Pronostici Golf: analisi e favoriti Puerto Rico Open del PGA Tour sul WGC Mexico Championship 2019

Analisi e pronostici Golf

Scommesse Golf PGA Tour ed European Tour: quote, statistiche e free pick su Puerto Rico Open e WGC Mexico Championship 2019

Stefano Guerri
20/02/2019

Dopo aver sfiorato colpi importanti con quote @36, @51 e @56 la scorsa settimana (tutte evaporate all'ultimo giorno), torniamo con i pronostici sul Golf. Il PGA Tour ha in programma il Puerto Rico Open, ma la scena è tutta sul WGC Mexico Championship 2019, primo evento stagionale del World Golf Championship.


La settimana scorsa abbiamo sfiorato due clamorosi colpi nei Pronostici Vincenti Golf con l'European Tour. Paul Dunne @56 in strokeplay e Adrian Otaegui @51 vincitore del World Super 6 andato alla fine a Ryan Fox. Sia Dunne che Otaegui hanno sfiorato il successo nelle rispettive giocate, ma una manciata di colpi in entrambi i casi ci hanno fatto saltare un totale di oltre +53.00 unità di profitto (entrambi erano consigliati a mezzo stake), una situazione davvero frustrante e sfortunata, anche se continuiamo ad essere nella direzione giusta col Golf e anche sfiorare queste casse ci incoraggia lo stesso.

Anche sul PGA Tour arriviamo da una settimana davvero sfortunata perché Adam Scott consigliato @36 di quota, si presentava all'ultimo giro con tutte le carte in regola per vincere il Genesis Open in testa a testa con Justin Thomas, ma un pessimo ultimo round di entrambi ha fatto finire la vittoria nelle mani di J.B. Holmes che si giocava fino @150 volte la posta, bel colpo per chi ci ha creduto.

Analisi e Pronostici PGA Tour: Puerto Rico Open 2019

L'evento WGC in Messico svuota il Field del Puerto Rico Open che tra i giocatori più interessanti conta: Daniel Berger, Charl Schwartzel, Graeme McDowell, Ollie Schniederjans, Peter Uihlein e D.A. Points in difesa del titolo vinto nel 2017, ultima edizione di questo evento, insomma ci siamo capiti, il livello non sarà proprio il massimo, ma andremo comunque a caccia di quote interessanti, tutte a mezzo stake, concentrandoci maggiormente sull'evento di Mexico City.

Si gioca sul tracciato del Coco Beach Golf e Country Club di Rio Grande, un par-72 da 7,506 yards dove i numeri sui Par-5 sono importanti, anzi oserei dire fondamentali, per primeggiare, facendo attenzione anche alla brezza atlantica che spesso tira su questo tracciato. Qui è necessario avere un approccio aggressivo e avere anche buoni numeri anche nelle statistiche di Going for the Green.

Vincitori ultime edizioni: 2017: D.A. Points (-20); 2016: Tony Finau (-12); 2015: Alex Cejka (-7); 2014: Chesson Hadley (-21); 2013: Scott Brown (-20); 2012: George McNeill (-16); 2011: Michael Bradley (-16); 2010: Derek Lamely (-19).

Graeme McDowell @26.00. In un evento dal field così "soffice" salta all'occhio il nome del 39enne nord irlandese che potrebbe tornare a rubare la scena con una vittoria. La quota non è male e dopo un avvio di stagione con 3 tornei un pò sotto tono, Graeme sembra aver registrato il suo gioco con un T11 al RSM Classic e un T18 a Pebble Beach.

Matt Every @30.00 in stagione si è già messo in mostra in 3 eventi PGA dove ha sempre chiuso in top-20: Sanderson Farms Championship (20°), RSM Classic (T15) e Pebble Beach (T14). Su questo giocatore consiglio anche una special bet come leader del 1° Round @29.00. Every ha numeri eccezionali nei primi giorni di torneo, basta guardare i rendimenti in 5 degli ultimi 6 eventi giocati quest'anno: 4° al web.com Tour Championship, 9° al Sanderson Farms Championship, 5° a Bogota, 3° aPebble Beach e 5° al LECOM Suncoast dopo il round 1.

Ryan Blaum @61.00 arriva da 2 tagli non superati al Riviera e a Phoenix che hanno gonfiato la sua quota, ma in questa stagione ha registrato anche ottimi risultati col T4 al RSM Classic e il T20 al Sanderson Farms, entrambi eventi con superfici di greens in Bermudagrass dove il 35enne della Florida da il suo meglio. Non è un ipotesi semplice, come quella di Jacobson, ma a questa quota vale un tentativo, per un giocatore a cui non manca la motivazione della vittoria dopo anni passati tra Latinoamerica e web.com Tour. Qui giocò il suo secondo evento PGA nel 2008, dove si mise subito in mostra con un T15 finale (4° dopo le prime 36 buche).

Freddie Jacobson @80.00. Lo prendo come giocatore d'esperienza che ha un curriculum molto simile ad altri veterani che hanno vinto questo evento (Cejka, Goosen e Points) anche se in 4 degli ultimi 6 eventi non ha superato il taglio. Lo svedese è però capace anche di buone cose, come la scorsa settimana al Riviera (T56 finale) dove ha segnato un round 3 da 68 colpi, e un 68 lo aveva segnato anche l'evento prima a Pebble Beach dove però non ha superato il taglio. Se le cose si mettessero bene in avvio qui a Puerto Rico, Jacobson potrebbe diventare comunque un nome interessante come possibile sorpresa vincente.

Analisi e Pronostici: WGC Mexico Championship 2019

E' ovviamente l'evento del fine settimana, il primo torneo del 2019 per il WGC. Il Field d'elite prevede la partecipazione di 72 giocatori (no cut). Tra tanti nomi noti, nelle lavagne delle quote di *BET365* spiccano Justin Thomas @11, Rory McIlroy @12 e Dustin Johnson @12. Come primi contender troviamo Jon Rahm @17, Rickie Fowler @17 e Bryson DeChambeau @17. Completano la top 10: Brooks Koepka @21, Tiger Woods @21, Xander Schauffele @26, il campione in carica Phil Mickelson @29 ed Hideki Matsuyama @29.

Si gioca su un tracciato classico che per molti aspetti assomiglia ai campi italiani e spagnoli. Il Club de Golf Chapultepec è un par 71 da 7,330 yards e Greens in Poa Annua. A livello di statistiche qui non sono necessari numeri impressionanti su fairways e greens e l'altitudine messicana aiuta anche i numeri di driving distance. Punterei l'attenzione sulle statistiche di Par-4 Scoring e di Tee-to-green.

Vincitori ultime edizioni: 2018: Phil Mickelson, 25/1; 2017: Dustin Johnson, 7/1; WGC Cadillac Championship (Doral): 2016: Adam Scott, 12/1; 2015: Dustin Johnson, 22/1; 2014: Patrick Reed, 80/1; 2013: Tiger Woods, 12/1; 2012: Justin Rose, 66/1; 2011: Nick Watney, 20/1; 2010: Ernie Els, 40/1.

Justin Thomas @11.00. Non amo giocare sui principali favoriti, ma se hanno quote in doppia cifra come queste le ritengo di valore, oltre al fatto che un evento WGC vede spesso le vittorie di grandi nomi piuttosto che di outsider. JT la settimana scorsa è imploso all'ultimo giorno del Riviera, un torneo che aveva quasi in mano e che ha buttato. Si vorrà rifare in Messico dove nel 2017 si mise già in mostra con un T7. Questa non è solo una giocata sulla motivazione di Thomas dopo lo sciagurato ultimo turno al Genesis Open, ma anche una giocata supportata dai numeri visto che parliamo sempre del leader del PGA Tour nelle statistiche di tee-to-green.

Dustin Johnson @12.00. Lo scorso anno, in difesa del titolo vinto qui nel 2017, ha chiuso con un ottimo T7 e il suo rendimento medio al Club de Golf Chapultepec è uno straordinario 67.75 colpi. La settimana scorsa ha aperto con un 73 al Riviera dove ha chiuso in rimonta con un onorevole T9 (in pratica ha fatto il cammino inverso rispetto a Thomas). DJ è già in forma come visto anche 3 settimane fa nella vittoria in Arabia Saudita e lo inserisco come favorito anche in Messico, per un evento WGC che fa sempre gola a big del suo calibro.

Jon Rahm @17.00 a 24 anni può vantare già 2 titoli al PGA e altri 2 titoli in giro per il mondo. Il giovane spagnolo ora cerca la sua prima affermazione al WGC dopo aver incassato 2 podi, tra cui il T3 proprio qui nel 2017. Rahm ha segnato 6 top-10 consecutive a dimostrare una grande costanza, e oggi potrebbe arrivare anche il colpo vincente.

Xander Schauffele @26.00. Qui iniziamo ad alzare la posta ma puntando sempre su un giocatore di valore, molto costante con 6 top-25 consecutive dopo il T15 al Riviera, un buon risultato in rimonta visto che aveva iniziato il primo round con un 74, un pò sulla scia di DJ di cui abbiamo parlato sopra. Al debutto messicano dello scorso anno Schauffele ha fatto bene (T18) e mi aspetto un ulteriore miglioramento.

Marc Leishman @31.00. Parliamo di un giocatore che lo scorso ottobre ha vinto il suo 4° titolo PGA in carriera (CIMB Classic) e che sta giocando con una costanza anche superiore a quella di Schauffele visto che il T4 al Riviera della settimana scorsa è stata la 5° top-4 negli ultimi 7 tornei giocati dall'australiano che inoltre sta tenendo grandi statistiche a tutto tondo, comprese Strokes Gained Approach e Strokes Gained Tee-to-Green. Leishman non ha mai trionfato ad un grande evento, ma ci è andato vicino in tante occasioni; alcuni esempi: 2° al 2015 Open Championship (perso ai playoff contro Zach Johnson), 3° al 2014 WGC Bridgestone Invitational, 4° al 2013 Masters e 5° al 2014 Open. Visto il momento di forma, questo potrebbe essere il fine settimana giusto per Leisham che ha una quota di assoluto valore sopra @30.

Gary Woodland @34.00 dallo scorso giugno non ha mai sbagliato un taglio in 19 eventi giocati, e a 34 anni sta attraversando il suo miglior momento. Woodland è un ottimo giocatore sugli eventi in cui serve coprire grandi distanze.

Webb Simpson @34.00 arriva in Messico sulla scia di 6 top-20 consecutive ed è alla sua seconda presenza al Club de Golf Chapultepec dopo l'esordio col T38 del 2018.

Matt Fitzpatrick @80.00 è da considerarsi un ottimo outsider, specialmente con questa quota. Vero che Matt ha giocato pochi eventi in questo avvio stagionale, col T16 a Dubai e il taglio non superato a Pebble Beach come principali note da segnalare, ma le sue statistiche, tra cui Driving Accuracy, e la quota di valore, mi portano a consigliare un tentativo anche su Fitzpatrick che rimane un giocatore di ottimo valore che può fare bene in Messico.

Danny Willett @126.00. Proviamo anche un colpaccio a quota alta su un giocatore non nuovo ad uscite vincenti, tra cui quella recente di novembre al DP World Tour Championship. Willett ha un gioco che ben si accorda a questo tracciato e dopo un avvio stagionale un pò faticoso, lo abbiamo visto bene a Torrey Pines dove ha chiuso 25° (11° migliore del field nelle statistiche di Scrambling) e anche la settimana scorsa col 33° posto al Riviera (anche qui ottimo in Scrambling, 9° del field). La quota è gonfiata dal T69 della sua ultima prestazione qui nel 2017, un dato che non mi spaventa più di tanto visto che come detto parliamo di un giocatore da alti e bassi.

Pronostici Golf

FAVORITI VINCITORI PUERTO RICO OPEN 2019
Graeme McDowell @26.00 (stake 0.5)
Matt Every @30.00 (stake 0.5)
Matt Every @29.00 (stake 0.5)*
---------------------------------------------------------------------------------------
VALUE BET PUERTO RICO OPEN 2019
Ryan Blaum @61.00 (stake 0.5)
---------------------------------------------------------------------------------------
OUTSIDERS & LONGSHOT PUERTO RICO OPEN 2019
Freddie Jacobson @80.00 (stake 0.5)

FAVORITI VINCITORI WGC MEXICO 2019
Justin Thomas @11.00 (stake 1)
Dustin Johnson @12.00 (stake 1)
Jon Rahm @17.00 (stake 1)
Xander Schauffele @26.00 (stake 1)
---------------------------------------------------------------------------------------
VALUE BET WGC MEXICO 2019
Marc Leishman @31.00 (stake 0.5)
Gary Woodland @34.00 (stake 0.5)
Webb Simpson @34.00 (stake 0.5)
---------------------------------------------------------------------------------------
OUTSIDERS & LONGSHOT WGC MEXICO 2019
Matt Fitzpatrick @80.00 (stake 0.5)
Danny Willett @126.00 (stake 0.5)

*Scommesse su Leader 1° Round.

Storie correlate

Pronostici Golf PGA Tour: analisi e scommesse sul WGC Mexico Championship 2018

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Guerri
guru@pokeritaliaweb.org