Pronostici Formula 1: analisi e consigli per le scommesse su Sepang. Hamilton ancora favorito per il GP della Malesia 2017

Analisi e pronostici Formula 1

Quote e Pronostici Formula 1: analisi e consigli per le scommesse su Sepang. Hamilton ancora favorito per il GP della Malesia 2017. Sebastian Vettel insegue, Red Bull in crescita

Mattia Pagani
28/09/2017

Torna il mondiale di Formula 1 con un quindicesimo appuntamento molto importante a Sepang, per il Gran Premio della Malesia 2017 dove è Lewis Hamilton ad aprire da favorito in quota. La Ferrari è chiamata al riscatto dopo il doppio ritiro di Singapore.


Il pasticcio di Marina Bay ha infatti complicato enormemente i piani della Ferrari in questa stagione di Formula 1 che sta andando sempre più verso Lewis Hamilton e la Mercedes. La rimonta per Sebastian Vettel è difficile ma non è impossibile, anche perché in Mercedes non hanno più motori nuovi da giocarsi fino ad Abu Dhabi (mentre in Malesia dovrebbe arrivare la quarta power unit evoluta per la Ferrari).

Su questo tracciato è determinante la prestazione in qualifica (punto a favore di Hamilton). A questo aggiungiamo la solita imprevedibilità delle condizioni meteo di Sepang con sbalzi termici tra le prime ore del mattino e l’attività in pista, quando si supereranno i 30°. Venerdi, Sabato e Domenica sono attualmente a rischio pioggia per questo Gran Premio della Malesia 2017. Saranno brevi ma intensi temporali che sicuramente renderanno il weekend ancora più incerto.

CLICCA QUI: PREVIEW COMPLETA (Guida tv, Caratteristiche del tracciato, Previsioni meteo, Quote)

Vediamo il power ranking per Sepang, con le ultime news e le analisi di tutti i piloti e le scuderie. A seguire i nostri pronostici per un appuntamento che seguiremo in live anche sul nostro Canale TELEGRAM dove troverete in esclusiva ulteriori pick e consigli per le scommesse sulla Formula 1.

#1. MERCEDES. Lo scorso anno Lewis Hamilton sembrava prepararsi al dominio di Sepang, con pole dell'inglese che al sabato ottenne anche il nuovo record della pista. Prima fila al fianco di Rosberg. In gara al 41° giro il colpo di scena con Hamilton che parcheggia a bordo pista con il motore della sua W08 in fiamme. Valtteri Bottas (su Williams) si piazzò invece al 5° posto. La scorsa gara a Singapore come detto la vittoria è andata ad Hamilton mentre Bottas si è piazzato sul podio al 3° posto.

#2. FERRARI. Il disastro di Singapore è da archiviare assolutamente, con il pesante doppio ritiro che praticamente regala il titolo costruttori alla Mercedes e lascia Sebastian Vettel a -28 punti dalla testa della classifica piloti. La power unit evoluta da Maranello però da ottimismo al pilota tedesco che qui lo scorso anno si ritirò, ma che sul tracciato di Sepang rimane il più vincente di sempre (4 successi). Chi arrivò in fondo lo scorso anno fu Kimi Raikkonen (4°), ma il finlandese sta vivendo una stagione di alti e bassi in questo 2017.

#3. RED BULL. Scuderia in netta crescita e anche a Singapore si è confermata con l'ennesimo podio di Daniel Ricciardo, bravo ad inserirsi al 2° posto in mezzo alle Frecce d'Argento. Ancora sfortunato Max Verstappen, incolpevole nell'ennesimo ritiro, finito in mezzo all'autoscontro Ferrari. Lo scorso anno l'olandese fu autore di una prova straordinaria piazzandosi al 2° posto, ma ancora una volta dietro a Ricciardo che vinse, per una straordinaria doppietta Red Bull.

#4. FORCE INDIA. Dopo il preventivato calo di Singapore, dove comunque la scuderia anglo-indiana non ha sfigurato, Sepang può tornare ad essere un GP buono per la Force India. A dire il vero il 5° posto di Marina Bay per Sergio Perez non è un brutto risultato, ed il 10° posto di Esteban Ocon completa un altro doppio piazzamento a punti per quella che è la quarta forza del mondiale. Si è parlato molto della coesistenza di Perez ed Ocon nello stesso box, ma la Force India è positiva, tanto che ha confermato per la prossima stagione entrambi i piloti. Lo scorso anno in Malesia Perez chiuse al 6° posto, davanti ad Hulkenberg in 8° posizione. Ultimo all'arrivo (16°) Esteban Ocon ma con Marussia.

#5. RENAULT. A Marina Bay Nico Hulkenberg è stato uno degli 8 (!) rititari, e per colpa di un errore dei box non si è potuto giocare il podio, obiettivo che per lunga parte della corsa sembrava alla portata del tedesco (che avevamo anche appoggiato in scommessa nei primi tre al traguardo, con quota a 21.00 volte la posta). Alla fine Nico non ha evitato lo spiacevole record di pilota con più GP corsi senza nemmeno un podio, e la grande prestazione l'ha fatta a sorpresa Jolyon Palmer al 6° posto. Palmer ha incassato i primi punti di questa difficile stagione, proprio nel giorno della conferma della sua esclusione dai futuri piani della scuderia francese. Palmer e la sua famiglia stanno facendo però resistenza (vogliono $7 milioni per cedere il posto prima della fine della stagione) e quindi dovremmo vedere ancora Joylon sulla monoposto gialla fino ad Abu Dabhi. Lo scorso anno a Sepang i problemi di affidabilità si videro subito al venerdì, e anche in gara Magnussen fu uno dei 6 piloti ritirati, mentre Palmer arrivò a punti col 10° posto.

#6. WILLIAMS. Torniamo a dare un po' di fiducia alle Williams che lo scorso anno a Sepang chiusero al 5° posto con Bottas. Maggiori invece i problemi di Felipe Massa solo 13° al traguardo. A Singapore, lo scorso GP, Massa ha chiuso a un passo dai punti in 11° posizione, ma ci ha pensato Lance Stroll a raggranellare qualcosa col suo 8° posto.

#7. MCLAREN. Si tratta per il rinnovo di Fernando Alonso, con la McLaren che ha già divorziato da tempo da Honda, ma che continua a dare tutte le responsabilità ai giapponesi che effettivamente hanno prodotto una power unit non solo poco potente, ma anche inaffidabile al massimo. A Singapore ennesimo ritiro per il campione spagnolo, ma il giovane Stoffel Vandoorne ha chiuso con un onorevole 7° posto. Nel 2016 a Sepang è arrivata una delle rare doppie top-10 della McLaren, con Alonso 7° e Button al 9° posto al traguardo.

#8. TORO ROSSO. Su questo tracciato lo scorso anno Carlos Sainz chiuse con un deludente 11° posto, autore di una prova incolore, così come quella di Daniil Kvyat (14°). Lo spagnolo sembrava già con le valigie in mano, ma l'ennesimo errore di Kvyat (ritirato a Marina Bay) ha fatto esaurire la pazienza alla proprietà che lo ha lasciato a piedi per Sepang, con un colpo di scena. Il russo cede il posto al francese Pierre Gasly che sarà una vera incognita che fa anche perdere qualche posizione a Toro Rosso nel nostro power ranking.

#9. HAAS. Il calo della motorizzata Ferrari è evidente e a Singapore Kevin Magnussen si è ritirato (si ritirò anche lo scorso anno a Sepang, ma su Renault) mentre Romain Grosjean non è andato oltre il 9° posto. Il francese nel 2016 a Sepang fu uno dei tanti ritirati, e la Haas uscì di scena anche con l'altra monoposto, al tempo guidata da Gutierrez. Un disastro che gli americani sperano di evitare nel 2017, ma la seconda parte di stagione ha visto la Haas involuta.

#10. SAUBER. Solito ultimo posto nel power ranking per la monoposto svizzera che anche a Singapore ha sbagliato tutto e si è confermata un gradino sotto anche ad altre monoposto in affanno. Marcus Ericsson si è ritirato a Marina Bay dove anche Pascal Wehrlein non è mai stato competitivo (infatti ha tagliato il traguardo in 12° posizione, ultimo alla bandiera a scacchi). Lo scorso anno a Sepang solito bagno di sangue per la Sauber col ritiro di Nasr e il 12° posto di Ericsson.

ANALISI SCOMMESSE
La prima pick con cui usciamo è di Guru che propone il Testa a Testa Gara Verstappen su Ricciardo @1.83. E' tempo di giocare sull'olandese che non può ritirarsi ed essere sempre così sfortunato, come non ci aspettiamo che Ricciardo continui a piazzarsi con questa costanza a podio, anche se lo scorso anno l'australiano qui vinse. La Red Bull completò comunque una grande doppietta con un Verstappen altrettanto convincente al 2° posto, 2,4 secondi dietro a Ricciardo. Per tutte le altre bet di Panda vi diamo appuntamento alle prossime ore e nei prossimi giorni, su questo articolo aggiornato con le free pick, e su Telegram con tutte le altre scommesse esclusive per i nostri utenti sul canale.

PRONOSTICI GP MALESIA 2017
Testa a Testa Gara Verstappen su Ricciardo @1.83 Snai (stake 3) pick Guru
Redbull Scuderia Vincente @7.00 su *B365* (stake 1) pick Guru
Testa Testa Qualifica Stroll su Massa @2.85 su Eurobet (stake 3) pick Panda
In Aggiornamento...

Altre 3 pick disponibili su Telegram dove troverete anche ulteriori pronostici in aggiornamento nel fine settimana per la gara (testa a testa e gruppi).

Storie correlate

Apri un nuovo conto gioco su Sisal, per te un bonus fino a 225€

Scommesse Superbike: il Round I ci regala il vero anti Rea. La quota iridata di Bautista scende da 5 a 1.85

Scommesse Formula 1: i test di Barcellona promuovono la Ferrari. Vettel si avvicina ad Hamilton nelle quote antepost

Pronostici Superbike: analisi e scommesse su Buriram, Gran Premio della Thailandia 2018

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate