Pronostici Formula 1: analisi e consigli per le scommesse sul GP del Brasile 2017. Corsa per il titolo già risolta

Analisi e pronostici Formula 1

Quote e Pronostici Formula 1: analisi e consigli per le scommesse sul GP del Brasile 2017. Corsa per il titolo già risolta. Le previsioni su Interlagos

Mattia Pagani
09/11/2017

Questo fine settimana si corre ad Interlagos il penultimo appuntamento di una stagione di Formula 1 già decisa verso la Mercedes e Lewis Hamilton. Vediamo comunque le analisi e i consigli per le scommesse sul Gran Premio del Brasile 2017.


Il 19° e penultimo appuntamento della stagione di Formula 1 si corre ad Interlagos, col Gran Premio del Brasile 2017. Lewis Hamilton ha già vinto il titolo piloti e la sua Mercedes ha già vinto il titolo costruttori. Nella scorsa gara in Messico ha vinto la Red Bull di Max Verstappen, ora toccherà nuovamente alla Ferrari di Sebastian Vettel?

CLICCA QUI: PREVIEW COMPLETA (Guida tv, Caratteristiche del tracciato, Previsioni meteo, Quote)

Vediamo il power ranking per Interlagos, con le ultime news e le analisi di tutti i piloti e le scuderie. A seguire i nostri pronostici per un appuntamento che seguiremo in live anche sul nostro Canale TELEGRAM dove troverete in esclusiva ulteriori pick e consigli per le scommesse sulla Formula 1 (seguici qui: https://t.me/betitaliaweb)

#1.MERCEDES. In Germania hanno annunciato che correranno le ultime 2 gare come fossero le prime, anche perchè incredibilmente Valtteri Bottas ha sole 15 lunghezze da Vettel e potrebbe centrare il secondo posto, con la doppietta mondiale delle Frecce d'Argento. Bottas arriva dal 2° posto in Messico dove invece a Lewis Hamilton è bastato il 9° posto per laurearsi campione del mondo. Lo scorso anno in Brasile fu un altra doppietta Mercedes con Hamilton e Rosberg in prima fila al sabato, e con lo stesso ordine d'arrivo. Questa pista richiede molta potenza, e la Mercedes è favorita anche qui.

#2.FERRARI. Per Sebastian Vettel perdere anche il 2° posto in classifica piloti sarebbe una beffa, in una stagione in cui si stava giocando il mondiale prima della serie di problemi di affidabilità della Ferrari. In Messico un altra gara iniziata male, e chiusa in recupero fino ad un 4° posto che non è bastato per il tedesco che lo scorso anno arrivò al 5° posto in Brasile. Kimi Raikkonen ha strappato il podio in Messico due settimane fa ma fu uno dei 6 ritirati dello scorso anno in Brasile.

#3.REDBULL. La scuderia più in crescita qui potrebbe tornare a pagare qualcosa, in un tracciato dove la Power unit Renault potrebbe faticare. Gli austriaci sono però felici per la vittoria di Max Verstappen in Messico, ennesimo GP nero per Daniel Ricciardo tra i 5 ritirati. Nella prima parte di stagione l'australiano ha dominato su uno sfortunato Verstappen, ma ultimamente l'olandese sta andando più forte e anche in Brasile, lo scorso anno, strappò il podio col 3° posto rispetto all'8° posizione di Ricciardo.

#4.FORCE INDIA. 4° posto al mondiale costruttori già al sicuro dopo il 5° posto di Esteban Ocon e il 7° di Sergio Perez in Messico. Ora i due compagni duellanti saranno nuovamente liberi di darsi battaglia, con Perez che vorrà sicuramente rifarsi dopo essere stato dietro ad Ocon anche nel GP di casa. Lo scorso anno il messicano chiuse con un grande 4° posto ad Interlagos, tracciato che si adatta bene alla monoposto anglo-indiana che nel 2016 si piazzò al 7° posto anche con Hulkenberg, per una doppia top-10 che potremmo vedere anche nel 2017, l'ennesima di questa ottima stagione.

#5.WILLIAMS. Il motore Mercedes qui potrebbe aiutare la Williams che in Messico ha portato Lance Stroll al 6° posto, sfiorando il doppio piazzamento a punti con Felipe Massa 11°. Mettiamo la Williams così alta per la tipologia di pista, e per il fatto che questo è il GP di casa per Massa, un altro appuntamento speciale e strappa lacrime dove alla fine si è ritirato mentre Bottas arrivò 11° con l'altra Williams. Il brasiliano vorrà dare un ultima gioia, questa volta veramente, ai propri tifosi mentre Stroll vorrà chiudere in bellezza un primo anno di apprendistato tutto sommato positivo, anche se c'è da migliorare in qualifica.

#6.RENAULT. Francesi delusi dal doppio ritiro messicano di Nico Hulkenberg e Carlos Sainz. Il tedesco da 4 GP non riesce ad arrivare in fondo mentre lo spagnolo si è fermato alla seconda gara su Renault, dopo un ottimo debutto. Sainz cercherà di replicare il 6° posto dello scorso anno in Brasile, quando era su Toro Rosso, mentre Hulkenberg arrivò subito dietro al 7° posto, ma con Force India. Le Renault erano allora guidate Magnussen (14°) e da Palmer (ritirato).

#7.TORO ROSSO. Continua il finale di stagione che è quasi un test prolungato sui nuovi piloti per la Toro Rosso che ha registrato il ritiro di Brendon Hartley e il 13° posto di Pierre Gasly in Messico. Lo scorso anno questi due piloti non hanno chiaramente corso in Brasile, dove la Toro Rosso è andata meglio del previsto con Sainz 6° mentre Kvyat ha chiuso fuori dalla top-10 (13°).

#8.HAAS. In Messico è continuata l'alternanza dei piloti e questa volta l'exploit è toccato a Kevin Magnussen in 8° posizione mentre Romain Grosjean ha chiuso in 15° posizione. Difficile prevedere cosa potrà fare la scuderia americana in Brasile, anche se nel 2016 faticarono con un doppio ritiro di Grosjean e Gutierrez mentre Magnussen si piazzò al 14° posto su Renault.

#9.MCLAREN. In Messico la McLaren ha sfiorato un doppio piazzamento in top-10 nonostante partisse penalizzata. Fernando Alonso ha chiuso al 10° posto, Stoffel Vandoorne 12°, ma il tracciato di adattava meglio alla motorizzata Honda che dovrebbe pagare in termini di potenza sul tracciato di Interlagos dove lo scorso anno Alonso riuscì comunque a strappare un altro 10° posto (16° Button).

#10.SAUBER. Sull'ultimo posto del ranking non c'è mai storia, e la Sauber ha confermato questo fatto anche due settimane fa il Messico, col ritiro di Marcus Ericsson e il 14° posto di Pascal Wehrlein. Ericsson si ritirò anche lo scorso anno in Brasile, mentre Wehrlein chiuse in 15° posizione, ma con Marussia. La Sauber a sorpresa tirò però fuori una delle migliori prestazioni dell'anno col 9° posto di Nasr.

ANALISI SCOMMESSE
Sulla carta questo tracciato si adatta bene alla potenza della Mercedes e anche con tutti i giochi già fatti Hamilton è un mostro famelico, e almeno nei giri veloci cercherà di aggiornare ancora il proprio record di pole, sempre che non sia troppo distratto dai guai recenti col fisco, quindi puntiamo Qualifica Lewis Hamilton @1.80. L'altra free pick è Testa a Testa Gara Perez su Ocon. Il messicano ha perso anche il duello in casa contro Ocon, e senza più ordini di scuderia proverà a rifarsi in un tracciato in cui lo scorso anno ha chiuso al 4° posto, andando forte con la sua Force India.

PRONOSTICI GP BRASILE 2017
Qualifica Lewis Hamilton @1.80 Eurobet (stake 2)
Testa a Testa Gara Perez-Ocon: PEREZ @1.83 Snai (stake 3)

Altre pick disponibili su Telegram dove troverete anche ulteriori pronostici in aggiornamento nel fine settimana per la gara (testa a testa e gruppi).

Storie correlate

Scommesse Formula 1: Hamilton vince nella sua Silverstone. In 3 mesi raddoppiato il capitale con le nostre pick sui motori

Scommesse Superbike: il Round I ci regala il vero anti Rea. La quota iridata di Bautista scende da 5 a 1.85

Scommesse Formula 1: i test di Barcellona promuovono la Ferrari. Vettel si avvicina ad Hamilton nelle quote antepost

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate