Rugby Test Match: i pronostici degli incontri conclusivi della finestra internazionale di sabato 23 Giugno 2018

Benjamin Fall non è stato squalificato e potrà essere in campo

Pronostico sugli incontri Nuova Zelanda - Francia, Australia - Irlanda e Sudafrica - Inghilterra di sabato 23 Giugno 2018.

Enrico Capello
22/06/2018

L' Italia ha ormai concluso il suo tour in Giappone tornando a casa con due vittorie ed una sconfitta, ma nella giornata di sabato 23 Giugno avremo ancora del rugby di altissimo livello con le terze sfide delle serie che le Nazionali dell' emisfero settentrionale stanno giocando contro i big teams di quello australe.


Il bilancio delle partite dell' Italia

Dopo la prima vittoria azzurra contro il club locale dei Yamaha Jubilo servita a mettersi in palla per i due test ufficiali, l' ItalRugby ha perso in maniera piuttosto netta il primo di questi per 34-17 aumentando la frustrazione per la lunga serie di risultati negativi che ha ottenuto; la successiva vittoria della scorsa settimana ha invece ridato finalmente quella serenità necessaria per affrontare i prossimi appuntamenti che porteranno alla Rugby World Cup del prossimo anno.

Il bilancio complessivo può essere considerato positivo, sempre considerando che il Giappone ci precede nel ranking mondiale nel quale comunque guadagniamo una posizione (dalla quattordicesima alla tredicesima), mentre il C.T. O'Shea guadagna la certezza di poter fare affidamento su giocatori in grande crescita come ad esempio Minozzi e Polledri.

Nonostante il riposo degli azzurri, questo weekend ci regala come già detto nuove sfide sulle quali proviamo a formulare i nostri pronostici gratuiti rugby per le tre sfide maggiormente accattivanti.

Murray e Sexton
Murray e Sexton

Qui i pronostici delle sfide di sabato 23 Giugno

Alle 9,30 della mattina ora italiana Nuova Zelanda - Francia si sfideranno per la terza volta dopo le prime due vittorie casalinghe: gli ospiti francesi sono tuttavia sempre stati penalizzati con sanzioni disciplinari molto pesanti, che se nel primo caso hanno permesso agli All Blacks di dilagare, nel secondo hanno evidenziato una loro prova non brillantissima considerando la possibilità di sfruttare l' uomo in più per più di tre quarti di gara. Il punteggio finale di 26-13 giocando settanta minuti in 15 contro 14 a causa della severa espulsione di Benjamin Fall, ci consente di avere nuovamente fiducia nell' handicap pro Francia, augurandoci che almeno in questa occasione riescano a mantenere la disciplina per tutti gli ottanta minuti.

L' unica serie ancora da aggiudicare è quella tra Australia ed Irlanda, le quali si sono spartite le vittorie nei due precedenti mostrando un certo equilibrio anche nelle forze in campo. Ritornata pienamente operativa la cerniera mediana formata da Conor Murray e Johnatan Sexton dopo il riposo di quindici giorni fa, l' Irlanda ha giocato una splendida partita e la scelta di riproporli immediatamente per quella decisiva segnala la volontà dello staff di tornare a casa con una vittoria complessiva. Personalmente crediamo in una leggera superiorità degli europei!

Se qualcuno è uscito con le ossa rotta finora, è sicuramente l' Inghilterra di Eddie Jones sconfitta due volte in Sudafrica con match praticamente fotocopia: quattordici giorni orsono i sudditi della Regina non erano riusciti a concretizzare un vantaggio di 3-24 ottenuto nei primi venti minuti, uscendo sconfitti dall' Ellis Park per 42-39, come nella partita di sabato scorso hanno dovuto subire il ritorno Springboks fino al 23-12 finale dopo lo 0-12 iniziale dei primi doodici minuti di gioco. L' incredibile dato che nei restanti sessantotto minuti l' Inghilterra non sia più riuscita a segnare nemmeno un punto, segnala un problema anche di fitness che difficilmente potrà essere risolto con una sola settimana di lavoro in più.

L' Inghilterra sarà leggermente aiutata dal fatto che la sfida si sposterà dall' altura al livello del mare, ma visti i recenti precedenti pare difficile pensare che possa ritornare a casa con un risultato diverso dallo sweep.

Tutti i match di cui abbiamo parlato godranno di diretta televisiva sui canali di Sky Sports.

Il mio consiglio: Nuova Zelanda - Francia 2H +25 @ 1,91 Eurobet, stake 3u/10; Australia - Irlanda 2, Sudafrica - Inghilterra 1 @ 2,46 888sport.it, stake 4u/10

Storie correlate

Vuoi €100 di bonus? Apri un conto su 888 sport e divertiti a scommettere!

Pronostici Rugby: Italia - Australia ed i Test Match di sabato 17 Novembre 2018

Pronostici Rugby: la nostra analisi di Nuova Zelanda - Australia di sabato 27 Ottobre 2018

Pronostici Rugby Championship: Sudafrica - Nuova Zelanda ed Argentina - Australia di Sabato 6 Ottobre 2018

Recensioni

Media voto 5 su 1 recensione/i

Nuova Zelanda - Francia

Scritto da: Lollino

Il: 22/06/2018 11:27

Voto:
Diciamo pure che l' espulsione di Fall sabato scorso è stato proprio un errore arbitrale, tanto è vero che non è stato neanche squalificato anche se espulso.

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Enrico Capello
enrico24web@gmail.com