle ultime 6.
 
Pittsburgh Pirates - Cincinnati Reds. Continua il dominio dei Reds sui Pirates dopo le 2 vittorie nelle sfide di questa serie in cui Cincinnati ha segnato 10 punti concedendo appena 1 punto a Pittsburgh. In 5 sfide stagionali i Reds dominano 5-0 (23 punti segnati, 9 subiti) e la serie si allunga a 7 vittorie di fila contando anche lo scorso anno contro i Pirates che ora arrivano da 5 sconfitte di fila (3 in extra-inning) e sono 1-7 nelle ultime 8 partite (un massimo di 2 punti segnati in queste 7 sconfitte, con l'attacco grande problema di Pittsburgh). I Reds sono 5-3 nelle ultime 8 partite e questa notte partiranno con Anthony DeSclafani (2-2, 2.03 ERA) che, dopo le prime apparizioni di grande livello (2-0, 0.86 ERA), ha perso le ultime 2 uscite (0-2, 8.10 ERA). Per i Pirates ci sarà A.J. Burnett (0-1, 1.45 ERA) che in stagione non ha mai concesso oltre 2 punti agli avversari, anche se rimane alla ricerca della prima vittoria dopo 5 partite. Burnett è Under 4-0-1 in stagione, DeSclafani è Under 4-0-2 nelle ultime 6 da starter. Negli ultimi 11 precedenti tra le due squadre siamo Under 7-2-2, inoltre i Pirates sono Under 7-1-3 nelle ultime 11 partite stagionali.
 
Arizona Diamondbacks - San Diego Padres. I Diamondbacks aprono la serie di 4 partite contro San Diego dopo aver vinto entrambe le partite di ieri in Colorado, portandosi così a 4-3 nelle ultime 7 partite (Over 4-2-1). Arizona è anche avanti 5-3 negli ultimi 8 precedenti contro i Padres che sono 4-2 nelle ultime 6 partite e ieri, nel 9-1 a San Francisco, hanno stoppato anche una serie di 4 sconfitte in trasferta (Under 4-1). Questa notte per Arizona partirà Rubby De La Rosa (2-2, 5.40 ERA) che arriva da 2 sconfitte ma che in 3 partenze in carriera contro San Diego è 1-0, 2.25 ERA (la vittoria è arrivata il 13 aprile scorso, 3 punti in 6 inning). Per i Padres vedremo invece Odrisamer Despaigne (2-0, 2.95 ERA) che ha vinto entrambe le uscite stagionali, l'ultima il 20 aprile scorso, l'altra proprio contro Arizona (1 punto in 7 inning). Despaigne torna in rotazione per l'infortunio di Brandon Morrow ed è 2-2, 2.59 ERA in 5 partenze in carriera contro i Dbacks. Despaigne ha sempre segnato Over nelle ultime 3 partenze in trasferta, De La Rosa è Over 4-2-1 nelle ultime 7 uscite. Nelle ultime 3 sfide tra Dbacks e Padres giocate in Arizona è sempre stato Over.
 
San Francisco Giants - Miami Marlins. I Marlins hanno iniziato un road-trip di 10 partite con 2 sconfitte su 3 a Washington mentre i Giants ieri hanno stoppato una serie di 5 vittorie consecutive (7 in casa) nel 1-9 contro i Padres. Miami è Over 3-1 nelle ultime 4 partite mentre San Francisco è Under 8-3 nelle ultime uscite in casa. I Giants hanno vinto 3 degli ultimi 4 precedenti contro i Marlins (Over 7-3 nelle ultime 10 sfide). Per Miami questa notte partirà Dan Haren (3-1, 2.70 ERA) che sabato ha vinto la 2° partita di fila superando Philadelphia a cui non ha concesso punti lungo 6 inning. Per i Giants vedremo invece Tim Hudson (1-2, 3.78 ERA) che arriva dalla buona prestazione contro gli Angels di sabato scorso (3 punti in 8 inning). Hudson ha vinto le ultime 6 uscite contro Miami (2.23 ERA) e contro di lui fatica anche Giancarlo Stanton (3-18). In 26 partenze in carriera contro Miami Hudosn è 15-4, 2.87 ERA. Haren è Over 6-1-1 nelle ultime 8 partenze, Hudosn è Under 6-1 nelle ultime 7. Giochiamo sulla vittoria dei Giants @1.75 su Eurobet (stake 2).