Gran Premio del'Azerbaijan 2018, quarto appuntamento da Baku. I pronostici sulla Formula 1 del 29/04/2018

Analisi e pronostici Formula 1

Pronostici Formula 1: analisi, quote, programma tv e le scommesse sul Gran Premio del'Azerbaijan 2018 da Baku

Mattia Pagani
26/04/2018

Torna il mondiale di Formula 1 da Baku, circuito cittadino per il Gran Premio del'Azerbaijan 2018, quarto appuntamento di una stagione iniziata molto bene dalla Ferrari, anche se in Cina ha vinto a sorpresa la Red Bull di Ricciardo.


Vediamo i Pronostici Vincenti Formula 1 da Baku, per il Gran Premio del'Azerbaijan 2018, quarto appuntamento stagionale. Per altre pick, idee, aggiornamenti e commenti seguiteci gratuitamente sul nostro canale TELEGRAM (https://t.me/barsportweb - @barsportweb).

Analisi GP Azerbaijan 2018

Arriviamo dal GP della Cina dove è successo di tutto, e alla fine la vittoria è andata alla Red Bull di Daniel Ricciardo. La motorizzata Renault però questa settimana potrebbe soffrire nel lungo tratto veloce di Baku per via del rendimento del motore, e circola inoltre la voce che l'australiano avrebbe firmato un pre-accordo col Cavallino. Oggi cerca riscatto anche Max Verstappen, pilota di punta degli austriaci, ma finora finito sempre dietro all'arrivo in gara rispetto a Ricciardo, anche se ha dichiarato che per lui quello di Baku è un circuito fantastico. In barba a quanto detto però lo scorso anno fu proprio Ricciardo a vincere la pazza gara di Baku, dove assistemmo anche alla ruotata tra Seb e Lewis.

Senza dubbio chi deve riscattarsi è la Mercedes. Lewis Hamilton non ha ancora vinto nel 2018 e cerca anche quello che sarebbe il suo primo sigillo a Baku, tracciato sfortunato per l'inglese che di recente è finito dietro anche al compagno Valtteri Bottas in 2° posizione a Shangahi, e ora a -5 punti dal compagno di box che a sua volta è a -9 dal leader del mondiale, Vettel.

Sebastian Vettel rimane infatti al comando della classifica piloti, nonostante l'8° posto a Shanghai. Anche il tedesco non ha mai vinto a Baku, ma quest'anno la Ferrari si presenta con un gap inferiore anche a livello di motore rispetto alla Mercedes, ed anzi, nel complesso sembra la macchina più completa per questo tipo di tracciato. Da sottolineare anche il buon inizio di 2018 di Kimi Raikkonen che arriva dal podio cinese.

La Renault è chiamata al salto di qualità dopo un altra doppia top-10 incassata a Shangahi col 6° posto di Nico Hulkenberg e il 9° di Carlos Sainz. Nello scontro interno alla scuderia francese finora il tedesco ha dominato con un 3-0 sia al sabato in qualifica che alla domenica in gara contro Sainz.

Piccoli passi indietro per la Haas che dopo un buon inizio è calata in Cina col 17° posto di Romain Grosjean, anche se Kevin Magnussen ha portato a casa un altro punticino col 10° posto. Ci aspettiamo però un buon weekend dalla motorizzata Ferrari che a Baku può fare bene e puntare alla doppia top-10 se tutto andrà senza intoppi tecnici e ai box.

Fernando Alonso ha chiaramente detto che la McLaren non può lottare con le prime e migliori macchine del mondiale, e che gli aggiornamenti previsti per Baku non sposteranno di tanto l'ago della bilancia e le prestazioni della motorizzata Renault che in Cina è arrivata 7° proprio con Alonso, ma solo 13° con Stoffel Vandoorne.

In Cina Esteban Ocon (11°) e Sergio Perez (12°) sono rimasti entrambi fuori dai punti, confermando la stagione di calo della Force India che però a Baku vediamo a punti con almeno un pilota (preferiamo Ocon che stiamo giocando a sistema nei testa a testa gara con Perez, finora siamo in profitto con 2-1 (+1,32 unità).

Dalle stelle alle stalle le Toro Rosso che in Bahrain avevano sorpreso, ma che in Cina sono tornate a calare, ad iniziare da Pierre Gasly al 18° posto, oltre all'ultimo posto di Brendon Hartley. Difficile fare previsioni per Baku sulla motorizzata Honda, ma noi pendiamo verso un weekend di fatica.

La Sauber Alfa Romeo non è più l'ultima forza del mondiale, anche se in Cina Marcus Ericsson non è andato oltre il 16° posto, mentre Charles Leclerc ha chiuso 19°. Proprio dal rookie in orbita Ferrari però ci si aspetta qualcosa in più lungo i prossimi GP.

Crisi Williams, una monoposto che non va e che ha pochi fondi per migliorare la situazione durante la stagione. Baku è però un dolce ricordo per
Lance Stroll che da rookie lo scorso anno centrò un fantastico podio qui. Il canadese arriva però dal deludente 14° posto in Cina, dove è stato davanti però al compagno di scuderia, e rookie di questo 2018, Sergey Sirotkin.

Condizioni Meteo e Tracciato

Il tracciato di Baku è stato presentato nel 2014. In lunghezza è la seconda pista più lunga del calendario, alle spalle di Spa Francorchamps, e vanta un rettilineo di ben 2,2 km, il doppio del rettifilo principale di Monza, preceduto oltretutto da un settore con curve molto veloci, da cui si esce già ad altissima velocità. Questo è anche uno dei tracciati più tecnici, e presenta un mix di curve a 90° e rettilinei con tratti angusti. Sarà necessario un set up che armonizzi velocità di punta e carico aerodinamico per i tratti più lenti. Il circuito di Baku richiede inoltre un notevole impiego della parte ibrida, ed è quindi cruciale avere un efficiente recupero di energia elettrica da parte dell’unità MGU-H. In generale la pista è a basso grip.

Gare Precedenti a Baku

Terza volta che si corre sul circuito cittadino di Baku. Finora qui la Ferrari ha incassato un solo podio con Vettel al debutto dove però vinse dominando la Mercedes di Nico Rosberg (autore anche della pole position), e con Hamilton solo quinto al traguardo dopo essere partito in decima posizione per un incidente nella strettissima curva 10 durante le qualifiche. Lo scorso anno ci fu invece la famosa ruotata di Vettel ad Hamilton, in regime di safety car. Il tedesco concluse la gara al quarto posto, quinto invece Hamilton (che firmò la pole al sabato). La gara fu vinta da Ricciardo, davanti a Valtteri Bottas e Lance Stroll al suo primo podio in carriera. In quella gara entrò la safety per ben tre volte mentre furono 14 i piloti all'arrivo (ben 6 ritirati, tra cui Verstappen).

Programma Tv Baku 2018

Tutti gli orari indicati si riferiscono all’Italia: tra Italia e Azerbaijan ci sono 2 ore di differenza.

Venerdì 27 aprile
Libere 1: 11:00-12:30 (Sky Sport F1 HD)
Libere 2: 15:00-16:30 (Sky Sport F1 HD)
Sabato 28 aprile
Libere 3: 12:00-13:00 (Sky Sport F1 HD)
Qualifiche: 15:00 (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 19:45 su TV8
Domenica 29 aprile
Gara: 14:10  -51 giri-  306,049 km (Sky Sport F1 HD)
Differita Integrale alle 21:00 su TV8

Statistiche sulle scommesse stagionali Formula 1

Pole:
Hamilton (Mercedes): 1 (Australia)
Vettel (Ferrari): 2 (Bahrain-Cina)

Gara:
Vettel (Ferrari): 2 (Australia-Bahrain)
Ricciardo (RedBull): 1 (Cina)

Safety: 2 SI - 1 NO 

Over/Under Piloti (15.5): 2-1

Testa a Testa (Q-G) ---- ritiri
Hamilton-Bottas: 1-2 / 1-2 ---- 0-0
Vettel-Raikkonen 2-1 / 2-1 ---- 0-1
Verstappen-Ricciardo 2-1 / 0-2 ---- 1-1
Magnussen-Grosjean 2-2 / 2-0 ---- 1-1
Hulkenberg-Sainz: 3-0 / 3-0 ---- 0-0
Alonso-Vandoorne: 3-0 / 3-0 ---- 0-0
Perez-Ocon: 2-1 / 1-2  ---- 0-0
Stroll-Sirotkin: 1-2 / 3-0 ---- 0-1
Hartley-Gasly: 2-1 / 0-2 ---- 1-1
Ericsson-Leclerc: 2-1 / 2-1 ---- 1-0

Quote SNAI GP Azerbaijan 2018

QUALIFICA
L.Hamilton @2.25
S.Vettel @2.50
V.Bottas @6.00
K.Raikkonen @6.00
M.Verstappen @15.00
D.Ricciardo @15.00
F.Alonso @100.00
N.Hulkenberg @100.00
C.Sainz @150.00
R.Grosjean @150.00
K.Magnussen @150.00
S.Vandoorne @250.00
S.Perez @250.00
P.Gasly @250.00
E.Ocon @250.00
C.Leclerc @500.00
S.Sirotkin @500.00
B.Hartley @500.00
L.Stroll @500.00
M.Ericsson @500.00

GARA 
L.Hamilton @3.25
S.Vettel @3.25
V.Bottas @5.50
K.Raikkonen @7.50
M.Verstappen @7.50
D.Ricciardo @7.50
F.Alonso @33.00
N.Hulkenberg @33.00
C.Sainz @33.00
R.Grosjean @33.00
K.Magnussen @33.00
P.Gasly @50.00
S.Vandoorne @100.00
S.Perez @100.00
E.Ocon @100.00
B.Hartley @150.00
C.Leclerc @250.00
S.Sirotkin @250.00
L.Stroll @250.00
M.Ericsson @250.00

BetItaliaWeb consiglia Snai per le tue scommesse sui Motori. Sfrutta il Bonus Casko del 50% fino a €30 se il pilota che hai pronosticato vincente arriva 2°. Inoltre hai un Bonus Benvenuto di €555 a cui BetItaliaWeb aggiunge altri €10 completamente in regalo e in esclusiva per i nostri utenti.

Pronostici Formula 1, Baku 2018

Come prima pick andiamo col nostro "Sistema Ocon". Come detto pensiamo che in questa stagione Ocon farà di tutto per mettersi in mostra visto che sogna la guida Mercedes il prossimo anno, e lo vediamo nel complesso più volte avanti nei testa a testa gara sul compagno Perez. Finora Ocon è avanti 2-1 in stagione e grazie alla modulazione degli investimenti stiamo guadagnando +1,32 unità da questa scommessa che proponiamo volentieri anche per Baku, con quota alla pari: Ocon su Perez Testa a Testa Gara @2.00 (stake 1). Continuate a seguirci qui sul sito per altri pronostici pre qualifica e gara mentre nel weekend tutti gli aggiornamenti ed eventuali altre pick le trovate sul nostro canale TELEGRAM. Seguiteci gratuitamente https://t.me/barsportweb - @barsportweb.

PRONOSTICI BAKU 2018:
K.Raikkonen Pole Position @7.00 (stake 1)
Ocon - Perez TaT Gara: OCON @2.00 Snai (stake 1)
Under 15,5 Piloti Classificati @1.72 (stake 2)
In Aggiornamento...

Storie correlate

Scommesse Formula 1: ad Hockenheim succede di tutto. Ko Mercedes, rimonta Vettel ma il GP di Germania 2019 lo vince Verstappen

Gran Premio di Germania 2019, 11° appuntamento mondiale da Hockenheim. I pronostici sulla Formula 1 del 28/07/2019

Scommesse Formula 1: Vettel penalizzato, anche in Canada vince Hamilton con la Mercedes. I risultati del GP Canada 2019

Recensioni

Media voto 3 su 1 recensione/i

Ferrari vince a Baku

Scritto da: Francesco

Il: 26/04/2018 13:14

Voto:
Per me vincerà ancora la Ferrari.

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate