Volley Campionati del Mondo: pronostici Serbia - Italia del 10 Settembre 2014

Per Zaytsev mondiale finito

Pubblicato il 10/09/2014 da Enrico "Ramirez" Capello Inizia oggi in Polonia la seconda fase dei Campionati del Mondo di volley maschile che da due gironi composti da otto squadre ciascuno qualificherà le prime tre di ognuno alla terza fase. Ogni nazionale si porta in dote i risultati degli scontri diretti già avvenuti in precedenza.


Praticamente ogni squadra inizia questi raggruppamenti con i punti ottenuti contro le tre squadre con cui ha condiviso la pool precedente e altre quattro partite ancora da giocare; le classifiche attualmente si presentano così:
 
Pool E
Polonia p.ti 9, Francia 7, Serbia 6, Iran 5, Usa 4, Argentina 3, Italia 2, Australia 0.
 
Pool F
Brasile P.ti 9, Russia 8, Germania 6, Canada - Bulgaria 5, Finlandia 2, Cuba 1, Cina 0.
 
L' Italia di Mauro Berruto finora ha sicuramente disputato un mondiale al di sotto delle attese e la posizione in classifica testimonia questa difficoltà con gli unici due punti che sono stati ottenuti battendo la Francia in uno dei rari sprazzi di orgoglio degli azzurri per 3 set a 2 in rimonta da 0-2. Le altre due partite già giocate contro Iran e Stati Uniti sono infatti terminate con due nette sconfitte che non hanno dato punti utili per la graduatoria.
 
Oggi pomeriggio, in diretta tv su Rai Sport alle ore 16.40, la nazionale azzurra incontra la Serbia che ha battuto in un' amichevole premondiale a Cavalese. Attualmente però la situazione è radicalmente cambiata: il guaio più grosso è senza dubbio l' assenza dello "zar" Ivan Zaytsev infortunatosi durante l' ultima partita in uno scontro sotto rete e già rientrato in Italia per le cure del caso alla caviglia; oltre ad avere perso il migliore attaccante della squadra nonchè trascinatore del gruppo, mi pare di intuire una negativa tensione all' interno dello spogliatoio che traspare da alcune dichiarazioni dei giocatori per i quali le sconfitte subite non sarebbero avvenute per caso.
 
La Serbia non è certo la squadra ideale da incontrare in questa complicata situazione e, se per l' Italia questo match ha l' aria dell' ultima spiaggia, va detto che anche loro non possono permettersi passi falsi per sperare di conquistare una delle prime tre posizioni della pool e difendersi dall' Iran che stasera dovrebbe avere un agevole impegno contro l' Australia. Nel sestetto avversario giocano molti giocatori che frequentano il campionato Italiano tra cui lo spauracchio Atanasijevic, Mvp e top scorer dell' ultima stagione con la maglia della Sir Safety Perugia.
 
Fatte queste premesse non sembra che l' Italia abbia la forza per risollevarsi da questo difficile momento e, come già detto in precedenza, la Serbia non ha possibilità di permettersi alcun tipo di distrazione per cui scelgo con decisione la loro vittoria che presumo possa avvenire anche in maniera piuttosto netta. Il consistente calo di quota su questo tipo di scommessa conferma le mie sensazioni.
 
Il mio consiglio:
Serbia - Italia 1 @ 1,80 Bet-at-home, stake 10u/10