Pronostici Formula 1: analisi e consigli per le scommesse su Marina Bay. La Ferrari torna favorita al GP di Singapore 2017

Analisi e pronostici Formula 1

Quote e Pronostici Formula 1: analisi e consigli per le scommesse su Marina Bay. La Ferrari torna favorita al GP di Singapore 2017. Continua la sfida tra Vettel ed Hamilton

Mattia Pagani
14/09/2017

Dopo i problemi di Monza la Ferrari torna a correre su un tracciato che si adatta perfettamente alla propria monoposto, quello di Marina Bay, teatro del quattordicesimo appuntamento del mondiale di Formula 1 col Gran Premio di Singapore 2017.


Si riaccende il mondiale di Formula 1 col 14° appuntamento della stagione. Si va a Marina Bay per il Gran Premio di Singapore, in una settimana in cui si inizia a parlare sempre più di mercato. Carlos Sainz è vicino alla Renault, Valtteri Bottas si è guadagnato un altro anno in Mercedes e la McLaren divorzia ufficialmente dalla Honda (si parla di un passaggio al motore Renault). Insomma, tanta carne al fuoco, ma andiamo a vedere il power ranking e le nostre scommesse per il GP di Singapore 2017.

CLICCA QUI: PREVIEW COMPLETA (Guida tv, cìCaratteristiche del tracciato, Previsioni meteo, Quote)

#1 FERRARI. A Monza un disastro che ha fatto infuriare anche Marchionne, ma Marina Bay torna pista amica al cavallino, e non dimentichiamo che qui Sebastian Vettel è il pilota più vincente (in nove edizioni disputate il tedesco ha vinto 4 volte, 3 in RedBull e nel 2015 col Cavallino). Vettel è anche l'unico pilota ad essere sempre andato a punti a Singapore, cosa non facile su un tracciato che regala spesso colpi di scena (qui la safety car entra sempre). Vettel arriva dal 3° posto a Monza, ma ha perso il primato in classifica. Solo 5° Kimi Raikkonen nel GP italiano. Lo scorso anno a Marina Bay fu però il finnico a mettersi dietro il compagno box, anche se le Ferrari non centrarono il podio con Kimi 4° e Sebastian 5°, un risultato che in questa edizione sarebbe altamente deludente, quasi inaccettabile.

#2 MERCEDES. In Italia le Frecce d'Argento hanno dominato con una doppietta che ha permesso a Lewis Hamilton di aggiornare il suo record sulle pole position in carriera. Qui a Singapore inoltre segnaliamo che Lewis di partenze al palo ne ha già fatte 3, e condivide il primato con Vettel. La pole è importante su un tracciato dove non è semplice superare, quindi grande attenzione già dal sabato (anche nelle scommesse). L'inglese è poi andato a vincere domenica in gara tornando così al comando della classifica irridata 2017, con tre lunghezze di vantaggio su Vettel. Sul tracciato di Marina Bay, ad alto carico aerodinamico, la W08 potrebbe pagare dazio come è capitato a Monaco e all'Hungaroring. Lo scorso anno però la vittoria andò proprio alla Mercedes, con Nico Rosberg, mentre Hamilton chiuse sul podio al 3° posto (l'inglese ha però 2 vittorie a Singapore nel proprio palmares). Come detto Valtteri Bottas è motivato per il rinnovo, ma lo scorso anno, con la Williams, fu uno dei 4 ritirati.

#3 RED BULL. Attenzione alla monoposto austriaca in forte crescita come prestazioni di motore, ma anche in forte sviluppo aereodinamico che su questo tracciato potrebbe fare la differenza e regalare un altro podio a Daniel Ricciardo (sei volte a podio negli ultimi nove GP). L'australiano ha corso un altra gara in rimonta a Monza dove ha sfiorato un ennesimo podio, chiudendo al 4° posto. Solo 10° invece Max Verstappen che continua a pagare un debito enorme con la sfortuna. Il giovane olandese lo scorso anno fu 6° al traguardo qui a Marina Bay, nettamente dietro ad un Ricciardo che si giocò la vittoria per una manciata di decimi, chiudendo al 2° posto. Questo è un circuito che esalta questa monoposto (non per niente la più vincente nella storia del GP di Singapore con 3 successi) e che mette in luce le caratteristiche dell'australiano.

#4 RENAULT. Sainz è ad un passo, quindi si andrà ad archiviare l'esperienza deludente di Joylon Palmer in Renault (e Kubica?). Purtroppo per noi visto che giocando contro Palmer abbiamo sempre incassato nelle scommesse. Perchè mettere però i francesi così avanti nel nostro power ranking? Perchè la power unit ha colmato un minimo il gap, e perchè su questo tracciato possono fare bene (qui la Renault ha già vinto). Puntare sulla Renault significa però puntare quasi esclusivamente su Nico Hulkenberg che dopo alcune ottime prove arriva dal delundente 13° posto di Monza. Il tedesco è però un pilota di grande talento anche se non lo ha potuto dimostrare lo scorso anno a Marina Bay, visto che si è ritirato con Force India. Arriverà questo benedetto podio per Hulkenberg? Singapore potrebbe regalare sorprese. Palmer (15° a Marina Bay nel 2016) perse la sfida interna con Magnussen (10°) anche lo scorso anno, e non pensiamo potrà stare al passo di Hulkenber, anche se i primi punticini sarebbero già qualcosa.

#5 FORCE INDIA. La scuderia anglo-indiana in questa stagione rimane sempre la migliore dietro alle big three, ma questa non sembra la pista migliore per le Force India che nel 2016 portarono via poco da Singapore, registrando il tiepido 8° posto di Sergio Perez e il ritiro di Hulkenberg (Esteban Ocon 18° ed ultimo all'arrivo ma con l'inadeguata Marussia). Ci sono poi sempre da calmare le tensioni interne tra Esteban Ocon (6° a Monza) e Sergio Perez (9°).

#6 HAAS. La motorizzata Ferrari è chiamata ad un weekend di riscatto dopo le luci ed ombre di Monza dove non sono arrivati punti con Kevin Magnussen 11° al traguardo e Romain Grosjean 15°. Lo scorso anno Magnussen strappò un 10° posto, ma con la Renault mentre le Haas delusero con il ritiro di Grosjean e l'11° posto di Esteban Gutierrez. Per il 2017 ci aspettiamo certamente un passo in avanti rispetto a questi risultati, ma anche a quelli del GP d'Italia di due settimane fa.

#7 TORO ROSSO. Anche la scuderia faentina qui potrebbe tornare a fare bene, ma l'involuzione stagionale è evidente. Il pilota principale, Carlos Sainz, arriva dal 14° posto di Monza, ed è ormai con le valide in mano. Lo spagnolo è un professionista serio, ma come scenderà in pista in questo finale di stagione, con una monoposto che inoltre non riesce ad essere competitiva? Chi ha bisogno di darsi una svegliata e incassare qualche punticino è invece Daniil Kvyat, 12° a Monza e 9° lo scorso anno tra le stradine di Marina Bay dove una volta tanto riuscì a stare davanti a Sainz (14°). Sorpresa del weekend, il russo davanti al partente Sainz? Le quote per questa bet interna alla Toro Rosso sono sempre alte, pensateci.

#8 MCLAREN. Anni bui per la motorizzata Honda (da cui ha ufficialmente divorziato per la prossima stagione) che qui in passato ha vinto, ovviamente con Fernando Alonso che in carriera ha 2 successi a Marina Bay, e che anche lo scorso anno spinse la sua McLaren fino al 7° posto. La top-10 è un obiettivo anche per il 2017, con la monoposto in leggera crescita, il tutto sta nel capire se i problemi tecnici daranno fiato al campione spagnolo che arriva dalle fatiche di Monza (17° posto) dove si è ritirato anche Stoffel Vandoorne, debuttante qui a Marina. La situazione dell'affidabilità rimane un problema cronico per questa scuderia, che anche nel GP Singapore 2016 non arrivò con entrambe le macchine al traguardo (ritiro per Jenson Button).

#9 WILLIAMS. Dopo una serie di preoccupanti prestazioni, la Williams è andata decisamente meglio del previsto a Monza, merito anche della power unit Mercedes, con entrambi i piloti in top 10: Lance Stroll al 7° posto davanti a Felipe Massa 8°. Qui però le monoposto britanniche, e il loro sviluppo arretrato, potrebbero tornare a faticare, come fu lo scorso anno con nessun punto raccolto, figlio del ritiro di Bottas e del 12° posto di Massa.

#10 SAUBER. Solita monoposto una categoria sotto le altre, che a Monza ha chiuso come al solito nelle posizioni di rincalzo con Pascal Wehrlein 16° e Marcus Ericsson 18°. Su cosa concentrarsi allora? Sulla sfida interna visto che per Wehrlein questo è il circuito preferito in assoluto, e il tedesco sembra stare meglio in questo momento rispetto ad Ericsson, 17° lo scorso anno a Marina Bay, dietro a Wehrlein, nonostante quest'ultimo guidasse una Marussia. Meglio l'altra Sauber di Felipe Nasr al 13° posto, ma anche per questo fine settimana saranno dolori e ultimi posti per la scuderia svizzera. Meglio puntare sul testa a testa interno, se le quote per Wehrlein daranno un minimo di valore.

ANALISI SCOMMESSE
Abbiamo già diverse bet per questo GP dove tutti vedono rosso, e noi invece diciamo ancora Mercedes, come è stato lo scorso anno. Panda infatti propone la Vittoria Gara Hamilton @3.00 (stake 3) utilizzando il rimborso Bonus Casko Snai (in caso di secondo posto avremo il 50% di rimborso fino a €30). Sempre sull'inglese giochiamo anche Pole Position Hamilton @2.50 (stake 3) visto che Lewis è lo specialista del giro veloce, e lo scorso anno strappò il miglior tempo anche qui a Marina Bay, dove inoltre partire davanti ha un peso non indifferente. Non eliminiamo comunque del tutto la Ferrari dalle nostre bet, visto che qui la Rossa può fare bene, e per valore di quota appoggiamo Kimi Raikkonen Podio @2.50 (stake 2). Fiducia su Hulkenberg Gruppo 3 Gara @2.75 (stake 2). Vediamo meglio il tedesco con una Renault in crescita e su un tracciato favorevole, quindi puntiamo su Nico meglio piazzato all'arrivo rispetto ad Alonso con una McLaren sempre con tanti problemi, e alle Force India (che su questo tracciato potrebbero pagare qualcosa) di Perez ed Ocon Anche Guru vede bene Nico, e prova un cippino su Nico Hulkenberg Podio @21.00 (stake 1). Con un Sainz in partenza dalla Toro Rosso facciamo un doppio tentativo nello scontro interno, puntando su Kvyat, col russo che lo scorso anno a Singapore si mise dietro il compagno di scuderia. Proponiamo quindi Testa a Testa Qualifica Kvyat su Sainz @2.25 (stake 1) e anche Testa a Testa Gara Kvyat su Sainz @2.50 (stake 1). La bet principale di Guru è un altro TaT su una scuderia minore (anzi LA minore), ovvero la Sauber con Testa a Testa Gara Wehrlein su Ericsson @1.85 (stake 3). Il tedesco in questo momento sta meglio rispetto ad Ericsson e questa è la sua pista preferita. Finire almeno davanti al compagno è un impresa possibilissima.

PRONOSTICI GP SINGAPORE 2017
Pole Position Hamilton @2.50 (stake 3) pick by Panda
Vittoria Gara Hamilton @3.00 (stake 3) pick by Panda*
Kimi Raikkonen Podio SI @2.50 (stake 2) pick by Panda
Hulkenberg Gruppo 3 Gara @2.75 (stake 2) pick by Panda
Testa a Testa Qualifica Kvyat su Sainz @2.25 (stake 1) pick by Guru
Testa a Testa Gara Kvyat su Sainz @2.50 (stake 1) pick by Guru
Testa a Testa Gara Wehrlein su Ericsson @1.85 (stake 3) pick by Guru
Nico Hulkenber Podio SI @21.00 (stake 1) pick by Guru
In Aggiornamento...

*bet da giocare solo con la promozione Bonus Casko Snai (rimborso del 50% fino a €30 se il pilota da te scommesso arriva secondo in gara).

Durante tutto il weekend di Marina Bay aggiorneremo questo articolo con risultati, ultime news, quote e soprattutto con i nostri pronostici sul GP di Singapore 2017.

Storie correlate

Gran Premio di Singapore 2019, 15° appuntamento mondiale da Marina Bay. I pronostici sulla Formula 1 del 22/09/2019

Scommesse Formula 1: a Singapore Hamilton è perfetto, Vettel è spento e mette a rischio il mondiale 2018

Gran Premio Singapore 2018, quindicesimo appuntamento da Marina Bay. I pronostici sulla Formula 1 del 16/09/2018

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate