Pronostici Volley: la situazione di World Cup e Grand Prix dopo il fine settimana di gioco

Spettacolare difesa di Ivan Zaytsev

Pubblicato il 20/06/2016 da Enrico "Ramirez" Capello

Prestazioni altalenanti per le Nazionali Azzurre di pallavolo maschile e femminile che stanno disputando la World Cup ed il World Grand Prix, in ottica di preparazione del prestigioso appuntamento con i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.



Entrambe le squadre italiane sono riuscite nelle difficili qualificazioni che riservavano solo dodici posti per ogni torneo pallavolistico delle Olimpiadi, ma le sensazioni ricavate finora creano ambizioni diverse tra la squadre maschile e quella delle ragazze.

La squadra maschile torna a casa dal lungo viaggio da Sydney, dove ha giocato il primo week end della World Cup edizione 2016, con un bottino parzialmente positivo costituito da due convincenti vittorie ottenute ai danni di Belgio ed Australia ed una netta sconfitta subita dalla Francia, candidata ad essere una valida alternativa al Brasile per la vittoria finale delle principali competizioni del periodo estivo.

Assimilato il jet lag causato dal lungo viaggio, per la squadra di Blengini sarà ora di ritornare subito al lavoro in preparazione dell' importante prossimo fine settimana nel quale avrà il compito di bissare le recenti vittorie contro Belgio ed Australia, prima di testare la loro attuale condizione davanti all' appassionato pubblico romano contro l' impegnativo banco di prova fornito dagli Stati Uniti, considerati contro favoriti per le Olimpiadi ed offerti @4.00 da Eurobet nell' antepost della manifestazione.

Le uniche due formazioni che hanno passato il weekend imbattute sono Serbia e Brasile, le quali hanno ben impressionato e che si troveranno di fronte prossimamente in un interessantissimo scontro diretto.

Più difficile la speranza di vedere invece la squadra femminile tornare ai fasti del recente passato, visto il sorprendentemente negativo girone di Bari nel quale ha ottenuto solo sconfitte da Olanda, Russia e dall' outsider Thailandia, che recentemente le nostre ragazze avevano battuto con relativa facilità al torneo mondiale di qualificazione olimpica. Si sono viste alcune situazioni positive, evidenziate soprattutto nel secondo match giocato contro le campionesse d' Europa in carica della Russia e formazione di buona caratura mondiale, ma la sensazione rimasta è che comunque questa squadra sia ancora lontana dalle migliori Nazionali in circolazione.

Attualmente l' Italia si trova all' ottavo posto della classifica del torneo con un record di 2 vittorie, 4 sconfitte e difficilmente riuscirà a qualificarsi alla fase finale del Worl Grand Prix. Alla Final Six di Bangkok potrà partecipare la Thailandia come nazionale organizzatrice, più le prime cinque classificate della graduatoria che al momento risultano essere Cina, Russia, Usa, Brasile ed Olanda.

Considerando che mancano tre partite alla conclusione della prima fase, nelle quali l' Italia dovrà affrontare Turchia, Belgio e nuovamente il Brasile, è difficile pensare ad un possibile aggancio alla quinta posizione, per cui i match indicati dovranno essere utilizzati per ottenere le definitive indicazioni sui migliori sestetti da utilizzare nel prossimo fondamentale impegno agonistico del mese di Agosto.