Pronostici Baseball MLB: Nationals - Blue Jays, Diamondbacks - Braves e partite del 1 giugno

Jordan Zimmermann, Wahington Nationals

Pubblicato il 01/06/2015 da Stefano "Guru" Guerri

Sono undici le partite di baseball americano in programma per questo inizio settimana. Si parte con la sfida di interleague tra Washington Nationals - Toronto Blue Jays. Ecco le analisi e i pronostici MLB del 1 giugno.


Washington Nationals - Toronto Blue Jays. I Nationals hanno chiuso un mese di maggio in ripresa con uno sweep perdente però, a Cincinnati dove Washington ha concesso ben 21 punti in 3 partite all'attacco dei Reds. I Blue Jays sono 1-3 nelle ultime 4 partite e questa notte avranno R.A. Dickey (2-5, 5.77 ERA) come starter. Dickey che martedì scorso ha concesso 5 punti in 5 inning contro i White Sox e nelle precedenti 4 uscite aveva sempre concesso 4 punti. Per i Nationals vedremo Jordan Zimmermann (4-2, 3.26 ERA) che invece arriva dalla buona prestazione contro i Cubs (1 punto in 7 inning) e che nelle ultime 8 uscite tiene un ottimo 2.41 ERA. Entrambi i pitchers sono nella top 10 dei migliori lanciatori sulle recenti statistiche nel mese di giugno, ma oggi puntiamo sul fattore campo e su una squadra nel complesso superiore che deve tornare al successo dopo lo sweep contro i Reds, quindi consigliamo Nationals @1.62 su Eurobet (stake 5), anche perchè Dickey è 0-4, 7.43 ERA (1.57 WHIP) in 4 trasferte stagionali.
 
Boston Red Sox - Minnesota Twins. Un maggio da 20 vittorie per gli strepitosi Twins che sono 7-1 nelle ultime 8 partite (Over 5-3) mentre i Red Sox sono 1-6 nelle ultime 7 (Under 4-3), comprese le ultime 3 sconfitte di fila in Texas dove Boston aveva vinto solo l'opener. I Twins in stagione hanno stracciato in casa i Red Sox con 3 vittorie su 3 (totale punteggio 15-7) e questa notte partiranno con Mike Pelfrey (4-1, 2.77 ERA) che sarà contrapposto a Clay Buchholz (2-6, 4.33 ERA) per Boston, come successo nel precedente del 26 maggio con vittoria 2-1 per i Twins, con un ottimo Pelfrey lungo 7 inning (1 punto), mentre Buchholz fece bene anche lui (2 punti in 7.1 inning) trovando però poco aiuto dal proprio attacco, solito problema dei Red Sox.
 
Miami Marlins - Chicago Cubs. I Cubs sono 2-4 nelle ultime 6 partite (Under 5-1) ma arrivano dal successo contro i Royals in 11 inning, così come i Marlins che sono 2-4 (Under 4-2) ma che ieri hanno perso 3-4 a Ny contro i Mets. Questa notte per Miami partirà Jose Urena (0-1, 9.39 ERA) che al suo debutto stagionale ha concesso 5 punti in 4.2 inning nella sconfitta a Pittsburgh. Per la prima volta in carriera Urena parte al Marlins Park, con i Cubs che rispondono con Jason Hammel (3-2, 2.98 ERA) che arriva dalla sconfitta in Arizona (4 punti in 7 inning) e che non vince da 3 uscite di fila dove ha sempre concesso almeno 4 punti agli avversari.
 
St.Louis Cardinals - Milwaukee Brewers. I Cardinals rimangono uno dei top team della lega, specialmente in casa dove hanno un solido record di 20-6 dopo la chiusura positiva (2-1) anche contro i Dodgers. Nelle ultime 6 partite, tutte in casa, i Cardinals sono 5-1 (Under 5-1), e in questa striscia positiva la difesa di St.Louis ha concesso solo 2.5 punti di media. Di fronte i Brewers che arrivano dalla vittoria 7-6 (in 17 inning) contro Arizona che ha stoppato una serie di 7 sconfitte consecutive per quella che invece è la peggior squadra della lega al momento. I Cardinals hanno vinto 4 delle 6 sfide stagionali contro Milwaukee (O/U 3-3 con 6.5 punti totali di media). Questa notte per i Brewers partirà Mike Fiers (1-5, 4.53 ERA) che prende in posto di Matt Garza. Fiers arriva dalla sconfitta a San Francisco (2 punti in 5 inning) ma ha vinto il 26 aprile scorso contro St.Louis (2 punti in 4 inning). Per St.Louis partirà Jaime Garcia (1-1, 3.46 ERA) alla sua 3° partite da starter dopo il lungo recupero dall'infortunio. Garcia, dopo il buon debutto stagionale, ha concesso 4 punti in 6 inning nell'ultima sconfitta contro i Dbacks.
 
Houston Astros - Baltimore Orioles. Gli Astros sono in calo con 2-4 nelle ultime 6 partite (Under 4-2) mentre gli Orioles hanno perso le ultime 2 sfide della serie interna contro i Rays e sono 4-6 nelle ultime 10 partite stagionali (Under 7-3). Baltimore ha vinto 2 delle prime 3 sfide stagionali contro Houston, anche se si giocava all'Oriole Park (O/U 1-2 con 7.0 punti totali di media). Questa notte per gli Astros partirà Brett Oberholtzer (0-0, 3.00 ERA) che torna da un problema aun dito e giocherà al posto dell'infortunato Scott Feldman. In 2 partenze in carriera contro Baltimore Oberholtzer ha un perfetto 2-0, 0.64 ERA, ma in totale in questa stagione ha lanciato solo per 3 inning. Per gli Orioles vedremo Ubaldo Jimenez (3-3, 3.14 ERA) che mercoledì, proprio contro gli Astros, ha lanciato per 7 inning concedendo 4 punti, anche se poi è arrivata la vittoria 5-4 per Baltimore. Jimenez rimane così imbattuto in carriera contro gli Astros (4-0, 2.56 ERA in 10 start).
 
Colorado Rockies - Los Angeles Dodgers. I Dodgers hanno dominato con 7-2 sui Rockies dopo le prime 9 sfide stagionali (compreso 2-0 in Colorado). In questi precedenti è stato O/U 6-3 (media di 7.8 punti totali), anche se la squadra di Los Angeles arriva dalla serie negativa a St.Louis (1-2) ed è 1-6 nelle ultime 7 trasferte. Continua la ripresa dei Rockies che arrivano dallo sweep inflitto ai Phillies in trasferta, la 4° vittoria di fila, la 7° nelle ultime 8 partite di Colorado (Under 5-3). Questa notte per i Dodgers partirà Clayton Kershaw (3-3, 3.86 ERA) che finalmente è tornato a lanciare ai suoi standar (0 punti in 7 inning contro i Braves) e in stagione ha affrontato già 3 volte Colorado senza mai perdere (2-0, 4.42 ERA). I Rockies si affidano a Kyle Kendrick (2-6, 6.38 ERA) che ha stoppato una serie di 6 sconfitte di fila da starter, ritrovando una vittoria che mancava da 9 turni di fila per lui, grazie al successo a Cincinnati mercoledì scorso (4 punti in 7.1 inning). Kendrick ha perso a Los Angeles il 17 maggio scorso, pur lanciando bene (1 punto in 7 inning).
 
Arizona Diamondbacks - Atlanta Braves. I Braves hanno chiuso 2-2, con 2 vittorie di fila, la serie di 4 partite a San Francisco, anche se rimangono 3-4 nelle ultime 7 partite di questo road-trip (Over 5-2) mentre i Diamondbacks tornano in casa dopo un road-trip chiuso 2-4 (Over 4-2). Questa notte per Arizona partirà Archie Bradley (2-2, 5.28 ERA) che aveva iniziato bene la stagione ad aprile, prima dell'infortunio. Dal rientro, dopo 3 partite, Bradley non ha trovato vittorie lanciando molto male (0-2, 11.81 ERA) con un totale di 14 punti concessi in soli 10.2 inning. Per Atlanta vedremo invece Alex Wood (3-2, 3.50 ERA) che arriva da 2 solide prestazioni contro Marlins e Dodgers (2 punti in 14 inning) dopo un periodo da 1-2, 4.32 ERA nelle precedenti 6 partenze.
 
 
Los Angeles Angels - Tampa Bay Rays. I Rays hanno vinto le ultime 2 partite a Baltimore, stoppando così una serie di 6 sconfitte consecutive (Under 5-3). Gli Angels arrivano da 4 vittorie di fila in cui l'attacco ha messo insieme un totale di 26 punti nello sweep interno contro Detroit. Buon momento per gli Angels che questa notte proveranno ad allungare con Garrett Richards (4-3, 3.12 ERA) che però arriva dalla sconfitta a San Diego (5 punti in 6.2 inning). In questa stagione Richards è 2-1, 2.30 ERA in 4 partenze in casa. Per Tampa partirà Alex Colome (3-1, 4.55 ERA) che martedì scorso ha lanciato per 5.1 inning concedendo 2 punti a Seattle. 
 
Seattle Mariners - New York Yankees. Gli Yankees sono 1-3 nelle ultime 4 partite (Over 3-1) giocate nella serie ad Oakland, e proprio le trasferte rimangono il tallone d'achille dei Bronx Bomber che hanno vinto solo 2 delle ultime 12 partite fuori dalla grande mela. I Mariners, dopo lo sweep a Tampa, hanno deluso vincendo solo 1 delle 4 sfide interne contro Cleveland ma questa notte partirà con uno dei pitcher più dominanti dell'intera lega, Felix Hernandez (8-1, 1.91 ERA), che inoltre è anche il miglior come WHIP (0.892) in American League. Partita speciale anche per Michael Pineda (6-2, 3.36 ERA), ex Mariners, che arriva dall'ottima prova vincente di mercoledì scorso contro i Royals (1 punto in 6.2 inning).
 
San Diego Padres - New York Mets. I Mets sono 4-2 nelle ultime 6 partite (Over 4-2) ma tutte giocate in casa visto che la squadra di Ny fuori casa ha vinto solo 7 delle 22 uscite, con 7 sconfitte di fila nelle ultime trasferte. Piccoli segnali di ripresa per i Padres che invece sono 5-3 nelle ultime 8 partite (Over 5-2-1). Questa notte per San Diego partirà Andrew Cashner (2-7, 3.00 ERA) che mercoledì è tornato alla vittoria in casa degli Angels (3 punti in 7 inning) stoppando una serie di 6 partite da starter senza vittorie. I Mets rispondono con Jacob deGrom (5-4, 2.71 ERA) che arriva da 3 partenze di alta qualità dopo l'ultima uscita contro i Phillies (1 punto in 7.1 inning), ma anche deGrom, come tutti i Mets, ha problemi in trasferta dove è 0-3, 6.75 ERA in 3 uscite stagionali.
 
San Francisco Giants - Pittsburgh Pirates. I Giants hanno stoppato una serie di 5 vittorie consecutive con le ultime 2 sconfitte in casa contro i Braves a cui hanno concesso ben 15 punti. Dopo un avvio tremendo i campioni di San Francisco sono stati la miglior squadra della lega a maggio con 21 vittorie, oltre ad aver avuto il miglior attacco della National League (148 punti) sempre nello stesso mese della rinascita. I Pirates rispondono però a loro volta con un momento di ripresa grazie al 8-2 nelle ultime 10 partite. Questa notte per Pittsburgh partirà Gerrit Cole (7-2, 2.11 ERA) che solo 1 volta ha concesso oltre 2 punti agli avversari in 9 ottime partenze stagionali per quella che è la punta di diamante della rotazione di Pittsburgh. Cole è inoltre 2-0, 3.14 ERA (2 start) in carriera contro i Giants che rispondono con Ryan Vogelsong (4-2, 4.24 ERA) che arriva da 4 vittorie di fila (in cui ha concesso appena 8 punti totali) dopo un difficile inizio stagionale (20 punti nelle prime 5 uscite).