Pronostici Ciclismo: Preview Tour de France 2020. Vediamo i protagonisti che si contenderanno la maglia gialla

Analisi e pronostici Ciclismo

Scommesse Ciclismo: anteprima Tour de France 2020 a 10 giorni dal via. Egan Bernal, Richard Carapaz, Primoz Roglic e tutti i protagonisti per la maglia gialla

Stefano Scorrano
19/08/2020

Facciamo questa prima analisi sul Tour de France 2020, visto che in mattinata è arrivata una notizia molto importante in ottica lotta per la maglia gialla.


Parliamo di Pronostici Ciclismo a -10 giorni dal via del Tour de France 2020.

Preview Tour de France 2020

Il Team Ineos (ex sky) farà a meno dei due britannici Chris Froome e Geraint Thomas, entrambi vincitori di questo giro, il primo più volte.

Questo significa che la squadra punterà su Egan Bernal, campione in carica, e primo colombiano a vincere la corsa transalpina. Verrà affiancato da Richard Carapaz, nel ruolo di vice capitano. L'ecuadoriano, ex Movistar, non fa molto parlare di se, ma è un corridore concreto. Vincitore del Giro d'Italia 2019, nel recente Giro di Polonia ha vinto una tappa molto difficile con un attacco in contropiede battendo molti corridori più quotati. Ha destato qualche preoccupazione la sua assenza ieri al Giro dell'Emilia, ma visto le notizie mattutine si può pensare sia stata una decisione presa sulla base della decisione di affiancarlo a Bernal nella Grande Boucle.

Il ruolo del terzo nel "tridente" del Team Ineos sarà del russo Pavel Sivakov. Giovanissimo, sembra destinato ad essere un capitano del futuro per le corse a tappe da 3 settimane (magari non nella stessa squadra di Bernal, visto che sono coetanei). Nel Giro del Delfinato, il parente più stretto del Tour de France, è stato l'ultimo riferimento proprio per il Colombiano nel finale delle tappe più combattute.

In realtà l'uomo da battere non è nemmeno il campione uscente, bensì Primoz Roglic. Lui e la sua squadra al Delfinato hanno dettato legge, cannibalizzando la corsa con 3 vittorie su 5 tappe. La sorpresa è arrivata alla partenza dell'ultima tappa, dove lo sloveno non si è presentato nonostante fosse il primo in classifica. Come lui, lo stesso Bernal ha rinunciato, aprendo una strada per la sorpresa Daniel Martinez che ne ha approfittato vincendo il suo primo grande giro. Lo sloveno può contare sul corridore più in forma in salita al momento, Sepp Kuss. Oltre a Tom Dumoulin, in crescita negli ultimi giorni, Steven Kruijswijk ed a Wout Van Aert, vincitore delle Stradi Bianche, della Milano-Sanremo ed uomo da battere nelle tappe che ricorderanno le grandi classiche di un solo giorno.

Quindi ci si aspetta un bel duello fra Bernal e Roglic. Su entrambi al momento ci sono le incognite della condizione fisica. Roglic non ha avuto grossi problemi, però è stato coinvolto in una caduta che gli ha fatto rinunciare ad una vittoria certa del Giro del Delfinato. Bernal non è al massimo della condizione per un problema alla schiena che si sta portando dietro, dalla ripresa della stagione.

Chi possono essere i terzi incomodi? Oltre ai vice capitani, pronti all'uso qualora i favoriti avessero problemi ci sono un paio di nomi da fare oggi. Sicuramente Thibaut Pinot, ha una buona squadra a disposizione e se dovesse recuperare il fido Gaudu potrà dire la sua. Tadej Pogacar è un fenomeno. Connazionale del favorito Roglic, ha dimostrato alla Vuelta dello scorso anno di poter essere pericolosissimo. Può contare sul nostro Davide Formolo e David de la Cruz. Se non peccherà di inesperienza lo troveremo spesso nel gruppo dei migliori.

Emanuel Buchmann e Daniel Martinez per condizione dimostrata sono altri possibili outsider per poter lottare nella Top 5 e comunque ci si può aspettare che arrivino nella Top 10. I francesi aspettano la conferma di Julian Alaphilippe, dopo l'exploit della scorsa edizione. I percorsi non sembrano proprio adatti a lui, in un Tour che quasi tutti hanno definito il più duro degli ultimi 5/6 anni.

Dovrebbero essere favoriti gli scalatori puri, visto la presenza di una cronometro con arrivo a Planche des belle filles e l'assenza della classica crono a squadre. Fra questi possiamo citare Nairo Quintana, Mikel Landa,Miguel Angel Lopez, Adam Yates e Romain Bardet. Tutti questi finora hanno dimostrato di essere lontani dalla condizione fisica ottimale, magari qualcuno per scelta in vista della preparazione al Tour, ma al momento è difficile poter dire chi fra questi.

Nei prossimi giorni faremo il punto sui velocisti. Seguici anche su TELEGRAM sul canale free de IL PROFETA, il nostro esperto ed appassionato di scommesse sul ciclismo, ma scopri anche gli altri canali di BetItaliaWeb e con cui collaboriamo, come BAR SPORT WEB, IL PRESIDENTE, BETTING MANIAC, ITALIA TRADING SPORTIVO e TIPSTER DARIUSDARIUS.

Storie correlate

Ciclismo Mondiale Innsbruck 2018: Julian Alaphilippe e Alejandro Valverde i favoriti per domenica. Ecco il nostro pronostico!

Ciclismo Mondiale Innsbruck 2018: Tom Dumoulin il favorito per la maglia iridata a cronometro. Ecco il nostro pronostico!

Ciclismo Vuelta a Espana 2018: Alejandro Valverde favorito nella tappa di oggi con arrivo ad Andorra. Ecco il nostro pronostico gratuito!

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Scorrano
profeta@pokeritaliaweb.org