Pronostici Serie A: quote, probabili formazioni e scommesse sulle partite della 32a giornata il 12 luglio 2020. Da non perdere Napoli-Milan

Analisi e pronostici Serie A

Scommesse Calcio Serie A: studi, statistiche, quote, ultime news e free pick sul campionato di calcio italiano di domenica 12 luglio 2020

Stefano Scorrano
11/07/2020

Questa domenica ci sono 6 partite in programma ad iniziare da Genoa-Spal nel tardo pomeriggio, poi si continuerà col grosso delle sfide della 32° giornata di Serie A alle 19.30 mentre alle 21.45 il piatto forte sarà Napoli-Milan, con Gattuso che sfida il "suo" Milan.


Parliamo di pronostici vincenti calcio sulla Serie A prendendo come riferimento le quote Snai e Betaland. Seguici anche sul nostro podcast quotidiano su YOUTUBE:

GENOA-SPAL (Domenica ore 17:15)

Nel Genoa Nicola schiera Iago Falque in coppia con Pinamonti e ritrova Criscito a sinistra. Sempre out Romero. Nella SPAL 4-4-2 con Petagna e Cerri davanti, Strefezza e D'Alessandro esterni.

GENOA (3-5-2): Perin; Goldaniga, C. Zapata, Masiello; Biraschi, Behrami, Schone, Cassata, Criscito; Iago Falque, Pinamonti. All. Nicola
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Radovanovic, Romero

SPAL (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; D'Alessandro, Valdifiori, Dabo, Strefezza; Petagna, Cerri. All. Di Biagio
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Berisha, Fares, Valoti, Di Francesco

Sono 23 le sfide tra Genoa e SPAL in Serie A: per i liguri cinque successi, 11 pareggi e sette sconfitte. La SPAL è imbattuta contro il Genoa dal suo ritorno in Serie A nel 2017/18. Dopo un successo emiliano nell'ottobre 2017, sono arrivati quattro pareggi consecutivi con il punteggio di 1-1.

Il Genoa ha perso le ultime quattro partite interne di campionato; i liguri non hanno mai registrato cinque sconfitte casalinghe di fila in Serie A. Il Genoa ha perso solo una delle ultime 10 partite di Serie A contro un’avversaria che si trovava nelle ultime due posizioni di classifica ad inizio giornata (5V, 4N).

La SPAL è la squadra che ha perso più trasferte (12) in campionato, inoltre nessuna squadra ha pareggiato meno gare esterne dei ferraresi (una, 0-0 v Udinese a novembre).

Il primo gol dell'attaccante del Genoa, Andrea Pinamonti, in Serie A è arrivato proprio contro la SPAL, nel mese di ottobre 2018, con la maglia del Frosinone. Dopo essere rimasto a secco per tre gare di Serie A contro il Genoa quando giocava all'Atalanta, Andrea Petagna ha segnato due reti contro i liguri nelle tre sfide con la maglia della SPAL.

CAGLIARI-LECCE (Domenica ore 19:30)

Nel Cagliari Zenga non apporta particolari modifiche. Pisacane dietro, Nandez mezz'ala, Joao Pedro e Simeone davanti. Nel Lecce fiducia all'11 che ha battuto la Lazio. Saponara e Falco appoggiano Babacar.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Klavan, Pisacane; Mattiello, Nandez, Nainggolan, Rog, Lykogiannis; Simeone, Joao Pedro. All. Zenga
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Ceppitelli, Oliva, Pavoletti, Lu. Pellegrini, Pereiro

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Calderoni; Barak, Petriccione, Mancosu; Saponara, Falco; Babacar. All. Liverani
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Lapadula, Meccariello, Rossettini

Il Cagliari ha affrontato il Lecce 17 volte in Serie A: sette successi, quattro pareggi e sei sconfitte. Tutte le ultime sette partite di Serie A tra Cagliari e Lecce hanno visto almeno due reti a partita; nel parziale 3.4 reti di media a match. Tre degli ultimi sei gol realizzati in Serie A nelle sfide tra Cagliari e Lecce sono arrivati su calcio di rigore: due per i sardi, uno per i pugliesi.

Il Cagliari ha perso cinque delle ultime sette gare interne di questa Serie A (1V, 1N), mancando l'appuntamento con il gol nella più recente: i sardi non registrano due incontri di fila alla Sardegna Arena senza gol all'attivo dal maggio 2018. La prossima sarà la 100ª panchina in Serie A per Walter Zenga: l’attuale allenatore del Cagliari non ha mai vinto contro il Lecce in Serie A Il Lecce arriva da tre sconfitte esterne di fila in campionato.

João Pedro ha segnato nove reti in Serie A in 20 gare contro una squadra neopromossa, incluso il gol segnato nel match d’andata nel suo unico precedente contro il Lecce nel massimo campionato. Tre reti in cinque sfide per l'attaccante del Lecce, Gianluca Ladapula, contro il Cagliari: a nessuna squadra ha segnato di più nella competizione.

FIORENTINA-VERONA (Domenica ore 19:30)

Nella Fiorentina Iachini ritrova Pezzella dietro e insiste con un 3-4-3 in cui Chiesa e Ribery sostengono Vlahovic. Nel Verona Zaccagni e Verre, a riposo contro l'Inter, tornano sulla trequarti. Di Carmine prima punta.

FIORENTINA (3-4-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic, Ribery. All. Iachini
Squalificati: Duncan
Indisponibili: Benassi

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Di Carmine. All. Juric
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Borini, Danzi, Dawidowicz, Eysseric, Salcedo

La Fiorentina è la squadra contro cui il Verona ha vinto più volte (14) in Serie A; la Viola è anche la squadra contro cui i gialloblù hanno segnato di più (63 gol).

La Fiorentina non vince da otto partite di campionato contro un’avversaria neopromossa (2N, 6P). I viola non hanno trovato i tre punti nelle ultime sei partite interne di campionato (4N, 2P): è la striscia senza successi casalinghi più lunga per i Viola nel torneo in corso. Giuseppe Iachini ha affrontato quattro volte il Verona in Serie A: per l’attuale allenatore della Fiorentina, due successi e altrettante sconfitte. L'ultima vittoria esterna del Verona risale allo scorso gennaio (2-0 v SPAL); da allora, per i veneti cinque pareggi e due sconfitte.

Federico Chiesa, della Fiorentina, non ha preso parte attiva a reti in Serie A da sei partite: in questo campionato non era mai rimasto più di tre gare senza segnare o servire assist.

Giampaolo Pazzini ha disputato 108 gare e realizzato 25 gol in Serie A con la maglia della Fiorentina; escludendo i rigori, l’attaccante del Verona ha segnato soltanto una rete nelle ultime 36 trasferte del massimo campionato.

PARMA-BOLOGNA (Domenica ore 19:30)

Nel Parma D'Aversa ripropone Gagliolo e Kurtic dal 1'. Caprari cerca spazio davanti. Cornelius in dubbio, che ieri non si é allenato. Nel Bologna a disposizione Soriano, a cui é stata tolta una giornata di squalifica. Conferma per Dominguez. Dietro ok Bani.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, B. Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. All. D'Aversa
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Nessuno

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Dijks; Dominguez, Schouten; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic
Squalificati: Denswil
Indisponibili: Poli, Santander

Sono 33 i precedenti tra Parma e Bologna in Serie A: nove vittorie, 14 pareggi e 10 sconfitte per i crociati.

Il Parma ha perso le ultime quattro partite interne di Serie A. Il Bologna ha vinto le ultime due trasferte di campionato contro Sampdoria e Inter: negli ultimi 55 anni di Serie A, solo una volta i rossoblù hanno collezionato tre successi esterni consecutivi (nel 2016).

Contro nessun'altra squadra, Jasmin Kurtic, del Parma, ha segnato più gol (tre reti in 13 sfide) in Serie A che contro il Bologna. L'attaccante del Bologna, Nicola Sansone, ha preso parte a tre reti (due centri, un assist) in tre sfide contro il Parma in Serie A; tuttavia, tutti questi gol sono arrivati nello stesso match (Sassuolo-Bologna 4-1 del marzo 2015). Il Parma è la vittima preferita in Serie A dell'attaccante del Bologna, Rodrigo Palacio: per lui 10 reti in 14 sfide, inclusa la sua prima marcatura nella competizione, arrivata, nel dicembre 2009, con il Genoa.

UDINESE-SAMPDORIA (Domenica ore 19:30)

Nell'Udinese Gotti prova a recuperare Jajalo e Sema, assenti anche a Ferrara. Confermatissimi Okaka, Lasagna e De Paul. Nella Samp si rivede dall'inizio Quagliarella. Ramirez dietro di lui, Yoshida confermato dietro.

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Nuytinck, Samir; Larsen, Fofana, Walace, De Paul, Zeegelaar; Okaka, Lasagna. All. Gotti
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Jajalo, Mandragora, Prodl

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Murru; Thorsby, Ekdal, Linetty, Jankto; Ramirez; Quagliarella. All. Ranieri
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Tonelli, Vieira

La Sampdoria è la squadra contro cui l’Udinese ha segnato di più (111 gol) in Serie A. La Sampdoria ha vinto le ultime due partite di Serie A contro l'Udinese. L'Udinese ha tenuto la porta inviolata nelle ultime due sfide interne di campionato contro la Sampdoria.

La Sampdoria ha perso 17 delle prime 31 giornate di questo campionato, stabilendo così il proprio record negativo di sconfitte in Serie A dopo altrettante gare disputate. L’Udinese non trova il successo da cinque gare interne di campionato (3N, 2P). L'Udinese è una delle due squadre, al pari del Napoli, a non aver ancora guadagnato alcun punto in casa una volta sotto nel punteggio (cinque sconfitte su cinque).

La Sampdoria è la vittima preferita in Serie A per l'attaccante dell'Udinese, Ilija Nestorovski: per lui tre reti in tre sfide contro i liguri. Dal suo ritorno alla Sampdoria, Manolo Gabbiadini ha trovato il gol in entrambe le due sfide disputate contro l'Udinese nel massimo campionato. L'attaccante della Sampdoria, Fabio Quagliarella, ha disputato 73 gare e realizzato 25 gol in Serie A con la maglia dell'Udinese tra il 2007 e il 2009.

NAPOLI-MILAN (Domenica ore 21:45)

Nel Napoli Gattuso ritrova Koulibaly e Demme dopo la squalifica. Dietro confermato Manolas, rientrano dal 1' anche Callejon e Zielinski. Nel Milan Calhanoglu trequartista, Rebic accanto ad Ibra. Ok anche Kjaer.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Gattuso
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Llorente

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Castillejo, Duarte, Musacchio

Il Napoli ha affrontato il Milan 143 volte in Serie A: 42 successi, 47 pareggi e 54 sconfitte per i partenopei. Il Napoli non perde contro il Milan in Serie A dal dicembre 2014 (2-0 al Meazza): da allora sei successi partenopei e quattro pareggi.

Il Milan ha segnato almeno due reti in tutti gli ultimi cinque incontri di Serie A. Il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso affronterà per la prima volta il Milan da allenatore in Serie A: sulla panchina rossonera ha collezionato 62 gare nel massimo campionato, vincendone esattamente il 50% (31V, 19N, 12P).

Il Milan è la vittima preferita in Serie A per il centrocampista del Napoli Piotr Zielinski: quattro gol in 12 sfide. Contro nessun'altra squadra Lorenzo Insigne del Napoli ha segnato più gol in Serie A che contro il Milan (sei in 14 gare). Nelle 11 partite con Zlatan Ibrahimovic in campo in questa Serie A il Milan viaggia a una media di 1.9 punti a partita (e con 55% di vittorie); nelle 20 disputate senza di lui la media si abbassa a 1.4 (con 40% di successi). Ante Rebic è il primo giocatore del Milan ad andare in doppia cifra di gol nel girone di ritorno in Serie A da Carlos Bacca (10 nel 2015/16) e potrebbe diventare il primo a superare le 10 reti da Mario Balotelli nel 2012/13 (12).

Per i pronostici ufficiali segui il nostro podcast quotidiano su YOUTUBE, o entra nei nostri canali TELEGRAM gratuiti: BAR SPORT WEBBETITALIAWEB DREAM TEAM e IL PRESIDENTE.. Da oggi puoi attivare anche il nostro servizio PREMIUM per ricevere tutti i contenuti e i migliori pronostici sul Calcio e su tutti gli altri sport.

Storie correlate

Pronostici Europa League: 5a giornata del 03-12-2020. Milan-Celtic, AZ Alkmaar-Napoli e Roma-Young Boys, italiane tutte favorite

Scommesse Serie A: risultati 9a giornata, il Milan tenta la fuga. L'Inter torna a vincere ma la quota dell'esonero di Conte rimane @3.50. Immobile accorcia tra i capocannonieri. Prossimo turno col derby Juve-Torino

Pronostici Europa League: 4a giornata del 26-11-2020. Il Milan cerca la rivincita contro il Lilla ma i francesi sono favoriti. Roma @1.80 contro il Cluj ma emergenza in difesa per Fonseca

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Scorrano
profeta@pokeritaliaweb.org