Pronostici Baseball MLB: Cubs - White Sox, Giants - Phillies e partite del 10 luglio

Madison Bumgarner, San Francisco Giants

Pubblicato il 10/07/2015 da Stefano "Guru" Guerri

Torna il palinsesto al completo con quindici match di baseball americano per questo venerdì. Si inizia nel pomeriggio con Chicago Cubs - Chicago White Sox mentre a chiudere ci sarà San Francisco Giants - Philadelphia Phillies. Ecco i pronostici MLB del 10 luglio.


Chicago Cubs - Chicago White Sox. Derby di Chicago con la prima sfida di questa serie di interleague. I White Sox sono avanti 3-1 negli ultimi 4 precedenti contro i Cubs. Ieri ottima prova dei White Sox che hanno superato 2-0 Toronto, portandosi 7-2 nelle ultime 9 partite stagionali mentre i Cubs sono 7-3 nelle ultime 10. Questa notte per i Cubs partirà Kyle Hendricks (4-4, 3.82 ERA) che per la prima volta in stagione ha vinto 2 partite di fila, inoltre senza concedere nemmeno 1 punto in 13.1 inning. I White Sox rispondono con Carlos Rodon (3-2, 4.18 ERA) che ha vinto solo 1 delle ultime 4 partenze in cui ha lanciato male (1-2, 7.78).
 
Baltimore Orioles - Washington Nationals. I Nationals hanno vinto solo 1 delle ultime 4 trasferte ma sono in calo anche gli Orioles con 1-6 nelle ultime 7 partite stagionali (Under 5-2). Questa notte per Baltimore partirà Chris Tillman (6-7, 5.57 ERA), imbattuto nelle ultime 6 da starter (4-0, 4.94) e aiutato da un attacco che in questa striscia ha segnato ben 53 punti totali. Per i Nationals vedremo Gio Gonzalez (6-4, 4.16 ERA) che arriva da 2 vittorie di fila (2-0, 0.64) a cui ha concesso appena 1 punto in 14 inning contro Pirates e Giants, anche se in trasferta i numeri di Gonzalez crollano a 0-1, 6.86 nelle ultime 4 uscite fuori casa.
 
Miami Marlins - Cincinnati Reds. Dopo un road-trip chiuso 1-4 ieri i Marlins sono tornati a Miami vincendo 2-0 sui Reds per il 4° successo consecutivo in casa, oltre a portarsi 2-3 negli ultimi 5 precedenti contro Cincinnati. I Reds sono 4-8 nelle ultime 12 partite e questa notte schierano Mike Leake (5-5, 4.39 ERA) che arriva da 2 pessime prestazioni (0-1, 9.00) dopo una serie di 6 partenze da imbattuto. Grazie al successo del 19 giugno a Miami (0 punti in 7 inning) Leake si porta 4-1 in carriera contro i Marlins che questa notte schierano David Phelps (4-4, 4.03 ERA) che torna in rotazione da cui manca dal 21 giugno dove aveva concesso 5 punti in 5.2 inning proprio a Cincinnati. Prima dell'infortunio Phelps era 2-1, 3.12 nelle ultime 4 partenze in casa.
 
Pittsburgh Pirates - St. Louis Cardinals. Ieri i Pirates hanno stoppato una serie di 5 vittorie nella sconfitta 1-4 contro i Cardinals. Pittsburgh rimane però 8-2 nelle ultime 10 partite stagionali mentre St.Louis è 5-2 nelle ultime 7, oltre a dominare 8-2 negli ultimi 10 precedenti contro i Pirates. I Cardinals questa notte schierano Lance Lynn (6-4, 2.53 ERA) che è imbattuto nelle ultime 5 partenze (3-0, 1.14). Lynn ha concesso 1 punto in 7 inning il 1° maggio scorso contro i Pirates, portandosi 5-3, 4.43 (16 partite, 14 start) contro i Pirates che questa notte si presentano con Gerrit Cole (12-3, 2.28 ERA) che è in leggero calo nelle ultime 3 uscite (1-1, 4.66) ma può diventare il primo pitcher della lega a raggiungere le 13 vittorie stagionali. Nelle ultime 9 partenze Cole ha un impressionante 7-1 con i suoi Pirates.
 
Cleveland Indians - Oakland Athletics. Indians in ripresa dopo aver vinto le ultime 3 partite della serie da 4 sfide contro Houston, portandosi 8-3 nelle ultime 11 partite stagionali, anche se rimangono 2-5 negli ultimi 7 precedenti contro Oakland. Gli Athletics ieri hanno perso 2-6 l'ultima sfida contro gli Yankees per un 1-3 nelle ultime 4 partite. Questa notte per Cleveland vedremo Danny Salazar (7-4, 4.10 ERA) che ha portato a casa solo 1 vittoria nelle ultime 5 da starter (1-3, 6.35). Gli Athletics rispondono con Kendall Graveman (6-4, 3.16 ERA) che arriva da 3 vittorie di fila (3-0, 0.86) oltre all'ottimo 4-1, 1.91 in 7 partenze in trasferta quest'anno.
 
Boston Red Sox - New York Yankees. Gli Yankees sono 5-2 nelle ultime 7 partite stagionali ma i Red Sox rispondono con 4 vittorie consecutive oltre ad un ottimo 8-2 nelle ultime 10 partite. Ny ha vinto gli ultimi 4 scontri con Boston e questa notte schiera Michael Pineda (8-5, 3.79 ERA) che non trova vittorie da 3 uscite di fila (0-2, 5.40) oltre ad essere 1-3 nelle ultime 4 trasferte (ma 4-3, 4.53 nelle 7 uscite totali fuori casa quest'anno). Per i Red Sox partirà Clay Buchholz (7-6, 3.27 ERA) che è imbattuto da 7 uscite di fila (5-0) oltre ad arrivare da 4 vittorie consecutive in cui ha lanciato perfettamente (4-0, 1.45), cambiando passo rispetto al difficile inizio di stagione in cui ha incontrato anche Ny (12 aprile) concedendo ben 10 punti in soli 3.1 inning, portandosi così 5-8, 6.38 (16 start) in carriera contro gli Yankees. Hot trend: come detto Buchholz ha lanciato benissimo vincendo tutte e 4 le ultime uscite in cui ha concesso un totale di soli 3 punti in 31 inning (23/ strikeout/walk ratio). Per oggi i Red Sox aprono leggermente favoriti (@1.85) anche visto il fattore campo e i numeri di Buchholz.
 
New York Mets - Arizona Diamondbacks. I Mets sono 4-2 nelle ultime 6 partite e per la prima volta in stagione hanno segnato 2 serie positive di fila fuori casa. Ora si torna a Citi Field dove i Mets hanno un ottimo andamento ma attenzione ai Diamondbacks che sono 5-1 nelle ultime 6 partite stagionali, oltre a rimanere avanti 6-4 negli ultimi 10 precedenti contro Ny. Questa notte per Arizona vedremo Chase Anderson (4-2, 3.71 ERA) che nella sua unica sfida contro i Mets (6 giugno) lanciò bene con 1 punto in 5.1 inning (no-decision). Anderson è 2-1, 6.84 nelle ultime 4 partenze in trasferta. I Mets rispondono con Noah Syndergaard (3-4, 3.38 ERA) che è imbattuto nelle ultime 4 uscite anche se ha portato a casa solo 1 vittoria in questa striscia (1-0, 2.63). Hot trend: Syndergaard ha un ottimo 3-1, 1.89 ERA, 0.90 WHIP e .215 batting average (29/4 strikeout/walk ratio) a Citi Field quest'anno dove è Under 5-0 (oggi linea O/U bassa a 6.5 punti con quota alla pari sul mercato italiano).
 
Tampa Bay Rays - Houston Astros. I Rays arrivano dallo sweep di 4 partite contro i Royals (punteggio totale 16-33) e si portano 1-11 nelle ultime 12 partite stagionali (Over 10-1-1). Poco meglio gli Astros che sono 1-5 nelle ultime 6 partite, oltre ad essere solo 9-20 nelle ultime trasferte e ad aver perso 7 degli ultimi 9 precedenti contro Tampa Bay. Questa notte per i Rays partirà Erasmo Ramirez (7-3, 3.80 ERA) che continua la sua striscia positiva (5-1, 1.18 nelle ultime 7 partenze) mentre gli Astros schierano Collin McHugh (9-4, 4.54 ERA) che la settimana scorsa ha chiuso la serie di 4 vittorie consecutive perdendo a Boston (4 punti in 5.1 inning) e portandosi così 3-1, 3.29 nelle ultime 4 uscite. Nonostante un 2.45 ERA e .209 batting average, McHugh ha perso entrambe le volte in cui ha incontrato Tampa in carriera.
 
Colorado Rockies - Atlanta Braves. Ieri i Rockies hanno superato 5-3 i Braves per la 3° vittoria di fila contro la franchigia di Atlanta, anche se Colorado rimane 3-9 nelle ultime 12 partite stagionali mentre i Braves sono 6-3 nelle ultime 9 (Under 6-2-1). Problemi per i Rockies che dovevano partire con David Hale secondo programma ma alla fine dovremmo vedere Jorge De la Rosa (6-3, 4.46 ERA), originariamente schedulato per sabato. De La Rosa è imbattuto nelle ultime 3 uscite in cui ha fatto molto bene (2-0, 1.50). Confermato invece Shelby Miller (5-4, 2.07 ERA) per Atlanta. Miller non trova vittorie da 6 uscite consecutive (0-2, 3.38).
 
Texas Rangers - San Diego Padres. I Padres cercano di chiudere una striscia negativa di 5 sconfitte di fila, con un attacco che ha segnato appena 7 punti totali nelle ultime 6 uscite (Under 5-0-1) e ci proverà in Texas per questo opener nella serie di interleague contro i Rangers che hanno vinto 5 degli ultimi 7 precedenti contro San Diego, ma anche i Rangers arrivano da 5 sconfitte di fila (punteggio totale 14-44) e questa notte provano a riprendersi in casa con Wandy Rodriguez (5-4, 4.23 ERA) che ha lanciato male nelle ultime 3 partenze (1-2, 9.00) e che non ha ancora vinto in stagione al Globe Life Park (0-4, 7.42). Nei Padres vedremo Ian Kennedy (4-8, 4.84 ERA) che cerca di stoppare una serie di 3 sconfitte consecutive (0-3, 6.88) oltre ad essere 2-4, 3.54 ERA in trasferta quest'anno.
 
Minnesota Twins - Detroit Tigers. Ieri i Tigers hanno vinto 4-2 nell'opener in Minnesota, portandosi 8-2 in 10 sfide stagionali contro i Twins. Detroit è così 5-2 nelle ultime 7 partite stagionali (interrotta ieri la serie di 19 Over di fila dove inoltre abbiamo preso l'under con quota alla pari) mentre i Twins sono 4-2 nelle ultime 6. Questa notte per i Tigers Justin Verlander (0-2, 6.75 ERA) proverà a vincere la prima partita stagionale dopo 4 partenze. La star di Detroit è chiaramente ancora lontana dai propri standard e cerca di recuperare dopo l'infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dal monte di lancio. Per i Twins vedremo Ervin Santana (0-0, 2.25 ERA) anche lui rientrato dopo un lungo stop, anche se in questo caso si trattava di una sospensione da 80 partite per aver violato la policy sulle droghe, facendo però subito bene (2 punti in 8 inning a Kansas City la settimana scorsa).
 
Kansas City Royals - Toronto Blue Jays. Con la sconfitta per 0-2 di ieri a Chicago, i Blue Jays si portano 3-8 nelle ultime 11 partite stagionali, mentre i Royals sono 6-1 nelle ultime 7 con il successo 8-3 nella chiusura della serie contro Tampa. I Royals rimangono anche avanti 5-3 negli ultimi 8 precedenti contro Toronto. Questa notte per i Blue Jays partirà Marco Estrada (6-4, 3.59 ERA) che è 2-1, 1,74 nelle ultime 4 partenze. Per i Royals vedremo invece Danny Duffy (2-4, 5.14 ERA) che non vince dal 30 aprile scorso (in mezzo anche un mese fermo in infermeria), allungando a 6 le partenze consecutive senza successi (0-4, 7.24). Duffy ha fatto male nelle 3 sfide (2 start) in carriera contro Toronto (11 punti concessi in 8.2 inning totali).
 
Los Angeles Dodgers - Milwaukee Brewers. I Dodgers arrivano da 2 vittorie sui Phillies a cui non hanno concesso punti (11-0 di punteggio totale) riportandosi in quota con 6-3 nelle ultime 9 partite stagionali mentre i Brewers rispondono a loro volta con l'ottimo 9-2 nelle ultime 11. Milwaukee ha anche vinto ben 7 degli ultimi 10 precedenti contro Los Angeles. Questa notte per i Dodgers vedremo Mike Bolsinger (4-3, 3.09 ERA) che non vince da 4 uscite (0-2, 5.21) anche se quest'anno è 4-2, 2.92 in 6 partenze al Dodger Stadium. Per i Brewers partirà Jimmy Nelson (6-8, 4.50 ERA) che dopo una serie da 1-4 in 5 da starter ha vinto tutte e 3 le ultime uscite (3-0, 3.86). 
 
Seattle Mariners - Los Angeles Angels. Ieri i Mariners hanno vinto 7-3 nell'opener contro gli Angels, anche se la franchigia di Los Angeles, oltre a rimanere 9-2 nelle ultime 11 partite, è sempre avanti 6-3 negli ultimi 9 precedenti contro Seattle che nelle ultime 4 uscite dopo un successo non è mai riuscita a replicare con una vittoria. Questa notte i Mariners proveranno la vittoria in back-to-back per cercare continuità con Mike Montgomery (4-2, 1.62 ERA) che arriva da 3 impressionanti vittorie consecutive in cui ha concesso solo 1 punto totale (3-0, 0.38), anche se in stagione Montgomery rimane 1-2, 2.15 in 5 partenze al Safeco Field. Gli Angels rispondono con Hector Santiago (5-4, 2.40 ERA) che nelle ultime 3 uscite ha concesso solo 2 punti totali in 20 inning, anche se rimane solo 1-1, 2.05 nelle ultime 5 da starter. Il 28 giugno scorso Santiago ha concesso 1 punto in 7 inning contro Seattle (no-decision).
 
San Francisco Giants - Philadelphia Phillies. I Giants arrivano dalla serie negativa (1-2) contro i Mets in cui hanno segnato un totale di soli 4 punti in 3 partite. San Francisco è così 1-8 nelle ultime 9 partite ma rimane avanti 4-1 negli ultimi 5 precedenti contro i Phillies che non se la passano meglio con 2-9 nelle ultime 11 partite (Over 7-4) e che hanno chiuso in negativo 15 delle ultime 17 serie in trasferta. Questa notte per Philadelphia partirà Cole Hamels (5-6, 3.02 ERA) che non trova vittorie da 4 uscite di fila nonostante non abbia lanciato male (0-1, 2.42) mentre per i Giants vedremo Madison Bumgarner (8-5, 3.34 ERA) che arriva dalla sua peggior prestazione stagionale (6 punti concessi in 5 inning nella sconfitta 3-9 a Washington sabato scorso) e ha vinto solo 1 delle ultime 5 partenze (1-2, 3.25). Il 6 giugno scorso Bumgarner ha concesso 5 punti in 8 inning ai Phillies, portandosi 3-2, 3.14 (6 start) in carriera contro la franchigia di Philadelphia. Puntiamo sul riscatto di Bumgarner e giochiamo sui Giants @1.62 su Eurobet (stake 3).