Pronostici Serie A: quote, probabili formazioni e scommesse sulla 30a giornata di campionato del 05-07-2020. Da non perdere Napoli-Roma

Analisi e pronostici Serie A

Scommesse Calcio Serie A: studi, statistiche, quote, ultime news e free pick sul campionato di calcio italiano di domenica 5 luglio 2020

Stefano Scorrano
03/07/2020

La 30a giornata di campionato si completa domenica 5 luglio con 7 partite in programma. Alle 17.15 saranno Inter-Bologna ad aprire i giochi prima delle 6 partite delle ore 19.30 mentre alle 21.45 Napoli-Roma chiuderanno le ostilità.


Parliamo di pronostici vincenti calcio sulla Serie A prendendo come riferimento le quote Snai e Betaland. Segui anche il nostro podcast quotidiano su YouTube:

INTER-BOLOGNA (Domenica ore 17.15)

Nell'Inter Conte sceglie Sanchez e Lukaku davanti. Brozovic ancora in dubbio. Si ferma Moses per un affaticamento, gioca Candreva. Nel Bologna Palacio davanti e Barrow largo. Schouten in vantaggio su Dominguez.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Gagliardini, Young; Eriksen; Lukaku, Sanchez. All. Conte
Squalificati: Skriniar
Indisponibili: Sensi, Vecino, Moses

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Dijks; Medel, Schouten; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Mbaye, Poli, Santander, Skov Olsen

L'Inter ha affrontato il Bologna 145 volte in Serie A: 70 successi, 35 pareggi e 40 sconfitte. Dopo aver vinto la gara d'andata, l'Inter potrebbe ottenere due successi nello stesso campionato contro il Bologna per la prima volta dalla stagione 2015/16.

L’Inter ha segnato 62 gol in campionato, negli ultimi 55 anni in Serie A solo nel 2006/07 ha fatto meglio dopo 29 giornate (63 reti).

Il Bologna non pareggia una partita in trasferta in Serie A dallo scorso settembre; da allora ha subito gol in tutte le ultime 11 sfide esterne (5V, 6P).

Antonio Conte ha allenato in sette gare contro il Bologna in Serie A: per l'allenatore dell'Inter cinque successi, due pareggi e nessuna sconfitta.

Il primo gol del centrocampista dell'Inter Antonio Candreva in Serie A è arrivato proprio contro il Bologna, nel febbraio 2010 con la maglia della Juventus. Nicola Sansone ha segnato quattro gol contro l'Inter in Serie A, l'ultimo tuttavia nel febbraio 2015 con la maglia del Sassuolo. L'attaccante del Bologna Rodrigo Palacio ha giocato 140 gare e segnato 39 gol in Serie A con la maglia dell'Inter, tra il 2012 e il 2017.

BRESCIA-VERONA (Domenica ore 19.30)

Nel Brescia Lopez ripropone la coppia Torregrossa-Donnarumma. Bjarnason mezz'ala. Nel Verona rientra Kumbulla, mentre Verre e Zaccagni appoggiano Stepinski, favorito su Di Carmine.

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Semprini; Bjarnason, Tonali, Dessena; Zrmhal; Torregrossa, A. Donnarumma. All. Lopez
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Alfonso, Bisoli, Chancellor, Cistana, Ndoj

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Verre, Zaccagni; Stepinski. All. Juric
Squalificati: Pessina
Indisponibili: Danzi, Eysseric, Salcedo

L’unico successo del Brescia in nove sfide contro il Verona in Serie A è arrivato nell’aprile 2001, con Carlo Mazzone alla guida della squadra lombarda. Il Brescia è imbattuto in casa contro il Verona in Serie A grazie a una vittoria e tre pareggi.

Il Brescia ha vinto appena una delle prime 14 gare casalinghe di questo campionato (4N, 9P), 3-0 contro il Lecce a dicembre. Il Brescia ha segnato il 73% dei gol casalinghi di questo campionato nel corso dei primi tempi (11/15), inclusi tutti gli ultimi tre.

Il Verona ha vinto tutte e tre le sfide di questo campionato contro neopromosse. Il Verona ha pareggiato cinque delle ultime sei trasferte di campionato (1P).

Le ultime otto reti del Brescia in casa in questo campionato sono state realizzate da sette marcatori differenti, solo Ernesto Torregrossa è andato a segno due volte. Escludendo le autoreti, Marko Lazovic ha preso parte a cinque delle ultime otto reti in trasferta del Verona in Serie A, con una rete e quattro assist.

CAGLIARI-ATALANTA (Domenica ore 19.30)

Nel Cagliari Zenga perde Pellegrini, squalificato. Gioca Lukogiannis. Davanti sempre i soliti due, Joao Pedro e Simeone. Nell'Atalanta Gasperini opera qualche cambio: Palomino, Hateboer e Muriel dal 1'.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Carboni, Lykogiannis; Mattiello, Nandez, Nainggolan, Rog, Ionita; Simeone, João Pedro. All. Zenga
Squalificati: Lu. Pellegrini
Indisponibili: Ceppitelli, Klavan, Oliva, Pavoletti, Pereiro, Walukiewicz, Birsa, Pellegrini

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Muriel. All. Gasperini
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Nessuno

Il Cagliari ha vinto quattro delle ultime cinque gare di Serie A contro l’Atalanta, compreso il 2-0 del match d’andata. Cagliari e Atalanta non pareggiano in Serie A dal gennaio 2013: da allora sei vittorie per i rossoblu e cinque per i lombardi. Il Cagliari ha perso quattro delle ultime cinque partite del girone di ritorno di Serie A contro l'Atalanta (1V), restando a secco di gol in tre di queste.

Il Cagliari ha conquistato sette punti nelle ultime tre sfide di Serie A: tanti quanti quelli raccolti nelle precedenti 13 di campionato. L’Atalanta viene da quattro successi esterni consecutivi in campionato e può arrivare a cinque per la prima volta nella sua storia.

Tra gli allenatori contro cui il tecnico del Cagliari Walter Zenga è imbattuto in Serie A, Gian Piero Gasperini dell’Atalanta è quello che ha affrontato più volte (quattro: un successo e tre pareggi).

Valter Birsa ha giocato la sua prima partita di Serie A nel settembre 2011 contro l'Atalanta, con la maglia del Genoa. L'Atalanta è la vittima preferita in Serie A del centrocampista del Cagliari, con tre reti in 12 partite. Alejandro Gómez dell'Atalanta ha segnato tre gol in 14 sfide di Serie A contro il Cagliari: queste tre marcature sono arrivate nelle due sfide giocate nel 2017, entrambe in casa. Tra le squadre affrontate almeno 10 volte in Serie A, il Cagliari è quella contro cui il giocatore dell’Atalanta Josip Ilicic ha segnato meno gol (appena uno in 11 incroci, nel gennaio 2013 con il Palermo.

PARMA-FIORENTINA (Domenica ore 19.30)

Nel Parma D'Aversa ritrova Kucka in mezzo e rilancia dal 1' Gervinho e Kurtic. Nella Fiorentina Iachini schiera i viola col 4-3-3 con Caceres dietro, Duncan in mezzo e il tridente Chiesa-Cutrone-Ribery.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. All. D'Aversa
Squalificati: Hernani
Indisponibili: Nessuno

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Ger. Pezzella, Dalbert; Duncan, Pulgar, Castrovilli; Chiesa, Cutrone, Ribery. All. Iachini
Squalificati: Vlahovic
Indisponibili: Kouamè

Sono 45 le sfide tra Parma e Fiorentina in Serie A: per la squadra di casa 14 vittorie, 16 pareggi e 15 sconfitte. Il Parma è imbattuto da tre partite di Serie A contro la Fiorentina (2V, 1N). La Fiorentina è a secco di gol da due trasferte di Serie A contro il Parma.

Il Parma ha perso le ultime tre partite interne di Serie A, segnando una sola rete nel parziale - gli emiliani non registrano quattro sconfitte di fila in casa in campionato dal febbraio 2019.

Il tecnico della Fiorentina Giuseppe Iachini ha perso il 50% delle sfide di Serie A contro il Parma (3/6) - completano due pareggi e un successo.

L'attaccante del Parma Gervinho ha segnato tre gol in sette sfide contro la Fiorentina in Serie A, incluso quello del momentaneo vantaggio nell'1-1 del girone d'andata. La Fiorentina è la vittima preferita in Serie A dell'attaccante del Parma Gianluca Caprari, che contro la Viola ha realizzato quattro reti in sette presenze. Federico Chiesa della Fiorentina ha segnato tre reti in trasferta in questo campionato: dovesse trovare il gol eguaglierebbe il suo record di gol fuori casa in una singola Serie A, stabilito nella scorsa stagione.

SAMPDORIA-SPAL (Domenica ore 19.30)

Nella Samp Ranieri dovrebbe ritrovare Quagliarella almeno per la panchina. Confermata la coppia Ramirez-Bonazzoli davanti e il 4-4-2 con Jankto e Depaoli esterni. Nella SPAL emergenza. Sono fuori Berisha, Bonifazi, Di Francesco, Fares, Zukanovic, Reca, Valoti. In attacco Floccari e Petagna.

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Murru; Depaoli, Vieira, Ekdal, Jankto; Ramirez; Bonazzoli. All. Ranieri
Squalificati: Thorsby
Indisponibili: Tonelli, Maroni, Ferrari

SPAL (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Felipe, Tomovic; Strefezza, Dabo, Valdifiori, Castro; Floccari, Petagna. All. Di Biagio
Squalificati: D'Alessandro
Indisponibili: Berisha, Bonifazi, Di Francesco, Fares, Zukanovic, Reca, Valoti

Sono 35 i precedenti tra Sampdoria e SPAL in Serie A: per i blucerchiati 12 vittorie, 12 pareggi e 11 partite perse. Un solo pareggio nelle ultime 13 sfide di Serie A tra Sampdoria e SPAL: nel parziale cinque successi emiliani e sette vittorie liguri, ultime tre incluse.

La Sampdoria ha subito 12 reti nelle ultime quattro partite interne di Serie A, tante quante nelle precedenti 12.

La SPAL ha pareggiato soltanto una delle ultime 21 trasferte di Serie A, parziale in cui ha registrato ben 14 sconfitte (6V). La SPAL è la squadra che ha perso più trasferte in questa Serie A (11) - nessuna formazione ha inoltre segnato meno reti dei ferraresi in trasferta nel campionato in corso (10).

Fabio Quagliarella ha preso parte a sei degli otto gol della Sampdoria contro la SPAL dal ritorno dei ferraresi in Serie A (quattro reti e due assist). La Sampdoria è l'unica squadra contro cui l'attaccante della SPAL Alberto Cerri ha segnato più di una rete in Serie A (due). La Sampdoria è la squadra contro cui l'attaccante della SPAL Andrea Petagna ha giocato più partite senza mai trovare la rete in Serie A (sette sfide).

UDINESE-GENOA (Domenica ore 19.30)

Nell'Udinese Gotti ha due dubbi: Troost-Ekong o De Maio dietro, Fofana o Walace in mezzo. Davanti Lasagna é uscito malconcio da Roma e potrebbe riposare, pronto Nestorovski. Nel Genoa Pinamonti e Falque davantii, Barreca largo a sinistra, queste le scelte di Nicola.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Larsen, De Paul, Jajalo, Fofana, Sema; Nestorovski, Okaka. All. Gotti
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Mandragora, Prodl, Lasagna

GENOA (3-5-2): Perin; Romero, Soumaoro, Masiello; Biraschi, Cassata, Lerager, Sturaro, Barreca; Iago Falque, Pinamonti. All. Nicola
Squalificati: Schone
Indisponibili: Criscito, Radovanovic, Ankersen

Sono 51 le sfide tra Udinese e Genoa in Serie A: per i bianconeri 19 successi, 15 pareggi e 17 sconfitte. L'Udinese ha vinto cinque delle ultime sei sfide di Serie A contro il Genoa (1N), tenendo la porta inviolata in ben quattro di queste occasioni. L’Udinese ha vinto la sfida di ritorno contro il Genoa in tutti gli ultimi tre campionati di Serie A, parziale in cui non ha subito alcun gol.

L'Udinese ha registrato due pareggi e due sconfitte nelle ultime quattro gare interne di Serie A; non manca il successo per cinque partite interne consecutive nella competizione dal novembre 2018. Il Genoa è imbattuto da cinque trasferte di Serie A (2V, 3N) e non resta senza sconfitte esterne per più gare consecutive dal novembre 2014, sotto Gian Piero Gasperini. Davide Nicola ha affrontato cinque volte l'Udinese in Serie A: per l'attuale allenatore del Genoa un successo e quattro sconfitte.

Il Genoa è la vittima preferita in Serie A per il centrocampista dell'Udinese Rodrigo de Paul: per lui quattro gol in sette partite. Il difensore del Genoa Cristián Zapata ha giocato 168 partite e segnato cinque gol in Serie A con la maglia dell'Udinese, tra il 2005 e il 2011.

NAPOLI-ROMA (Domenica ore 21.45)

Nel Napoli Gattuso cambia qualcosina: Ghoulam a sinistra, Manolas dietro e Callejon a destra. Nella Roma per Fonseca rientrano Veretout, Kluivert, Pellegrini e Dzeko. In recupero Mancini.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Gattuso
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Ospina

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Zappacosta, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Kluivert, Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca
Squalificati: Perotti
Indisponibili: Juan Jesus, Pau Lopez

Sono 145 i precedenti tra Napoli e Roma in Serie A: per i partenopei 43 successi, 50 pareggi e 52 sconfitte. La Roma ha vinto l'ultimo confronto contro il Napoli in Serie A: i giallorossi non ottengono il successo sia all'andata che al ritorno di una singola stagione di Serie A contro il Napoli dal 1997/98, con Zdenek Zeman in panchina.

Dopo aver perso quattro partite interne di fila, il Napoli ha vinto tre delle ultime quattro gare casalinghe in Serie A (1P). Gennaro Gattuso ha affrontato tre volte la Roma in Serie A: per l’attuale tecnico del Napoli due successi e un pareggio.

La Roma ha perso tre delle ultime quattro trasferte di campionato, incassando 11 gol nel parziale (una media di 2.8 a incontro).

Il primo gol dell'attaccante del Napoli Matteo Politano in Serie A è arrivato proprio contro la Roma nel settembre 2015, con la maglia del Sassuolo. Dopo essere rimasto a secco nelle prime quattro sfide interne di Serie A contro la Roma, l'attaccante del Napoli Dries Mertens ha trovato la rete nelle ultime due gare al San Paolo contro i giallorossi. L’attaccante della Roma Edin Dzeko ha segnato quattro gol in quattro gare al San Paolo in Serie A contro il Napoli, frutto di due doppiette - quella partenopea è anche l’unica squadra a cui ha rifilato due marcature multiple nella competizione.

Per i pronostici ufficiali segui il nostro podcast quotidiano su YOUTUBE, o entra nei nostri canali TELEGRAM gratuiti: BAR SPORT WEBBETITALIAWEB DREAM TEAM e IL PRESIDENTE.. Da oggi puoi attivare anche il nostro servizio PREMIUM per ricevere tutti i contenuti e i migliori pronostici sul Calcio e su tutti gli altri sport.

Storie correlate

Scommesse Calciomercato: il mercato estivo del Napoli. Tante ipotesi ma tutte a quota alta per i partenopei

Pronostici Champions League: quote, probabili formazioni, statistiche e scommesse su Barcellona-Napoli e Bayern Monaco-Chelsea del 8 agosto 2020

Scommesse Calciomercato: i bookmakers chiudono le giocate su Milik, per loro è già della Juve

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Scorrano
profeta@pokeritaliaweb.org