Volley World League: pronostici partite del 5 Luglio 2014

Il martello ceco Jan Stokr

Pubblicato il 04/07/2014 da Enrico "Ramirez" Capello Analizzati i gironi di elite della edizione World League 2014 passiamo ad analizzare i gironi C,D ed E, i quali qualificano la prima classificata ad un torneo supplementare da giocare in Australia con in palio l' ultimo accesso alla Final Six di Firenze.

Girone C
Il capoclassifica Belgio a due partite dal termine del girone ha 6 punti di vantaggio sull' inseguitrice Canada, unica squadra che può coltivare ancora qualche possibilità di raggiungerlo. La conquista di un solo punto nella graduatoria del gruppo renderebbe quindi la nazionale europea matematicamente irraggiungibile ed il doppio impegno in Finlandia è tuttaltro che impossibile; l' assenza di stimoli a cercare la vittoria piena ne sconsiglia tuttavia qualsiasi tipo di scommessa a riguardo.

Girone D
Questo raggruppamento è già stato completato e la graduatoria finale è la seguente: Francia 30 p.ti, Argentina 25, Germania 14, Giappone 3. Con grossa delusione della rappresentativa albi-celeste, spesso presente negli appuntamenti importanti del volley internazionale negli ultimi anni, la squadra che invece potrà giocarsi le proprie chance a Sydney sarà la nazionale transalpina.

Girone E
E' decisamente la pool piu' equilibrata in cui i giochi sono ancora del tutto aperti a qualsiasi esito. L' attuale classifica vede l' Olanda in vetta a 18 punti inseguita da Portogallo e Repubblica Ceca rispettivamente con 16 e 15 punti, ultima senza piu' possibilità di qualificazione la Corea a 11. Le doppie sfide del fine settimana vedono impegnate il Portogallo in casa contro la Corea e l' Olanda che ospita davanti al proprio pubblico la Repubblica Ceca. I lusitani hanno ovviamente maggiori stimoli degli asiatici nei loro match ma le quote al riguardo sono prive di qualsiasi valore, negli scontri diretti tra Olanda e Repubblica Ceca invece a mio parere è presente un grande equilibrio, dimostrato dalla classifica del girone e dallo storico dei risultati dai quali risulta evidente che nessuna squadra possa vantare grossi margini di vantaggio nei confronti di qualsiasi altra. Aggiungendo a queste considerazioni che la Repubblica Ceca per ovvie ragioni di classifica deve assolutamente cercare la vittoria e per nulla impressionati dal roster olandese, certamente non all' altezza dei fasti passati, voglio fare un tentativo sulla vittoria esterna invogliato dalle quote ingiustificabilmente sbilanciate in difesa della nazionale ospitante.

Il mio consiglio:
Olanda - Repubblica Ceca 2 @ 3,30 Unibet, stake 3u/10