Pronostici Volley femminile: la Final Six del World Grand Prix a Bangkok dal 6 al 10 Luglio 2016

Fernanda Garay

Pubblicato il 28/06/2016 da Enrico "Ramirez" Capello

A causa del prossimo impegno agonistico alle Olimpiadi nel mese di Agosto, l' edizione 2016 ha avuto uno sviluppo ridotto con la regular season programmata in tre soli weekend da tre partite per ogni Nazionale, per un totale complessivo di nove sfide giocate.



Conclusa la prima fase, le squadre che accedono alla fase finale che si disputerà in Thailandia dal 6 Luglio al 10 Luglio sono: Stati Uniti, Cina, Russia, Brasile, Olanda e appunto la Thailandia in qualità di paese organizzatore.

L' Italia si è classificata al settimo posto con un record finale di 4 vittorie e 5 sconfitte confermando di essere una Nazionale con un ottimo prospetto futuro, vista anche la giovane età media delle giocatrici viste in campo, ma per la quale una conquista di una medaglia olimpica rimane probabilmente un obiettivo al momento irraggiungibile. La Germania, che conclude mestamente questa fase con un  record negativo di 0-9, retrocede nel gruppo 2 della prossima edizione del World Grand Prix a discapito della Repubblica Domicana, neopromossa nel gruppo 1.

Le sei qualificate sono già state suddivise in due gironi nei quali saranno schierate Usa, Cina ed Olanda nella pool J, e Thailandia, Russia e Brasile nella pool K: al termine delle tre partite del girone le prime classificate di ogni raggruppamento incontreranno le seconde della pool opposta e le due Nazionali vincitrici giocheranno per il trofeo nella finale in programma domenica 10 Luglio nel Palazzetto dello Sport Huamark di Bangkok.

Scendendo nello specifico dei pronostici, il bookmaker Bet365 ha pubblicato le quote antepost che ricalcano quasi fedelmente la classifica della prima fase nella quale Stati Uniti, Cina e Russia hanno concluso appaiate con un record di 8 vinte, 1 persa. Essendosi incontrate due volte le campionesse del Mondo statunitensi e la Cina si sono spartite le vittorie e quindi l' unica sconfitta subita è stata ad opera della diretta concorrente, mentre le campionesse europee in carica della Russia si sono fatte sorprendere dalla Serbia ed hanno avuto sicuramente un calendario più agevole.La stessa Serbia, pur senza riuscire a qualificarsi ha inflitto una delle due sconfitte che il Brasile ha ricevuto in questa fase oltre ad una netta debacle durante il secondo weekend di gioco a Macao, in cui ha subito un netto 0-3 dalla Cina.

Considerate outsiders l' Olanda e la Thailandia, Russia (@6.5) e Brasile (@4) sono certamente agevolate dall' avere la nazionale organizzatrice nella loro pool e non dovrebbero fallire l' accesso in semifinale, mentre per quanto visto finora dal raggruppamento J dovrebbero qualificarsi i favoriti Stati Uniti (@2,75) e la Cina che il periziatore vede come principale alternativa, offerta in lavagna attualmente @3.

La sensazione personale è che negli incroci di semifinale tra queste quattro squadre in semifinale e successivamente in finale tutto possa succedere e credo che nella fasi conclusive delle prossime Olimpiadi vedremo probabilmente le stesse Nazionali, le quali al momento sembrano le più serie candidate alla vittoria anche per il torneo olimpico di Rio de Janeiro.