Pronostici Formula 1: guida tv e scommesse GP Belgio, Hamilton penalizzato, crolla la quota su Rosberg

Hamilton e Rosberg, testa a testa a Spa Francorchamps

Redazione
25/08/2016

Torna il mondiale di Formula 1 con il dodicesimo appuntamento della stagione sulla mitica e veloce pista di Spa Francorchamps per il Gran Premio del Belgio 2016. Come al solito le prime quote sono tutte per la Mercedes, ma Hamilton è stato penalizzato per i cambi alla power unit. Largo a Rosberg quotato a 1.67 per la vittoria, Vettel lontano a 13.00.


Nel weekend torna la Formula 1 con il dodicesimo appuntamento del mondiale su una pista storica come quella di Spa Francorchamps per il Gran Premio del Belgio 2016. Prima della pausa estiva Hamilton era riuscito in Germania a sorpassare in classifica piloti il compagno in Mercedes, Rosberg, proprio nel suo gran premio di casa.
 
Crisi della Ferrari che ormai non solo non fa più paura alle Mercedes, ma che è stata incalzata e recuperata anche dalle Red Bull che invece sono in crescita. Si parla che a Maranello possa saltare il posto di Arrivabene e a Spa Vettel e Raikkonen (che negli anni passati qui ha vinto 4 volte, una volta anche con la Ferrari) dovranno confrontarsi con due specifiche essenziali su questo tracciato, che vedono le monoposto del cavallino pagare in termini di prestazioni rispetto sia a Mercedes che Red Bull, ovvero aerodinamica e power unit.
 
Anche la Williams è chiamata a migliorare visto che dopo un buon avvio la scuderia inglese ha visto crollare le proprie prestazioni anche se sulla carta Spa è un circuito favorevole a Bottas e Massa, ma con diverse insidie. Probabilmente sarà un altro weekend di attesa per le Williams, visto che a Monza dovrebbe arrivare la line-up 2017.
 
Tra alti e bassi Force India, McLaren, Haas e Toro Rosso, scuderie minori che però sono messe nettamente meglio rispetto a Renault e Sauber, al momento le grandi delusioni della prima parte di stagione. Discorso a parte per la Manor dove va segnalato l'ingresso di Ocon al posto del retrocesso Haryanto.
 
Nella scorsa edizione la Ferrari si presentava festeggiando il 900° GP della propria, gloriosa, storia ma nelle qualifiche del sabato (Q2) Raikkonen ha un guasto al motore e deve fermarsi rimanendo escluso insieme a Hulkenberg, Kvyat, Ericsson e Verstappen. In Q3 la spunta Hamilton alla 6° pole consecutiva grazie ad un super giro che stacca Rosberg, Bottas, Grosjean, Pérez, Ricciardo, Massa, Maldonado, Vettel e Sainz Jr. In gara problema subito al via per il motore per la Force India di Hulkenberg e poi per Sainz, tanto che si andrà a ripetere la partenza. Hamilton tiene la testa della corsa fino alla fine tagliando il traguardo per primo davanti a Rosberg e a Grosjean. A completare il weekend nero della Ferrari a due giri dal termine esplode la posteriore destra sulla vettura di Vettel, che è così costretto a rientrare ai box, abbandonando la zona del podio.

 
Spa Francorchampsè il tracciato più lungo dell’intero campionato ed è molto impegnativo per quanto riguarda il motore. Gas spalancato che necessita di grande potenza da parte della Power Unit visto che la media oraria si aggira sui 227 km/h, e quindi anche l'affidabilità diventa importante.

Per quanto riguarda gli pneumatici Pirelli ha scelto i P Zero medium, soft e supersoft. I carichi che agiscono sulle gomme sono tra i maggiori dell’anno, per via delle curve lunghe e veloci. L’assetto è un compromesso tra la bassa resistenza per i lunghi rettilinei e il carico per le curve. Ci sono molte opportunità di sorpasso, per cui le opzioni a livello di strategia sono piuttosto aperte.

Non dimentichiamo poi anche qui la forte incognita delle condizioni meteo visto che la pioggia è piuttosto probabile, ma spesso cade solo in una parte del circuito e non in altre rendendo difficili le scelte dei piloti e della scuderia dai box.
 
Caratteristiche Tracciato Hockenheim, GP Germania 2016
Nome: Circuit de Spa-Francorchamps.
Luogo: Francorchamps, Stavelot/Spa, Ardenne, Belgio.
Distanza a giro: 7,004km.
Numero di curve: 19, nove a destra, dieci a sinistra.
Senso di marcia: orario.
 
Albo d'oro ultimi GP Belgio
2004 K Raikkonen – McLaren Mercedes
2005 K Raikkonen – McLaren Mercedes
2007 K Raikkonen – Ferrari
2008 F Massa – Ferrari
2009 K Raikkonen – Ferrari
2010 L Hamilton – McLaren Mercedes
2011 S Vettel – Red Bull Renault
2012 J Button – McLaren Mercedes
2013 S Vettel – Red Bull Renault
2014 D Ricciardo – Red Bull Renault
2015 L Hamilton – Mercedes
 
Record GP Belgio
Giro prova: 1:45.778 – M Webber – Red Bull Renault – 2010
Giro gara: 1:47.263 – S Vettel – Red Bull Renault – 2009
Distanza: 1h20:39.066 – K Raikkonen – Ferrari – 2007
Vittorie pilota: 6 – M Schumacher
Vittorie team: 16 – Ferrari
Pole pilota: 4 – J Fangio, A Prost, A Senna
Pole team: 13 – Ferrari
Migliori giri pilota: 6 – A Prost
Migliori giri team: 17 – Ferrari
Podi pilota: 9 – M Schumacher
Podi team: 45 – Ferrari
 
Programma e guida TV GP Belgio 2016
 
Venerdì 26 Agosto
Libere 1: 10:00-11:30 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 14:30 su RaiSport
Libere 2: 14:00-15:30 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale  alle 18:30 su RaiSport
 
Sabato 27 Agosto
Libere 3: 11:00-12:00 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 15:30 su RaiSport
Qualifiche: 14:00 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 18:35 su Rai 2
 
Domenica 28 Agosto
Gara: 14:00  (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 21:00 su Rai 2

 
Andiamo a vedere le prime dichiarazioni dei protagonisti iniziando ovviamente dalle Mercedes e dal nuovo leader, il campione in carica Lewis Hamilton: "Spa è un tracciato fantastico, una pista che piace ad ogni pilota, voglio tornare sul gradino alto del podio anche quest'anno". Entusiasta di riprendere dal Belgio anche Nico Rosberg: "Tracciato fantastico, con tante sfide e di solito a rimescolare le carte in pista ci pensa il meteo".
 
Per la Ferrari ha parlato Kimi Raikkonen che qui ha vinto tantissimo: "È un circuito vecchio stile, con salite e discese, le condizioni a volte possono essere difficili, ma di solito si riesce a sorpassare ed è bello sia per i piloti che per gli spettatori". Ha parlato anche Riccardo Adami, ingegnere di pista di Sebastian Vettel: "Qui è capitato di trovare sole da una parte della pista e pioggia dall’altra. È importantissimo tenersi pronti a questa variabilità. La pista mette a dura prova la vettura dal punto di vista aerodinamico".
 
Max Verstappen per la RedBull si è concentrato sul personale dopo le critiche ricevute sui suoi modi estremi in pista: "Io cerco semplicemente di fare il miglior lavoro possibile per il team perché stiamo lottando con la Ferrari. Sicuramente sono sempre sul limite, ma è così che si diventa un pilota di successo. Guiderò come ho sempre fatto perchè non c’è nulla di sbagliato".
 
Anche Valtteri Bottas si è concentrato sul suo futuro, che spera di vedere ancora in Williams: "C’è ancora qualcosa in sospeso tra me e la Williams, perché vogliamo vincere un GP. Essere in scadenza non mi distrae quando vado in pista. A settembre decideremo se continuare insieme l’anno successivo, ma mi trovo bene a Grove".
 
Ecco le parole di Nico Hulkenberg su Force India: "Non riesco a pensare ad un posto migliore del Belgio per tornare a correre. Speriamo di essere in grado di riprendere da dove abbiamo lasciato in Germania". Gli fa eco Sergio Perez che pensa di essere competitivo qui: "È uno dei circuiti in cui il pilota può fare la differenza e il coraggio viene ricompensato. Ho fantastici ricordi di Spa: qui ho vinto in Gp2 e, durante la scorsa stagione, ho battagliato con Hamilton. La chiave per essere veloci a Spa è avere un buon ritmo e abbastanza carico aerodinamico per essere veloci in curva senza perdere troppo nel rettilineo. Abbiamo tutte le possibilità per essere competitivi visti i recenti passi avanti e i lavori fatti prima della pausa".
 
Ha parlato anche un finalmente ottimista Fernando Alonso con la sua McLaren: "Il 2015 è stato molto difficile, ci siamo fatti un po’ male, ma per fortuna ci sono stati grandi cambiamenti, anche nella comunicazione tra McLaren e Honda. Il team sta lavorando bene e le persone se ne accorgeranno quando cominceranno ad arrivare i risultati che aspettiamo".
 
Renault ancora in acque alte e torbide, ecco le parole di Kevin Magnussen: "Penso che abbiamo imparato che è un anno complicato. Spa  è veramente lungo e può essere bagnato da una parte e asciutto dall’altra. In questi casi si opta per le gomme intermedie, questa è una delle difficoltà maggiori qui. Con la giusta strategia potevamo lottare contro le Toro Rosso alla fine della gara". Jolyon Palmer sa che servirà una gara senza errori per competere con gli altri team di fascia media: "Ho vinto la mia prima gara a Spa, in Formula Palmer Audi. Sono arrivato anche a podio in Gp2. La qualifica è importante, ma qui in gara è più semplice che in altre corse. La cosa più importante è tenere un occhio sul meteo, perché si deve sempre essere con le gomme giuste nel momento giusto".
 
Chiudiamo con un altra scuderia in crisi, la Sauber che però ha visto arrivare dalla Toro Rosso Xevi Pujolar nel ruolo di nuovo responsabile degli ingegneri di pista. Ecco invece le parole di Marcus Ericsson: "Se penso allo scorso anno non ho brutti ricordi dei GP di Belgio e Italia visto che ho terminato in zona punti entrambe le gare 10° e 9°. Per Felipe Nasr questa è la sua pista favorita in assoluto: "E' il mio circuito preferito. Anche dal punto di vista tecnico è un GP impegnativo dove servono velocità ma al contempo carico aerodinamico".

 
QUOTE - Eurobet non ha dubbi per le quote sulla gara la Mercedes vincerà, ma i dubbi sono molti sui piloti visto che alla ripresa sia Lewis Hamilton che Nico Rosberg se la giocano alla pari a 2.15 anche sulle lavagne delle quote. Molto più indietro Daniel Ricciardo a 7.50 che precede il compagno Max Verstappen a 9.50. In doppia cifra aprono le Ferrari di Sebastian Vettel a 11.00 e Kimi Raikkonen a 31.00. Tutti gli altri piloti sono in tripla cifra, a iniziare da Nico Hulkenberg e Sergio Perez a 126.00, e da Valtteri Bottas a 151.00 davanti a Felipe Massa a 201.00 e a Fernando Alonso a 301.00.
 
PRIME ANALISI E PRONOSTICI - Abbiamo visto come le insidie al rientro dalla pausa siano tantissime in Belgio dove limiteremo le giocate. Il primo consiglio che vi diamo, su un tracciato in cui può succedere di tutto, è il colpaccio con Gruppo 3 Kvyat @7.50 su Eurobet (stake 1), con il pilota retrocesso in Toro Rosso che rischia di perdere il posto anche qui dopo una serie di brutte prestazioni, ma per questa volta lo appoggiamo con un cippino a quota alta come meglio piazzato rispetto alle McLaren di Button ed Alonso, e sul compagno Sainz. Per le scommesse principali a stake più alto connettetevi prossimamente su questo stesso articolo.

ULTIME NEWS Lewis Hamilton opterà per il cambio di alcune componenti sulla sua power unit e, da regolamento, sarà arretrato in griglia, forse fino all'ultima posizione. Le quote per l'inglese vincente a Spa salgono così a 3.25 contro Rosberg che scende a 1.67 su 888sport.it che dietro mette Daniel Ricciardo a 8.00 e Max Verstappen a 9.00. Con la Ferrari di Sebastian Vettel si sale a 13.00, ancora più attardato Kimi Raikkonen a 34.00.
 
PROMOZIONI - Tra i Bonus speciali non perdete l'Assicurazione Formula 1 di Unibet che rimborsa le scommesse sul pilota vincente se questo esce in gara. Scopri i dettagli di questa promozione e scopri come ricevere il Bonus Benvenuto di €60 in eslcusiva per i nostri utenti.
 
AGGIORNAMENTO (27 agosto, post-qualifiche): Pole per Rosberg che vede crollare a 1.50 la quota per la vittoria visto che Hamilton (a 13.00) partirà dall'ultimo posto. In ogni caso l'inglese può calibrare al meglio la strategia, e la Mercedes qui va fortissimo, tanto che Hamilton Podio @3.00 (stake 2) è un tentativo che può essere fatto. Bene le Red Bull con Verstappen 2° davanti a Ricciardo, ma c'è da considerare un punto fondamentale in chiave strategia per la gara, ovvero che l'australiano partirà con le Soft (unico assieme a Rosberg e alle due Ferrari), e l'olandese con le Super soft, una situazione che sembra agevolare Ricciardo che in gara spesso ha invertito il pronostico rispetto al giro secco del sabato, quindi puntiamo Testa a Testa Ricciardo su Verstappen @2.15 (stake 5) come puntata principale della domenica. Miglioramenti per le Ferrari ma attenzione, il caldo inatteso potrebbe far faticare la scuderia del cavallino che sembra quella messa peggio tra i top team per il degrado gomme, il punto fondamentale con cui tutti i piloti saranno chiamati a confrontarsi. Come abbiamo detto però la partenza con le soft sulla carta favorisce le strategie degli uomini di Maranello e nel testa a testa viene da preferire Raikkonen, che qui a vinto 4 volte, rispetto a Vettel che non sembra nella sua annata migliore, anche se le quote rimangono in pieno equilibrio. Le Force India, seguite dalle Williams, possono incalzare Red Bull e Ferrari, visto che sono apparse abbastanza competitive al sabato, a differenza delle Toro Rosso e delle McLaren che hanno confermato una serie di problematiche che non fanno ben sperare per la gara.

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Redazione
info@betitaliaweb.it