Scommesse Basket Eurolega: il Fenerbahce per la prima volta sul tetto d' Europa

Il classico scatto della festa post-partita

Enrico Capello
22/05/2017

Va in archivio una meravigliosa edizione 2016/2017 di Turkish Airlines Euroleague, il cui nuovo format ideato per conferire a questa competizione lo status di un vero e proprio campionato tra le migliori sedici squadre del continente, è decisamente ben riuscito.



Al termine di una lunga ma elettrizzante cavalcata cominciata ad Ottobre 2016 e durata fino alla finalissima di ieri, nella quale la squadra vincitrice è dovuta scendere in campo trentacinque volte, è il Fenerbahce ad aggiudicarsi il trofeo sancendo così la sua prima vittoria in questo contesto e la prima vittoria assoluta di un club turco nella competizione.

La regular season della formazione di Istanbul non era stata all' altezza delle aspettative fino alla trentesima nonchè ultima giornata, prima della quale il Fenerbahce rischiava una scomoda classificazione in settima posizione ed un terribile accoppiamento nei playoffs di qualificazione alla Final Four contro il Cska Mosca, oltretutto con il fattore campo sfavorevole. La loro vittoria casalinga ed una combinazione di altri risultati tra cui la sorprendente sconfitta del Baskonia in casa contro il demotivato Zalgiris Kaunas, invertiva all' ultimo turno gli accoppiamenti opponendo ai temuti russi la formazione basca e consegnando al Fenerbahce quello solo leggermente più morbido con il Panathinaikos.

Da quella serie prendeva maggiore forza la candidatura del Fenerbahce per la vittoria finale, vista l' autorevolezza con cui espugnava due volte consecutive OAKA, vero fortino del Panathinaikos nel quale fino ad allora deteneva un record di 14 vinte, 1 persa, per poi concludere lo sweep dominando gara-3 in casa.

A coach Obradovic va sicuramente data grossa parte del merito di aver portato la squadra al momento decisivo della stagione al top della forma ed un' attitudine mentale trasmessa a tutto il proprio staff che ha permesso di spazzare via la grandissima pressione che gravava sulle loro spalle a causa della grande occasione di poter disputare la finale davanti alla stragrande maggioranza di propri tifosi, tutti con ben in mente quella persa ai supplementari della edizione passata.

I talentuosi giocatori della società turca non hanno invece mai tremato sul parquet della Sinan Erdem Dome gremita in entrambe le giornate di gioco in ogni ordine di posto, vincendo in maniera inequivocabile sia nella semifinale con il Real Madrid per 84-75 che nella successiva finale di domenica 21 Maggio contro l' Olympiakos che ha provato nel primo tempo a rimanere agganciato nel punteggio, ma ha poi dovuto soccombere largamente nel quarto decisivo.

Grandi riconoscimenti quindi a coach Obradovic al nono titolo personale (!) di Eurolega conquistato in carriera, al dominante centro Ekpe Udoh premiato come MVP della finali, al grande talento dei giovani serbi Bogdan Bogdanovic e Nikola Kalinic e perchè no, una menzione speciale va fatta anche per il capitano della nazionale azzurra prossimamente impegnata nelle qualificazione ai Campionati Europei, Gigi Datome, giunto con questo successo al culmine della propria carriera.

L' Eurolega 2017 va quindi in archivio con grande soddisfazione dei propri organizzatori, premiati dal grande interesse mediatico e di partecipazione del pubblico che la manifestazione ha incassato, già al lavoro per la costruzione dell' evento della prossima stagione sportiva con la speranza che l' unica squadra italiana al via, l' EA7 Emporio Armani Milano, possa riuscire ad allestire un roster maggiormente competitivo che le permetta di migliorare il deludente risultato ottenuto nella stagione appena conclusa.

BetItaliaWeb è anche su Telegram. Iscriviti gratuitamente al nostro canale e ricevi pronostici extra!

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Enrico Capello
enrico24web@gmail.com