Rugby Test Match: la Nuova Zelanda dilaga, l' Inghilterra si riscatta nelle sfide recentemente giocate

Elton Jantjies

Analisi dei risultati dell' ultimo fine settimana di gioco della finestra internazionale di Rugby a XV.

Enrico Capello
25/06/2018

Si conclude il terzo fine settimana consecutivo della finestra internazionale estiva, nel quale si sono svolte nuove avvincenti partite e la palla ovale si è potuta rendere spettacolare agli occhi di tutti appassionati di rugby a XV mondiali.


Purtroppo non è terminata in maniera positiva per le nostre scommesse rugby, con qualche conferma ma soprattutto con il riscatto dell' Inghilterra che reagisce ad una striscia negativa aperta con una vittoria importante nella trasferta in Sudafrica.

I risultati del weekend

Dopo due match nei quali gli Springboks si erano resi autori di notevoli rimonte dopo le partenze sprint dei britannici, mettendone in evidenza uno stato di forma probailmente non perfetto, niente lasciava presagire un' inversione di tendenza per la terza sfida della serie se non la location della sfida che si spostava dai 1750 metri di altezza di Johannesburg a quella del mare di Città del Capo.

I cambi effettuati dal nuovo C.T. Erasmus non sortivano però gli effetti sperati e premettevano all' Inghilterra la gestione del vantaggio in questo caso fino all' ottantesimo minuto: anche a causa di una pessima prestazione di Elton  Jantjies, schiacciato dalla pressione di dover dimostrare di poter prendere il posto di un molto più convincente Pollard, e di Warrick Gelant decisamente non all' altezza del pari ruolo Willie Le Roux, il Sudafrica si è letteralmente sciolto di fronte ad un' avversaria più solida delle partite precedenti, anche se ancora non perfetta.

Gli All Blacks schierati per l' Haka
Gli All Blacks schierati per l' Haka

Nella mattinata di sabato 23 Giugno, abbiamo potuto assistere allo spettacolo degli All Blacks che dopo le critiche della scorsa settimana per un match nel quale avevano segnato poco nonostante avessero potuto giocare per circa settanta minuti con l' uomo in più a causa dell' espulsione di un giocatore della formazione avversaria, questa volta hanno invece dilagato nel secondo tempo contro una Francia tenuta a 0 punti segnati nel secondo tempo. Il primo parziale si era infatti chiuso sul punteggio di 21-14, ma un clamoroso crollo psico-fisico dei galletti nella seconda parte di gara permetteva alla Nuova Zelanda di concludere da domintarice sul 49-14, confermando il loro ruolo di leaders del ranking mondiale.

Un' ulteriore conferma arriva anche dai più immediati inseguitori: l' Irlanda ribadisce la propria candidatura ad esserne i principali contendenti, vincendo con autorità la serie contro l' Australia e prendendosi i complimenti di tutti gli addetti ai lavori per il lavoro fatto dal C.T. Schmidt e dal suo staff in una splendida stagione. Con il progetto attualmente in corso, l' Irlanda si candida fortemente ad una prossima Rugby World Cup da grande protagonista.

L' attuale ranking mondiale

Nella notte italiana va segnalato invece il clamoroso tracollo dell' Argentina che ha causato le dimissioni di Daniel Hourcade: il 15-44 subito dai Pumas a Resistencia dalla Scozia stupisce per la mancata reazione dei giocatori albiceleste, noti invece solitamente per il loro carattere battagliero. Il periodo decisamente negativo porta l' Argentina fino al decimo posto nel ranking, dietro a tutte le Nazionali di prima fascia e superata anche dalle Isole Fiji.

L' Italia pur senza giocare ritorna invece in quattordicesima posizione scalvacata da Tonga, in attesa della importante sfida del prossimo autunno contro la Georgia che precede gli Azzurri solo di pochi centesimi di punto.

Storie correlate

Pronostici Rugby: Italia - Australia ed i Test Match di sabato 17 Novembre 2018

Pronostici Rugby Test Match: Italia - Georgia e le sfide internazionali del 10 Novembre 2018

Pronostici Rugby: la nostra analisi di Nuova Zelanda - Australia di sabato 27 Ottobre 2018

Recensioni

Media voto 5 su 1 recensione/i

Rugby

Scritto da: Anto89

Il: 25/06/2018 10:40

Voto:
Gli All Blacks sono inarrivabili. La Coppa del Mondo la rivincono loro senza problemi!

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Enrico Capello
enrico24web@gmail.com