Pronostico PSG-Bayern Monaco: quote, probabili formazioni e statistiche sulla finale di Champions League del 23/08/2020

Analisi e pronostici Champions League

Scommesse Calcio Champions League: statistiche e free pick su Paris SG-Bayern Monaco, finalissima di domenica 23 agosto 2020 da Lisbona

Stefano Scorrano
21/08/2020

In questa pazza stagione 2020 siamo arrivati comunque alla finalissima di Champions League che si giocherà dall'Estádio da Luz di Lisbona con Paris Saint Germain-Bayern Monaco.


Vediamo analisi e pronostici vincenti calcio sulla ripresa della Champions League con quote di riferimento Eurobet e Betaland.

Analisi e scommesse Champions League, Paris Saint Germain-Bayern Monaco

A contendersi la 65° edizione della Champions League saranno il Psg e il Bayern Monaco, domenica 23 agosto 2020 alle ore 21.00 dallo stadio da Luz di Lisbona. Sfida Francia-Germania ma c'è anche un pochino di Italia visto che arbitrerà Daniele Orsato (consoliamoci così).

Il Psg dopo una lunga sosta ha ripreso vincendo le 2 coppe nazionali francesi dopo aver vinto anche la Ligue 1, ormai un classico. I parigini dopo aver rischiato grosso con l'Atalanta, hanno vinto 3-0 contro il Lipsia in semifinale. Tuchel nel suo 4-3-3 ha un solo dubbio legato alle condizioni di Keylor Navas uscito nel secondo tempo della partita contro la Dea a causa di un fastidio muscolare. In attacco invece Di Maria e Neymar sui lati e Mbappé che agirà da punta centrale.

Il Bayern Monaco ha vinto per la 30° volta nella sua storia la Bundesliga che ha concluso segnando 100 reti in Bundesliga in 34 gare. Il cammino europeo dei bavaresi è spaventoso con dieci vittorie su dieci partite giocate con 42 gol fatti (miglior attacco del torneo) e otto subiti che permettono di avere la seconda miglior difesa proprio dietro al Psg. Per quanto riguarda le probabili formazioni, anche Flick ha un solo dubbio nel suo 4-2-3-1, quello di Boateng che è stato sostituito in via precauzionale alla fine del primo tempo nella semifinale contro il Lione. La punta centrale sarà Lewandowski, capocannoniere della competizione con 15 reti.

Psg (4-3-3): Sergio Rico; Kehrer, Kimpembe, Thiago Silva, Bernat; Herrera, Verratti, Paredes; Di Maria, Mbappé, Neymar. All. Tuchel

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Alaba, Davies; Thiago Alcantara, Goretzka; Gnabry, Muller, Perisic; Lewandowski. All. Flick

Le due squadre si sono affrontate otto volte in competizioni ufficiali, più una in occasione dell’International Champions Cup del 2018. Il bilancio è di quattro vittorie per il Bayern e cinque per il Psg, negli scontri tra le due formazioni non si è mai verificato un pareggio.

Il Psg è a caccia della prima affermazione in Champions League dopo aver raggiunto per la prima volta nella sua storia la finale. L’unico trofeo continentale nella bacheca dei parigini è la Coppa delle Coppe vinta nel 1995/96. Il Bayern invece cerca il sesto trionfo dopo i successi nel 1973/74, 1974/75, 1975/76, 2000/01 e 2012/13, che lo porterebbe al terzo posto all-time pari merito con gli inglesi del Liverpool e dietro solo a Real Madrid (13) e Milan (7).

Con la vittoria entrambe le squadre completerebbero il triplete. Infatti hanno vinto sia il campionato che la coppa nazionale (nel caso del Psg ha vinto tutte e due le coppe nazionali) e sarebbe la decima volta che questo accade nei 65 anni di storia della Champions League. Per il Psg sarebbe una prima assoluta, mentre il Bayern eguaglierebbe a quota due triplete il Barcellona dopo quello conquistato nella stagione 2012/13.

In Champions League la media del Bayern Monaco sale a ben 4,2 gol segnati a partita, più rispetto a qualsiasi altra squadra in una sola stagione nella storia del torneo — eclissando il record precedente che era detenuto proprio dal PSG (3,4 gol nel 2017/18).

Occhio agli inizi del PSG che ha fatto gol prima del 15° minuto in quattro delle ultime otto partite (ed ha segnato prima del 30° minuto in sei). Il PSG ha segnato in 34 partite consecutive di CL. Se riuscisse a segnare anche qui, stabilirà un nuovo record di partite consecutive in cui una squadra riesce a segnare nei principali tornei europei UEFA.

L’attaccante polacco dei bavaresi Lewandowski vincendo la coppa riuscirà a completare un doppio triplete sia di squadra che personale visto che ha vinto tutte le classifiche marcatori nei tornei ai quali ha partecipato. Inoltre ha nel mirino anche il record di gol segnati in una singola edizione che appartiene a Cristiano Ronaldo con 17 reti, il polacco si trova al momento a 15.  Ángel Di María  è rimasto imbattuto in tutte e 17 le partite di CL in cui è riuscito a segnare (15 vittorie, 2 pareggi). Robert Lewandowski ha fatto gol in nove presenze consecutive in CL (dopo il 75° minuto nelle ultime quattro). Solo Cristiano Ronaldo ha fatto meglio (11).

Rimanete collegati con i nostri canali TELEGRAM come BAR SPORT WEB e BETTING MANIAC per le giocate ufficiali su queste partite. Potete attivare anche il servizio 💎PREMIUM con una redazione e 6 tipster al lavoro ogni giorno con report e giocate su Calcio, Basket, Baseball, Hockey, Golf, Motori e tanto altro. Inizia a scommettere ad un altro livello grazie al supporto di una redazione da 10 anni nel mondo delle scommesse online.

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Stefano Scorrano
profeta@pokeritaliaweb.org