Pronostici Baseball MLB: Blue Jays - Red Sox, Astros - Royals e partite del 1 luglio

Marc  Bhuerle, Toronto Blue Jays

Pubblicato il da

Il mese di luglio inzia con quindici partite di baseball americano. Si parte presto, alle ore 18:30 con Cincinnati Reds - Minnesota Twins. Nella notte si chiude con l'ultimo match, Arizona Diamondbacks - Los Angeles Dodgers. Ecco i pronostici MLB del 1 luglio.


Cincinnati Reds - Minnesota Twins. Ieri i Twins si sono riscattati con la vittoria 8-5 a Cincinnati, portandosi 6-2 negli ultimi 8 precedenti contro i Reds che invece in stagione sono 1-4 nelle ultime 5 uscite, mentre Minnesota è 4-6 nelle ultime 10. Questa notte per i Twins partirà Trevor May (4-6, 4.62 ERA) che non vince da 4 uscite di fila (0-3, 5.71) mentre i Reds rispondono con Johnny Cueto (4-5, 2.98 ERA), anche lui incapace di portare a casa vittorie nelle ultime 3 da starter (0-1, 4.42).
 
Toronto Blue Jays - Boston Red Sox. I Red Sox hanno vinto le prime 2 partite della serie a Toronto anche se rimangono 3-5 negli ultimi 8 precedenti contro i Blue Jays che sono 1-3 nelle ultime 4 partite in cui l'attacco ha segnato un totale di soli 7 punti, mentre Boston è in ripresa 8-4 nelle ultime 12. Questa notte Boston (che ha concesso solo 4 punti nelle prime 2 sfide contro Toronto) partirà con Rick Porcello (4-8, 5.54 ERA) che non vince da oltre un mese (0-6, 7.07 nelle ultime 7 da starter) mentre per i Blue Jays vedremo Mark Buehrle (8-4, 3.81 ERA), imbattuto nelle ultime 5 partenze nel mese di giugno (2-0, 2.00) in cui ha lanciato molto bene. Buehrle in carriera contro Boston è 10-10, 4.34 mentre Porcello è 3-5, 4.24 contro Toronto che inoltre ha superato anche il 29 aprile scorso (1 punto in 7 inning). Si prolunga ancora l'assenza di Hanley Ramirez che rimane in forse anche questa notte per Boston.
 
Oakland Athletics - Colorado Rockies. I Rockies si portano 6-4 nelle ultime 10 partite stagionali (Over 6-2-2) dopo il successo di ieri, il 1° dopo 8 sconfitte consecutive in interleague. Questa per i Rockies potrebbe essere una serie vincente in trasferta che manca da maggio. Gli Athletics sono 1-4 nelle ultime 5 partite e questa notte avranno in Jesse Hahn (5-6, 3.47 ERA) il proprio starter. Hahn arriva da una sconfitta che ha stoppato una serie di 4 partenze da imbattuto (3-1, 3.48) ed è 2-1, 1.86 in 3 partenze di Interleague. Colorado schiera invece Chad Bettis (4-2, 3.56 ERA) che invece è 0-2, 8.22 nelle sue 2 partenze in Interleague, anche se arriva da 2 vittoria nelle ultime uscite (2-0, 2.92).
 
San Diego Padres - Seattle Mariners. Ieri i Mariners hanno vinto con un netto 5-0 a San Diego con i Padres che rimangono avanti 3-2 negli ultimi 5 precedenti contro Seattle. San Diego è 5-9 dal cambio di manager mentre Seattle è 3-5 nelle ultime 8 partite (Under 5-2-1). Questa notte per i Mariners partirà Taijuan Walker (6-6, 4.64 ERA) che è stato perfetto con 4 vittorie nelle ultime 4 partenze (4-0, 2.05). Dopo aver iniziato la stagione con 1-5, 7.33 in 9 da starter, Walker ha cambiato passo con 5-1, 1.91 nelle ultime 6 uscite. Per i Padres vedremo James Shields (7-2, 4.24 ERA) che invece è in calo e non trova vittorie da 4 turni consecutivi (0-2, 6.58). Si affidano a Shields i Padres che cercano ancora la prima vittoria dell'anno in casa in scontri di interleague.
 
Baltimore Orioles - Texas Rangers. Anche ieri i Rangers sono passati (8-6) a Baltimore anche se rimangono dietro 3-9 negli ultimi 12 precedenti contro gli Orioles che sono 7-3 nelle ultime 10 partite stagionali, rispetto al 3-7 di Texas. Questa notte per i Rangers vedremo Nick Martinez (5-4, 3.39 ERA) che non ha vinto nelle ultime 3 partenze (0-2, 7.11) oltre ad essere 0-2, 8.71 in 2 sfide in carriera contro Baltimore. Per gli Orioles partirà Wei-Yin Chen (3-4, 2.90 ERA) che invece è imbattuto nelle ultime 4 da starter (2-0, 2.13) dove ha concesso un totale di soli 6 punti e in carriera contro Texas ha un perfetto 4-0, 1.67 in 4 partenze. Ieri i Rangers hanno recuperato Josh Hamilton subito incisivo per l'attacco dei texani.
 
Los Angeles Angels - New York Yankees. Gli Angels hanno vinto le prime 2 sfide di questa serie contro gli Yankees che rimangono però avanti 7-3 negli ultimi 10 precedenti contro Los Angeles. New York è però 3-7 nelle ultime partita stagionali mentre gli Angels in casa hanno vinto 7 delle ultime 10 uscite. Questa notte per Los Angeles partirà Matt Shoemaker (4-6, 5.03 ERA) che non ha portato a casa vittorie nelle ultime 5 uscite (0-2, 6.32) oltre a non essersi ancora sbloccato in casa dopo 5 partite da starter (0-5, 4.82). Per gli Yankees vedremo invece Nathan Eovaldi (7-2, 4.81 ERA) che sta giocando un ottima stagione come visto anche nelle ultime 2 uscite entrambe vinte (2-0, 3.00).
 
Philadelphia Phillies - Milwaukee Brewers. Continua il buon momento dei Brewers che hanno vinto nelle 2 uscite di questa serie a Philadelphia contro cui avevano perso le precedenti 4 sfide. Milwaukee è 6-2 nelle ultime 8 partite stagionali (Over 6-1-1) mentre Philadelphia è 1-5 nelle ultime 6. Questa notte i Phillies proveranno a rifarsi con Aaron Harang (4-10, 3.56 ERA) che però sta giocando una pessima stagione e ha sempre perso nelle ultime 7 uscite (0-7, 6.48). Per i Brewers vedremo Kyle Lohse (4-9, 6.28 ERA) che ha fatto poco meglio vincendo solo 1 delle ultime 7 partenze (1-5, 7.43), l'ultima sfida sui Twins venerdì scorso.
 
Detroit Tigers - Pittsburgh Pirates. Ieri sono serviti 14 inning ai Pirates per avere la meglio 5-4 sui Tigers, portandosi così 3-1 nelle ultime 4 partite stagionali, mentre la franchigia di Detroit rimane 5-3 nelle ultime 8. Questa notte i Tigers proveranno la rivincita con Alfredo Simon (7-4, 3.57 ERA), disastroso però nelle ultime 2 partenze (0-2, 12.00) mentre i Pirates rispondono con A.J. Burnett (6-3, 2.01 ERA) che invece sta facendo bene in questa annata, anche se è in calo visto che nelle ultime 4 uscite da starter non ha mai vinto pur lanciando bene (0-2, 2.20), poco supportato dal proprio attacco.
 
Atlanta Braves - Washington Nationals. Anche ieri i Nationals hanno vinto 6-1 sui Braves contro cui, dopo aver perso il primo precedente stagionale, hanno messo in fila 10 vittorie consecutive in questa annata. Washington si porta così 9-1 nelle ultime 10 partite stagionali (Under 6-4) mentre Atlanta è  1-6 nelle ultime 7 (Under 6-1). Per i Braves questa notte partirà Matt Wisler (1-1, 3.75 ERA) che, dopo la vittoria all'esordio stagionale, ha fallito nell'ultima uscita proprio contro Washington (6 punti in 4 inning) e contrapposto come questa notte a Doug Fister (3-3, 4.15 ERA), alla sua seconda partenza dopo l'infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per un mese. Fister ha dominato nell'ultima sfida contro Atlanta (0 punti in 7 inning) e in carriera si porta così 4-1, 2.18 (6 start) contro i Braves, anche se in questa stagione non ha brillato recentemente (1-2, 6.43 in 4 start). 
 
New York Mets - Chicago Cubs. Grazie al 1-0 di ieri i Cubs continuano il loro dominio sui Mets battuti in 7 precedenti di fila (Under 5-1-1). Chicago ha così stoppato una serie di 5 sconfitte anche se l'attacco ha segnato un totale di appena 7 punti in queste recenti 6 partite mentre i Mets sono 4-1 nelle ultime 5 partite dove hanno concesso appena 5 punti totali. Questa notte per New York partirà Bartolo Colon (9-6, 4.89 ERA) che ha concesso un totale di 11 punti in 10.1 inning nelle ultime 2 partenze, entrambe perse. Colon è solo 1-3, 5.79 nelle ultime 4 da starter, ma in questa stagione almeno in casa non sta facendo malissimo (6-2, 4.78 in 8 start a Citi Field). Per i Cubs partirà invece Jon Lester (4-6, 4.03 ERA) che nelle ultime 6 uscite ha lanciato malino senza trovare vittorie (0-4, 4.54), anche se è uscito con un successo dalla sfida del 11 maggio a Chicago contro i Mets (3 punti in 6 inning).
 
Miami Marlins - San Francisco Giants. Ieri i Marlins sono tornati al successo contro i Giants che però rimangono ancora avanti 5-4 negli ultimi 9 precedenti contro la franchigia di Miami che rimane 2-7 nelle ultime 9 partite stagionali (Under 5-3-1), mentre San Francisco è 4-2 nelle ultime 6 (Over 5-1). Questa notte per gli ospiti partirà Chris Heston (8-5, 3.73 ERA) che ha fatto bene nelle ultime 4 da starter (3-1, 2.70), oltre ad essere 5-1 nelle partenze fuori casa in questa stagione (nonostante un 4.43 ERA). I Marlins schierano Dan Haren (6-5, 3.38 ERA) che ha perso tutte e 3 le ultime uscite (0-3, 4.42) anche se è uscito trionfante dal precedente del 7 maggio scorso contro i Giants (2 punti in 7 inning).
 
Tampa Bay Rays - Cleveland Indians. Ieri gli Indians hanno segnato il 2° successo in questa serie a Tampa, portandosi così 6-3 negli ultimi 9 precedenti contro i Rays che stanno affrontando un momento non semplice dopo il 2-7 nelle ultime 9 partite stagionali, mentre Cleveland è 4-7 nelle ultime 11. Questa notte gli Indians schierano Carlos Carrasco (9-6, 4.16 ERA) che sta tornando a buoni livelli con 2-1, 3.54 nelle ultime 3 da starter. Carrasco ha però perso il precedente stagionale contro i Rays (3 punti in 6.2 inning) mentre per Tampa partirà Alex Colome (3-3, 4.50 ERA) che non trova vittorie da 5 uscite di fila (0-1, 3.76) ma spera di riprendersi contro un avversario a cui non ha concesso nemmeno 1 punto nelle ultime 2 sfide lungo 13.3 inning, e limitando i battitori avversari ad appena un .116 di media.
 
Houston Astros - Kansas City Royals. Guidati da un sempre più brillante Dallas Keuchel in casa, ieri gli Astros sono passati con un netto 4-0 sui Royals, allungando così a 5 le vittorie consecutive contro la franchigia di Kansas City che nelle ultime 2 partite è stata capace di segnare 1 solo punto agli Astros che arrivano da 3 vittorie consecutive dove invece hanno concesso appena 2 punti totali. Questa notte per Houston partirà Vincent Velasquez (0-0, 3.72 ERA) che in 2 prestazioni in casa quest'anno ha un pessimo 5.73 ERA. I Royals cercano di stoppare questa serie perdente con un asso nella manica di nome Edinson Volquez (8-4, 3.18 ERA) che in carriera ha un perfetto 6-0, 2.09 in 8 sfide contro gli Astros. Volquez ha anche un perfetto 4-0, 2.96 nelle ultime 4 partenze in cui ha sempre portato a casa la vittoria. Eric Hosmer, dopo aver daltato le prime 2 sfide della serie, non dovrebbe recuperare neanche nel finale per i Royals mentre gli Astros sono sempre senza Colby Rasmus che salterà la 5° partita consecutiva. Proviamo a puntare sul ritorno alla vittoria dei Royals @2.01 su Betclic (stake 2).
 
St. Louis Cardinals - Chicago White Sox. Ieri siamo stati sfortunati a non prendere la vittoria dei Cardinals che si sono arresi 1-2 dopo 11 inning ai White Sox, la peggior squadra in trasferta della lega che ha messo a segno un colpaccio al Busch Stadium, lo stadio più difficile in cui giocare al momento. Chicago si porta così 5-2 negli ultimi 7 precedenti contro St. Louis, ma rimane solo 2-3 nelle ultime 5 partite di questa stagione mentre i Cardinals hanno interrotto ieri una serie di 6 vittorie di fila. In queste 7 partite i Cardinals hanno concesso un totale di soli 11 punti e proveranno a rimanere su questo trend anche questa notte con John Lackey (6-4, 3.35 ERA), imbattuto nelle ultime 3 uscite in cui ha portato a casa anche 2 vittorie (2-0, 2.05), anche se in carriera contro Chicago rimane in negativo (3-6). I White Sox rispondono con Jose Quintana (3-7, 3.95 ERA) che nelle ultime 3 uscite non ha portato a casa nessuna vittoria (0-1, 3.79).
 
Arizona Diamondbacks - Los Angeles Dodgers. Ieri i Dodgers sono passati in Arizona dopo la sconfitta del giorno prima, e tornando a macinare con 8-1 negli ultimi 9 precedenti contro i Diamondbacks. Los Angeles è 4-2 nelle ultime 6 partite stagionali mentre Arizona è 1-4 nelle ultime 5. Questa notte per i Dodgers vedremo Brett Anderson (4-4, 3.13 ERA) che arriva da 3 prestazioni di altissima qualità (2-0, 1.71) anche se il 10 giugno scorso, proprio contro Arizona, ha segnato una delle sue peggiori prestazioni dell'anno (4 punti in 5.1 inning), confermando i problemi contro la punta di diamante dell'attacco rinato di Arizona, Paul Goldschmidt. I Diamondbacks si affidano a Robbie Ray (2-3, 1.98 ERA) sul monte di lancio. Rays è 1-3, 3.20 nelle ultime 4 partenze e il 9 giugno scorso ha subito la prima sconfitta della sua stagione proprio contro i Dodgers nonostante solo 2 punti concessi in 6.2 inning.