Scommesse Serie A: il campionato dovrebbe ripartire il 13 giugno ma al momento troppe incertezze e i bookmakers quotano solo la prossima stagione 2020-21

Analisi e pronostici Serie A

Pronostici Calcio: il campionato in Italia dovrebbe tornare dal 13 giugno con un tour de force che contempla anche la Coppa Italia, ma rimane l'incertezza e i bookmakers non quotano ancora la Serie A

Stefano Scorrano
14/05/2020

Nelle ultime ore è uscita la notizia della possibile ripresa del campionato di calcio in Italia. Si parla del 13 giugno, il presidente del Coni Giovanni Malagò si mostra ottimista e dice che al 99% la Serie A riprenderà, ma i dubbi sono ancora molti e i bookmakers non si sbilanciano con le quote antepost, lasciando solo quelle della prossima stagione 2021-22 per lo scudetto.


Vediamo analisi e Pronostici Vincenti Calcio in attesa di capire cosa succederà alla stagione 2019-20 di Serie A.

Serie A, si riparte il 13 giugno per finire la stagione 2019-20?

Dopo l'Assemblea di Lega i rappresentanti dei 20 di club hanno fatto una proposta ufficiale: ripartire col campionato il 13 giugno. Sono 17 a oggi i paesi europei i cui massimi campionati calcistici sono pronti a ricominciare e con una data certa (Far Oer, Germania, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Danimarca, Croazia, Israele, Serbia, Montenegro, Bulgaria, Turchia, Norvegia, Finlandia, Portogallo, Albania e Austria), in Inghilterra si stanno muovendo anche loro per riprendere con la Premier League a giugno così come la Liga in Spagna, e ora finalmente qualcosa sembra muoversi anche in Italia ma i dubbi non mancano finché non arriverà l'ok del governo.

Sarà però un autentico tour de force quello della Serie A visto che bisognerà chiudere tutto entro il 2 agosto per lasciare spazio a Champions ed Europa League (in campo europeo si parla invece di ripartire il 6 agosto con Inter-Getafe e Roma-Siviglia) e se davvero in Serie A si ripartisse il 13 giugno ci sarebbe spazio anche per giocare le semifinali di ritorno e la finale di Coppa Italia. In poco meno di 2 mesi dunque la Serie A dovrebbe chiudere le 12 giornate che mancano, più alcuni recuperi da fissare e ciò che manca della coppa nazionale.

La lunga pausa, la quarantena, il periodo particolare, gli stadi vuoti e anche questo possibile calendario serratissimo sono tutti spunti importante che potrebbero cambiare anche le scommesse. Non a caso i bookmakers hanno tolto pure le quote antepost per lo scudetto 2019-20, lasciando solo quelle del prossimo anno. Il Ministro dello Sport Spadafora però rimane prudente e finora ha confermato solo la ripresa degli allenamenti di squadra dal 18 maggio, inoltre ci sarebbero anche le tifoserie contro la ripartenza a porte chiuse.

Con tutti questi dubbi i bookmakers come Snai lasciano le quote antepost per lo Scudetto del 2020-21, ovvero della prossima stagione e, grande sorpresa, ancora una volta è la Juventus la squadra da battere in cima alle lavagne con l'Inter a seguire.

Juventus 1,60
Inter 4,00
Lazio 7,50
Napoli 10
Atalanta 25
Roma 50
Milan 50
Fiorentina 100
Cagliari 350
Bologna 350
Parma 350
Sassuolo 500
Verona 500
Altro 100

Voi come la pensate? La Serie A fa bene a ripartire per chiudere questa stagione dal 13 giugno? Come cambieranno le scommesse a porte chiuse e dopo la pausa, con tante partite in poche settimane? Venite a dire la vostra nel canale TELEGRAM: BAR SPORT WEB dove ogni giorno i nostri tipster studiano le migliori giocate e scommesse su tutti gli sport, ma anche gli utenti possono dire la loro con discussioni e consigli.

Storie correlate

Scommesse Calcio: Anteprima Serie A 2020-21. VIDEO Parte 1, Statistiche campionato, Quote Antepost Scudetto/Retrocessione + 4 FREE PICK

Scommesse Calcio Serie A: tutto sulla stagione 2020-21 di campionato. Analisi del calendario con tutti i big match e le quote. Inter-Juve alla penultima giornata

Pronostici Serie A: ultima giornata di campionato con 5 partite a chiudere i giochi. I nostri consigli per le scommesse

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Scorrano
profeta@pokeritaliaweb.org