Pronostici Formula 1: analisi e consigli per le scommesse sul GP Stati Uniti 2017. Austin regno di Hamilton

Analisi e pronostici Formula 1

Quote e Pronostici Formula 1: analisi e consigli per le scommesse sul GP Stati Uniti 2017. Austin regno di Hamilton, ultime speranze per Vettel

Mattia Pagani
19/10/2017

La Ferrari è chiamata all'ultimissimo riscatto se non vuole chiudere le speranze mondiale, ma ad Austin, nel Gran Premio degli Stati Uniti, domina Lewis Hamilton. Vediamo analisi e pronostici per l'appuntamento di Formula 1 di questo fine settimana.


Continua il mondiale di Formula 1 che fa tappa ad Austin per il Gran Premio degli Stati Uniti 2017.

CLICCA QUI: PREVIEW COMPLETA (Guida tv, Caratteristiche del tracciato, Previsioni meteo, Quote)

Vediamo il power ranking per Austin, con le ultime news e le analisi di tutti i piloti e le scuderie. A seguire i nostri pronostici per un appuntamento che seguiremo in live anche sul nostro Canale TELEGRAM dove troverete in esclusiva ulteriori pick e consigli per le scommesse sulla Formula 1.

#1.MERCEDES. Impossibile non mettere i tedeschi al comando, se non altro per Lewis Hamilton che ha vinto ben quattro delle cinque edizioni disputate (una anche ai tempi della McLaren). L'inglese ha sempre trionfato negli ultimi 3 GP degli States e il successo della settimana scorsa a Suzuka gli ha fatto mettere le mani sul titolo visto che ha 59 punti di vantaggio su Vettel nella classifica irridata. A Suzuka invece ha mancato nuovamente il podio Valtteri Bottas che lo scorso anno su Williams chiuse solo al 16° posto ad Austin.

#2.FERRARI. Ultimissima chance, con speranze ridotte al lumicino per Sebastian Vettel e la Rossa che arriva da 3 GP pasticcio. Maranello è calata sull'affidabilità, punto di forza di inizio anno, anche a Suzuka Sebastian Vettel non è arrivato in fondo, mentre Kimi Raikkonen ha chiuso al 5° posto. Il finnico è stato uno dei 4 ritirati allo scorso GP di Austin dove invece Vettel ha chiuso al 4° posto.

#3.RED BULL. Il terzo incomodo ultimamente ha fatto molto meglio della Ferrari, ed anche a Suzuka la monoposto austriaca ha portato a casa un doppio posto con Max Verstappen 2° e Daniel Ricciardo 3° Lo scorso anno ad Austin Ricciardo raggiunse il 3° posto mentre l'olandese si ritirò. Anche per il 2017 ottime sensazioni su un tracciato vario che potrebbe pagare il lavoro della Red Bull.

#4.FORCE INDIA. Siamo alle battute finali per confermarsi quarta forza del mondiale. La Force India ha confermato i suoi due piloti, che con qualche battaglia e sciocchezza in meno potrebbero essere messi anche meglio. Sergio Perez è 7° in classifica mondiale con 82 punti, e seguito da Esteban Ocon a 62. Il messicano però a Suzuka è stato battuto da Ocon che ha chiuso al 6° posto, mentre Perez si è dovuto accontentare della 7° posizione al traguardo. Lo scorso anno negli States la Force India faticò con Perez 8° e Hulkenberg ritirato (18° e ultimo all'arrivo Ocon su Marussia).

#5.RENAULT. In Giappone la scuderia francese è tornata a deludere col ritiro di Nico Hulkenberg e il 12° posto di Jolyon Palmer che ha però perso il posto per Sainz (6° qui lo scorso anno con Toro Rosso). La Renault spera di migliorare anche il rendimento dello scorso anno ad Austin, con Magnussen 12° e Palmer 13° (ritirato, ma con Force India, Hulkenberg).

#6.MCLAREN. Potrebbe essere l'ultima occasione stagionale di fare un buon GP per la motorizzata Honda che qui ha piazzato Fernando Alonso al 5° posto, con entrambi i piloti a punti (9° posto per Jenson Button). Lo spagnolo ha firmato anche per il prossimo anno con McLaren (ma con un altro motore) e cercherà di chiudere al meglio dopo aver sfiorato la top-10 nella scorsa tappa giapponese (11°), mentre Stoffel Vandoorne arriva dal 14° posto di Suzuka.

#7.HAAS. Gara di casa per la motorizzata Ferrari, rinfrancata dal doppio piazzamento a punti di Suzuka, con Kevin Magnussen 8° e Romain Grosjean 9°. In Haas sono convinti di fare meglio ad Austin, rispetto allo scorso anno dove si piazzarono a punti con Grosjean 10°, mentre Esteban Gutierrez si ritirò, troppo poco per la gara di casa. Da segnalare il 12° posto di Magnussen lo scorso anno negli States, ma su Renault.

#8.WILLIAMS. La macchina è tornata a crescere nelle ultime 2 gare, ma non ci fidiamo ancora a metterla più in alto nel power ranking, anche se una top-10 almeno potrebbe arrivare. In Giappone Felipe Massa ha chiuso al 10° posto mentre Lance Stroll è stato uno dei cinque ritirati. Lo scorso anno ad Austin il brasiliano è tornato in top-10 col 7° posto (solo 16° il compagno di allora, Bottas).

#9.TORO ROSSO. Davvero tanti cambiamenti in Toro Rosso che a Suzuka ha visto il ritiro di Carlos Sainz nell'ultima corsa con la scuderia faentina che ha schierato Pierre Gasly (13°). Questa domenica la Toro Rosso presenterà un altro volto nuovo, Brendon Hartley, che avrà pochissimo tempo per adattarsi alla macchina, oltre al ritorno (ma probabilmente solo per questo GP) del "trombato" Daniil Kvyat. Il russo ha chiuso in 11° posizione lo scorso anno ad Austin, ma la Toro Rosso centrò i punti con Sainz 6°.

#10.SAUBER. Ultimo posto mai in discussione per la scuderia svizzera, ultima al traguardo (15°) con Pascal Wehrlein e ritirata con Marcus Ericsson a Suzuka. Poche soddisfazioni anche lo scorso anno col 14° posto di Marcus Ericsson e il 15° di Felipe Nasr (17° posizione per Wehrlein su Marussia).

ANALISI SCOMMESSE
Ecco le due free pick che vi proponiamo per questo fine settimana (il resto delle pick sul nostro canale Telegram). Iniziamo dalla bet principale di Panda, Hamilton Vittoria Gara @1.90, giocata che facciamo su Snai che ci rimborsa il 50% fino a €30 se Lewis arriverà 2°. Il mondiale, ci spiace dirlo, è nelle mani del britannico che ad Austin potrebbe andare con l'affondo finale, e qui ha dominato con 4 vittorie su 5 edizioni (3 successi di fila negli ultimi anni), numeri che parlano da soli, come il rendimento di Suzuka e delle ultime settimane, approfittando al meglio dei problemi della Ferrari. Guru propone invece Magnussen Gruppo 4 Qualifica @8.50, sempre su Snai che qui sbaglia completamente la quota, quindi investiamo 2 unità per valore per il giro veloce al sabato meglio di Grosjean, Kvyat ed Hartley. Sui testa a testa Magnussen è alla pari col compagno di scuderia Grosjean, col francese favorito nel gruppo pari a Kvyat a 2.75, che però rientra dopo la bocciatura. A completare il gruppo un pilota alla prima volta su una F1 e con pochissimo tempo per ambientarsi. A rigor di logica Magnussen dovrebbe avere una quota simile a quella di Grosjean, al limite un po' più alta a 3.00/3.50. Nei motori esistono tante quote specchietto per le allodole, ma qui 2 unità ci stanno alla grande.

PRONOSTICI GP STATI UNITI 2017
Hamilton Vittoria Gara @1.90 (stake 6) pick by Panda
Magnussen Gruppo 4 Qualifica @8.50 (stake 2) pick by Guru

Altre pick disponibili su Telegram dove troverete anche ulteriori pronostici in aggiornamento nel fine settimana per la gara (testa a testa e gruppi).

Storie correlate

Scommesse Formula 1: in Francia arriva un altra doppietta Mercedes, profitto con i nostri pronostici. Settimana prossima GP Austria

Scommesse Formula 1: Vettel penalizzato, anche in Canada vince Hamilton con la Mercedes. I risultati del GP Canada 2019

Scommesse Formula 1: anche a Barcellona doppietta Mercedes. Vince Hamilton, Ferrari giù dal podio nel GP Spagna 2019

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate