Boston Celtics-New Orleans Pelicans, analisi e scommesse delle partite di Basket NBA del 10 dicembre 2018

Analisi e pronostici Basket NBA

Pronostici Basket NBA: quote, statistiche e free pick sulle partite di pallacanestro americana di lunedì 10 dicembre 2018

Stefano Guerri
10/12/2018

Lunedì di Basket NBA con in programma undici partite. Come big match abbiamo scelto lo scontro tra Est e Ovest in Boston Celtics-New Orleans Pelicans, ma non è l'unica sfida interessante. Citiamo per esempio 76ers-Pistons, Thunder-Jazz e Warriors-Timberwolves.


Vi ricordiamo che in questo articolo trovate solo una parte delle analisi, e non gli studi completi. Anche per quanto riguarda i Pronostici Vincenti Basket NBA qui trovate solo la free pick quotidiana, il resto delle giocate sono in esclusiva sul canale Telegram Sport USA e nel nostro servizio pro in abbonamento. Contattaci per ulteriori info.

Big Match: Boston Celtics-New Orleans Pelicans

Boston Celtics-New Orleans Pelicans
Matchup: Ieri i Pelicans sono passati 116-108 a Detroit. I Celtics hanno vinto le ultime 5 partite, coprendo sempre l'handicap (5-0 ATS con margine medio +28.6 punti) e segnando 126.2 punti di media in attacco. La striscia vincente è iniziata proprio dalla vittoria a New Orleans nel giorno del ringraziamento, con Boston guidata dai 26 punti, 10 assist e 5 palle rubate di Kyrie Irving.
Players: Jrue Holiday arriva dal season high di 37 punti nella vittoria di ieri di New Orleans, con la stella Anthony Davis limitata da un problema fisico. Holiday ha giocato alla grande nelle ultime 4 prestazioni (26.5 punti, 9.5 assist di media), aiutato da Julius Randle che nello stesso arco di tempo ha segnato 29.5 punti e 11.3 rimbalzi di media. Nell'ultima uscita dei Celtics, il 133-77 con cui hanno umiliato i Bulls, Daniel Theis ha segnato il carter high di 22 punti. Jaylen Brown ha segnato 22.0 punti di media in 2 uscite dal rientro per infortunio, ma coach Brad Stevens si gode anche la panchina, con Terry Rozier e Semi Ojeleye che hanno combinato per 28 punti.
Injury: Sabato i Celtics hanno giocato senza Al Horford che rimane in forse anche oggi.
Linee: I Celtics sono favoriti con -7.5 punti di handicap. Linea O/U a 227.0 punti (apriva a 228.0).
Betting Trends: I Pelicans sono 1-4 ATS in back to back e 0-4 ATS nelle uscite dopo aver coperto l'handicap la partita precedente. I Celtics sono 21-6 ATS in casa. I Pelicans sono Under 12-5 negli ultimi viaggi al TD Garden.

Le altre partite NBA del 10/12/2018

Indiana Pacers-Washington Wizards
Dopo 3 vittorie i Wizards si sono fermati nel 101-116 a Clevaland mentre i Pacers arrivano da 3 vittorie, nonostante la prolungata assenza di Victor Oladipo, ma anche per Washington rischia di mancare il leader John Wall. Washington ha vinto 5 delle ultime 6 sfide contro i Pacers e sono 12-2 ATS negli ultimi viaggi nell'Indiana.

Philadelphia 76ers-Detroit Pistons
I 76ers in casa hanno un record di 13-1 e hanno vinto 5 delle ultime 6 partite. Contro Detroit non ha giocato Joel Embiid che dovrebbe rientrare oggi, ma ci ha pensato Jimmy Butler con 38 punti. I Pistons in back to back dopo la sconfitta interna di ieri contro i Pelicans, 4° ko consecutivo in cui Detroit ha concesso 114.5 punti di media. Non sta bastando nemmeno un Blake Griffin da 32.3 punti di media nelle ultime 3 uscite. Detroit ha vinto la prima sfida stagionale, ma poi ha perso le successive 2 (99-109 in trasferta, 111-117 in casa). Anche nelle scommesse Detroit è 1-6 ATS negli ultimi precedenti contro Philadelphia.

Chicago Bulls-Sacramento Kings
I Bulls arrivano dall'umiliante 77-133 contro i Celtics, 8° sconfitta nelle ultime 9 partite di Chicago con alla guida l'interim coach Jim Boylen, e nonostante il rientro di Markkaken. I Kings invece dopo 3 vittorie hanno perso 97-107 nell'Indiana, interrompendo una striscia di 7 partite con 111+ punti segnati di media dall'attacco guidato da Buddy Hield e Willie Cauley-Stein. I Kings hanno un dominante 12-3-1 ATS nelle scommesse sugli ultimi viaggi a Chicago. I Kings sono inoltre 7-0 ATS dopo un giorno di pausa.

Milwaukee Bucks-Cleveland Cavaliers
Ieri i Bucks hanno vinto, per la seconda volta in stagione, contro i Raptors, la miglior squadra a Est. Anche i Cavaliers arrivano da una vittoria, 116-101 sui Wizards, con 29 punti del Rookie Collin Sexton mentre per Milwaukee anche ieri Giannis Antetokounmpo è stato protagonista con 19 punti e 19 rimbalzi, aiutato dalle triple di Malcolm Brogdon e Brook Lopez. Di recente le squadre hanno dato vita ad uno scambio tra George Hill e Matthew Dellavedova con John Henson. I Cavaliers sono Over 24-7 negli ultimi precedenti contro i Bucks.

Oklahoma City Thunder-Utah Jazz
I Thunder arrivano dal brutto ko a Chicago, ma OKC non perde 2 partite di fila da inizio stagione (0-4) e anche i Jazz arrivano da una sconfitta, il 97-110 di ieri, dove non sono bastati i 53 punti combinati da Donovan Mitchell e Ricky Rubio. Mitchell ha tenuto una media di 26.0 punti nelle ultime 4 trasferte. Per OKC invece è arrivata la 109° tripla doppia in carriera di Russell Westbrook (24 punti, 17 rimbalzi e 13 assist). Steven Adams ha aggiunto 21 punti e 10 rimbalzi contro i Bulls, e oggi avrà una bella sfida sotto canestro con Rudy Gobert. OKC ha vinto 3 sfide su 4 nella scorsa regular season, e ha sempre tenuto Utah sotto i 96 punti. I Jazz sono 4-12-1 ATS negli ultimi viaggi alla Chesapeake Energy Arena.

Dallas Mavericks-Orlando Magic
I Mavericks in casa hanno un record di 11-2 e sono tornati in zona playoffs grazie a 11 vittorie nelle ultime 15 partite dopo il 107-104 sui Rockets, nonostante i problemi di Dennis Smith Jr e Dirk Novitzki, out anche oggi mentre Orlando dovrebbe recuperare Nikola Vucevic, giocatore determinante per i Magic che arrivano da 2 sconfitte interne. Nelle ultime 7 partite Vucevic ha segnato 24.4 punti e 12.1 rimbalzi, mentre nelle ultime 4 Aaron Gordon ha contribuito con 19.3 punti. I Magic sono 5-0 ATS nelle ultime trasferte ma 1-5 ATS nei viaggi a Dallas.

Denver Nuggets-Memphis Grizzlies
Passare al Pepsi Center non è facile con i Nuggets che hanno un record di 9-3, ci proveranno i Grizzlies che il mese scorso a Memphis hanno vinto 89-87 contro i Nuggets. Memphis arriva da una brutta sconfitta 88-111 contro i Lakers con Mike Conley che ha avuto qualche problema, ma oggi dovrebbe essere in campo contro i Nuggets che invece hanno problemi con Gary Harris, Will Barton e Paul Millsap tutti indisponibili. Nikola Jokic rimane il giocatore di riferimento dopo altri 24 punti, 11 rimbalzi e 7 assist che però non sono bastati nel 98-106 ad Atlanta, seconda sconfitta consecutiva in trasferta per i Nuggets. I Grizzlies sono 5-2 ATS negli ultimi precedenti contro i Nuggets. Memphis è Under 4-0 nelle ultime partite e Under 4-1 negli ultimi viaggi a Detroit.

Phoenix Suns-LA Clippers
I Suns hanno perso le ultime 8 partite (0-8 ATS) e hanno il peggior record della lega. 6 di queste sconfitte sono arrivate con uno scarto in doppia cifra e le assenze dei due leader d'attacco, Devin Booker e T.J. Warren, non aiutano il lavoro di coach Igor Kokoskov che per oggi non ha al meglio nemmeno il Rookie Ayton. I Clippers devono riprendersi dopo le sconfitte a Memphis e in casa contro gli Heat. LAC ha vinto 9 sfide di fila contro Phoenix, compreso il 115-99 allo Staples Center lo scorso 28 novembre. I Clippers sono 5-0 ATS negli ultimi precedenti contro i Suns. Phoenix è 0-5 ATS di recente in casa.

Golden State Warriors-Minnesota Timberwolves
I Warriors hanno un record di 11-2 alla Oracle Arena dove il mese scorso hanno vinto 116-99 contro i Timberwolves a cui Kevin Durant segnò 33 punti. Golden State è in ripresa con 3 vittorie di fila, guarda caso grazie al rientro di Stephen Curry che in questo arco di tempo ha segnato 30.2 punti di media e oggi dovrebbe rientrare anche Draymond Green. I Timberwolves si sono arresi 105-113 a Portland nell'ultima uscita, e le trasferte rimangono un problema per la squadra di coach Tom Thibodeau che ha un record esterno di 2-9. Karl-Anthony Towns ha segnato 15 doppie doppia in questa stagione. Sabato Minnesota ha giocato senza Robert Covington che dovrebbe rientrare questa notte. Warriors e Timberwolves sono Under 23-8 negli ultimi precedenti.

LA Lakers-Miami Heat
I vecchi amici LeBron James e Dwyane Wade si ritrovano da avversari allo Staples Center dove i Lakers hanno un record di 10-4, e dove rientra dopo il 111-88 a Memphis. Per oggi rimane out Brandon Ingram per i gialloviola mentre per Miami dovrebbe rimanere fuori Hassan Whiteside, Johnson e Richardson, ma è in recupero Ellington. La situazione non è comunque al meglio per gli Heat che sono passati lo stesso 121-98 qui contro i Clippers sabato, 4° vittoria nelle ultime 5 partite. La squadra in trasferta ha sempre vinto negli ultimi 3 precedenti tra Lakers ed Heat, compreso il 113-97 del 18 novembre scorso, con James che segnò 51 punti nella vittoria dei Lakers a Miami. Gli Heat sono Under 7-1 negli ultimi viaggi a Los Angeles.

Free Pick NBA 10 dicembre 2018

Dallas Mavericks-Orlando Magic: MAGIC +5.5 @1.76 (stake 1) Free pick by UnderDogKing
I Magic in trasferta sono una delle squadre migliori su cui scommettere (9-3 ATS). I Magic ritrovano Vucevic e hanno avuto più riposo rispetto ai Mavs che inoltre rimangono senza Dennis Smith Jr e Kleber. Vucevic è determinante contro Dallas che è tra le peggiori difese contro i centri avversari a cui concede 20.0 punti e 15.3 rimbalzi di media. Purtroppo la linea è scesa da +5.5 (che mi sembra quella giusta) a +4 ma vale ancora.

Storie correlate

Gioca la tua prima scommessa ed ottieni un bonus di €200 con Betflag!

Pronostici Basket NBA: analisi e scommesse sui playoff con Bucks-Celtics e Warriors-Rockets del 8 maggio 2019

Pronostici Basket NBA: analisi e scommesse sulle sfide di playoffs del 30 aprile e 1 maggio 2019

Pronostici Basket NBA: analisi e scommesse sulle sfide di playoffs del 19-20-21 aprile 2019

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Guerri
guru@pokeritaliaweb.org