EuroVolley 2011: Risultati e analisi quote 12 settembre

Pubblicato il 12/09/2011 da Stefano "Guru" Guerri

Italia che esce vincente dalle prime due partite del girone contro le mediocri Belgio e Finlandia anche se evidenzia qualche deficit al primo set. Adesso arriva la Francia per chiudere a punteggio pieno e passare subito ai quarti di finale.


11 SETTEMBRE. I RISULTATI
 
GIRONE A. Domina la Serbia con due vittorie. Dopo il 3-0 alla Turchia arriva il 3-1 sulla Slovenia che ha 1 vittoria  grazie al 3-0 nella gara d'esordio del EuroVolley 2011 proprio contro i padroni di casa dell'Austria che prendono un "cappotto" da 0-3 anche nella seconda gara contro la Turchia. 
Classifica: Serbia 2/0, Slovenia 1/1, Turchia 1/1, Austria, 0/2
 
GIRONE B. Dopo il 3-0 secco sull'Estonia, i favoriti della Russia liquidano il Portogallo concedendo comunque un set. Un Portogallo all'asciutto che però aveva impensierito all'esordio anche la Repubblica Ceca, trionfante ma solo al quinto set per 3-2. La stessa Repubblica Ceca che procede a punteggio pieno assieme ai russi dopo la vittoria per 3-0 sull'Estonia. La prossima partita tra Portogallo ed Estonia sarà un vero e proprio spareggio per sperare nei playoffs. 
Classifica: Russia 2/0, Repubblica Ceca 2/0, Portogallo 0/2, Estonia 0/2.
 

Armata russa, la favorita per l'europeo

 
GIRONE C. L'Italia vuole mettere in chiaro la propria leadership. All'esordio gli azzurri concedono il primo set al Belgio ma alla fine vincono 3-1, mentre i francesi andavano a vincere 3-1 sui finnici. Finlandia attesa alla seconda partita, con l'Italia che non tradisce le aspettative. 3 a 0 secco per Mastrangelo e compagni anche se assistiamo nuovamente a un primo set difficile. L'Italia parte male sotto 1-6 con troppi errori in attacco, in ricezione e anche in battuta con Lasko che non brilla. 
 

Lasko porta l'Italia alla vittoria

 
Nel momento pià basso sul 9-16 arriva il time out tecnico azzurro che riordina le cose. Lasko rientra in partita alla grande e Zaytzev inizia a martellare. Break e doppio muro Mastrangelo + Savani con l'Italia che si porta avanti 24-23 grazie a un incredibile e grintoso recupero che gli fa vincere il set. Nel secondo set parte bene l'Italia sul 7-2 ma i finnici di Esko receperano e si arriva al testa a testa vinto dagli azzurri 27-25 con un superlativo Mastrangelo che continua anche nel terzo set assieme a un Savani scatenato alla battuta. Ace del 20-16. Gli azzurri macinano e accumulano sei matchball. Entra solo la quarta palla match e l'Italia vince ancora mentre la Francia inciampa 1-3 sul Belgio.
Classifica: Italia 2/0, Francia 1/1, Belgio 1/1, Finlandia 0/2.
 

Mastrangelo, uomo simbolo per l'Italia

 
GIRONE D. Macina la Slovacchia con 2 su 2. Dopo il 3-2 sulla Bulgaria arriva il pronosticabile 3-1 sulla Germania che adesso si ritrova con due sconfitte dopo aver perso alla vigilia 1-3 contro la Polonia. I polacchi non riescono a rifarsi nella seconda partita che perdono 1-3 contro una buona Bulgaria.
Classifica:  Slovacchia 2/0, Polonia 1/1, Bulgaria 1/1, Germania 0/2
 
Ricordiamo che la prima di ogni girone passa direttamente ai quarti di finale. Seconda e terza classificata si giocano lo spareggio play off per i quarti mentre la quarta classifica di ogni girone è subito eliminata.
 

Agli azzurri basteranno due set con la Francia

 
12 SETTEMBRE. ANALISI QUOTE
 
Calendario 12 settembre
ore 15:00
Bulgaria-Germania: Dopo il passaggio a vuoto contro la Slovacchia, la Bulgaria pare essersi ripresa ed è favorita contro la Germania. BetClic e Lottomatica ci danno un interessante @1,30, mentre sono IziPlay e NetBet a quotare la Germania in maniera più generosa: @3,35.
 
Estonia-Portogallo: IziPlay e NetBet viaggiano a braccetto anche per il @3,50 dedicato alla vittoria dell'Estonia sul Portogallo. Partita difficile da pronosticare, visto che le due compagini non hanno certo entusiasmato. Il Portogallo, dal canto suo, è dato favorito con la quota più interessante a @1,30 su BetClic.
 
ore 16:00
Finlandia-Belgio: Una delle partite sulla carta più equilibrate della giornata. IziPlay, NetBet, Sisal e Lottomatica attribuiscono @1,70 alla vittoria dei finnici, mentre il Belgio riceve un bel @2,00 netto da IziPlay.
 
Turchia-Slovenia: Sempre IziPlay abbastanza impietosa con la Turchia, data a @3,30 contro la Slovenia. Quote popolari per gli sloveni, con l'eccezione di GiocoDigitale che non si fida e alza a @1,35 per la vittoria della compagine proveniente dall'est Europa.
 
ore 18:00 
Polonia-Slovacchia: Su IziPlay troviamo la Polonia a @1,60, mentre la Slovacchia su GiocoDigitale si becca un @2,45. Anche questa sfida appare abbastanza equilibrata, con la Slovacchia da tenere d'occhio visto l'inizio scoppiettante.
 
Repubblica Ceca-Russia: Sulla carta tutto facile per la Russia, che dovrebbe fare di un sol boccone una Repubblica Ceca quotata a @5,75 su IziPlay. I russi sono dati a @1,12 dal trio GiocoDigitale-Sisal-Lottomatica, poco più rispetto agli altri bookmaker.
 
ore 19:00
Austria-Serbia: La cenerentola Austria cercherà di limitare i danni contro la Serbia. E infatti Sisal, Lottomatica e BetClic le attribuiscono un poco lusinghiero @8.00. E la Serbia? Quando la quota più alta (@1,04 su IziPlay) non arriva neppure a un decimo di punto sopra l'1 è difficile aspettarsi sorprese...
 
Italia-Francia: Sisal e BetClic assegnano @1,33 all'Italia, che con la Francia potrebbe fare 3 su 3 e passare ai quarti di finale. I transalpini ricevono un @3,05 su IziPlay e NetBet, sperando che la loro atavica antipatia sportiva verso di noi non ci faccia qualche brutto scherzo.

BIW Choice: La quota più interessante è senza dubbio quella che riguarda la Slovacchia. Vero, la Polonia è uno squadrone, ma gli slovacchi viaggiano sulle ali dell'entusiasmo e potrebbero pure regalarci l'ennesima sorpresa. Fateci un pensierino.
 
*AGGIORNAMENTI*
 
Segui gli aggiornamenti quotidiani di questo articolo per le migliori dritte sulla terza giornata di EuroVolley 2011.
 
Commenta questa news sul Forum
 
Scritto da BetItaliaWeb
 

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal D.Lgs. 196/03