Pronostici volley femminile: Piacenza - Novara gara-2 semifinale scudetto

Cristina Chirichella

Pubblicato il 21/04/2015 da Enrico "Ramirez" Capello

La semifinale tra Pomì Casalmaggiore e Imoco Volley Conegliano vede le venete condurre la serie per 2-0 con la possibilità di giocarsi almeno un match point davanti al proprio pubblico avendo ormai ribaltato il fattore campo. Stasera va in scena gara-2 dell' altra semifinale.




La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza ha trovato una certa continuità nel gioco e nei risultati dopo un difficile inizio di stagione ed è riuscita a qualificarsi a questa semifinale ribaltando una combattuta serie contro le vice campionesse d' Europa della Yamamay Busto Arsizio vincendo alla bella in casa dopo aver compiuto l' impresa di espugnare il PalaYamamay con una prova di grande orgoglio. Van Hecke, Sorokaite e Vargas si sono caricate le responsabilità dei palloni più importanti sfruttando nella miglior maniera possibile le loro abilità ed il lavoro delle proprie compagne di squadra.
 
Il problema per la squadra di Marco Gasperi è che affrontano la Igor Gorgonzola Novara, squadra che nella stagione in corso ha maggiormente impressionato ottenendo il primo posto della classifica in regular season con solo tre sconfitte subite in stagione e che hanno già potuto festeggiare la vittoria in Coppa Italia battendo in finale la Liu Jo Modena. Il sestetto titolare è composto da atlete che attualmente non sembrano avere punti deboli ed il cui stato di forma non pare assolutamente in calo; le giocatrici straniere stanno giocando tutte una stagione di altissimo livello coadiuvate in maniera eccellente dal centrale azzurro Cristina Cirichella.
 

Nella stesura delle quote i bookmakers si dimostrano in linea con il mio pensiero, offrendo le ospiti favorite ad una quota che si avvicina al limite ma che può ancora essere presa; le piemontesi come testa di serie nr. 1 hanno il vantaggio del campo in un' eventuale bella ma hanno buone possibilità di chiudere la serie in tre partite. Si consiglia comunque una esposizione media visto il margine di valore non del tutto soddisfacente in relazione alla difficoltà dell' impegno.