Oklahoma City Thunder-Portland Trail Blazers, analisi e scommesse delle partite di Basket NBA del 11 febbraio 2019

Analisi e pronostici Basket NBA

Pronostici Basket NBA: big match Thunder-Trail Blazers, free pick Pistons-Wizards e analisi delle partite di pallacanestro americana dal 11/02/2019

Stefano Guerri
11/02/2019

Un lunedì da nove partite di Basket NBA in programma questa notte. Come big match abbiamo scelto Oklahoma City Thunder-Portland Trail Blazers, ma sono molto interessanti anche Raptors-Nets, Pistons-Wizards, Rockets-Mavericks e Timberwolves-LA Clippers.


Vi ricordiamo che in questo articolo trovate solo la free pick quotidiana e le analisi di base. Per tutti gli studi approfonditi e per ricevere in esclusiva tutti i Pronostici Vincenti Basket NBA dei nostri tre tipsters (Guru, UnderDogKing e BookNukem) attivate il nostro servizio pro NBA su Telegram. Entrate nel gruppo free sugli Sport Americani per ulteriori informazioni e per discutere direttamente con i nostri tipster e centinaia di utenti appassionati di scommesse e sport usa.

Big Match. I Blazers a caccia di riscatto dopo l'ultimo quarto da 9 punti ieri a Dallas

Oklahoma City Thunder-Portland Trail Blazers
Matchup: Continua la grande stagione dei Thunder che arrivano da 3 vittorie di fila e da 10 successi nelle ultime 11 partite, un rendimento che ha portato OKC ad un passo dal 2° posto a Ovest di Denver. I Trail Blazers seguono al 4° posto, 3 partite dietro ad OKC dopo che ieri hanno segnato appena 9 punti nell'ultimo quarto perdendo a Dallas. Jusuf Nurkic ha segnato 22 punti che non sono bastati in entrambi i precedenti stagionali vinti da OKC su Portland (2-0 ATS).
Giocatori: Russell Westbrook cercherà di diventare il primo giocatore nella storia a segnare 10 triple doppie consecutive dopo aver superato le 8 di Michael Jordan ed aver pareggiato le 9 di Wilt Chamberlain. Non solo Westbrook visto che sta giocando una grande stagione anche Paul George che ha messo a segno 45 punti e 11 rimbalzi nell'ultima prestazione. George ha segnato 36.5 punti, 8.0 rimbalzi e 3.0 palle rubate di media nei 2 scontri stagionali contro Portland. Per i Thunder sta giocando bene anche Dennis Schroder con 19.7 punti (55.6% al tiro) nelle ultime 6 prestazioni. Ai Trail Blazers ieri non sono bastati 30 punti di Damian Lillard.
Infortunati: Non si segnalano grandi problemi in entrambe le infermerie. Vuota quella di Portland, sempre con Robertson out (indisponibile anche Grant oggi) quella di OKC.
Linee: I Thunder aprono favoriti con -6.5 punti di handicap mentre la linea O/U si gioca a 231.0 punti totali.
Trends: I Trail Blazers sono 10-4 ATS nelle ultime partite e 6-1 ATS dopo una sconfitta (7-0 ATS dopo non aver coperto l'handicap). I Thunder rispondono però 6-1 ATS nelle ultime partite (4-1 ATS in casa) e 4-1 ATS dopo un giorno di pausa. Dalla parte di Portland il 6-2 ATS nei precedenti contro Oklahoma City,

Le altre partite NBA del 11/02/2019

Indiana Pacers-Charlotte Hornets
I Pacers hanno perso il leader Victor Oladipo ma continuano a vincere visto che il 105-90 sui Cavaliers è stata la 5° vittoria consecutiva di Indiana (4-1 ATS nelle scommesse), arco di tempo in cui Darren Collison ha segnato 15.8 punti di media (57.1%) e 6.2 assist a sera con un totale di sole 4 palle perse. In queste 5 partite è stato determinante anche Myles Turner con 3.6 stoppate di media. Gli Hornets corrono per i playoffs e sabato non hanno sbagliato nel 129-120 ad Atlanta con 37 punti di Kemba Walker, aiutato dai 27 di Marvin Williams e dai 24 di Jeremy Lamb. Walker segnò 23 punti anche il 20 gennaio scorso ma gli Hornets persero 95-120 nell'Indiana. I Pacers sono favoriti a -5.0 punti di handicap. Gli Hornets sono 2-10 ATS in trasferta contro squadre con record interno vincente mentre i Pacers sono 4-0 ATS in casa con squadre con record esterno perdente. I Pacers in casa sono anche 4-1 ATS negli ultimi precedenti con ospiti gli Hornets.

Cleveland Cavaliers-NY Knicks
Sfida nei bassi fondi di Eastern Conference. I Knicks sabato si sono ben battuti al Madison Square Garden contro i Raptors, ma alla fine hanno perso 99-104, allungando ulteriormente la lunga striscia negativa per la squadra della grande mela che anche con i nuovi arrivi da Dallas non sta cambiando passo. I Cavaliers hanno vinto solo 3 delle ultime 25 partite, ma ci sono anche buone notizie a Cleveland, che rimane senza Thompson, ma ha finalmente recuperato Kevin Love e anche Brandon Knight ha debuttato con i Cavs. Il 12 dicembre scorso i Cavs vinsero 113-106 contro i Knicks grazie a 28 punti di Jordan Clarkson. Oggi i Cavs sono leggermente favoriti a -1.5 punti di handicap. Linea O/U a 211.5 punti. I Knicks sono Under 6-1-1 negli ultimi viaggi alla Quicken Loans Arena. NYK ha superato i 100 punti segnati solo in 1 delle ultime 9 partite, ma anche i Cavs hanno chiuso sotto al centello in 3 delle ultime 4 partite.

Toronto Raptors-Brooklyn Nets
I nuovi Raptors si sono affidati al vecchio Kyle Lowry (22 punti) nel successo su NYK, il 4° di fila mentre i Nets sono in calo con 5 sconfitte nelle ultime 7 partite, compreso il deludente 106-125 interno di venerdì contro i Bulls dove non sono bastati altri 23 punti del leader D'Angelo Russell che inoltre ha tenuto una media di 26.5 punti (56.1%) e 7.0 assist nelle prime 2 sfide stagionali contro Toronto (una vittoria a testa, sempre per la squadra di casa). I Nets hanno ritrovato Caris LeVert ma rimangono out Dinwiddie e Dudley (in forse Carroll). Raptors favoriti in doppia cifra a -10.5 oggi mentre la linea O/U si gioca a 226.5 punti totali. I Raptors arrivano da 5 Under consecutivi, i Nets sono Under 5-1 dopo due giorni di pausa.

Minnesota Timberwolves-LA Clippers
I fans dei Clippers erano preoccupati per la cessione del leader Tobias Harris, ma LAC ha risposto con una grande vittoria 123-112 a Boston dove la squadra di coach Doc Rivers è stata capace di recuperare da -28, con 19 punti e 10 rimbalzi di Danilo Gallinari che da quando è rientrato dall'infortunio sta tenendo una media di 15.5 punti e 7.5 rimbalzi in 2 prove. I Timberwolves hanno perso le ultime 4 partite, compreso il 117-122 di venerdì a New Orleans dove non sono bastati 23 punti e 10 rimbalzi di Andrew Wiggins e i 12 punti in 17 minuti di Jeff Teague in rientro, ma Minnesota ha ancora problemi nel backcourt con Derrick Rose, Tyus Jones e Jerryd Bayless non al meglio e in dubbio. A novembre allo Staples Center i Clippers hanno interrotto una serie di 6 sconfitte contro Minnesota, grazie al 120-109, firmato però proprio da Harris (22 punti e 10 rimbalzi) che oggi non ci sarà a dar manforte al Gallo (22 punti anche per lui nel precedente stagionale contro i Wolves). Padroni di casa in crisi ma favoriti a -4.5 punti di handicap. I Timberwolves sono 0-5 ATS nelle ultime prove interne, 1-10 ATS dopo un giorno di pausa e 1-6 ATS dopo una sconfitta. I Clippers sono 11-3-1 ATS negli ultimi viaggi allo Staples Center.

Houston Rockets-Dallas Mavericks
James Harden cerca di allungare l'incredibile striscia da 30+ punti (anche qui è a rischio uno dei record di Wilt Chamberlain) dopo aver guidato i Rockets con altri 42 punti che però non sono bastati ad evitare la sconfitta nel 112-117 contro OKC, un risultato negativo che ha interrotto una serie di 3 vittorie e che porta il record interno di Houston ad un comunque buon 19-9. Harden ha segnato esattamente 30.0 punti di media nelle prime 2 sfide contro Dallas, entrambe perse dai Rockets. I Mavericks sono in back to back dopo la vittoria 102-101 di ieri sui Blazers, col solito Luka Doncic (28 punti) aiutato dal nuovo arrivato Tim Hardaway Jr (24) per una squadra che porta il suo record interno a 20-8, ma il problema di Dallas rimane in trasferta (6-21). Oggi ai Rockets è richiesta una vittoria in doppia cifra visto che sono favoriti a -9.5 punti di handicap. Attenzione però al 4-0 ATS dei Mavs in trasferta e al 1-5 ATS dei Rockets in casa. Linea O/U a 220.5 punti con Dallas che è Under 5-0 nelle ultime trasferte e Under 4-1 nei viaggi al Toyota Center.

Chicago Bulls-Milwaukee Bucks
Dopo 6 vittorie i Bucks si sono fermati di colpo nel 83-103 contro i Magic, davvero una rarità vedere uno dei migliori attacchi della NBA (e col miglior record assoluto in questa stagione) fermo a 83 punti e superato in casa da una squadra modesta come Orlando. L'alibi di Milwaukee è stata l'assenza di Antetokounmpo (che dovrebbe rientrare oggi, mentre non è ancora al meglio per l'esordio Mirotic), con Khris Middleton, Brook Lopez e Malcolm Brogdon che hanno tirato malissimo, specialmente da oltre l'arco dove hanno combinato un terribile 0 su 14. I Bulls dopo la vittoria a Brooklyn, il giorno dopo hanno perso 125-134 in casa contro i Wizards nonostante 26 punti di Zach LaVine, 20+11 rimbalzi di Lauri Markkanen (6° doppia doppia nelle ultime 7 prestazioni) e i 17 punti del nuovo arrivato Otto Porter. Nelle 2 sfide di novembre, giocate a Milwaukee, i Bucks hanno sempre vinto (1-1 ATS nelle scommesse). Le prime linee vedono i Bulls sfavoriti con +9.5 punti di handicap in appoggio. I Bucks sono 5-0 ATS nelle ultime trasferte e 4-0 ATS negli ultimi viaggi allo United Center di Chicago. Milwaukee tra due giorni volerà nell'Indiana per un interessante scontro a Est, sulla carta certamente più interessante di questo.

Denver Nuggets-Miami Heat
I Nuggets hanno perso le ultime 3 partite, e cercano di evitare la 4° sconfitta consecutiva, cosa successa solo una volta in questa stagione in cui Denver continua ad essere squadra di riferimento al vertice della Western Conference anche se la difesa, punto forte della squadra di coach Michael Malone, si è un pò smarrita con 127.0 punti concessi di media nelle ultime 3 partite, infatti perse. Gli Heat, altra squadra che fa della difesa il proprio punto di forza, hanno perso 5 delle ultime 6 partite, anche se ieri se la sono giocata fino alla fine alla Oracle Arena dove hanno perso 118-120 contro i Warriors. Per Miami 37 punti di Josh Richardson in serata di grazia, e ieri è arrivato anche il season high da 24 punti di Dion Waiters, i 22 punti di Justise Winslow e la 5° doppia doppia di fila per Hassan Whiteside (17.8 punti e 14.2 rimbalzi di media in questo arco di tempo per il lungo di Miami). Oggi bella sfida sotto canestro contro Nikola Jokic che è andato in tripla doppia in 5 delle ultime 8 prestazioni, aiutato da Jamal Murray che ha tenuto una media di 21.0 punti e 8.5 assist in 2 partite dal rientro dall'infortunio alla caviglia e un Malik Beasley in splendida forma e sempre più promessa del futuro con 20.7 punti di media nelle ultime 6 partite. Denver dovrebbe rimanere anche oggi senza Gary Harris e Paul Millsap. L'8 gennaio scorso i Nuggets sono passati 103-99 a Miami con 29 punti, 11 rimbalzi e 10 assist del solito Jokic. Le prime linee vedono i Nuggets favoriti a -10.0. Denver è 6-1 ATS quando rientra in casa dopo un road-trip di oltre una settimana. Gli Heat sono 8-17 ATS negli ultimi precedenti contro i Nuggets.

Pronostici Basket NBA 11 Febbraio

Detroit Pistons-Washington Wizards: PISTONS -3.5 @1.84 (stake 1) Guru
I Pistons sono in rilancio per i playoffs e oggi in casa possono vincere la 4° partita consecutiva. Detroit ha rinforzato la rotazione con l'arrivo di Wayne Ellington. Anche i Wizards si sono rinforzati sul mercato con gli arrivi di Bobby Portis e Jabari Parker, e Washington arriva da 2 vittorie ma in trasferta rimangono molti dubbi sulla squadra della capitale che inoltre oggi avrà un grande matchup a sfavore, quello sotto canestro e a rimbalzo (peggior squadra NBA come margine rimbalzi). Uno dei punti deboli dei Wizards è appunto sui lunghi, e oggi dovranno vedersela contro Blake Griffin e Andre Drummond, ma nelle ultime 4 partite per i Pistons ha giocato molto bene anche Reggie Jackson in regia con 20.5 punti di media (50% da oltre l'arco). Oggi i Wizards rimangono con in forse Jeff Green. In stagione una vittoria a testa, sempre per la squadra di casa che ha anche coperto l'handicap, compreso il 106-95 per i Pistons alla Little Caesars Arena a Santo Stefano. Penso che il fattore campo sarà decisivo anche oggi assieme al matchup sotto canestro quindi vado con i Pistons che sono 3-1-1 ATS contro squadre con record perdente, 5-1 ATS dopo due giorni di pausa e 5-1-1 ATS dopo aver coperto l'handicap la partita precedente. I Wizards sono 19-39 ATS in trasferta (5-21 ATS in trasferta controi squadre con record interno vincente) e 1-4 ATS dopo un giorno di pausa. La squadra di casa ha ripagato gli scommettitori con 4-1 ATS negli ultimi precedenti tra Detroit e Washington.

Storie correlate

Apri un conto Eurobet! Per te €10 gratis e €200 di bonus sul tuo primo deposito!

New Orleans Pelicans-Oklahoma City Thunder, analisi e scommesse delle partite di Basket NBA del 14 febbraio 2019

Oklahoma City Thunder-Portland Trail Blazers, analisi e scommesse delle partite di Basket NBA del 22 gennaio 2019

Oklahoma City Thunder-Minnesota Timberwolves, analisi e scommesse delle partite di Basket NBA del 8 gennaio 2019

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Guerri
guru@pokeritaliaweb.org