Pronostici Baseball MLB: Angels - Red Sox, Tigers - Mariners e partite del 20 luglio

Alfredo Simon, Detroit Tigers

Pubblicato il 20/07/2015 da Stefano "Guru" Guerri

La settimana riprende con 11 partite di baseball americano. Si inizia con Los Angeles Angels - Boston Red Sox che giocheranno un double-header. Nella notte si chiuderà con San Diego Padres - San Francisco Giants. Ecco le analisi e i pronostici MLB del 20 luglio.


Los Angeles Angels - Boston Red Sox. Ieri la sfida è stata rinviata per pioggia e oggi le squadre recupereranno in una doppia sfida. Gli Angels, che hanno vinto 7 degli ultimi 9 precedenti contro Boston, continuano il loro ottimo momento stagionale che li vede 13-3 nelle ultime 16 partite (9 Under di fila) e sono 16-7 nelle ultime 23 in casa. I Red Sox arrivano da 2 partite in cui non hanno segnato nemmeno un punto col proprio attacco. Nella prima gara per Los Angeles partirà Hector Santiago (6-4, 2.33 ERA), imbattuto nelle ultime 4 uscite (2-0, 1.00) in cui ha concesso solo 3 punti in 27 inning totali. Santiago ha perso a Boston il 24 maggio scorso (3 punti in 6.2 inning) portandosi 0-3 in 5 sfide in carriera contro Boston che risponde con Eduardo Rodriguez (5-2, 3.59 ERA), anche lui imbattuto nelle ultime 3 uscite (2-0, 2.08) dove ha oncesso in totale 4 punti su 17.1 inning. In questa stagione Rodriguez ha un impressionante 3-0, 0.69 ERA fuori casa. Nella seconda sfida gli Angels schierano Andrew Heaney (3-0, 1.32 ERA) veramente impressionante visto che LA ha sempre vinto in 4 partite con lui come starter. In tutto Haney ha concesso 3 punti in 21.1 inning. Per i Red Sox vedremo invece Steven Wright (3-2, 4.15 ERA) che torna da starter dove manca dal 4 giugno scorso dove concesse 2 punti in 6.1 inning proprio contro gli Angels. Nelle ultime 4 uscite Wright ha portato a casa solo 1 vittoria (1-2, 4.70).
 
Philadelphia Phillies - Tampa Bay Rays. I Phillies arrivano dallo sweep vincente di 3 partite sui Marlins, ma rimangono dietro 1-4 negli ultimi 5 precedenti contro Tampa. I Rays sono però solo 3-8 nelle ultime 11 trasferte e questa notte schierano Matt Moore (1-0, 7.07 ERA) che nell'ultima uscita ha vinto contro gli Astros (3 punti in 5 inning) tornando a portare a casa una vittoria che per lui mancava dal 29 settembre 2013. Nelle prime 2 uscite dell'anno ad aprile Moore aveva concesso ben 8 punti in soli 9 inning totali. Per i Phillies vedremo invece David Buchanan (0-5, 7.59 ERA), finito in Tripla-A dopo un avvio pessimo ad aprile (24 punti in 24.2 inning in 5 partenze), ancora all'asciutto di vittorie dopo 6 partenze quest'anno, anche se arriva dalla sua miglior prestazione (1 punto in 5 inning, no-decision a San Francisco l'11 luglio scorso).
 
Washington Nationals - New York Mets. Ieri i Mets hanno vinto 3-1 in una maratona da 18 inning contro i Cardinals. I Mets sono 6-4 nelle ultime 10 trasferte mentre ieri i Nationals sono stati lasciati all'asciutto nella sconfitta 0-5 contro i Dodgers anche se in casa Washington rimane 9-4 nelle ultime 13 uscite. In questa stagione i Nationals sono avanti 4-3 dopo 7 sfide contro i Mets, battuti nelle ultime 2 occasioni con un 1-0 in entrambi i casi a inizio maggio. Questa notte per i Mets vedremo Matt Harvey (8-6, 3.07 ERA) che è 2-2, 1.99 nelle ultime 5 partenze dove sta lanciando bene, oltre ad avere un impressionante 3-1, 0.68 ERA in 6 sfide in carriera contro Washington. Harvey ha infatti vinto tutte e 2 le sfide stagionali contro i Nationals a cui non ha concesso nemmeno 1 punto in un totale di 13 inning. Nationals che rispondono con Gio Gonzalez (6-4, 3.99 ERA), imbattuto nelle ultime 3 uscite (2-0, 0.90) in cui ha concesso appena 2 punti in 20 inning totali. Il 2 maggio scorso contro i Mets Gonzalez ha lanciato benissimo senza concedere punti in 7 inning nella vittoria finale per 1-0. Gonzalez si porta così 8-4, 2.87 ERA in carriera contro Ny.
 
Detroit Tigers - Seattle Mariners. Dopo un grande inizio di stagione i Tigers sono crollati sotto il 50% di vittorie per colpa del 1-5 nelle ultime 6 partite stagionali. L'over rimane caldissimo per Detroit che è O/U 23-3 nelle ultime 16 partite (O/U 11-1 in casa). I Mariners ieri hanno perso di misura contro gli Yankees ma rimangono 5-3 nelle ultime 8 partite. Seattle ha perso 4 degli ultimi 6 precedenti contro Detroit. Questa notte per i Tigers vedremo Alfredo Simon (8-6, 4.53 ERA) che è 1-3, 11.41 nelle ultime 5 partenze in cui ha concesso un totale di 30 punti. Simon ha concesso 5 punti in 5.2 inning il 6 luglio scorso a Seattle. Per i Mariners vedremo J.A. Happ (4-5, 4.14 ERA) che ha vinto solo 1 delle ultime 6 partenze (1-4, 6.23) e che ha affrontato Detroit prima dell'All Star concedendo 4 punti in 4 inning ai Tigers. Considerando questi recenti numeri per i pitchers e il trend da Over di Detroit, aggiungendo un Robinson Cano che ha ottimi numeri contro Simon (batting .317, 4 home runs, 10 RBIs) proviamo la giocata su Over 8.5 @1.65 su Betclic (stake 3).
 
Atlanta Braves - Los Angeles Dodgers. Ieri perfetta vittoria dei Dodgers per 5-0 sui Nats, con Los Angeles che si porta 14-6 nelle ultime 20 partite (8-2 in trasferta). I Braves rispondono con 8-4 nelle ultime 12 partite al Turner Field anche se Atlanta ha perso 8 degli ultimi 10 precedenti contro Los Angeles. Per i Dodgers questa notte partirà Brandon Beachy (0-1 6.75 ERA), un ex Braves che nel suo unico star stagionale ha concesso 3 punti in 4 inning contro Milwaukee. I Braves schierano Matt Wisler (3-1, 3.10 ERA), imbattuto nelle ultime 3 partenze (2-0, 2.65). Wisler ha vinto entrambe le uscite in casa concedendo solo 1 punto in un totale di 13.1 inning.
 
Cincinnati Reds - Chicago Cubs. I Cubs sono 2-4 nelle ultime 6 partite ma sono avanti 7-2 dopo 9 sfide stagionali contro Cincinnati. I Reds sono 2-6 nelle ultime 8 partite in casa e questa notte partiranno con Michael Lorenzen (3-4, 3.53 ERA) che non trova vittorie nelle ultime 3 uscite (0-2, 3.45) e che l'11 giugno scorso ha perso concedendo 6 punti in 4.1 inning a Chicago. Lorenzen sta però lavorando meglio in trasferta (2.91 ERA) rispetto alle uscite in casa (4.10 ERA). I Cubs rispondono con Clayton Richard (1-0, 5.79 ERA) che ha vinto al suo debutto stagionale concedendo 2 punti in 6.1 inning contro Miami.
 
Kansas City Royals - Pittsburgh Pirates. I Royals sono 8-2 nelle ultime 10 partite di questa stagione che al momento li vede sempre al comando della American League. I Pirates arrivano all'All Star Game forti di un 13-3 in 16 partite, ma hanno ripreso subendo uno sweep di 3 sconfitte contro Milwaukee a cui hanno concesso 18 punti totali in questa serie. I Pirates dominano però 5-1 negli ultimi 6 precedenti contro Kansas City (Under 5-1). Questa notte per i Royals partirà Yordano Ventura (4-6, 4.73 ERA) che ha portato a casa solo 1 vittoria nelle ultime 5 da starter (1-3, 5.04). I Pirates rispondono con A.J. Burnett (7-3, 2.11 ERA) che nelle ultime 4 partenze è 1-0, 2.67 e da 7 uscite di fila registra prestazioni di qualità pur portando a casa 1 solo successo.
 
Colorado Rockies - Texas Rangers. Continua il brutto momento dei Rangers che ieri hanno perso 0-10 a Houston portandosi 5-18 nelle ultime 23 partite stagionali. I Rockies, che hanno vinto 3 degli ultimi 4 precedenti contro Texas, hanno vinto le ultime 4 partite di fila a Coors Field e ieri non hanno giocato a San Diego (partita rinviata). Questa notte per i Rangers partirà Nick Martinez (5-5, 3.43 ERA) che arriva da 3 sconfitte di fila portandosi 0-3, 6.66 ERA nelle ultime 4 da starter. Per i Rockies vedremo Chris Rusin (3-3, 3.98 ERA) che non trova vittorie da 3 uscite di fila (0-1, 4.91). Rusin ha però un buon 2-0, 3.00 ERA in 4 partite (3 start) in casa.
 
Arizona Diamondbacks - Miami Marlins. Dopo gli sweep perdenti a Ny (Mets) e contro i Giants, i Diamondbacks cercano di stoppare una serie di 6 sconfitte consecutive. Anche i Marlins arrivano da uno sweep perndere contro i Phillies, oltre ad essere stati dominati da Arizona nella serie di 4 sfide a Miami (4-0 per i Dbacks con U/O 3-1). Questa notte per i Marlins partirà David Phelps (4-5, 3.86 ERA) che il 20 maggio scorso, proprio contro Arizona, perse concedendo 4 punti in 5 inning. Per i Diamondbacks vedremo Rubby De La Rosa (6-5, 5.06 ERA) che, dopo aver chuso a giungo con 2-0, 1.30 in 4 partenze, ha fatto male finora a luglio (0-2, 10.39 ERA). De La Rosa ha concesso 2 punti in 9 inning il 18 maggio scorso a Miami in una vittoria (no-decision) arrivata dopo 13 inning.
 
San Diego Padres - San Francisco Giants. I Padres sono 4-6 nelle ultime 10 partite in casa ma ieri è stata rinviata per pioggia (non succedeva dalla stagione 2006 a San Diego) contro i Rockies. I Giants arrivano dallo sweep vincente in Arizona e allungano a 6 partite la striscia vincente in cui hanno segnato un totale di 43 punti concedendone appena 19. I Giants sono anche avanti 4-2 nelle ultime 6 sfide contro San Diego. Questa notte per i Padres partirà Ian Kennedy (4-9, 4.91 ERA) che arriva da 4 sconfitte di fila (0-4, 7.17), poco aiutato dal suo attacco che in questa serie ha segnato un totale di soli 4 punti. Per i Giants vedremo invece Tim Hudson (5-7, 4.68 ERA) che torna dall'infortunio ed è 2-2, 5.48 ERA nelle ultime 4 da starter.