Gran Premio di Germania 2018: nono appuntamento del motomondiale dal Sachsenring. I pronostici MotoGP del 15/07/2018

Analisi e pronostici MotoGP

Pronostici MotoGP: analisi, quote e scommesse sul Sachsenring, Gran Premio di Germania 2018. Marquez dominatore assoluto e grande favorito

Pubblicato il 11/07/2018 da Mattia "Panda" Pagani

Torna il motomondiale arrivato alla nona gara che si correrà al Sachsenring per il Gran Premio di Germania. Marc Marquez ha aumentato il vantaggio su Valentino Rossi (+41 punti) dopo il successo di Assen. Vediamo analisi, quote e pronostici sul fine settimana di Moto GP.


Vediamo analisi e Pronostici Vincenti MotoGP dal Sachsenring, Gran Premio di Germania 2018 in programma dal 13 al 15 luglio 2018. Per ulteriori info, aggiornamenti, analisi e pronostici, seguiteci gratuitamente sul nostro canale TELEGRAM (https://t.me/barsportweb - @barsportweb) dove seguiremo questo e tutti i GP della stagione del motomondiale.

Analisi, Dichiarazioni Piloti e Situazione del Motomondiale

Marc Marquez (Honda Repsol) allunga ancora sugli inseguitori dopo la vittoria ad Assen che lo lascia al comando con 41 lunghezze sul Dottore. Ora il Cabroncito arriva in Germania dove non ha mai perso (forse per via delle tante curve a sinistra, suo punto forte) e dove ha dominato negli ultimi 5 anni tra pole e successi a raffica, anche se nel 2017 ha rischiato di perdere lo scettro tedesco contro un sorprendente Jonas Folger, pilota di casa che però alla fine si arrese a Marquez e alla sua Honda che su questo tracciato è sempre andata forte, lo ammette lo stesso campione del mondo che in tutto qui ha trionfato 8 volte (partendo sempre dalla pole): "La vittoria di Assen è stata importante, ora andiamo in un circuito molto diverso dove normalmente siamo molto forti. Il meteo potrebbe svolgere un ruolo importante, come abbiamo visto in passato: può piovere o asciugaresi rapidamente".

Continua il tira e molla sul futuro di Dani Pedrosa (Honda Repsol), ma giovedì è attesa una conferenza stampa in cui lo spagnolo rivelerà quale sarà il suo futuro, anche se le vie sembrano solo due: pilota per il nuovo team SIC-Yamaha o ritiro (la seconda ipotesi nelle ultime ore sembra essere quella più credibile). L’ultima gara è stata un disastro per il pilota di Sabadell (15° posto dopo essere partito dalle retrovie), ma qui Pedrosa ha vinto sei volte: due in 250 e quattro in MotoGP a cui vanno aggiunti altri quattro podi e una pole position. Ecco le sue parole: "Non vedo l’ora di correre al Sachsenring, è una pista che mi piace. Dobbiamo migliorare la nostra velocità quando siamo con le gomme nuove, al fine di essere più veloce in qualifica".

Valentino Rossi (Movistar Yamaha) si trova ora a -41 punti da Marquez e questa settimana deve migliorare il 5° posto di Assen, proprio lo stesso risultato che il Dottore incassò al Sachsenring lo scorso anno. Qui Rossi ha vinto 6 volte in carriera, ma l'ultima risale ormai al 2009. Va anche ricordato che al Sachsenring la Yamaha non vanta una grande tradizione visto che la M1 fatica sia a livello di conduzione di curva che di degrado gomme. Il meteo inoltre non aiuta visto che ci aspettiamo un weekend caldo e soleggiato, condizione in cui la moto di Iwata ha sempre faticato.

Maverick Vinales (Movistar Yamaha) lo scorso anno chiuse al 4° posto in Germania, nonostante una partenza molto attardata per via dell'11° tempo raccolto in qualifica al sabato. Maverick arriva dal podio di due settimane fa in Olanda ma questa non si può certo dire essere una buona stagione per il talento spagnolo.

Passiamo alla Ducati che nel 2018 sembra molto ridimensionata, ad iniziare da Andrea Dovizioso (Ducati Team) solo 4° ad Assen e 8° lo scorso anno sulla pista tedesca. L’inverno della Ducati era risultato brillante ma poi c'è stato un rinnovo di contratto meno semplice del previsto e qualche problema con la moto. A questi problemi il Dovi deve aggiungere anche il ritorno a grandi livelli del compagno, Jorge Lorenzo (Ducati Team). Il maiorchino a dire il vero è tornato a calare in Olanda con un 7° posto che ha raffreddato l'ambiente dopo 2 vittorie consecutive, ma è indubbio che Lorenzo sembri un altro pilota da quando ha dato l'addio a Borgo Panigale e da quando gli hanno modificato il serbatoio, una variazione che gli ha permesso di rimettere in mostra la sua guida.

Ad Assen Andrea Iannone (Suzuki Ecstar) ha chiuso fuori dalla top-10 (11° posto) ma ai box hanno potuto festeggiare col 2° posto di Alex Rins (Sukuki Ecstar). Continua quindi l'alternanza tra i due piloti Suzuki, un dato che fa ben capire che nel complesso la moto è in crescita dopo un 2017 disastroso, confermato anche e soprattutto in Germania col ritiro di The Maniac e il 21° posto (ultimo all'arrivo) di Rins.

Tra le non ufficiali attenzione a Johann Zarco (Yamaha Tech 3) che spera di replicare i fasti di Folger lo scorso anno (quando Zarco arrivò solo 9°), sempre con Tech 3. Ecco le parole del francese che ad Assen ha faticato (8° posizione all'arrivo): "Il Sachsenring è una pista piccola, ma risulta spesso molto interessante e carina. A volte affrontiamo questo appuntamento sotto la pioggia ed è incredibile quando grip riesca a regalare l’asfalto. Per quanto riguarda le corse su asciutto, invece, speriamo sempre che la temperatura sia piuttosto calda, perchè ci sono molte curve a sinistra e il lato destro della gomma finisce sempre per raffreddarsi, creandoci problemi dal punto di vista della tenuta".

Chidiamo con l'Aprilia, e con Aleix Espargaró (Aprilia Racing Team Gresini) che già nel 2017 al Sachsenring fu tra i protagonisti col buon 7° posto in gara dopo aver stazionato stabilmente tra i primi 5 nei turni cronometrati e aver centrato la terza fila in partenza. Ecco le parole di Espargaro: "l Sachsenring non è il mio circuito preferito quanto a layout ma ci sono sempre andato piuttosto forte, anche lo scorso anno ho concluso settimo con un ottimo passo". Nelle ultime settimane abbiamo visto anche il compagno Scott Redding (Aprilia Racing Team Gresini) in crescita con 2 buone gare. Ecco le parole del britannico: "Il Sachsenring ha molte curve lunghe da percorrere senza freni, non il nostro punto di forza, ma è anche un tracciato stretto e tortuoso che potrebbe aiutarci. Vengo da due gare positive, in cui mi sono divertito a guidare. Con l’Aprilia per me ogni tracciato è nuovo e quindi non so cosa aspettarmi".

Programma Tv e Condizioni Meteo GP Germania 2018

Tutte le sessioni saranno in diretta sul canale Sky MotoGP. TV8 trasmetterà in differita le qualifiche del sabato a partire dalle 19.45. Per quanto riguarda il meteo, non è prevista pioggia per la gara di domenica dove sono previsti 23° e un Umidità al 48%. Nuvoloso al venerdì e al sabato dove però le temperature medie saranno anche più alte (24°) anche se c'è pure un 10% di probabilità di precipitazioni.

Venerdì 13 luglio
FP1 Moto3 9.00-9.40
FP1 MotoGP 9.55-10.40
FP1 Moto2 10.55-11.40
FP2 Moto3 13.10-13.50
FP2 MotoGP 14.05-14.50
FP2 Moto2 15.05-15.50

Sabato 14 luglio
FP3 Moto3 9.00-9.40
FP3 MotoGP 9.55-10.40
FP3 Moto2 10.55-11.40
Qualifiche Moto3 12.35-13.15
FP4 MotoGP 13.30-14.00
Q1 MotoGP 14.10-14.25
Q2 MotoGP 14.35-14.50
Qualifiche Moto2 15.05-15.50

Domenica 15 luglio
Warm Up Moto3 8.40-9.00
Warm Up Moto2 9.10-9.30
Warm Up MotoGP 9.40-10.00
Gara Moto3 11.00 (Differita TV8 ore 19:00)
Gara Moto2 12.20 (Differita TV8 ore 20:20)
Gara MotoGP 14.00 (Differita TV8 ore 21:30)

Il Tracciato del Sachsenring e i Risultati

Il Sachsenring fu costruito nel 1996 ed è entrato ufficialmente nel calendario nel 1998. Il tracciato misura 3.7 Km, e conta ben 10 curve a sinistra e solamente 3 a destra. Sulla pista tedesca da 8 anni a vincere sono le Honda del team Respol, con Pedrosa sul gradino più alto del podio dal 2010 al 2012, e Marquez che ha letteralmente dominato gli ultimi 5 anni prendendosi tutte le pole e tutte le vittorie.

Quote GP Germania 2018

Tutte le quote che presentiamo sono di Snai, il bookmaker che consigliamo per le scommesse sui Motori grazie al Bonus Casko (50% di rimborso fino a €30 se il tuo pilota vincente arriva secondo). Inoltre ti aspetta un Bonus Benvenuto di €555 + €10 in regalo esclusivo per gli utenti BetItaliaWeb. Contattaci per non perdere questa grande promozione.

QUOTE QUALIFICA
Marquez @1.50
Lorenzo @8.00
Vinales @8.00
Dovizioso @10.00
Rossi @10.00
Crutchlow @15.00
Pedrosa @15.00
Petrucci @25.00
Zarco @25.00
Iannone @33.00
Rins @50.00
Miller @75.00
A.Espargaro @75.00

QUOTE GARA
Marquez @1.50
Dovizioso @7.50
Vinales @7.50
Rossi @7.50
Lorenzo @10.00
Petrucci @25.00
Crutchlow @25.00
Pedrosa @25.00
Zarco @33.00
Rins @50.00
Iannone @50.00
A.Espargaro @100.00
Miller @100.00

Pronostici MotoGP Germania 2018

Come prima pick in uscita col nostro articolo di analisi proponiamo una giocata sulle Qualifiche del sabato, ma continuate a seguirci perchè questa bet non sarà assolutamente l'unica per quanto riguarda il GP di Germania, gara non semplice da scomettere visto il dominio di Marquez, quindi per ulteriori giocate aspetteremo di vedere un pò i turni delle libere e magari anche le qualifiche per quanto riguarda le pick sulla gara. La nostra prima scommessa è comunque Lorenzo Vincitore Gruppo 1 Qualifica @3.25 su Eurobet. Il maiorchino è tornato ad andare forte e lo prendiamo meglio piazzato sul giro secco rispetto al compagno Andrea Dovizioso e alle Yamaha di Rossi e Vinales che non ci convincono qui al Sachsenring. Si tratta di un gruppo non semplice visto che tutti e quattro i piloti sono offerti alla stessa quota di 3.25, ma come detto preferiamo Jorge.

PICK GP GERMANIA 2018
Gruppo 1 Qualifica: LORENZO @3.25 Eurobet (stake 3)
In Aggiornamento...

Storie correlate

Per te fino a 30€ di bonus benvenuto offerto da Unibet!

Scommesse MotoGP: Marquez vince in Giappone e si laurea campione del mondo. Ancora cassa per noi col Cabroncito

Scommesse MotoGP: Marquez batte Dovizioso all'ultima curva e ci manda in cassa in Thailandia

Gran Premio di Aragon 2018: 14° appuntamento del motomondiale dal Motorland. I pronostici MotoGP del 23/09/2018

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal D.Lgs. 196/03
Notizie correlate