Scommesse Basket Serie A: Venezia vince gara-5 e si porta ad una sola vittoria dalla conquista dello scudetto

Coach De Raffaele ed il proprietario Brugnaro

Analisi e preview della serie di finale della PosteMobile Serie A tra l' Umana Venezia ed il Banco di Sardegna Sassari.

Enrico Capello
19/06/2019

Giovedì 20 Giugno sarà la prima occasione per la Reyer Venezia di aggiudicarsi il titolo 2019 della PosteMobile Serie A. Al PalaSerradimigni di Sassari si giocherà infatti la sesta sfida di una serie nella quale i lagunari sono in vantaggio per tre vittorie a due; dovesse vincere il team sardo lo scudetto verrà assegnato con la decisiva gara-7, da disputare in questo caso a Venezia.


Per quanto riguarda il betting noi siamo fermi con in mano la nostra scommessa antepost basket Serie A sulla vittoria finale della Dinamo Sassari e non possiamo fare altro che tifare per loro ed eventualmente studiare una strategia di uscita nel caso dovesse venire tutto rimandato al "decider".

La situazione della finale

L' Umana Venezia sta infatti riuscendo nella tattica che all' inizio della serie di finale non pensavamo fosse possibile: sta infatti obbligando una squadra che si è presentata all' atto conclusivo forte di un' impressionante striscia di successi consecutivi e con un attacco che nelle sei sfide di playoffs fino ad allora giocate (3-0 alla Happy Casa Brindisi e 3-0 all' AX Armani Exchange Milano) segnava una media di 98,8 punti a partita, ad abbassare drasticamente la propria efficenza offensiva ad un più modesto 76,6 punti per match.

Grazie soprattutto alla grandissime prestazioni difensive di Julian Stone, del sempre grintoso Cerella nei minuti di sua presenza sul parquet e del sacrificio dei lunghi Watt e Vidmar nel contenimento del pesante centro sassarese Jack Cooley, la squadra di coach De Raffaele è riuscita ad arginare quella macchina da punti che nella serie contro l' Olimpia Milano era sembrata inarrestabile. L' infinito talento di Austin Daye dall' altra parte del campo ha fatto la differenza in più occasioni e lo propone quale probabile MVP della finale nel caso in cui Venezia si laureasse campione d' Italia.

Julian Stone
Julian Stone

Per il Banco di Sardegna Sassari le cose sembravano essersi messe nel verso giusto dopo le prime due gare in trasferta: la prima persa 72-70 con il tiro della vittoria sbagliato a pochi secondi dalla sirena e la successiva sfida dominata e vinta con doppia cifra di vantaggio. L' eccessiva responsabilità delle due gare seguenti disputate davanti al proprio pubblico, hanno però messo troppa pressione su coach Pozzecco e sui ragazzi del roster creando un eccessivo nervosismo e facendo perdere loro quella fluidità nel gioco e lucidità che gli aveva permesso la lunga striscia di successi recenti.

Gli obiettivi di Sassari per un pronto recupero

Ora, con le spalle al muro, il diktat societario è di pensare solo alla prossima gara: nuovamente al PalaSerradimigni la Dinamo Sassari dovrà cercare il punto del pareggio, per poi andare a giocarsi il titolo nell' ultima trasferta stagionale sul parquet di una squadra sicuramente forte, ma contro la quale i sardi hanno già dimostrato di potersela giocare alla pari.

Ricordiamo ai nostri affezionati lettori che i pronostici dettagliati sono pubblicati in esclusiva per gli iscritti del gruppo Telegram dedicato, al quale si può accedere tramite abbonamento contattando l' indirizzo info@betitaliaweb.it o la chat del sito internet.

Storie correlate

Pronostici Basket Serie A: gara-7 della finale scudetto Umana Venezia - Banco di Sardegna Sassari del 22 Giugno 2019

Scommesse Basket Serie A: la serie di finale Umana Venezia - Banco di Sardegna Sassari è pari prima del match del 18 Giugno 2019

Pronostici Basket Serie A: terzo atto della finale scudetto Banco di Sardegna Sassari - Umana Venezia del 14 Giugno 2019

Recensioni

Media voto 5 su 1 recensione/i

Finale serie A

Scritto da: Rude Boys Torino

Il: 19/06/2019 10:12

Voto:
Tifo per Sassari e per il presidente Sardara :-)

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Enrico Capello
enrico24web@gmail.com