Pronostici Ciclismo: il Tour de France 2019 tappa per tappa con podcast, analisi e consigli per le scommesse

Analisi e pronostici Ciclismo

Scommesse Ciclismo: quote, statistiche, studi e preview sul Tour de France al via il 6 luglio. Segui anche le nostre puntate sul podcast

Stefano Guerri
26/06/2019

Tutto pronto per l’edizione numero 106 del Tour De France 2019 che inizierà il 6 luglio da Bruxelles e ci terrà compagnia fino al 28 luglio, un evento che seguiremo da vicino anche sul nostro podcast. Geraint Thomas il favorito dalle quote.


Si avvicina il giorno dell'inizio del Tour de France 2019, il 6 luglio da Bruxelles. Vediamo l'anteprima con quote antepost e Pronostici Vincenti Ciclismo su questo importante evento.

Quote antepost Tour de France 2019. Thomas favorito, Nibali @29 volte la posta

Iniziamo dalle quote sui favoriti in un edizione del Tour che ha già perso alcuni protagonisti prima del via. Ci sarà Geraint Thomas @3, favorito per la vittoria finale della maglia gialla secondo *BET365*. Il suo avversario principale dovrebbe essere Egan Bernal @3.50 ma attenzione anche a Jakob Fuglsang @6.50, Adam Yates @13, Richie Porte @15, Nairo Quintana @17 e Thibaut Pinot @19. Il nostro Vincenzo Nibali si gioca @29 volte la posta.

Le tappe del Tour de France 2019

Prima tappa (sabato 6 luglio): BRUXELLES-BRUXELLES, 192 km
Muro di Grammont, uno dei passaggi più noti del Giro delle Fiandre, poi spazio ai velocisti che si giocheranno la prima Maglia Gialla.

Seconda tappa (domenica 7 luglio): BRUXELLES-BRUXELLES, 27 km (cronometro a squadre)
Cronometro a squadre completamente pianeggiante e perfetta per gli specialisti.

Terza tappa (lunedì 8 luglio): BINCHE-ÉPERNAY, 214 km
Si arriva il Francia. Il finale in leggera salita potrebbe mettere in crisi gli specialisti della velocità.

Quarta tappa (martedì 9 luglio): REIMS-NANCY, 215 km
Tracciato completamente pianeggiante fino all’inevitabile arrivo in volata.

Quinta tappa (mercoledì 10 luglio): SAINT DIÉ DES VOSGES-COLMAR, 169 km
Il gruppo affronterà la Côte des Cinq Châteaux. Finale adatto agli specialisti.

Sesta tappa (giovedì 11 luglio): MULHOUSE-LA PANCHE DES BELLES FILLES, 157 km
Arrivo a La Planche des Belles Filles, dove nel 2017 vinse Fabio Aru. 7 chilometri all’8.7% di pendenza media con un tratto conclusivo durissimo. Prima giornata decisiva.

Settima tappa (venerdì 12 luglio): BELFORT-CHALON SUR SAÔNE, 230 km
La frazione più lunga del Tour. Il gruppo transiterà anche da Ornans, cittadina natale del pittore Gustave Courbet nel duecentesimo anniversario della nascita.

Ottava tappa (sabato 13 luglio): MÂCON-SAINT ÉTIENNE, 199 km
3800 metri di dislivello su cinque salite e nemmeno un metro di pianura.

Nona tappa (domenica 14 luglio): SANT ÉTIENNE-BRIOUDE, 170 km
Nel finale la Côte de Saint-Just (3.7 km al 7.3%) potrebbe fare selezione.

Decima tappa (lunedì 15 luglio): SAINT FLOUR-ALBI, 218 km
Il gruppo passerà la maggior parte della giornata ad un’altitudine superiore ai 1000 metri e potrebbe accusarne lo sforzo.

RIPOSO (16 luglio)

Undicesima tappa (mercoledì 17 luglio): ALBI-TOULOUSE, 167 km
Avvicinamento ai Pirenei dopo il giorno di pausa.

Dodicesima tappa (giovedì 18 luglio): TOULOUSE-BAGNÉRES DE BIGORRE, 202 km
Prima frazione pirenaica divisa in due parti: dopo un lungo tratto di pianura le due salite di giornata, il Col du Peyresourde (14.0 km) e l’Horquette d’Ancizan (9.9 km al 7.5%).

Tredicesima tappa (venerdì 19 luglio): PAU-PAU, 27 km (cronometro individuale)
L'unica cronometro individuale del Tour. Gli ultimi 7.5 km sono completamente pianeggianti. Tappa chiave per la classifica generale.

Quattordicesima tappa (sabato 20 luglio): TARBES-TOURMALET, 117 km
La tappa più attesa si concluderà in cima alla salita del Tourmalet. 19.0 km al 7.4% di pendenza.

Quindicesima tappa (domenica 21 luglio): LIMOUX-FOIX PRAT D’ALBIS, 185 km
Quasi 5000 metri di dislivello e con il secondo arrivo in salita consecutivo.

RIPOSO (22 luglio)

Sedicesima tappa (martedì 23 luglio): NÎMES-NÎMES, 177 km
Dopo la seconda giornata di pausa del Tour una tappa dedicata nuovamente alle ruote veloci.

Diciassettesima tappa (mercoledì 24 luglio): PONT DU GARD-GAP, 206 km
Finale complicato col Col de la Sentinelle (8.0 km al 5% di pendenza media) collocato a meno di 10 km dal traguardo.

Diciottesima tappa (giovedì 25 luglio): EMBRUN-VALLOIRE, 207 km
Frazione molto lunga, ci sono da scalare e tre vette alpine storiche per il Tour: Col de Vars, Col d’Izoard e il mitico Col du Galibier prima della picchiata a Valloire. Si va oltre i 2500 metri d’altitudine nella tappa regina che potrà fare la differenza.

Diciannovesima tappa (venerdì 26 luglio): SAINT JEAN DE MAURIENNE-TIGNES, 123 km
Tappa abbastanza corta ma impegnativa col Col de l’Iseran e la salita conclusiva verso Tignes (7.4 km al 7.0%).

Ventesima tappa (sabato 27 luglio): ALBERTVILLE-VAL THORENS, 131 km
Ultima tappa di montagna.

Ventunesima tappa (domenica 28 luglio): RAMBOUILLET-PARIS, 127 km
Classica passerella finale sugli Champs Élysées dove quei pochi velocisti rimasti si giocheranno il successo di tappa

Segui ogni giorno gli aggiornamenti delle scommesse sul Tour sul nostro Podcast

Ogni giorno (da lunedì a venerdì) saremo in compagnia di PROFETA sul nostro podcast quotidiano, il Betitaliaweb Daily Show (clicca qui) per fare il punto della situazione sul Tour, analizzare la tappa del giorno e segnalare le quote più interessanti e le nostre free pick.

Puntata del 26/07/2019 (Tappa 19)

Storie correlate

Pronostici Ciclismo: analisi tappa per tappa, quote antepost, protagonisti, favoriti, scommesse e podcast sulla Vuelta di Spagna 2019

Ciclismo Tour de France: Daniel Martin il favorito per il tappone sui Pirenei. Ecco il nostro pronostico gratuito

Scommesse Ciclismo Tour de France 2018: Alexander Kristoff e Arnaud Demare i favoriti per la diciottesima tappa. Ecco il pronostico gratuito!

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Guerri
guru@pokeritaliaweb.org