Pallavolo Femminile: dopo le prime 2 batoste l'Italia se la gioca con la Cina

Italia, Pallavolo femminile

Pubblicato il 24/07/2015 da Stefano "Guru" Guerri

Seconda sconfitta, dopo lo 0-3 contro la Russia, per le azzurre di Bonitta che però contro gli USA strappano almeno un set. Questa notte sfida con la Cina in una partita più equilibrata anche secondo i book per la terza giornata delle Final Six.


Nella Final Six del World Grand Prix seconda sconfitta per la nazionale italiana, superata dalle campionesse mondiali statunitensi 3-1 (25-17, 25-14, 15-25, 18-25). Le ragazze di Marco Bonitta in avvio di gara non sono riuscite ad esprimersi sugli stessi livelli delle padrone di casa, presentatesi al completo e apparse in gran forma. Dopo un inizio complicato le azzurre hanno reagito nel terzo parziale, complici gli ingressi di Caterina Bosetti, Indre Sorokaite e Miriam Sylla. Mostrando una bella pallavolo Chirichella e compagne si sono imposte di forza sulle statunitensi.
 
Contro gli Usa il ct Bonitta ha variato la formazione iniziale rispetto alla sfida con la Russia, schierando la diagonale Malinov-Diouf, schiacciatrici L. Bosetti e Tirozzi, centrali Guiggi e Chirichella, libero De Gennaro. Nel prossimo match la Nazionale tricolore affronterà la Cina, vincitrice contro il Giappone 3-0. Nell'altra partita ko a sorpresa del Brasile, regolato 3-0 dalle campionesse europee della Russia.
 
La sfida Cina - Italia vede infatti per la prima volta le azzurre favorite @1.75 sulla Cina quotata @2. Il set-betting più probabile è il 3-1 Italia @3.65 e subito dopo arriva un altro risultato pro-azzurre ma più combattuto con 3-2 Italia @4.05. Nelle altre sfide Brasile - Giappone quote tutte dalla parte delle giocatrici verde-oro @1.10 sulle giapponesi @6.30 e infine USA - Russia con le americane @1.25 sulle russe quotate alte @3.70 per la vittoria. In questo caso set-betting favorito è il 3-0 USA @2.10 ma attenzione anche al 3-1 USA @3.10.

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal D.Lgs. 196/03