Pronostici Serie B: a Pasqua doppio appuntamento con la cadetteria. Da non perdere Lecce-Salernitana. A pasquetta c'è Spal-Venezia. Che succede a Empoli-Chievo?

Pronostici Serie B: a Pasqua doppio appuntamento con la cadetteria

Scommesse Serie B: quote, analisi, statistiche e free pick su 31a e 32a giornata del campionato di calcio cadetto in Italia dal 2 al 5 aprile 2021

Stefano Guerri
02/04/2021

A Pasqua doppio impegno per la Serie B che venerdì 2 aprile gioca l'intera 31a giornata e lunedì 5, a pasquetta, si replica con tutta la 32a giornata del campionato cadetto. Si stringe la corsa per la promozione.


Vediamo analisi e  pronostici vincenti calcio con quote di riferimento Snai e Betaland.

31a giornata di Serie B

Tutte le sfide della 31a giornata di Serie B si giocano venerdì 2 aprile (non si gioca Empoli- Cremonese per Covid). Il big match è Lecce-Salernitana. Prove tecniche di promozione. Quella che porta direttamente nella massima serie. Domani alle 19 allo stadio Via del Mare di Lecce scenderanno in campo due squadre che ambiscono di rimanere a ruota della capolista Empoli che solitaria viaggia in testa alla classifica con giustificate ambizioni di tornare nella massima serie. Di fronte la seconda e la terza della classe attualmente distanziate tra di loro di un solo punto.

Lecce-Salernitana vedrà di fronte due tra le formazioni più in forma del momento. A cominciare dai salentini reduci da ben quattro successi di fila con uno 0 – 3 in quel di Frosinone che di fatto ha fatto saltare la panchina ad Alessandro Nesta. Corsari anche i campani nell’ultima di campionato che hanno espugnato, anche se di misura, il terreno del lanciatissimo Brescia portando a dodici i risultati utili consecutivi (otto pareggi e quattro successi). All’andata fini 1 a 1 con i pugliesi che su rigore, messo a segno al 53° da Marco Mancosu, pareggiarono l’iniziale gol di Leonardo Capezzi all’undicesimo. I pugliesi, con il miglior reparto offensivo della cadetteria ma una difesa tra le peggiori del campionato, dovrebbero essere disposti dal tecnico Eugenio Corini con il classico 4 - 3 - 1 – 2.

Perdurando il programma di recupero di Listkowski, Gabriel sarà chiamato ancora una volta a difendere la porta con Maggio, Lucioni, Maccariello e Zuta a formare la linea arretrata. Coda, capocannoniere con venti reti della serie cadetta, e Pettinari saranno la coppia d’attacco alle cui spalle agiranno Majer, Tachtsidis e Björkengren. Sul fronte opposto il tecnico Fabrizio Castori con molta probabilità schiererà in porta Belec con i tre difensori Bogdan, Gyomber e Vesali. Gondo e Tutino sarà la coppia d’attacco con un centrocampo formato da Di Tacchio in cabina di regia con Coulibaly e Andrè Anderson al centro e con Casavola e Kiyine sulle corsie esterne. Gli analisti di BetFlag propongono favorita la squadra di casa e bancano il quinto successo di fila @1,68, particolarmente distante dal 2 @5,40 e con l’X @3,45.

Serie B: il programma della 31ª giornata
02.04. 15:00 Brescia-Pordenone
02.04. 15:00 Cosenza-Ascoli
02.04. 17:00 Pescara-Pisa
02.04. 18:00 Cremonese-Empoli (RINVIATA)
02.04. 18:00 Frosinone-Reggiana
02.04. 19:00 Chievo-Spal
02.04. 19:00 Entella-Monza
02.04. 19:00 L.R. Vicenza-Cittadella
02.04. 19:00 Lecce-Salernitana
02.04. 19:00 Venezia-Reggina

DOVE TROVO LE FREE PICK DI CALCIO?
-Canale Telegram IL PRESIDENTE
-Canale Telegram BETTING MANIAC
-Canale Telegram THE SHOT
-Canale Telegram DARIUS
-Canale Telegram BAR SPORT WEB
-Canale YouTube: BETITALIAWEB DAILY SHOW

32a giornata di Serie B

Sono ben sei le sfide che si giocheranno alle ore 15:00, tra cui spicca Pisa–Lecce. I salentini, secondi con 55 punti, hanno inanellato 14 risultati utili nelle ultime 15 uscite e venerdì scorso hanno certificato la loro superiorità sulla Salernitana battendo la squadra di Castori per 2-0 tra le mura amiche. I toscani, invece, nel turno precedente sono scivolati in casa del Pescara (3-1 il risultato finale), incappando in uno stop inaspettato nella rincorsa verso la zona playoff.

Il Monza, dopo il pari con l’ultima in classifica, riflette sulla posizione del mister Cristian Brocchi, ma intanto deve pensare al Pescara, che è l’avversario da battere oggi al U-Power Stadium. I brianzoli sono tra i candidati diretti alla promozione, ma nelle ultime cinque uscite hanno vinto solo 2 gare, perdendo altrettante e pareggiandone una. Uno score che li ha fatti scivolare al 3° posto con 51 punti e che non ammette altri stop, considerata la rosa a disposizione. Potrebbe essere l’ultima chiamate per l’ex centrocampista rossonero.

La capolista Empoli, che guarda tutti dall’alto con 59 punti e viene da ben 13 risultati utili consecutivi, di cui quattro vittorie nelle ultime cinque uscite, ospita al Castellani il Chievo. La squadra di mister Aglietti è una delle delusioni del campionato cadetto, poiché attualmente si trova in 8ª posizione, l’ultima valida per l’accesso ai playoff, con 45 punti e un ruolino che recita soli 3 punti nelle ultime 5 uscite. Al momento non ci sono rinvii o accordi per lo spostamento del match, che quindi rimane in calendario, ma l’Empoli, che ha già giocato il jolly per la sfida di venerdì scorso contro la Cremonese, non potrà presentarsi al Castellani a causa dei 13 casi di coronavirus nel gruppo squadra che ha indotto la ASL Toscana Centro ha mettere in quarantena la capolista fino a mercoledì. Stando così le cose, il Chievo dovrebbe essere l’unica squadra a presentarsi in campo e si attenderanno poi le decisioni del giudice sportivo, ricordando la possibilità che la squadra toscana possa fare ricorso in caso di sconfitta a tavolino, visti gli importanti precedenti verificatisi in Serie A.

Nel primo pomeriggio si gioca anche al Cino e Lillo del Duca di Ascoli, con i padroni di casa, terzultimi con 28 punti, ad ospitare il Vicenza di Mimmo Di Carlo. I biancorossi stanno vivendo un buon periodo di forma e nelle ultime 5 uscite hanno ottenuto 10 punti, frutto di 3 vittorie, 1 pari e 1 sconfitta. In virtù di questo mini ciclo positivo, il Vicenza si è portato a 41 punti, allontanandosi dalla zona calda e avvicinandosi a quella che darebbe l’accesso ai playoff. Una vittoria ad Ascoli potrebbe essere un ulteriore input a tentare l’impresa.

Il Cittadella di Venturato, invece, dopo essere scivolato al 7° posto in seguito alle ultime due sconfitte consecutive, proverà a risollevarsi nel match casalingo contro la Reggina. I ragazzi di Baroni, però, sono un cattivo cliente in questo periodo, poiché nelle ultime 5 uscite hanno perso solo una volta e nel turno precedente sono andati a vincere addirittura in casa del Venezia di Zanetti (0-2).

È spareggio salvezza, invece, al Marulla di Cosenza con i padroni di casa che ospitano la Cremonese di Pecchia. I lupi silani sono reduci dall’importantissima vittoria contro l’Ascoli, mentre i grigiorossi non sono scesi in campo per via del focolaio di covid che ha colpito l’Empoli. Lo score dei lombardi è comunque positivo negli ultimi tempi, poiché sono imbattuti da tre turni in cui hanno ottenuto due vittorie e un pari. All’andata, il match si è concluso con la vittoria della Cremonese con il punteggio di 1-0, ma nei 4 precedenti tra le mura amiche, il Cosenza ha sempre vinto questo scontro diretto.

Alle 17:00 i fari vengono puntati sul Mapei Stadium di Reggio Emilia, con la Reggiana a cercare punti salvezza contro il Brescia dopo due pareggi consecutivi. Le Rondinelle sono invece reduci da 4 vittorie nelle ultime 5 partite, risultati che hanno proiettato i lombardi a ridosso della zona playoff dopo un inizio di stagione a dir poco deludente. La cura Pep Clotet sta funzionando nonostante lo scetticismo iniziale di stampa e tifosi.

Alle 19:00, al Mazza di Ferrara si affrontano invece Spal-Venezia, rispettivamente 6ª e 5ª in classifica. Tra le due formazioni ci sono 3 punti a favore dei lagunari e la possibilità di avvicinarsi alle due posizioni che danno accesso diretto alle finali playoff. La squadra di Zanetti, dopo un periodo particolarmente fortunato, è incappato in 3 sconfitte nelle ultime 5 partite, mentre dopo l’esonero di Marino in favore di Rastelli la Spal ha ottenuto una vittoria e un pareggio.

Chiude il programma il match tra la Salernitana di Castori e il Frosinone di Fabio Grosso. I campani nell’ultimo turno si sono visti scavalcare al 2° posto dal Lecce, che li ha battuti nello scontro diretto, ma sono comunque una delle formazioni più accreditate per la promozione diretta in Serie A. I ciociari, invece, dopo l’esonero di Nesta, hanno pareggiato a reti bianche in casa contro la Reggiana, ma hanno bisogno di punti perché dopo aver perso il treno dei playoff rischiano di essere risucchiati nella lotta per non retrocedere.

Serie B: il programma della 32ª giornata
05.04. 12:30 Pordenone-Entella
05.04. 15:00 Ascoli-Vicenza
05.04. 15:00 Cittadella-Reggina
05.04. 15:00 Cosenza-Cremonese
05.04. 15:00 Empoli-Chievo
05.04. 15:00 Monza-Pescara
05.04. 15:00 Pisa-Lecce
05.04. 17:00 Reggiana-Brescia
05.04. 19:00 Spal-Venezia
05.04. 21:00 Salernitana-Frosinone

Storie correlate

Pronostici Serie B: 33a giornata dal 9 al 12 aprile. Il Lecce non molla l'Empoli ma i pugliesi sono attesi dal big match con la Spal

Pronostici Serie B: 21a giornata, Lecce favorita nell'anticipo contro l'Ascoli. Monza-Empoli il big match di sabato. Domenica si chiude con Reggiana-Entella

Pronostici Serie B: 19a giornata, big match Lecce-Empoli 11 anni dopo. Salentini favoriti in casa nello scontro tra pretendenti alla promozione. Brescia-Monza il posticipo del lunedì

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Guerri
guru@pokeritaliaweb.org