Pronostici Baseball MLB: Twins - White Sox, Giants - Padres e partite del 23 giugno

Madison Bumgarner, San Francisco Giants

Pubblicato il da

Torna il programma completo con quindici partite di baseball americano per questo martedì. Si inizia con New York Yankees - Philadelphia Phillies mentre San Francisco Giants - San Diego Padres chiuderà la serie di sfide. Ecco i pronostici MLB del 23 giugno.


New York Yankees - Philadelphia Phillies. Ieri a sorpresa i Phillies sono passati 11-8 nell'opener a Ny contro gli Yankees che rimangoo però 4-2 nelle ultime 6 partite stagionali (Over 5-1) mentre Philadelphia è 3-11 nelle ultime 14, anche se ha vinto le ultime 2 uscite. Questa notte per i Phillies partirà Sean O'Sullivan (1-5, 4.79 ERA) che ha allungato a 6 le partite consecutive senza vittorie (0-3, 6.43). Gli Yankees rispondono con CC Sabathia (3-7, 5.31 ERA) che è imbattuto da 4 uscite anche se in questa serie ha portato a casa solo 1 vittoria (1-0, 4.37) oltre ad essere 1-3, 7.92 in 5 partite in casa quest'anno.
 
Pittsburgh Pirates - Cincinnati Reds. I Reds sono 4-1 nelle ultime 5 partite mentre i Pirates, dopo 8 vittorie consecutive hanno perso le ultime 3 uscite. Pittsburgh ha inoltre perso 7 degli ultimi 8 precedenti contro Cincinnati. Questa notte per i Reds partirà Johnny Cueto (4-4, 2.98 ERA) che in carriera contro Pittsburgh ha un impressionante 18-4, 2.13 ERA, 0.98 WHIP e .201 batting average. Per i Pirates partirà Jeff Locke (4-3, 4.74 ERA) che arriva dalla prima vittoria nelle ultime 3 settimane (1-0, 2.95).
 
Washington Nationals - Atlanta Braves. I Nationals arrivano dallo sweep inflitto ai Pirates con 3 vittorie in cui l'attacco ha messo a segno 19 punti totali. Washington ha anche vinto le ultime 5 sfide stagionali contro Atlanta segnando ben 48 punti ma i Braves sono 4-1 nelle ultime 5 partite. Questa notte per Atlanta partirà Alex Wood (4-4, 3.40 ERA) che ha raccolto solo sconfitte nelle ultime 3 uscite (0-2, 5.19). In questa stagione Wood ha concesso 8 punti in 11.2 inning nelle 2 sfide contro Washington. Per i Nationals dovrebbe rientrare dall'infortunio Stephen Strasburg (3-5, 6.55 ERA) la cui ultima partenza è datata 29 maggio a Cincinnati.
 
Miami Marlins - St. Louis Cardinals. I Cardinals sono 7-3 nelle ultime 10 partite di questa ottima stagione, ma hanno perso 4 degli ultimi 5 precedenti contro Miami. I Marlins sono però 1-4 nelle ultime 5 partite anche se al Marlins Park sono 9-2 nelle ultime 11 uscite. Questa notte per St.Louis partirà Jose Urena (1-3, 4.18 ERA) che sta lanciando molto bene a giugno anche se ha portato a casa solo 1 vittoria (1-1, 1.93 in 3 start). Per i Marlins vedremo Carlos Martinez (7-3, 2.80 ERA) che arriva dalla prima sconfitta del mese nonostante solo 2 punti in 6.2 inning in Minnesota. Martinez è 4-1, 1.12 nelle ultime 6 partenze in cui sta lanciando benissimo.
 
Tampa Bay Rays - Toronto Blue Jays. Ieri i Blue Jays sono passati 8-5 nell'opener a Tampa, vincendo solo la 2° delle 9 sfide contro i Rays. Toronto è 4-4 nelle ultime 8 partite dopo la serie di 11 vittorie consecutive mentre i Rays sono 8-3 nelle ultime 11 partite. Questa notte per Tampa partirà Chris Archer (8-4, 2.18 ERA) che nelle ultime 7 partite è imbattuto è ha portato a casa ben 5 successi (5-0, 1.94) oltre ad essere 4-1, 2.67 in carriera contro Toronto che risponde con R.A. Dickey (3-6, 4.96 ERA) che arriva dalla sua miglior prestazione stagionale contro i Mets (1 punto in 7.1 inning) ma è 1-1, 3.24 nelle ultime 4 uscite stagionali. Ieri avevamo fatto un tentativo a stake basso su Tampa sfavorita, al contrario di oggi dove ritroviamo Toronto come underdogs.
 
Boston Red Sox - Baltimore Orioles. Segnali di ripresa per i Red Sox che sono 4-2 nelle ultime 6 partite (Over 4-1-1), mentre gli Orioles sono 5-2 nelle ultime 7. Baltimore ha vinto 7 degli ultimi 9 precedenti contro Boston, compresi gli ultimi 5 scontri di fila. Questa notte per gli Orioles partirà Ubaldo Jimenez (5-3, 3.27 ERA) imbattuto nelle ultime 6 uscite e con un buon 2-0, 3.97 nelle ultime 4. Jimenez aveva lanciato in modo perfetto lungo 3.2 inning nel precedente contro Boston del 17 aprile scorso, prima di uscire colpito da una palla di Pablo Sandoval, rimanendo 1-3, 8.42 in carriera contro i Red Sox per cui partirà Joe Kelly (2-4, 5.32 ERA) che ha segnato 4 uscite di qualità ma con solo 1 vittoria (1-0, 3.68).
 
Cleveland Indians - Detroit Tigers. Ieri i Tigers hanno vinto 8-5 l'opener a Cleveland contro cui si portano 9-2 negli ultimi 11 precedenti (Over 9-2). Detroit è però 4-5 nelle ultime 9 partite stagionali mentre gli Indians sono 2-4 nelle ultime 6 uscite in cui l'attacco ha segnato solo 12 punti totali. Questa notte per i Tigers partirà David Price (6-2, 2.50 ERA) imbattuto nelle ultime 3 uscite in cui ha lanciato molto bene (2-0, 1.17) oltre ad essere dominante in carriera contro Cleveland (8-1, 2.11 in 11 start). Per gli Indians vedremo Danny Salazar (6-2, 3.56 ERA) che è 2-1, 3.28 nelle ultime 6 partite. Salazar è 2-2, 3.06 in 7 partenze in carriera contro Detroit, compresa la sconfitta del 12 giugno scorso (3 punti in 7 inning), contrapposto proprio all'ottimo Price.
 
Texas Rangers - Oakland Athletics.  Gli Athletics sono 6-2 nelle ultime 8 partite stagionali mentre i Rangers sono 1-3 nelle ultime 4 in cui l'attacco ha segnato un totale di soli 6 punti. Oakland ha vinto 6 degli ultimi 10 precedenti contro Texas. Questa notte per i Rangers partirà Chi Chi Gonzalez (2-1, 0.90 ERA), la vera rivelazione della stagione di Texas con appena 3 punti concessi in oltre 30 inning dopo essere stato richiamato dalla Tripla-A (3.5, 4.15 a Round Rock). Per gli Athletics partirà Jesse Chavez (3-6, 2.52 ERA) che è 2-2, 2.31 nelle ultime 4 partenze.
 
Chicago Cubs - Los Angeles Dodgers. Ieri i Cubs hanno vinto 4-2 l'opener in casa contro Los Angeles che rimane avanti 3-2 negli ultimi 5 precedenti contro Chicago. I Cubs sono 6-3 nelle ultime 9 partite (Under 6-2-1) mentre i Dodgers sono in calo 2-6 nelle ultime 8. Questa notte i Dodgers proveranno a tornare al successo con Zack Greinke (5-2, 1.81 ERA) che nelle ultime 8 uscite ha lanciato benissimo (0-2, 1.99) anche se è stato poco supportato e non sono arrivate vittorie. Per i Cubs vedremo Jason Hammel (5-2, 2.89 ERA) imbattuto nelle ultime 4 partenze (2-0, 3.80). Hammel è 1-0, 2.70 in 5 uscite in casa in questa stagione.
 
Milwaukee Brewers - New York Mets. I Mets hanno vinto 3 degli ultimi 4 precedenti contro Milwaukee, ma continuano a soffrire in trasferta dove sono solo 3-16 nelle ultime 19 uscite fuori casa. I Brewers sono però solo 1-8 nelle ultime 9 partite e questa notte schiereranno Mike Fiers (3-7. 4.50 ERA) che è 1-2, 6.06 nelle ultime 3 uscite. I Mets rispondono con Jonathon Niese (3-7, 4.21 ERA) che non vince da 7 uscite di fila con pessimi numeri (0-5, 7.43).
 
Minnesota Twins - Chicago White Sox. Ieri vittoria a valanga per 13-2 dei Twins nell'opener interno contro i White Sox che così hanno perso 7 degli ultimi 8 precedenti contro Minnesota. Chicago è 2-9 nelle ultime 11 partite (con un attacco da soli 13 punti totali nelle ultime 8) mentre Minnesota è 4-2 nelle ultime 6. Questa notte per i Twins partirà Mike Pelfrey (5-3, 2.97 ERA) che è 0-3, 6.62 ERA in 3 sfide in carriera contro Chicago (6.48 ERA in 2 no-decision quest'anno) anche se è imbattuto nelle ultime 3 uscite in casa (2-0, 0.78). Per i White Sox vedremo Jeff Samardzija (4-4, 4.67 ERA) che ha perso nelle recenti 5 uscite con ultima vittoria datata 22 maggio e proprio contro i Twins (2 punti in 8 inning). La quota in casa, dopo il dominio di ieri e la contrapposizione di Pelfrey che sembra superiore a Samardzija al momento, ci spinge ancora verso Twins @1.90 su Eurobet (stake 3).
 
Colorado Rockies - Arizona Diamondbacks. I Diamondbacks hanno vinto 4 delle 5 sfide stagionali contro Colorado (punteggio totale 43-19). I Diamondbacks sono 7-3 nelle ultime 10 partite mentre i Rockies hanno vinto le ultime 2 uscite dopo una serie negativa da 1-7 in 8 partite. Questa notte per Colorado partirà Kyle Kendrick (2-9, 5.95 ERA) che ha vinto solo 1 delle ultime 6 da starter (1-4, 5.26) oltre a non aver mai portato a casa successi nelle uscite in casa quest'anno (0-4, 6.81) e ad essere 1-3, 6.94 in carriera contro Arizona, compresa la sconfitta 3-12 nel 28 aprile scorso dove ha concesso 8 punti in soli 4.1 inning ai Dbacks. Kendrick ha anche un pessimo 0-7, 7.45 nelle partite di notte. Per Arizona vedremo Chase Anderson (3-1, 2.84 ERA), ottimo nelle ultime 3 uscite (2-0, 1.45) con 2 vittorie di fila in cui ha concesso solo 2 punti in 13 inning totali contro Angels e Giants. Anderson è 3-2, 4.45 in 5 partite in carriera contro Colorado dopo la sconfitta 4-5 del 27 aprile scorso a Chase Field (5 punti in 5.1 inning). 
 
Los Angeles Angels - Houston Astros. Mentre gli Astros recuperano Jose Altuve, ieri gli Angels hanno vinto 4-3 nell'opener interno contro Houston grazie ad Albert Pujols che ha portato alla 3° vittoria nelle ultime 4 sfide di Los Angeles su Houston. Gli Angels sono 4-3 nelle ultime 7 partite stagionali (Under 6-1) mentre gli Astros sono 1-3 nelle ultime 4. Per questa notte gli Angels schierano C.J. Wilson (5-5, 3.39 ERA) perfetto nelle ultime 2 vittorie (2-0, 0.60) dove ha concesso solo 1 punto in 15 inning contro Oakland e Arizona. Per gli Astros Collin McHugh (7-3, 5.04 ERA) cerca di tornare ai livelli impressionanti di inizio stagione dopo il 2-1, 7.07 nelle ultime 5 partenze. McHugh è 2-2, 2.03 in 5 partenze in carriera contro gli Angels, compresa la sfida del 7 maggio scorso (no-decision, 2 punti in 7.1 inning).
 
Seattle Mariners - Kansas City Royals. Ieri i Royals hanno vinto 4-1 nell'opener a Seattle, rimanendo però 3-7 negli ultimi 10 precedenti contro i Mariners. Kansas City è 6-2 nelle ultime 8 partite stagionali (Over 6-2) mentre i Mariners sono 3-4 nelle ultime 7 (Over 4-2-1). Questa notte per i Mariners partirà Mike Montgomery (1-2, 2.73 ERA) che dopo 4 partenze stagionali sta tenendo gli avversari a .224 di batting average. Montgomery è però 0-3, 3.10 in 3 uscite in casa. Per i Royals vedremo Jeremy Guthrie (5-4, 5.55 ERA) che è 1-1, 3.13 nelle ultime 4 partenze. Guthrie è 3-2 in trasferta quest'anno, con un pessimo 7.71 ERA.
 
San Francisco Giants - San Diego Padres. Dal cambio manager le cose non sono migliorate a San Diego con 2-5 nelle ultime 7 partite mentre i Giants sono 4-2 nelle ultime 6. Il problema di San Francisco sono però le prestazioni interne come evidenziato dal 1-8 nelle ultime 9 uscite al AT&T Park. I Padres dalla loro hanno un 4-2 negli ultimi 6 precedenti contro San Francisco. Questa notte per San Diego partirà Odrisamer Despaigne (3-5, 4.92 ERA) che arriva dalla pessima prestazione nella sconfitta 2-16 ad Oakland e non ha trovato vittorie nelle ultime 3 partenze (0-2, 5.89). Despaigne è 1-3, 6.00 in trasferta quest'anno ma rimane 2-0, 0.36 in carriera contro San Francisco dopo 4.2 inning senza concedere niente da rilievo in stagione contro i Giants che rispondono con Madison Bumgarner (7-4, 3.09 ERA) che è 2-2, 3.22 nelle ultime 5 partenze. Bumgarner ha 1 vittoria e 1 sconfitta in 2 sfide stagionali contro San Diego, inclusi i 7.1 inning senza concedere punti il 4 maggio scorso.