Pronostici Serie A: analisi, quote, probabili formazioni e scommesse sulle partite della 35° giornata di campionato del 22-07-2020

Analisi e pronostici Serie A

Scommesse Calcio Serie A: studi, statistiche, quote, ultime news e free pick sulle partite della 35a giornata del campionato di calcio italiano di mercoledì 22 luglio 2020

Stefano Scorrano
21/07/2020

Ricco mercoledì di calcio con la 35° giornata di Serie A che ha in programma 6 partite alle 19.30 e alle 21.45. Da non perdere Inter-Fiorentina e il derby della lanterna Sampdoria-Genoa.


Parliamo di pronostici vincenti calcio sulla Serie A prendendo come riferimento le quote Sisal e Betaland. Seguici anche sul nostro podcast quotidiano su YOUTUBE.

PARMA-NAPOLI (Mercoledì ore 19.30)

Nel Parma Bruno Alves e Kucka non dovrebbero recuperare. Confermati Dermaku e Grassi. Davanti Inglese e non Caprari. Nel Napoli Maksimovic per Manolas e Lozano prima punta, visto che Milik é squalficato e che Mertens difficilmente verrá rischiato (noie muscolari).

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Pezzella; Grassi, Brugman, Kurtic; Kulusevski, Inglese, Gervinho. All. D'Aversa
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Cornelius, Scozzarella, Kucka, Bruno Alves, Gagliolo

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Politano, Lozano, Insigne. All. Gattuso
Squalificati: Milik
Indisponibili: Mertens, Younes

Bilancio in equilibrio nelle ultime sette sfide precedenti di Serie A tra Parma e Napoli, con tre successi per parte e un pareggio. Il Parma ha vinto solamente una delle ultime otto partite casalinghe contro il Napoli in Serie A, con due pareggi e cinque successi partenopei nel periodo.

Il Parma è andato a segno nelle ultime nove partite di Serie A, non arriva ad almeno 10 da aprile 2014 (11 in quel caso). Solo l’Inter (18) ha mandato in gol più giocatori differenti rispetto al Napoli in questa Serie A (16). A partire dalla scorsa stagione il Napoli è la prima squadra nei Top-5 campionati europei ad aver colpito 50 legni.

Solo due dei sette gol di Gervinho in questo campionato sono arrivati in partite casalinghe: le due reti tuttavia sono arrivate nelle ultime tre gare interne dell’attaccante del Parma, che in precedenza era rimasto a secco per 14 incontri al Tardini. Il primo gol dell'attaccante del Napoli Lorenzo Insigne in Serie A è arrivato proprio contro il Parma nel settembre 2012. Tra i giocatori di questa Serie A, Piotr Zielinski è quello che ha disputato più partite in tutte le competizioni nella stagione in corso (44).

INTER-FIORENTINA (Mercoledì ore 21.45)

Nell'Inter Conte ripropone Lukaku in coppia con Sanchez (Lautaro inizia in panchina). Eriksen favorito su Borja Valero, Godin su Bastoni. Nella Fiorentina Cutrone prima punta con Ribery accanto. Pulgar in regia.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Godin; Moses, Barella, Brozovic, Biraghi; Eriksen; R. Lukaku, Sanchez. All. Conte
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Sensi, Vecino

FIORENTINA (3-4-3): Terracciano; Milenkovic, Ger. Pezzella, Caceres; Chiesa, Duncan, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Cutrone, Ribery. All. Iachini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Benassi

L' Inter è la squadra contro cui la Fiorentina ha disputato più partite (163) e contro cui i viola hanno segnato di più (210 gol) in Serie A. Non c’è stato nemmeno un pareggio nelle ultime 20 sfide tra Inter e Fiorentina in casa dei nerazzurri in campionato: 17 successi interni e tre vittorie esterne dal 1997 in avanti.

I 22 punti persi da situazione di vantaggio in questo campionato sono un record negativo nella storia della Serie A per l’Inter, contando sempre i tre punti a vittoria. La Fiorentina ha vinto le ultime due partite di campionato: tante quante nelle precedenti 12 - i viola non arrivano a tre successi di fila da ottobre. La Fiorentina ha vinto le ultime due trasferte di campionato, non infila tre successi fuori casa di fila in Serie A da aprile 2018.

Nove delle ultime 10 reti della Fiorentina nei precedenti contro l’Inter in Serie A sono state nel secondo tempo: fa eccezione l’autorete di De Vrij arrivata dopo 16 secondi nel febbraio 2019.

Solo Cristiano Ronaldo (11) ha partecipato a più gol di Alexis Sanchez (nove, grazie a due reti e sette assist) dalla ripresa del campionato post lockdown (a nove anche Calhanoglu). L'attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic ha giocato la sua prima gara di Serie A nel settembre 2018 proprio con l'Inter e ha trovato la rete nella gara d’andata contro i nerazzurri.

LECCE-BRESCIA (Mercoledì ore 21.45)

Nel Lecce Liverani punta su Lapadula dall'inizio, con Mancosu e Falco in appoggio. Dell'Orco a sinistra. Nel Brescia ancora 4-4-2 con Martella esterno alto e la coppia Torregrossa-Donnarumma.

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Dell'Orco; Barak, Tachtsidis, Majer; Falco, Mancosu; Lapadula. All. Liverani
Squalificati: Petriccione
Indisponibili: Babacar, Deiola, Rossettini

BRESCIA (4-4-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Semprini; Zmhral, Tonali, Dessena, Martella; Torregrossa, A. Donnarumma. All. Lopez
Squalificati: Spalek
Indisponibili: Alfonso, Balotelli, Bisoli, Cistana, Skrabb

Bilancio in equilibrio nelle sfide precedenti tra Lecce e Brescia in Serie A: cinque vittorie per parte e tre pareggi. Il Lecce ha affrontato sei volte il Brescia in gare interne: per i padroni di casa tre vittorie e tre sconfitte.

Il Brescia ha vinto nell’ultimo turno di campionato contro la SPAL: in questa stagione le Rondinelle hanno vinto solo una volta due gare di fila, proprio contro SPAL e Lecce all’andata. Dall'inizio del 2020 il Brescia ha raccolto un solo punto in trasferta in Serie A (pareggio contro la Fiorentina), meno di qualsiasi altra squadra nella competizione.

Il Lecce ha subito ben 36 gol allo stadio Via del Mare in questo campionato, solo due squadre hanno incassato più reti dopo 17 gare casalinghe in una singola stagione di Serie A: il Benevento nel 2017/18 e il Pescara nel 2016/17 (entrambe 37).

Alfredo Donnarumma ha partecipato attivamente al 50% dei gol del Brescia dalla ripresa del campionato (tre gol e due assist, cinque su 10 totali segnati dalle Rondinelle). Marco Mancosu ha segnato 12 reti in questo campionato di Serie A ed é a una sola marcatura di distanza dalle 13 messe a referto nello scorso torneo di B (il suo migliore in carriera dal punto di vista realizzativo).

SAMPDORIA-GENOA (Mercoledì ore 21.45)

Nella Samp Ranieri conferma difesa e centrocampo, mentre davanti punta sulla coppia Bonazzoli-Quagliarella. Nel Genoa ancora Iago in appoggio al duo Sanabria-Pandev.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Depaoli, Thorsby, Ekdal, Jankto; Bonazzoli, Quagliarella. All. Ranieri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: nessuno

GENOA (3-4-1-2): Perin; Masiello, Romero, C. Zapata; Biraschi, Schöne, Behrami, Criscito; Iago Falque; Pandev, Sanabria. All. Nicola
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Radovanovic, Sturaro

Sono 73 le sfide precedenti tra Sampdoria e Genoa in Serie A: per la squadra blucerchiata 29 successi, 27 pareggi e 17 partite perse. Con cinque vittorie e due pareggi, la Sampdoria è imbattuta nelle ultime sette sfide contro il Genoa.

La Sampdoria ha vinto le ultime due gare casalinghe in campionato senza subire alcun gol. È solo la terza volta che la Sampdoria segna almeno tre gol in tre gare di fila in Serie A; nel 1948 e nel 1951 le altre, non è mai arrivata a quattro consecutive. Nel mese di luglio la Sampdoria è prima in classifica in Serie A, con cinque vittorie e una sconfitta in sei gare.

Nella gara di andata Claudio Ranieri è diventato il primo, nell’era dei tre punti a vittoria, ad allenare in tutti i quattro Derby cittadini: Genova, Milano, Roma e Torino.

Tre dei cinque gol di Fabio Quagliarella contro il Genoa in Serie A sono arrivati nelle ultime cinque sfide, mentre solo due nelle prime 14. Il Genoa ha una percentuale di vittorie del 33,3% con Antonio Sanabria titolare in questa Serie A (cinque su 15), percentuale che si abbassa al 15,8% senza l’attaccante paraguaiano dal 1’ minuto.

SPAL-ROMA (Mercoledì ore 21.45)

Nella Spal Floccari con Petagna per Di Biagio, Valdifiori in regia. Nella Roma Smalling prende il posto di Ibanez, che non é al top. Carles Perez potrebbe far riposare Pellegrini.

SPAL (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; Strefezza, Valdifiori, Dabo, Murgia; Petagna, Floccari. All. Di Biagio
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Berisha

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kolarov; Zappacosta, Veretout, Cristante, Spinazzola; Carles Perez, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Fazio, Mirante, Santon, Zaniolo, Ibanez

La SPAL ha affrontato la Roma 35 volte in A: 12 vittorie, nove pareggi e 14 partite perse. Dal ritorno della SPAL in Serie A non c’è stato nemmeno un pareggio nei 5 precedenti contro la Roma, con tre successi giallorossi e due ferraresi. Cinque delle ultime nove reti realizzate nelle sfide tra SPAL e Roma in Serie A sono state su calcio di rigore – almeno una rete dal dischetto in tutte le ultime tre gare tra queste due squadre.

La Roma ha segnato almeno due gol in tutte le ultime quattro partite di campionato, dopo che aveva realizzato solamente una rete nelle precedenti tre. La Roma ha segnato 29 gol in trasferta in questo campionato, solo due volte in precedenza aveva realizzato più gol fuori casa dopo 16 trasferte di Serie A: 33 nel 2000/01 e 30 nel 2015/16.

La SPAL ha perso tutte le ultime cinque partite di campionato, realizzando una sola rete nel parziale. L’allenatore della SPAL Luigi Di Biagio ha disputato 114 partite e segnato 16 gol con la maglia della Roma, da giocatore, in Serie A.

Tutti i tre gol di Andrea Petagna contro la Roma sono arrivati su calcio di rigore con la maglia della SPAL. Il primo dei quattro gol del difensore della SPAL Kevin Bonifazi in Serie A è arrivato proprio contro la Roma nell'ottobre 2018. Edin Dzeko ha segnato 77 reti in Serie A con la maglia della Roma, è a meno uno dal sesto posto dei marcatori giallorossi all time, occupato da Abel Balbo, e a meno due reti dalla quinta posizione di Rodolfo Volk.

TORINO-VERONA (Mercoledì ore 21.45)

Nel Torino Longo riproprone Verdi sulla trequarti, alle spalle della coppia Zaza-Belotti. Rincon con Meité in mezzo. Nel Verona Badu per Amrabat squalificato. Salcedo confermato davanti. Nuova panchina per Verre.

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Meité, Rincon, Ansaldi; Verdi; Zaza, Belotti. All. Longo
Squalificati: Lukic
Indisponibili: Baselli, Izzo

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Empereur; Faraoni, Badu, Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni; Salcedo. All. Juric
Squalificati: Amrabat
Indisponibili: Adjapong, Bocchetti, Danzi, Dawidowicz, Kumbulla, Pazzini

Il Torino è la squadra contro cui il Verona ha pareggiato più partite in Serie A (21) nei precedenti. Ci sono stati quattro pareggi nelle ultime cinque sfide tra Torino e Verona in Serie A, con un successo gialloblù a completare il bilancio. Sono 25 le sfide in casa del Torino tra queste due squadre in Serie A: il bilancio si compone di 10 vittorie interne, 12 pareggi e tre successi esterni (l’ultimo dei quali per 1-0 nel settembre 2014). Il Torino ha vinto solamente una delle ultime nove partite casalinghe contro il Verona in Serie A, con sei pareggi e due successi veneti a completare il parziale.

Nessuna squadra ha pareggiato più partite del Verona in questa Serie A (12, come la Fiorentina). Nessuna squadra ha subito meno gol del Verona nei primi 30 minuti di gioco in questo campionato (sette). Il Torino ha incassato 19 sconfitte in questo campionato: soltanto SPAL (25) e Brescia (22) hanno fatto peggio.

L’unica doppietta del giocatore del Torino Cristian Ansaldi è arrivata contro il Verona nella gara di andata. Matteo Pessina è il primo centrocampista del Verona con almeno sette reti in una singola stagione di Serie A da Jorginho nel 2013/14. Il centrocampista del Verona Valerio Verre ha fatto il suo esordio di Serie A nell'agosto 2012 proprio con il Torino – il suo unico gol contro i granata è arrivato nella gara di andata.

Per i pronostici ufficiali segui il nostro podcast quotidiano su YOUTUBE, o entra nei nostri canali TELEGRAM gratuiti: BAR SPORT WEBBETITALIAWEB DREAM TEAM e IL PRESIDENTE.. Da oggi puoi attivare anche il nostro servizio PREMIUM per ricevere tutti i contenuti e i migliori pronostici sul Calcio e su tutti gli altri sport.

Storie correlate

Pronostici Coppa Italia: derby della Lanterna anche in coppa. Sampdoria-Genoa con i blucerchiati favoriti @1.92

Pronostici Serie A: tutto sulla 6a giornata di campionato con Multipla @3.09 di quota. C'è il derby della Lanterna Samp-Genoa. Roma-Fiorentina da paura in tema Halloween. Fonseca e Iachini si giocano la panchina?

Scommesse Coppa Italia: le sfide dei 32° di finale del 27 e 28 ottobre 2020. Samp e Bologna favorite contro Salernitana e Reggina. Il Torino ospita il Lecce

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Scorrano
profeta@pokeritaliaweb.org