Pronostici Formula 1: quote, analisi e favoriti Gran Premio del Bahrain 2016

Formula 1

Redazione
30/03/2016

Secondo appuntamento della stagione 2016 anche per il mondiale di Formula 1 dopo il successo della Mercedes di Nico Rosberg. Per il Gran Premio del Bahrain 2016 torna però il campione del mondo in carica Lewis Hamilton il favorito con Sebastian Vettel che insegue con la Ferrari.


In Australia il mondiale 2016 di Formula 1 è iniziato sotto il segno della Mercedes, ma non quella dell'irridato e favorito Lewis Hamilton, ma quella del compano Nico Rosberg mentre è stato Sebastian Vettel con la Ferrari a completare il podio. Il Gran Premio del Bahrain 2016 è stato costruito in tempi record nei primi mesi del 2004. La carreggiata è molto ampia e le curve possono essere affrontate con varie traiettorie: tutto ciò facilita la manovra di sorpasso e rende questa pista una delle migliori progettate dall’architetto tedesco. L'entrata ai box è situata direttamente sul rettilineo principale, particolarità esclusiva di questa pista e di Monza, in quanto, di solito, è posta appena prima dell'ultima curva. 
 
Su questa pista il carico aerodinamico richiesto deve soddisfare un buon compromesso tra i lunghi rettilinei e le curve veloci, e sta quindi al pilota decidere cosa privilegiare in funzione del proprio stile di guida. La sabbia portata sulla pista dal vento può essere un problema non indifferente, con i piloti costretti a rimanere ben in traiettoria per evitare di perdere aderenza. Questa pista è particolarmente severa con il cambio.
 
Lo scorso anno nelle FP1 sono le Ferrari a dettare il passo. Nelle FP2 si rifanno sotto invece le Frecce d’Argento, con Nico Rosberg più veloce del compagno di squadra Lewis Hamilton. Nelle FP3 del sabato, infine, è Hamilton a far segnare il giro più veloce davanti Vettel e Nico. In qualifica la pole position va a Lewis Hamilton che stampa il giro veloce (1’32’’571) e che in gara parte al comando seguito dalle due Ferrari mentre Rosberg è quarto. Alla fine sarà Hamilton a conquistare la 36° vittoria in carriera davanti al ferrarista Raikkonen ed a Rosberg.
 
Ecco le dichiarazioni dei principali protagonisti al via, iniziando ovviamente dalla Mercedes con il team principal Toto Wolff: "Il risultato conquistato a Melbourne è stato ovviamente ottimo, ma il vantaggio cronometrico accumulato a Melbourne non era abbastanza. In più abbiamo avuto delle difficoltà in partenza che per poco non ci sono costate caro. Il tracciato di Manama sembra molto adatto alle Ferrari, anche per questo ci aspettiamo un vantaggio minino e una lotta che sarà serrata. Il GP sarà combatuttissimo"
 
Ancora per le freccie d'argento ecco Nico Rosberg: "Possiamo contare sua monoposto incredibile ma la Ferrari è vicina. Il circuito di Sakhir mi piace e in passato ho dato vita a bei duelli, quindi non vedo l’ora di viverne altri. E' stato fantastico vincere all’Albert Park. L'augurio è quindi di ripetermi" mentre Lewis Hamilton (come lo stesso Wolff) è ancora critico col format delle qualifiche che la FIA ha confermato di non cambiare: "Spero in un weekend in stile Melbourne. Le sensazioni sono sempre state buone e salvo il finale ho praticamente dominato. In questi giorni si è parlato molto di regolamenti. Da pilota vorrei solo avere un’auto con più grip e meno aerodinamica al retrotreno in modo da agevolare i sorpassi. Purtroppo le ultime modifiche apportate allo sport non sono andate nella giusta direzione".
 
Per la Ferrari ecco le parole di Kimi Raikkonen: "E' inutile tornare sul passato. Forse potevamo vincere con due giri in più, ma è andata così, abbiamo chiuso al secondo posto. Diciamo che non è andata male, ma poteva andare meglio. Il circuito del Bahrain mi piace tanto, la pista è bella, e anche se non ci sono curve di per sè difficili è comunque complicato mettere insieme un giro buono. Le condizioni infatti sono difficili, variabili, per il tanto vento che solitamente c'è. In più correndo di notte avremo un fine settimana con temperature molto diverse, caldo a mezzogiorno e più fresco di sera".
 
Hanno parlato anche i giovani terribili della Toro Rosso, iniziando da Max Verstappen: "Il circuito del Bahrain ha un rettilineo lunghissimo: talmente lungo che, lo scorso anno, proprio lì ho subito diversi sorpassi. Non è una bella sensazione: dentro di te continui a dirti <andiamo, andiamo>: è frustrante, ma non c’è molto da fare quando un’altra macchina è più veloce di te". Più positivo invece il compagno Carlos Sainz: "L'anno scorso abbiamo faticato un pò in termini di velocità di punta. Lì fuori era tutta una questione di trazione e il rettilineo era un po’ troppo lungo per noi...forse non sarà così quest’anno!"
 
Dopo il brutto incidence in Australia ecco un cauto Fernando Alonso: "Prima di tutto sono contento di essere ancora qui dopo l'incidente dell'Australia. L'augurio è di lottare come stavo facendo fino al momento dell'uscita e di riuscire a stare lontano dai guai. In passato ho ottenuto buoni risultati. Ci sono parecchie variabili da tenere conto ed essendo una delle gare più lunghe tutto può succedere". Ottimista il compagno in McLaren, Jenson Button: "Il circuito di Sakhir è piuttosto severo sui freni e sul consumo carburante. Necessitando di un buon downforce sul dritto e stabilità nelle zone lente, indovinare il bilanciamento è fondamentale. Tra le difficoltà anche la gestione gomme quando si abbassa la temperatura. Personalmente sono ottimista. La squadra ha fatto molto per rafforzare la guidabilità, dovremo soltanto organizzarci con la strategia che è stato il nostro punto debole all'Albert Park. Nel 2009 ho vinto, questa volta ci sarà da battagliare in centro gruppo".
 
Anche Felipe Massa con la Williams si aggrappa ai buoni risultati ottenuti qui in passato: "Mi piace molto Sakhir. In passato ho vinto due volte e ottenuto buoni risultati. Mi auguro di poter raccogliere tanti punti". Ecco invece le parole del compagno Valtteri Bottas: "La pista è bella e correrci di sera è ancora meglio. L’anno scorso sono andato discretamente. Rispetto a Melbourne è più tradizionale. Vedremo quale sarà il nostro potenziale e dove ci riusciremo a collocare in confronto ai diretti rivali". 
 
Contento del buon inizio Nico Hulkenberg con la Force India: "Ho iniziato la stagione con il piede giusto malgrado la bandiera rossa arrivata nel momento peggiore mi abbia fatto perdere alcune posizioni. Rispetto a Melbourne il tracciato di Sakhir è piuttosto liscio, ricco di curve lente, alternate ad un paio di lunghi rettilinei e zone con brusche frenate. Nel complesso premia gli attacanti". Grande fermento invece per il compagno Sergio Perez: "L'Australia non mi ha portato granché causa una cattiva partenza, dunque spero di rifarmi in una pista che storicamente regala gare con molta azione. Nel 2014 sono salito per la prima volta sul podio con i colori del team, per cui ne ho un bel ricordo. In generale sono ottimista. L’auto si è dimostrata forte sia in qualifica, sia sul passo. Gli aggiornamenti poi potranno aiutarci. Bisognerà solo fare attenzione al degrado gomme, specialmente di quelle posteriori".
 
Nelle quote per la pole position i bookmakers non hanno dubbi con Lewis Hamilton @1.80 su Nico Rosberg @2.85 mentre Sebastian Vettel @6.50 segue da lontano, per non parlare di Kimi Raikkonen @16 che apre la serie di piloti in doppia cifra dove troviamo anche Daniel Ricciardo @26, Valtteri Bottas @46, Felipe Massa @46 e Max Verstappen @81 assieme a Carlos Sainz @81 e a Daniil Kvyat @81. Nelle quote per la gara cambia poco con Lewis Hamilton @1.90 su Nico Rosberg @2.50 ma almeno Sebastian Vettel @5.00 in questo caso si avvicina, al contrario di Kimi Raikkonen che ritroviamo a @18. Dopo il poker Mercedes-Ferrari, per la gara poche altre chance visto che si decolla con Daniel Ricciardo @81, Valtteri Bottas @81 e Felipe Massa @81 mentre con Max Verstappen @101 si sale oltre cento volte la posta investita.
 
PROGRAMMA GP BAHRAIN 2016
 
Venerdì 1 Aprile
Libere 1: 13:00-14:30 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 17:30 su RaiSport
Libere 2: 17:00-18:30 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 23:00 su RaiSport 1
Sabato 2 Aprile
Libere 3: 14:00-15:00 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 18:35 su RaiSport 1
Qualifiche: 17:00 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 23:25 su Rai 2
Domenica 3 Aprile
Gara: 17:00 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 21:50 su Rai 2
 
AGGIORNAMENTO (1 aprile): A mio avviso le qualifiche, col nuovo e contestato metodo, rimangono ingiocabili quindi mi sposto subito in gara con la Ferrari che ultimamente ha sempre faticato su questa pista dove anche per questo weekend sono ovviamente favorite le Mercedes anche se mi aspetto Sebastian Vettel a podio e non sarebbe poi così incredibile- Sono abbastanza convinto della Vittoria Gara Lewis Hamilton @1.95 (stake 2) come possibile buona giocata visto che il campione del mondo non penso lascierà agli avversari il primo posto anche in questa seconda uscita ma qui sarà necessario vedere dopo le qualifiche cosa ci riservano i bookmakers, soprattutto nel palinsesto dei testa a testa sulla gara, quindi ci vediamo col prossimo aggiornamento per altre scommesse in F1. 
 

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Redazione
info@betitaliaweb.it