Pronostici Rugby Champions Cup: le finali delle principali coppe europee il 12-13 Maggio 2017

La festa Saracens con la Champions Cup 2016

Enrico Capello
12/05/2017

Terminate le regular seasons dei principali campionati europei, in attesa delle loro fasi decisive per la conquista dei titoli nazionali o delle qualificazioni alle prossime coppe tramite i barrage, il calendario proprone in questo fine settimana le finali delle due maggiori coppe continentali.



Venerdì sera con kick off alle ore 21, al Murrayfield di Edimburgo teatro di entrambi gli eventi, si scontreranno Gloucester e Stade Francais per l' assegnazione della Challenge Cup, seconda coppa per ordine di importanza, ma con un campo di partecipazione sempre di alto livello.

 
I Cherry&Whites britannici sono storici frequntatori di questa competizione e possono vantare già due Challenge Cup nel loro palmarès, però in Aviva Premiership hanno parzialmente deluso terminando il loro impegno solo al nono posto della classifica e rendendo così necessaria la terza vittoria per garantirsi un posto nella prossima Champions Cup e giustificare l' impegnativo bilancio preventivo già programmato per la stagione sportiva 2017/2018.

Anche gli avversari dello Stade Francais non hanno brillato nel Top 14 francese, in cui pagano oltremodo una prima parte di stagione disastrosa nella quale il club ha seriamente rischiato di scomparire, assorbito da un' operazione commerciale nella quale una fusione con i rivali concittadini del Racing avrebbe portato alla cancellazione del club. Dal momento della furibonda contestazione dei tifosi e dei giocatori stessi a questa ipotesi, la squadra ha iniziato ad ottenere risultati migliori che l' hanno portata a scalare la classifica del campionato francese fino al settimo posto ed a questa finale. La nostra simpatia va a loro per la presenza nel XV parigino del capitano della nazionale azzurra Sergio Parisse, che merita di alzare il trofeo a suggello di una brillantissima carriera.

La sfida anglo-francese proseguirà il giorno successivo anche nella finale di Champions Cup per la quale si sono qualificate dopo due vibranti semifinali Clermont Auvergne e Saracens.
 
In questo caso le due formazioni spiccano anche nei campionati nazionali, nei quali la società francese risulta già in semifinale grazie al secondo posto ottenuto dietro al sorprendente La Rochelle ed è giunta a questo punto della competizione europea eliminando con due ottime gare casalinghe Toulon nei quarti e Leinster in semifinale, mentre i Saracens cancellavano i Glasgow Warriors con un perentorio 38-13, prima di conquistare l' accesso alla finale passando con autorevolezza sul campo del Munster.

La squadra britannica è campione in carica in questa manifestazione ed è favorita anche per questa edizione con quota non superiore @1.50 di Sisal per il mercato italiano, potendo sfruttare oltrechè alla loro indiscutibile concretezza, una maggiore propensione alla vittoria rispetto a Clermont Auvergne che fuori dal proprio stadio casalingo intitolato a Marcel Michelin perde parzialmente. La mia opinione è che Saracens possa bissare il trionfo della passata stagione, ma va anche detto che la quota esposta non regala assolutamente nulla; aspettiamo quindi la pubblicazione delle formazioni ufficiali per iniziare a prendere in considerazione anche i mercati alternativi.
 

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Enrico Capello
enrico24web@gmail.com