Gran Premio del Bahrain 2019, 2° appuntamento mondiale da Sakhir. I pronostici sulla Formula 1 del 31/03/2019

Analisi e pronostici Formula 1

Pronostici Formula 1: quote, statistiche, studi, quote e scommesse sul GP del Bahrain 2019 dal 28 al 31 marzo 2019 a Sahkir

Mattia Pagani
26/03/2019

Questo fine settimana torna la Formula 1 con il secondo appuntamento della stagione 2019 col GP del Bahrain 2019 dal Bahrain International Circuit situato ad Al Sakhir. La Ferrari cerca riscatto dopo il mezzo cappotto australiano.


Vediamo analisi e Pronostici Vincenti Formula 1 con la stagione dei motori che è iniziata alla grande, anche se non proprio in Australia dove la Ferrari con Sebastian Vettel ha deluso e dove la vittoria è andata alla Mercedes,  non a quella attesa di Lewis Hamilton, ma a quella di Valtteri Bottas davvero sorprendente, dominante e anche il più veloce sul giro veloce che da quest'anno da un punto addizionale.

Analisi GP Bahrain 2019

Mercedes. In Australia un dominante Valtteri Bottas ha messo tutti zitti e in fila, ad iniziare dal compagno di scuderia, campione del mondo in carica che partiva dalla pole, Lewis Hamilton. Per la scuderia tedesca ha parlato Toto Wolff: "In Bahrain vedremo una gara molto diversa. Il cambiamento delle condizioni tra una sessione e l’altra renderà il tutto più difficile e trovare la giusta configurazione per ogni sessione non sarà di certo semplice. Negli ultimi anni abbiamo avuto un grande successo in Bahrain, quindi non vedo l’ora che arrivi un weekend che si preannuncia entusiasmante".

Ferrari. La grande delusa, che apriva con i favori dei pronostici, ma non è stata mai competitiva. Sebastian Vettel ha chiuso 4° davanti a Charles Leclerc. Il team di Binotto non si dice però in panico, e avrebbe analizzato e trovato i problemi che hanno reso la SF90 così lenta a Melbourne.In Bahrain le cose cambieranno per tutti

Red Bull. Da una parte Pierre Gasly cerca riscatto dopo aver mancato i punti con l'11° posto in Australia, dietro a Kvyat con la piccola Toro Rosso. Lo scorso anno, proprio con la Toro Rosso, Gasly chiuse con uno strepitoso 4° posto qui dove ha registrato anche la sua miglior qualifica col sesto tempo. I riflettori sono però giustamente tutti su Max Verstappen, apparso subito battagliero nonostante il gap di power unit con Honda rispetto a Mercedes e Ferrari. L'olandese ha però tenuto un ritmo indiavolato e portato la sua RB15 sul podio al 3° posto. Verstappen ha comunque messo in evidenza che il tracciato del Bahrain sia molto differente da quello di Albert Park.

Haas. La scuderia americana lavora per essere la 4° forza della F1 e lo ha fatto iniziando col 6° posto di Kevin Magnussen in Australia dove poteva essere doppia top-10 anche con Romain Grosjean che però ha accusato un ritiro per un problema molto simile a quello che lo mise fuori dai giochi lo scorso anno. Qualche dubbio di team ed affidabilità rimangono sulla VF19 e i suoi piloti, ma il potenziale c'è e la Haas arriva in Bahrain con ottimismo. Lo scorso anno qui gli americani fecero bene, e oltre a Melbourne, anche nei test di Barcellona hanno messo in mostra una monoposto competitiva che potrebbe fare bene anche questo fine settimana.

Renault. Nico Hulkenberg è motivato a confermarsi anche sul tracciato del Bahrain dopo essere andato a punti a Melbourne, gara di casa che ha detto male al ritirato Daniel Ricciardo, ma servirà anche il suo contributo per iniziare subito l'offensiva per il 4° posto con la Haas che sembra la principale avversaria. Ecco le parole di Ricciardo: "Sakhir è un circuito dove mi è sempre piaciuto correre. Ci sono alcuni punti di sorpasso decenti e sarà interessante vedere le differenze tra le varie auto, soprattutto nei rettilinei. Speriamo di essere nel gruppo di vetta durante questo fine settimana, ma per far questo dovremo assicurarci di essere veloci nelle qualifiche".

McLaren. A Melbourne la nuova motorizzata Renault accusava un gap di 3 km/h dalle squadre migliori ma Carlos Sainz si dice soddisfatto dello sviluppo della power unit francese, ma la verità è che anche quest'anno la McLaren si è subito ritirata al GP d'Australia dove il cookie Lando Norris non è riuscito ad arrivare a punti (12°), quindi vedere il bicchiere mezzo pieno è una grande prova di ottimismo per Sainz ma va detto che onestamente i miglioramenti rispetto allo scorso anno ci sono eccome, anche se in settimana sono arrivate anche tremende dichiarazioni di Zak Brown: "La McLaren potrebbe lasciare la Formula 1".

Alfa Romeo. In Australia sono arrivati i primi punti con l'8° posto di Kimi Räikkönen che ha esordito alla grande con l'Alfa Romeo Racing anche se ci sono pure le note negative. La prestazione del nostro Alberto Giovinazzi (15°) non è stata sufficiente, ma serviranno anche i suoi punti per la corsa per la seconda parte di classifica dietro alle top-3.

Racing Point. I soldi e il team ci sono, la power unit Mercedes anche, e il 2019 può essere un altra stagione positiva per la nuova Racing Point che ha incassato i primi punti col 9° posto del figlio del capo, Lance Stroll. Ci si aspettava qualcosa in più da Sergio Perez che ha chiuso solo al 13° posto.

Toro Rosso. Daniil Kvyat è apparso davvero motivato nella sfida con Gasly. Il russo spera di riprendersi il volante della sua Red Bull, ma la stagione è ancora lunga. Intanto Kvyat ha vinto la prima sfida a Melbourne col 10° posto. Il rookie Alexander Albon ha chiuso 14° ma ha fatto vedere anche buone cose.

Williams. Che dire, davvero un disastro per l'ex storica scuderia britannica che ha avuto l'onore di riportare in F1 Robert Kubica, ma la prima prestazione è stata davvero negativa, col polacco ultimo dei piloti all'arrivo, dietro anche al compagno e rookie George Russell, penultimo.

Tracciato e Condizioni Meteo

Il circuito, lungo 5412 m, è stato costruito nei primi mesi del 2004. Questa è la 15° edizione di questo GP. Essendo posizionato al centro di un deserto, sul circuito si deposita uno strato di sabbia soffiata dal vento. Su questa pista il carico aerodinamico richiesto (medio o medio-alto) deve soddisfare un buon compromesso tra i lunghi rettilinei e le curve veloci.

Gare Precedenti a Sakhir

Lo scorso anno al GP del Bahrain le Ferrari si presero la prima fila con la pole di Sebastian Vettel davanti a Raikkonen. Bottas prese il 3° tempo davanti a Lewis Hamilton, ma il britannico partirà dal 9° posto. In gara Sebastian Vettel taglia la bandiera a scacchi vincendo con quasi 7 decimi di vantaggio su Valtteri Bottas. Dietro il vuoto con Lewis Hamilton a più di 6 secondi, ma capace di recuperare fino al podio. Solo tre i ritiri, ma che nomi, con una Ferrari ed entrambe le Red Bull (Ricciardo, Verstappen e Raikkonen).

Programma Tv GP Bahrain 2019

Venerdì 29/03/2019
12:00 Prove Libere 1 – Sky Sport F1
16:00 Prove Libere 2 – Sky Sport F1

Sabato 30/03/2019
13:00 Prove Libere 3 – Sky Sport F1
16:00 Qualifiche – Sky Sport F1
21:30 Qualifica – TV8 (differita)

Domenica 31/03/2019
17:10 Gara – Sky Sport F1
21:30 Gara – TV8 (differita)

Betting Trends e Risultati Scommesse 2019

2019:
Formula 1: 0-2 (-2.00 unità)
MotoGP: 1-0 (+10.00 unità)
Superbike: 1-1 (+4.00 unità)
-----------------------------------
2018:
Formula 1: 35-54 (-0.19 unità)
MotoGP: 17-23 (+37.15 unità)
Superbike: 7-24 (-13.66 unità)
-----------------------------------
2017:
Formula 1: -17,38 unità
MotoGP: -7.70 unità
Superbike: +30,84 unità
-----------------------------------
2016:
Formula 1: +80.78 unità
MotoGP: +27.39 unità
Superbike: +20.50 unità

Statistiche Stagionali

Pole:
Hamilton 1 (Australia @2.75)

Gara:
Bottas 1 (Australia @7.50)

Giro Veloce:
Bottas 1 (Australia @9)

Podi:
Bottas 1 (Australia @1.36)
Hamilton 1 (Australia @1.12)
Verstappen 1 (Australia @2.10)

Safety SI-NO: 0-1
Australia NO @3.25

Over/Under Piloti (15.5): 1-0
Australia OVER @2.10

Margini Vittoria:
Australia più di 8 secondi @2.25

Testa a Testa (Q-G) ---- ritiri
Hamilton-Bottas: 1-0 / 0-1 / 0-0
Vettel-Leclerc: 1-0 / 1-0/ 0-0
Verstappen-Gasly: 1-0 / 1-0 / 0-0
Grosjean-Magnussen: 1-0 / 0-1 / 1-0
Hulkenberg-Ricciardo: 1-0 / 1-0 / 0-1
Perez-Stroll: 1-0 / 0-1 / 0-0
Raikkonen-Giovinazzi: 1-0 /1-0 / 0-0
Sainz-Norris: 0-1 / 0-1 / 1-0
Kvyat-Albon: 0-1 / 1-0 / 0-0
Kubica-Russell: 0-1 / 0-1 / 0-0

Entrambe le monoposto a punti
Mercedes: 1
Ferrari: 1

Ritiri monoposto
McLaren: 1
Haas: 1
Renault: 1

Quote Snai GP Bahrain 2019

BetItaliaWeb consiglia Snai per le tue scommesse sui Motori. Sfrutta il Bonus Casko del 50% fino a €30 se il pilota che hai pronosticato vincente arriva 2° in gara o in qualifica. Inoltre hai un Bonus Benvenuto esclusivo con BetItaliaWeb. Contattaci subito per non perderlo.

QUOTE SNAI QUALIFICA
Hamilton @2.25
Vettel @3.75
Bottas @4
Verstappen @7.50
Leclerc @7.50
Gasly @33
Raikkonen @100
Magnussen @100
Grosjean @100
Hulkenberg @100
Ricciardo @100
Kvyat @250
Sainz @350
Perez @350
Stroll @350
Norris @350
Albon @500
Giovinazzi @500
Kubica @1000
Russell @1000

QUOTE SNAI GARA
Hamilton @2.50
Bottas @3.50
Vettel @3.50
Verstappen @8
Leclerc @10
Gasly @33
Raikkonen @350
Magnussen @350
Grosjean @350
Hulkenberg @500
Ricciardo @500
Kvyat @1000
Sainz @1000
Perez @1000
Stroll @1000
Norris @1000
Albon @1000
Giovinazzi @1000
Kubica @1000
Russell @1000

Pronostici Formula 1, GP Bahrain 2019

Si cambia totalmente tipologia di circuito. A Maranello dicono di aver studiato e capito i problemi di Melbourne. Crediamo agli uomini di Maranello e proviamo a dare un altra chance al Cavallino e in particolare a Vettel Vincitore Gara @3.50, utilizzando la promozione Bonus Casko di Snai che ci rimborsa il 50% della scommessa se Vettel arriva secondo al traguardo. Seguiteci su questo articolo, nei prossimi giorni metteremo aggiornamenti e altri pronostici, anche su testa a testa, gruppi e special bet.

PRONOSTICI GP BAHRAIN 2019
Vincitore Gara: VETTEL @3.50 Snai (stake 2)
In aggiornamento...

Storie correlate

Scommesse Formula 1: la Ferrari si illude in Bahrain. Doppietta Mercedes. Per Hamilton e per le quote ora è Leclerc il suo principale avversario

Formula 1: il GP del Bahrain va a Vettel che però rimane ancora dietro ad Hamilton nelle quote antepost

Gran Premio del Bahrain 2018, secondo appuntamento da Sakhir. I pronostici sulla Formula 1

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate