Pronostici Baseball MLB: Twins - Cubs, Dodgers - Giants e partite del 19 giugno

Los Angeles Dodgers

Stefano Guerri
19/06/2015

In questo venerdì abbiamo altre quindici partite di baseball americano. Si inizia con Philadelphia Phillies - St. Louis Cardinals per chiudere nella notte con Seattle Mariners - Houston Astros. Ecco le analisi e i pronostici MLB del 19 giugno.


New York Yankees - Detroit Tigers. Ieri è stata posticipata l'ultima sfida dei Tigers contro i Reds. Detroit è 2-3 nelle ultime 5 partite stagionali, New York è 9-1 nelle ultime 10 partite in casa invece, dopo la vittoria 9-4 di ieri sui Marlins. Ad aprile gli Yankees hanno vinto 3 delle 4 sfide contro Detroit e questa notte partiranno con Adam Warren (4-4, 3.78 ERA) che è 2-1, 2.92 nelle ultime 4 da starter e che lo scorso 22 aprile ha concesso 4 punti in 5.2 inning nella partita comunque vinta 13-4 da Ny. Per i Tigers vedremo Justin Verlander (0-0, 3.60 ERA) per la 2° volta starter in stagione dopo l'infortunio e dopo aver concesso 2 punti in 5 inning contro Cleveland al suo esordio nel 2015.
 
Philadelphia Phillies - St. Louis Cardinals. Dopo 9 sconfitte consecutive ieri i Phillies sono tornati al successo per 2-1 contro gli Orioles, stesso risultato, ma perdente, per i Nationals recuperati sul finale in Minnesota. St. Louis è solo 1-4 nelle ultime 5 trasferte e questa notte partirà con Tyler Lyons (1-0, 5.00 ERA) che contro i Royals ha vinto la sua prima partita da 2 anni a questa parte e rimane in rotazione per l'infortunio di Lance Lynn. Per i Phillies partirà Phillippe Aumont (NR) al suo debutto in major-league dopo aver sempre lanciato da rilievo (12 punti in soli 5.2 inning sulle 5 presenze con i Phillies).
 
Washington Nationals - Pittsburgh Pirates. I Nationals sono 1-3 nelle ultime 4 partite e per questa notte è in dubbio Bryce Harper. Grande momento per i Pirates che arrivano da 8 vittorie di fila in cui la difesa ha concesso un totale di soli 7 punti. A giugno la rotazione di Pittsburgh è la migliore (1.75 ERA) anche se i Pirates hanno perso tutti e 4 gli ultimi precedenti contro Washington. Per i Pirates partirà A.J. Burnett (6-2, 1.89 ERA) che è 6-1, 2.47 nelle ultime 8 partite e che nel 2015 in trasferta è 4-0, 2.51 in 7 partenze fuori casa. Per i Nationals partirà Joe Ross (1-1, 3.46 ERA) che dopo le prime 2 partite in major-league ha concesso un totale di 5 punti in 13 inning con una vittoria e una sconfitta.
 
Toronto Blue Jays - Baltimore Orioles. Gli Orioles sono 8-2 nelle ultime 10 partite stagionali ma i Blue Jays rispondono con l'ottimo 13-2 nelle ultime 15 partite. Toronto non perde da 8 turni di fila in casa e questa notte partirà con Marco Estrada (4-3, 4.24 ERA) che è 3-0, 5.50 nelle ultime 3 uscite sempre vinte, anche se aiutato da un attacco che ha segnato 31 punti totali in questa serie. Estrada ha perso il precedenti del 11 maggio a Baltimore, con Toronto che è  dietro 2-5 negli ultimi 7 precedenti contro gli Orioles per cui vedremo Mike Wright (2-2, 4.13 ERA) che, dopo aver iniziato la stagione con un ottimo 2-0, 1.40 in 3 partite, è 0-2, 10.00 nelle ultime 2 uscite. Quest'anno in trasferta Wright ha concesso 5 punti in 12 inning.
 
Cleveland Indians - Tampa Bay Rays. Tampa, che ha perso 3 degli ultimi 4 precedenti contro Cleveland, è 6-1 nelle ultime 7 partite mentre gli Indians sono 4-3 nelle ultime 7 dopo il successo 4-3 di ieri contro i Cubs. Questa notte per i Rays partirà Nathan Karns (3-3, 3.67 ERA) che non ha trovato vittorie nelle ultime 5 uscite (0-2, 3.81) anche se domenica scorsa ha concesso solo 1 punto lungo 6 inning contro i White Sox. Karns è 1-0, 2.38 in 4 partenze in trasferta rispetto al 2-3, 4.24 in 9 uscite in casa. Per gli Indians vedremo Carlos Carrasco (8-5, 4.38 ERA) che ha vinto 4 delle ultime 5 uscite (4-1, 4.99) nonostante 8 punti concessi in 9.2 inning nelle ultime 2 uscite.
 
Cincinnati Reds - Miami Marlins. Ieri i Reds non hanno giocato l'ultima sfida della serie contro Detroit e sono 8-2 nelle ultime 10 partite in casa. I Marlins al contrario sono solo 5-11 nelle ultime trasferte, oltre ad essere 3-7 negli ultimi 10 precedenti contro Cincinnati. Questa notte per i Marlins partirà Dan Haren (6-3, 3.22 ERA) che è 2-1, 2.72 nelle ultime 6 partenze. Per i Reds vedremo l'ex Mike Leake (3-4, 4.35 ERA) che è 1-0, 3.79 e sta migliorando nelle uscite a giugno dopo un pessimo mese di maggio. Quest'anno in casa LEake è 1-2, 6.23 in 6 partite.
 
Atlanta Braves - New York Mets. I Mets arrivano dalla vittoria 9-4 sui Marlins ma in trasferta ha un pessimo 3-13 nelle ultime 16 uscite. New York è 6-1 negli ultimi 7 precedenti contro Atlanta che è 3-5 nelle ultime 8 partite. Questa notte per i Braves partirà Matt Wisler (Triple-A: 3-4, 4.29 ERA) al suo debutto in major-league. Per i Mets vedremo Jacob deGrom (7-4, 2.33 ERA), imbattuto nelle ultime 6 uscite (4-0, 1.45), compresa la sfida della settimana scorsa proprio contro i Braves a cui ha concesso 1 punto in 7 inning.
 
Minnesota Twins - Chicago Cubs. Sfida di interleague con i Twins che arrivano dalla vittoria in recupero contro i Cardinals mentre i Cubs si sono fatti superare 3-4 a Cleveland, anche se Chicago rimane 5-3 nelle ultime 8 partite. I Twins sono invece 3-2 nelle ultime 5 uscite (Under 5-0) e questa notte partiranno con Phil Hughes (4-6, 4.79 ERA) che non ha vinto nelle ultime 3 da starter (0-2, 5.50) e che in stagione è 3-2, 4.85 in 6 partite in casa. Per i Cubs vedremo Kyle Hendricks (2-2, 3.80 ERA) con cui Chicago è 5-1 nelle ultime 6 partite. In carriera Hendricks è 0-1, 7.04 in 2 partenze di interleague. Facciamo un tentativo sui Cubs @1.90 su Eurobet (stake 2).
 
Kansas City Royals - Boston Red Sox. I Royals arrivano dallo sweep di 4 partite sui Brewers (superati con un punteggio totale di 28-11) e da giugno hanno tornato a macinare, come evidenziato dal 8-2 nelle ultime 10 partite mentre Boston al contrario è 2-8. Questa notte per i Reds Sox, che hanno vinto 6 degli ultimi 7 precedenti contro Kansas City, partirà Eduardo Rodriguez (2-1, 3.55 ERA) che, dopo solo 1 punto in 20.2 inning delle prime 3 partite, ha perso l'ultima uscita concedendo ben 9 punti in 4.2 inning contro Toronto, sua prima sconfitta in carriera. Per i Royals esordio stagionale per Yohan Pino (0-1, 0.64 ERA), richiamato da Omaha in Tripla-A per l'infortunio di Yordano Ventura. Pino ha concesso 2 punti in 14 inning da rilievo in 6 partite quest'anno.
 
Chicago White Sox - Texas Rangers. I Rangers sono 5-2 nelle ultime 7 partite e continua il grande momento di Texas (20-8 nelle ultime partite stagionali) che ha inoltre vinto 4 degli ultimi 5 precedenti contro Chicago. I White Sox arrivano da 7 sconfitte consecutive in cui a fronte di soli 14 punti segnati, ne hanno concessi 34. Questa notte per i Rangers partirà Colby Lewis (6-3, 4.37 ERA) che è imbattuto nelle ultime 3 uscite (2-0, 3.43) e che in carriera è 6-3, 4.21 in 12 partenze contro Chicago. Per i White Sox vedremo Chris Sale (6-3, 3.01 ERA) che ha stoppato una serie di 3 vittorie di fila, anche se ha lanciato bene (2 punti in 6.2 inning) nella sconfitta 1-2 a Tampa domenica scorsa (3-1, 0.92). Sale ha lanciato per 7 inning senza concedere punti nella vittoria 9-2 sui Rangers del 3 giugno scorso.
 
Colorado Rockies - Milwaukee Brewers. I Brewers, che hanno perso gli ultimi 4 precedenti contro Colorado, arrivano da 6 sconfitte di fila in cui hanno segnato 13 punti totali con 39 subiti. I Rockies non se la passano meglio con 1-8 nelle ultime 9 partite. Questa notte Milwaukee schiera Taylor Jungmann (1-1, 2.25 ERA) che ha fatto bene con 3 punti concessi nei primi 12 inning della sua carriera in major-league. Per i Rockies vedremo Jorge De La Rosa (4-2, 4.91 ERA) che ha vinto le ultime 3 uscite (3-0, 2.70) con 4 vittorie su 5 da starter recentemente. In carriera contro Milwaukee De La Rosa è solo 2-2, 7.67 (7 start).
 
Oakland Athletics - Los Angeles Angels. Gli Athletics sono 4-1 nelle ultime 5 partite (Over 4-1) ma hanno perso 4 degli ultimi 5 precedenti contro gli Angels che sono 2-3 nelle ultime 5 partite stagionali. Questa notte per Los Angeles partirà Matt Shoemaker (4-5, 4.85 ERA) che è 1-1, 2.96 nelle ultime 4 da starter e ha perso entrambe le sfide stagionali contro Oakland. Per gli Athletics vedremo Sonny Gray (8-3, 1.60 ERA) per una grande sfida sul monte di lancio. Gray è 4-1, 2.96 nelle ultime 5 da starter e la settimana scorsa ha migliorato il suo record in carriera contro gli Angels (5-1) grazie ad 1 solo punto concesso in 7.2 inning.
 
Arizona Diamondbacks - San Diego Padres. I Padres, che hanno vinto 4 degli ultimi 6 precedenti contro Arizona, si sono finalmente sbloccati con la prime vittoria dopo 3 sconfitte sotto il nuovo manager. I Diamondbacks sono 5-2 nelle ultime 7 partite (Under 6-1) e questa notte schierano Rubby De La Rosa (5-3, 5.27 ERA) che è 1-1, 7.45 nelle ultime 5 partenze ma che ha vinto entrambi gli scontri stagionali contro San Diego (compreso quella del 7 maggio scorso con 7 inning senza punti concessi) e che in 6 uscite stagionali in casa è 3-0, 5.30. I Padres schierano James Shields (7-0, 3.59 ERA) che è ancora imbattuto in stagione e che ha superato i Dbacks lo scorso 8 maggio nonostante 5 punti concessi in 6 inning. In carriera Shields è 2-1, 6.50 (3 start) contro Arizona.
 
Seattle Mariners - Houston Astros. Gli Astros arrivano a Seattle (su cui hanno vinto 8 degli ultimi 10 precedenti) forti di 5 vittorie consecutive in cui l'attacco ha messo a segno ben 43 punti totali. I Mariners sono 3-5 nelle ultime 8 partite e questa notte schierano Roenis Elias (3-4, 3.67 ERA) che è 1-3, 5.96 nelle ultime 4 da starter. Elias quest'anno non ha ancora vinto in casa (0-2, 3.20 in 4 partenze) e la settimana scorsa ha messo a segno la sua peggior prestazione stagionale (8 punti in 3.1 inning) proprio contro Houston e contrapposto a Lance McCullers (3-1, 2.00 ERA), il rookie degli Astros che rivedremo anche questa notte. McCullers è 1-1, 3.46 in 2 partenze stagionali in trasferta.
 
Los Angeles Dodgers - San Francisco Giants. Grande sfida di National League West con i Giants che hanno messo a segno uno sweep da 3-0 nell'ultima serie (19-21 maggio con punteggio totale di 10-0) contro Los Angeles su cui domina 7-2 in stagione. San Francisco è però 2-6 nelle ultime 8 partite (Under 6-2) mentre i Dodgers sono 1-3 nelle ultime 4. Il problema di Los Angeles sembra essere l'attacco (solo 12 punti totali a segno nelle ultime 6 partite) mentre questa notte sul monte di lancio vedremo Mike Bolsinger (4-1, 2.25 ERA), imbattuto nelle ultime 3 partenze e soprattutto perfetto nelle recenti uscite in casa (4-0, 1.01 in 4 start al Dodger Stadium). Per i Giants vedremo invece Chris Heston (6-5, 3.76 ERA) che è stato altalenante nei risultati con 2-2, 2.88 nelle ultime 4 da starter. 

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal D.Lgs. 196/03
Stefano Guerri
guru@pokeritaliaweb.org