Gran Premio di Ungheria 2018, dodicesimo appuntamento da Budapest. I pronostici sulla Formula 1 del 29/07/2018

Analisi e pronostici Formula 1

Pronostici Formula 1: analisi, quote e scommesse sul GP Ungheria 2018, a Budapest dal 27 al 29 luglio 2018

Mattia Pagani
26/07/2018

Appuntamento particolare per una Ferrari in lutto dopo la morte di Marchionne. Vettel inoltre deve spazzare via le critiche dopo l'errore in Germania, cercando di tornare al successo al GP d'Ungheria 2018, giro di boa di un intensa e combattuta stagione di Formula 1.


Vediamo i Pronostici Vincenti Formula 1 da Budapest, per il Gran Premio di Ungheria 2018, dodicesimo appuntamento stagionale. Per altre pick, idee, aggiornamenti e commenti seguiteci gratuitamente sul nostro canale TELEGRAM (https://t.me/barsportweb - @barsportweb) visto che anche in Germania siamo andati in cassa con le Force India entrambe a punti e la pole di Vettel che migliorano ancora i rendimenti stagionali nelle scommesse, non solo di F1 anche anche con la MotoGP.

Analisi GP Ungheria 2018

Sebastian Vettel nella sua Germania rovina tutto con un errore banale. Ad Hockenheim il pilota della Rossa si era preso la pole ma non ne ha approfittato, con Lewis Hamilton che partiva dal 14° posto per un problema alla trasmissione e che è stato capace di rimontare fino alla vittoria. Vettel si ritrova ora staccato di 17 lunghezze dall'inglese e anche la Ferrari deve di nuovo rincorrere la Mercedes nei Costruttori quando siamo al giro di boa della stagione. La gara ungherese è conosciuta per essere tra le più noiose in calendario e con poche possibilità di sorpasso quindi sarà importante fare bene già al sabato. Lo scorso anno Vettel si prese pole e vittoria a Budapest, con Hamilton solo 4° al traguardo.

Saranno importanti anche i rispettivi compagni di box, con Kimi Raikkonen che arriva dal podio tedesco e che lo scorso anno chiuse 2° qui in Ungheria, nella doppietta della rossa. Il finlandese sembra in procinto di rinnovare con la Ferrari anche per il 2019, col cavallino che punta sulla continuità e sull'esperienza di Kimi. Per le Freccie D'Argento Valtteri Bottas arriva dal 2° posto in Germania e lo scorso anno chiuse sul podio da 3° anche in Ungheria.

La RedBull lo scorso anno ha chiuso 5° con Max Verstappen qui in Ungheria, e l'olandese è stato il migliore anche la settimana scorsa, grazie al 4° posto, in un weekend da incubo per Daniel Ricciardo che partiva dal fondo dopo il cambio della power unit, e che si ritira in gara. L'australiano però ha dichiarato di apprezzare questo tracciato: Gradisco particolarmente il Gran Premio d’Ungheria. In molto definiscono il tracciato come “una Monaco senza muri”, ma in realtà è Budapest! E’ un circuito veloce dove normalmente fa molto caldo, quindi bisognerà prestare attenzione alle mescole. E’ stretto e quindi sorpassare non è semplice. toricamente è sempre stato un tracciato molto accidentato, ma negli ultimi anni la situazione è migliorata".

In casa Renault si guarda al mercato piloti (potrebbe arrivare Ocon), con Carlos Sainz che chiede un biennale. La settimana scorsa lo spagnolo è arrivato solo 12° in Germania, ma lo scorso anno fece bene sulle stradine di Budapest con la Toro Rosso portata al 7° posto. Nico Hulkenberg non ha centrato il podio nella sua Germania, dove comunque ha fatto bene col 5° posto finale anche se lo scorso anno in Ungheria fu un GP complicato chiuso 17°. Ecco le parole di Nico: "Mi piace l’Ungheria ed è un buon fine settimana dove correre. Il tracciato è sempre lo stesso dato che ha un layout con diverse curve divertenti da guidare".

In Germania è arrivato un altro doppio piazzamento a punti delle Force India (il 3° di fila) che tornano ad incalzare per il 4° posto nel campionato costruttori. Alcune indiscrezioni dicono che papà Stroll è interessato all'acquisto della scuderia anglo-indiana. In Germania Esteban Ocon (8°) ha perso la sfida con Sergio Perez (7°) ma di Ocon si parla molto anche per il mercato visto che l'ipotesi Renault è sempre più concreta. Anche lo scorso anno a Budapest le Force India centrarono un doppio piazzamento a punti, e pure in quel caso con Perez (8°) appena meglio di Ocon (9°).

Sempre parlando di scuderie che ambiscono al 4° posto nel mondiale costruttori, non può mancare la Haas che arriva dal 6° posto di Romain Grosjean in Germania. Il francese dopo tanti errori ha finalmente corso un weekend positivo, davanti anche a Kevin Magnussen che per poco non ha regalato un altro doppio piazzamento a punti per la scuderia americana che sta andando molto bene col motore Ferrari. Lo scorso anno però l'Ungheria non portò bene alle Haas, ritirate con Grosjean e solo 13° con Magnussen.

Anche in Sauber Alfa Romeo, in Germania per una volta si sono scambiati i ruoli, con Marcus Ericsson celebrato a punti con il 9° posto mentre il giovane fenomeno, Charles Leclerc, ha chiuso 15°. In ogni caso la scuderia svizzera, altra motorizzata Ferrari, sta arrivando in top-10 con grande costanza e questo è un aspetto ottimo per la ritrovata competitività della Sauber che arrivava da anni terribili.

Passiamo ora alle note negative, iniziando dalla McLaren solo 13° con Stoffel Vandoorne e 15° con Fernando Alonso in Germania. Alonso ha annunciato che lascerà il circus prima del 2021, ma intanto c'è da pensare all'Hungaroring, tracciato molto tecnico che potrebbe mettere in evidenza le capacità del campione spagnolo che non per niente arrivò 6° lo scorso anno mentre Vandoorne mise la ciliegina sulla torta regalando il doppio piazzamento a punti col 10° posto.

La Toro Rosso ha portato a casa un punticino dalla Germania col 10° posto di Brendon Hartley mentre Pierre Gasly ha chiuso solo 14°. La motorizzata Honda sta comunque lontana anni luce rispetto alle altre seconde forze di questa stagione, e la poca esperienza dei piloti non aiuta. In Ungheria aspettiamoci un altro weekend difficile per la scuderia di Faenza anche se a dire il vero questo tracciato dovrebbe essere uno dei meno peggio per la Toro Rosso.

Chiudiamo ovviamente con la Williams che anche in Germania è stata disastrosa col doppio ritiro di Sergey Sirotkin e Lance Stroll. La scuderia inglese faticò anche nel 2017 in Ungheria col ritiro di Paul di Resta che sostituiva Massa, e il 14° posto di Stroll.

Tracciato e Condizioni Meteo

L'Hungaroring è lungo 4,381km con 14 curve, otto a destra, sei a sinistra. In questo circuito è decisamente sollecitato il cambio e questa pista è molto impegnativa per i piloti, a causa delle alte temperature che si registrano di solito, e delle numerose brusche accelerazioni da affrontare lungo tutto il giro. La media oraria si aggira attorno ai 187 km/h. Possibilità di safety car: 15%. Vincitori dalla pole position: 14 su 32 edizioni in questo tracciato. Peggiore posizione di partenza per un vincitore: dodicesimo (Mansell 1989). Frenata più impegnativa: la prima staccata alla curva 1. Strategia vincente 2017: Supersoft (32) -> Soft (38) Vettel.

Attenzione anche alle condizioni climatiche che mutano improvvisamente con la possibilità di scrosci improvvisi dovuti a temporali estivi che sono sempre una possibilità concreta. Questo weekend non fa eccezione visto che per venerdì è atteso nuvoloso con possibilità di precipitazioni al 20% e quasi 30°. Sabato invece è attesa la pioggia al 60% ma sempre 30° durante il periodo di qualifica. Stessi gradi alla domenica, altra giornata in cui è data pioggia oltre il 50% di possibilità, e un umidità del 64%.

Gare Precedenti a Budapest

Nel 2017, nella prima sessione di prove libere corre Antonio Giovinazzi con Haas (succederà anche quest'anno in Sauber, con l'italiano che aveva fatto la stessa cosa anche la settimana scorsa in Germania). In qualifica, dopo un venerdì di incidenti e malori (Massa trasportato in ospedale e sostituito da Paul di Resta in gara), dal Q1 vengono subito eliminate le Williams, le due Sauber e Magnussen con la Haas. In Q2 Hamilton fa segnare il nuovo record della pista mentre escono di scena Ocon, Kvyat, Palmer, Perez e Grosjean. Al Q3 la pole position se l’aggiudica Sebastian Vettel, con Raikkonen a fargli compagnia in prima fila, mentre le Mercedes sono in 2° fila. Hulkenberg, Alonso, Vandoorne e Sainz completano la top ten.

In Gara le due Red Bull partono aggressive con Verstappen che effettua un bloccaggio e colpisce il compagno di box, eliminandolo (10 secondi di penalità invece per l'olandese). La safety car entra subito in scena. Al giro 20 c’è il ritiro di Grosjean, causato da una gomma mal fissata al pit stop. Vettel dal 1° posto accusa problemi allo sterzo e le Mercedes raggiungono le Ferrari. Vettel resiste e vince il GP di Ungheria davanti a Raikkonen e Bottas mentre Hamilton è quarto.

Programma Tv Ungheria 2018

Venerdì 27 Luglio
Libere 1: 11:00-12:30 (Sky Sport F1 HD)
Libere 2: 15:00-16:30 (Sky Sport F1 HD)

Sabato 28 Luglio
Libere 3: 12:00-13:00 (Sky Sport F1 HD)
Qualifiche: 15:00 (Sky Sport F1 HD)
Differita integrale alle 19.00 su TV8

Domenica 29 Luglio
Gara: 15:10 - 70 giri - 306,63km (Sky Sport F1 HD)
Differita integrale alle 21.00 su TV8

Statistiche sulle scommesse stagionali Formula 1

Scommesse Motori Stagione 2018:

Formula 1: 22-29 (+11.33 unità)
MotoGP: 11-14 (+33.65 unità)
Superbike: 7-23 (-13.66 unità)

Pole
Hamilton (Mercedes): 4 (Australia-Spagna-Francia-Inghilterra)
Vettel (Ferrari): 5 (Bahrain-Cina-Baku-Canada-Germania)
Ricciardo (Red Bull): 1 (Montecarlo)
Bottas (Mercedes): 1 (Austria)

Gara:
Vettel (Ferrari): 4 (Australia-Bahrain-Canada-Inghilterra)
Hamilton (Mercedes): 4 (Baku-Spagna-Francia-Germania)
Ricciardo (RedBull): 2 (Cina-Montecarlo)
Verstappen (RedBull): 1 (Austria)

Safety:
8 SI - 3 NO

Over/Under Piloti (15.5):
7-4

Testa a Testa (Q-G) ---- ritiri
Hamilton-Bottas: 6-5 / 7-3 ---- 1-2
Vettel-Raikkonen 10-1 / 6-5 ---- 1-2
Verstappen-Ricciardo 8-3 / 5-4 ---- 2-4
Magnussen-Grosjean 7-4 / 7-3 ---- 1-4
Hulkenberg-Sainz: 7-4 / 7-4 ---- 3-1
Alonso-Vandoorne: 11-0 / 7-4 ---- 2-1
Perez-Ocon: 3-8 / 4-6 ---- 1-3
Stroll-Sirotkin: 4-5 / 6-4 ---- 2-3
Hartley-Gasly: 3-8 / 4-6 ---- 4-3
Ericsson-Leclerc: 2-9 / 4-6 ---- 2-1

Quote Snai GP Ungheria 2018

BetItaliaWeb consiglia Snai per le tue scommesse sui Motori. Sfrutta il Bonus Casko del 50% fino a €30 se il pilota che hai pronosticato vincente arriva 2°. Inoltre hai un Bonus Benvenuto di €505 a cui BetItaliaWeb aggiunge altri €10 completamente in regalo e in esclusiva per i nostri utenti.

QUOTE SNAI QUALIFICA
Vettel @2.75
Hamilton @3.75
Verstappen @3.75
Ricciardo @4.50
Raikkonen @10.00
Bottas @15.00
Leclerc @100.00
Hulkenberg @100.00
Magnussen @100.00
Sainz @100.00
Grosjean @100.00
Alonso @100.00
Ocon @250.00
Perez @250.00

QUOTE SNAI GARA
Vettel @3.00
Hamilton @3.75
Verstappen @4.50
Ricciardo @5.50
Raikkonen @10.00
Bottas @15.00
Leclerc @500.00
Ericsson @500.00
Hulkenberg @500.00
Magnussen @500.00
Sainz @500.00
Grosjean @500.00
Alonso @500.00
Ocon @500.00
Perez @500.00
Gasly @500.00

Pronostici Formula 1, GP Ungheria 2018

La settimana scorsa siamo stati traditi da Esteban, nel nostro sistema Ocon che rimane comunque in profitto (6-4-1, +0.85 unità) e che riproponiamo anche oggi come meglio piazzato in gara rispetto al compagno di scuderia, Perez. La quota su Ocon è tornata a salire al pari di quella del messicano. Andiamo quindi con Ocon su Perez @1.83.

Altro testa a testa in gara, questa volta su un pilota nettamente sfavorito ma che su questo tracciato ha già dimostrato di andare bene ai tempi della Toro Rosso. Parliamo di Sainz che inoltre deve meritarsi il rinnovo visto che è incalzato dai rumors che vedono Ocon in Renault il prossimo anno. Hulkenberg inoltre lo scorso anno ha faticato nelle stradine di Budapest e a queste condizioni un tentativo con Sainz su Hulkenberg @2.55 lo facciamo.

Parliamoci chiaro, Leclerc è un talento cristallino e non siamo noi a scoprirlo, ma nelle stradine ungheresi serve esperienza e qui Alonso è andato forte anche lo scorso anno ai tempi del motore Honda. Prendere il bi-campione del mondo da sfavorito nel testa a testa col rookie Leclerc mi sembra una buona mossa e consiglio Alonso su Leclerc @1.93. La Mclaren lascia molti dubbi anche quest'anno nonostante la power unit Renault, ma su questo tracciato il pilota potrebbe fare la differenza, e comuque questo non è il tracciato peggiore per la monoposto di Alonso. Per ora ci fermiamo a queste 3 pick ma continuate a seguirci per aggiornamenti e soprattutto per altre scommesse su questo GP.

AGGIORNAMENTO PICK 27/07/2018

Vettel deve riscattare l'errore in Germania, per cui ha già chiesto scusa, ma ora dovrà rispondere anche in pista e noi ci puntiamo al sabato. Anche la settimana il tedesco si prese la pole position in qualifica. Vettel ama questo tracciato dove ha vinto 2 delle ultime 3 edizioni, e dove fece il giro più veloce al sabato anche nell'edizione 2017 del GP di Ungheria. Provo quindi Sebastian Vettel Pole @3.00.

Aggiungiamo la Safety Car Si @1.66 visto che il layout del Hungaroring non è semplice, è stretto e con pochi spazi per sorpassare, e questo implica possibili ingressi della safety car. Nelle prime 11 gare di questa stagione mondiale, in ben 8 occasioni è entrata la safety.

La Red Bull qui potrebbe essere un terzo incomodo molto presente, ma in gara la sfida rimane tra Mercedes e Ferrari, e non è nemmeno semplice da prevedere anche se la quota sulla monoposto tedesca vincente mi pare di valore quindi vado con Mercedes Vince Gara @3.25.

PRONOSTICI GP UNGHERIA 2018
Ocon-Perez TaT Gara: OCON @1.83 Eurobet (stake 1)
Sainz-Hulkenberg TaT Gara: SAINZ @2.55 Eurobet (stake 1)
Alonso-Leclerc TaT Gara: ALONSO @1.93 Snai (stake 1)
Sebastian Vettel: POLE @3.00 Bet365 (stake 1)
Safety Car SI @1.66 Bet365 (stake 2)
Vittoria Gara: MERCEDES @3.25 Bet365 (stake 1)
In aggiornamento...

Storie correlate

Apri un nuovo conto gioco su Sisal, per te un bonus fino a 225€

Formula 1: Hamilton va in vacanza vincendo il GP Ungheria 2018 e allungando su Vettel

Pronostico Svizzera-Ungheria partita delle Qualificazioni Mondiali 2018 in programma sabato 7 ottobre 2017

Scommesse Formula 1: Hungaroring tracciato favorevole alle Ferrari, ma le quote favoriscono ancora Hamilton

Recensioni

Media voto 5 su 1 recensione/i

Vettel

Scritto da: John

Il: 26/07/2018 11:29

Voto:
Vettel sopravalutato. Se non vince qui va alla pausa con molti problemi

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate