Pronostici Baseball MLB: Cardinals - White Sox, Diamondbacks - Dodgers e partite del 30 giugno

Lance Lynn, St.Louis Cardinals

Pubblicato il da

Torna il programma completo con quindici partite di baseball americano per questo martedì. Si inizia da Baltimore Orioles - Texas Rangers per chiudere con la sfida San Diego Padres - Seattle Mariners. Ecco i nostri pronostici MLB del 30 giugno.


Baltimore Orioles - Texas Rangers. Ieri abbiamo preso la vittoria da sfavoriti dei Rangers che sono passati 8-1 nell'opener a Baltimore. Gli Orioles sono ora 7-2 nelle ultime 9 partite stagionali mentre i Rangers al contrario sono 2-7. Texas rimane dietro anche 2-9 negli ultimi 11 precedenti contro Baltimore. Questa notte per gli Orioles partirà Miguel Gonzalez (6-4, 3.58 ERA) che è rientrato dall'infortunio con una vittoria nonostante 4 punti concressi in 5 inning. Gonzalez è 1-1, 3.00 nelle ultime 4 da starter mentre Colby Lewis (7-3, 4.10 ERA) per Texas è imbattuto da 5 uscite di fila (3-0, 3.09). Questa notte dovrebbe rientrare dall'inizio Josh Hamilton per l'attacco di Texas.
 
Philadelphia Phillies - Milwaukee Brewers. Ieri i Brewers sono passati 7-4 nell'opener a Philadelphia tra le due peggiori squadre della lega. Buon momento per Milwaukee che è 5-2 nelle ultime 7 partite stagionali (Over 6-1) mentre i Phillies sono 1-4 nelle ultime 5. I Brewers, prima della vittoria di ieri, avevano perso 4 precedenti di fila contro i Phillies. Questa notte per Milwaukee partirà Taylor Jungmann (2-1, 2.74 ERA) che arriva dalla prova in cui non ha concesso punti lungo 5 inning contro i Mets. Jungmann ha anche vinto entrambe le partenze in trasferta quest'anno. Per i Phillies vedremo Cole Hamels (5-6, 3.26 ERA) che è rientrato male dall'infortunio (5 punti in 5 inning nella sconfitta contro gli Yankees) allungando a 5 la striscia di uscite consecutive senza vittorie (0-3, 3.82).
 
Toronto Blue Jays - Boston Red Sox. I Red Sox ieri hanno vinto 3-1 nell'opener della serie di 4 partite a Toronto con i Blue Jays che rimangono però avanti 5-2 negli ultimi 7 precedenti contro Boston. I Red Sox sono 7-4 nelle ultime 11 partite stagionali mentre i Blue Jays sono 3-2 nelle ultime 5 (Under 4-1). Questa notte per Toronto partirà Marco Estrada (5-3, 3.45 ERA), impressionante con nessun punto concesso nelle ultime 2 partenze (15.2 inning) e con 5 prestazioni di qualità nelle ultime 6 da starter. Estrada ha vinto il precedente del 14 giugno a Boston, ma più grazie all'aiuto del proprio attacco che non ai suoi lanci visto che aveva concesso 5 punti in 5 inning. Per i Red Sox vedremo Eduardo Rodriguez (3-2, 4.33 ERA) che arriva dalla 2° sconfitta stagionale, la prima era stata proprio contro Toronto il 14 giugno contrapposto ad Estrada, ma fece ancora peggio (ben 9 punti concessi ai Blue Jays). Questa notte dovrebbe tornare i lineup per Boston Hanley Ramirez.
 
Detroit Tigers - Pittsburgh Pirates. Interessante sfida di interleague con i Pirates che sono 3-6 nelle ultime 9 partite stagionali mentre i Tigers sono 5-2 nelle ultime 7 (10 Over di fila). Questa notte bella sfida anche sul monte di lancio. Per Pittsburgh partirà Gerrit Cole (11-3, 2.16 ERA) che dopo 6 vittorie di fila ha perso contro i Reds (4 punti in 4.2 inning) ed è 6-1, 2.68, ma cerca di diventare il primo pitcher della lega a segnare 12 vittorie in stagione. Cole (che ha un impressionante 6-1, 1.71 anche nelle partenze in trasferta) ha vinto l'unica partita della serie a Pittsburgh contro i Tigers che uscirono con 2 vittorie ad aprile. Questa notte ci riproveranno con Justin Verlander (0-1, 6.17) che è solo alla 3° partenza stagionale visti i problemi fisici e non ha convinto nell'ultima uscita a Ny contro gli Yankees (6 punti in 6.2 inning). Verlander è 4-1, 3.00 (5 start) in carriera contro i Pirates ma questo non è certamente il suo miglior momento.
 
Cincinnati Reds - Minnesota Twins. Grazie alla produzione in attacco ieri i Reds hanno vinto 11-7 l'opener contro i Twins. Cincinnati ha così stoppato una serie di 3 sconfitte consecutive mentre Minnesota è 3-6 nelle ultime 9 partite stagionali. Questa notte per i Twins vedremo Phil Hughes (6-6, 4.20 ERA) che è imbattuto nelle ultime 3 uscite in cui ha lanciato molto bene (2-0, 2.05) anche se in questa stagione è solo 1-4, 4.74 in 7 partenze fuori casa. Per i Reds vedremo invece Anthony DeSclafani (5-5, 3.35 ERA) che non ha trovato vittorie nelle ultime 2 uscite (0-1, 5.73) e che in stagione in casa è 2-3, 4.85. 
 
Tampa Bay Rays - Cleveland Indians. Ottimo opener a Tampa per gli Indians che sono passati 8-1 facendo finalmente funzionare l'attacco. Cleveland rimane però 3-7 nelle ultime 10 partite ma è avanti 5-3 negli ultimi 8 precedenti contro i Rays che in questo momento della stagione sono in calo con 2-6 nelle ultime 8 partite. Questa notte per Cleveland partirà Danny Salazar (6-3, 4.06 ERA) che non trova vittorie da 3 uscite (0-2, 7.31) dopo la terribile prestazione di martedì scorso (7 punti in 4.1 inning contro i Tigers). Per i Rays vedremo Erasmo Ramirez (6-2, 4.23 ERA), imbattuto nelle ultime 5 uscite dove ha lanciato benissimo continuando il proprio trend (4-0, 1.03). Ramirez, dopo aver iniziato l' anno con un 25.31 ERA da incubo dopo 2 partite, ha cambiato passo portandosi a 2.24 ERA nelle successive 15 apparizioni stagionali (9 start).
 
Atlanta Braves - Washington Nationals. I Nationals, dopo 8 vittorie di fila, si sono fermati nell'ultima uscita (Under 6-3) ma oggi provano a riprendersi contro i Braves su cui dominano 8-1 in 9 scontri stagionali, compreso lo sweep della scorsa settimana (punteggio totale 12-2). I Braves sono 1-5 nelle ultime 6 partite (Under 5-1) e questa notte schiereranno Shelby Miller (5-3, 1.94 ERA), ottimo lanciatore che però non ha portato a casa vittorie nelle ultime 4 uscite (0-1, 3.12). Per i Nationals vedremo invece Jordan Zimmermann (5-5, 3.42 ERA), con i due pitchers che si rincontrano 6 giorni dopo. In quell'occasione Miller (che in carriera contro Washington ha un perfetto 2-0, 0.85 in 5 start) lanciò per 7 inning concedendo solo 1 punto mentre Zimmermann ha già affrontato 3 volte Atlanta quest'anno facendo sempre abbastanza bene (1-0 con 6 punti totali concessi) ma nelle ultime 4 partenze stagionali non ha portato a casa vittorie (0-3, 5.01).
 
New York Mets - Chicago Cubs. I Cubs, che arrivano da 5 sconfitte consecutive dove l'attacco ha segnato un totale di soli 6 punti, cercano di riprendersi contro i Mets che hanno sempre superato negli ultimi 6 precedenti. New York arriva invece da 4 vittorie di fila dove ha concesso solo 4 punti totali. Questa notte per i Cubs partirà Kyle Hendricks (2-4, 4.46 ERA) che ha portato a casa solo 1 vittoria nelle ultime 5 partenze (1-3, 6.58) e l'ultima prestazione di qualità è datata 26 maggio. I Mets replicano con Jon Niese (3-7, 4.12 ERA) che invece ha una striscia di 8 partite di seguito senza vittorie (0-5, 6.58). Il 14 maggio scorso a Chicago Niese fece male con 6 punti concessi in 6.1 inning nella sconfitta contro i Cubs.
 
Miami Marlins - San Francisco Giants. I Giants, che hanno vinto 4 degli ultimi 5 precedenti contro Miami, sono 4-1 anche nelle ultime 5 partite stagionali (Over 4-1) mentre i Marlins sono 1-7 nelle ultime 8 (Under 5-2-1). Questa notte per San Francisco partirà Ryan Vogelsong (6-5, 4.05 ERA), dominante nelle ultime 2 uscite in cui non ha concesso punti lungo 12.2 inning totali (2-0, 0.00 ERA). Vogelsong ha lanciato bene anche il 10 maggio scorso contro Miami (1 punto in 7 inning), contrapposto, come sarà questa notte, a Mat Latos (2-5, 5.49 ERA) che è 1-2, 6.43 nelle ultime 5 partenze con i Marlins. In quel precedente Latos chiuse comunque bene con 1 punto concesso in 7 inning. In questa stagione Latos è solo 1-3, 7.60 in 34.1 inning totali lanciati in casa.
 
Houston Astros - Kansas City Royals. Gli Astros ieri hanno vinto 6-1 nell'opener contro gli avversari di Kansas City su cui hanno dominato con 4 vittorie su 4 negli ultimi precedenti. I Royals hanno così interrotto una serie di 4 vittorie consecutive mentre Houston è 5-6 nelle ultime 11 partite stagionali. Questa notte per gli Astros partirà Dallas Keuchel (9-3, 2.17 ERA) che è 3-2, 2.47 nelle ultime 6 partenze ma che nel 2015 rimane imbattuto con numeri impressionanti dopo 9 partite in casa (7-0, 1.39). Per i Royals vedremo Danny Duffy (2-3, 5.44 ERA) che è rientrato dopo un mese di stop la settimana scorsa a Seattle, anche se non ha trovato vittorie nelle ultime 4 da starter (0-3, 10.05) oltre ad essere solo 1-1, 4.50 in 4 partenze stagionali in trasferta. Problemi dalle infermerie con Houston che non recupera ancora Colby Rasmus mentre Kansas City potrebbe non avere a disposizione per tutta le serie Eric Hosmer, con anche Alcides Escobar in dubbio per un problema al dito.
 
St. Louis Cardinals - Chicago White Sox. I White Sox, la peggior squadra di American League in trasferta (14-27 di record stagionale fuori casa), affrontano i Cardinals, la miglior squadra della lega come record casalingo (29-7), oltre che dominante in generale (51-24), e che prova anche la 10° vittoria di fila al Busch Stadium. St. Louis arriva da 6 vittorie di fila dove la difesa ha concesso appena 9 punti totali mentre Chicago è 1-3 nelle ultime 4 (Over 3-1). Questa notte per i White Sox vedremo Chris Sale (6-4, 3.02 ERA) che è 3-2, 1.84 nelle ultime 6 partenze in cui ha tenuto comunque ottimi numeri sul monte di lancio, oltre ad essere 4-3 (.206 batting average) in trasferta quest'anno. Per i Cardinals vedremo invece Lance Lynn (5-4, 2.84 ERA), riportato in rotazione per l'infortunio di Jaime Garcia, e imbattuto nelle ultime 3 uscite dove ha portato a casa 2 vittorie lanciando molto bene (2-0, 0.96). Sale in questo momento non è un pitcher facile contro cui giocare ma troviamo valore nella quota Cardinals @1.82 su Eurobet (stake 4).
 
Arizona Diamondbacks - Los Angeles Dodgers. Dopo aver concesso appena 11 punti nelle prime 7 partite di questo road-trip, ieri i Dodgers sono crollati di colpo in difesa nella sconfitta 6-10 in Arizona con i Diamondbacks che hanno stoppato una pesante serie di 7 sconfitte consecutive contro gli avversari di Los Angeles (Over 5-2-1). I Dodgers rimangono 3-2 nelle ultime 5 partite stagionali mentre i Dbacks sono 1-3 nelle ultime 4. Questa notte per Arizona partirà Rubby De La Rosa (6-3, 4.69 ERA) che nelle ultime 3 uscite ha concesso solo 2 punti in 22 inning totali (2-0, 1.23), anche se in stagione ha già affrontato 2 volte LA con un pessimo 0-2, 12.60. Per i Dodgers vedremo Carlos Frias (5-5, 4.31 ERA) che dopo 3 sconfitte di fila è tornato alla vittoria contro i Cubs la settimana scorsa. Frias sta facendo bene anche in trasferta (3-1, 2.76 in 5 start fuori casa) e in stagione ha un ottimo 1-0, 0.75 in 2 sfide contro i Diamondbacks. I Dodgers sono stati sopravalutati per tutta la stagione in trasferta dove hanno un record peggiore anche rispetto a team agli ultimi posti come Milwaukee e Phila, anche se oggi la contrapposizione Frias-De La Rosa sui precedenti stagionali fa pendere nettamente l'asta dalla parte di LA anche per cercare il riscatto dopo la sconfitta di ieri a stoppare il lungo dominio su Arizona.
 
Oakland Athletics - Colorado Rockies. Dopo 3 sconfitte di fila ieri gli Athletics sono tornati al successo con il 7-1 sui Rockies che invece rimangono 5-4 nelle ultime 9 partite stagionali. Quella di ieri è stata la 4° vittoria di fila di Oakland negli ultimi precedenti contro Colorado, con gli A's in ripresa 10-5 nelle recenti 15 partite stagionali. Questa notte per i Rockies partirà Jorge De La Rosa (4-3, 5.15 ERA) che è 3-1, 3.90 nelle ultime 5 da starter oltre al buon 2-1, 1.86 in 3 partenze fuori casa in questo 2015. Per gli Athletics ci sarà Sonny Gray (9-3, 2.09 ERA) che nelle ultime 7 partenze ha macinato con un 5-1, 2.70.
 
Los Angeles Angels - New York Yankees. Ieri importante vittoria per 4-1 degli Angels che cercano di migliorare il proprio andamento contro gli Yankees, pur rimanendo 2-7 negli ultimi 9 precedenti. Los Angeles è 6-2 nelle ultime 8 partite in casa mentre New York è 3-6 nelle ultime 9. Questa notte per gli Yankees partirà Ivan Nova (1-0, 0.00 ERA) che è stato perfetto (0 punti in 6.2 inning) nella sua unica partenza stagionale contro i Phillies. Per gli Angels vedremo invece Andrew Heaney (0-0, 1.50 ERA), anche lui solo alla 2° partenza stagionale al posto dell'infortunato Jered Weaver. Heaney ha concesso solo 1 punto in 6 inning all'esordio stagionale contro Houston.
 
San Diego Padres - Seattle Mariners. I Mariners sono 2-5 nelle ultime 7 partenze stagionali e vanno a San Diego con i Padres che sono 5-8 nelle ultime 13 uscite, ovvero dal cambio di manager. Seattle ha anche perso 3 delle ultime 4 sfide contro San Diego, e questa notte partirà con Mike Montgomery (2-2, 2.04 ERA) mentre i Padres rispondono con Ian Kennedy (4-6, 5.09 ERA) che nelle ultime 5 partenze ha concesso solo 8 punti in 30 inning totali, portando a casa anche 2 successi (2-1, 3.90).