Scommesse Tennis: Federer torna a Doha. Sinner tra i protagonisti sul cemento di Marsiglia. I tornei ATP/WTA della settimana del 8-14 marzo 2021

Scommesse Tennis: Federer torna a Doha

Pronostici Tennis ATP e WTA: analisi, statistiche, scommesse, programma e quote sui tornei dal 8 al 14 marzo 2021

Stefano Guerri
08/03/2021

Vediamo i tornei ATP/WTA di Tennis in programma questa settimana. Al Atp 250 di Doha torna dopo più di un anno Roger Federer mentre Jannik Sinner potrebbe essere tra i protagonisti a Marsiglia.


Analisi e pronostici vincenti tennis con quote di riferimento Snai e Sisal.

Atp 250 di Doha

Dopo uno stop di oltre 400 giorni, Roger Federer torna a disputare un match ufficiale. Lo farà nell’Atp 250 di Doha, in programma da oggi a domenica. Lo svizzero, numero cinque del ranking partirà probabilmente mercoledì, contro Evans o Chardy. Federer tornerà a calcare i campi del Qatar dopo nove anni: l’ultima volta aveva preso parte al torneo nel 2012, senza poter però disputare la semifinale contro Tsonga per un fastidio alla schiena. Qui ha vinto tre volte (2005, 2006 e 2011), e tornerà a giocare un 250 a tre anni di distanza dall’ultimo (vittoria a Stoccarda nel 2018).

Positivo il bilancio dello svizzero contro entrambi i possibili sfidanti: mai sconfitto da Evans in tre incontri, ha perso solo una volta contro Chardy, a Roma nel 2014, su cinque match totali. Come testa di serie numero 2, lo svizzero dovrebbe affrontare Thiem (numero 1), che lo precede di due posizioni nel ranking Atp, soltanto in finale. Coric e Shapovalov/Goffin dovrebbero essere gli scogli successivi per Federer.

Atp 250 di Marsiglia

Jannik Sinner si candida a essere uno dei grandi protagonisti dell’ATP di Marsiglia. Secondo gli specialisti di Sisal Matchpoint, infatti, il tennista italiano è il terzo favorito al successo finale con una quota di 7,50. Davanti a lui solamente il numero 3 del mondo, e fresco finalista contro Djokovic agli Australiano Open, Daniil Medvedev, uomo da battere a 3,50, e il greco Stefanos Tsitsipas, vincente a 4,50. Il tennista di San Candido, unico Under 20 tra i primi 100 del mondo, punta al quarto titolo in carriera, Next Gen Atp Finals comprese: il fatto che si giochi sul cemento potrebbe agevolare Sinner che finora ha sempre trionfato su questa superficie. L’azzurro esordirà questa sera contro il francese Gregoire Barrere, numero 115 della classifica ATP: il successo di Sinner si gioca a 1,17 contro il 4,80 del transalpino.

L’altro azzurro è Stefano Travaglia, numero 63 del ranking Atp, che sfiderà lo statunitense Mackenzie McDonald, approdato al primo turno per il ranking protetto. Anche qui non ci sono precedenti tra i due. Dovesse vincere, Travaglia troverebbe al turno successivo Karen Khachanov, reduce da un buon torneo a Rotterdam (eliminato da Tsitsipas ai quarti, dopo aver battuto Wawrinka ai sedicesimi) ed eliminato da Berrettini agli Australian Open. Il russo aveva perso nel torneo di Melbourne 1 – preparatorio agli Australian Open – contro Jannik Sinner in semifinale, dando all’altoatesino la possibilità di giocare – e vincere – la finale tutta azzurra proprio contro Travaglia.

Atp 250 di Santiago

Dall’altra parte del mondo, nell’unico torneo della settimana sulla terra rossa, saranno tre gli azzurri impegnati nell’Atp 250 di Santiago del Cile. Si gioca da oggi e la finale è fissata per domenica 14 marzo.

Sarebbero stati quattro, in realtà, gli italiani iscritti al torneo, ma Fabio Fognini ha dato forfait: “Quest’anno non sarò presente a Santiago perché devo riposarmi dopo le difficili partite che ho disputato agli Australian Open. Spero di partecipare nel 2022 perché ho bei ricordi del Cile e dei cileni“. Il tennista ligure parteciperà, probabilmente, al torneo di Acapulco che inizierà il prossimo 15 marzo.

Si parte col match di Salvatore Caruso, testa di serie numero 6 (unico tra gli azzurri), che se la vedrà con lo spagnolo Carballes Baena, numero 97 del ranking. I due vengono dal doppio giocato insieme (e perso) contro Brkic e Cacic a Buenos Aires.

Presente in Cile anche Gianluca Mager, che nell’Open di Buenos Aires ha battuto proprio Caruso ai sedicesimi, prima di perdere contro Pablo Andujar agli ottavi. Il sanremese se la dovrà vedere con Federico Coria, testa di serie numero 7.

Presente anche Marco Cecchinato, reduce dall’eliminazione ai sedicesimi dell’Open di Argentina per mano di Laslo Djere. Il palermitano se la vedrà con l’argentino Facundo Bagnis, numero 153 del ranking.

Pochi i big presenti in Cile: la testa di serie numero 1 sarà il padrone di casa Cristian Garin, numero 22 del ranking Atp, seguito da Benoit Paire e Pablo Andujar.

Wta 1000 di Dubai

Non ci saranno italiane al via nel prestigioso torneo degli Emirati Arabi: Martina Trevisan, infatti, ha perso nell’ultimo turno di qualificazione contro l’ucraina Lesia Tsurenko (n° 146 della classifica Wta) per 6-2, 6-1 in un’ora e 34 minuti.

Nel tabellone anche Garbine Muguruza e Petra Kvitova, finaliste appena due giorni fa a Dubai (match vinto in due set dalla ceca, 6-2 6-1), per le quali il forfait però potrebbe essere un’opzione. Mancherà Ashleigh Barty, numero 1 del ranking, che ha rinunciato per un problema fisico, e non ci sarà nemmeno Naomi Osaka, che però aveva già deciso di non partecipare al torneo. Fuori anche Kenin, Halep e Andreescu.

Le prime quattro teste di serie, quindi, saranno Elina Svitolina, Karolina Pliskova, Aryna Sabalenka e proprio Petra Kvitova. Con loro, avranno un bye al primo turno anche Bertens, Bencic, Azarenka e Swiatek.

Nella parte alta del tabellone ci saranno proprio Bertens e Bencic, insieme a Svitolina che qui ha vinto due volte. Con loro anche la testa di serie numero 4 Petra Kvitova. Nella parte bassa invece occhio a Pegula e Sevastova, pericolose “non teste di serie”, e a Garbine Muguruza e Anett Kontaveit, possibili insidie nel quarto annunciato tra Iga Swiatek e Aryna Sabalenka.

Wta 250 di Guadalajara

Contemporaneamente al Masters 1000 di Dubai, in Messico si disputerà il Wta 250 di Guadalajara sul cemento outdoor. Come testa di serie ci sarà Nadia Podoroska, argentina di origini ucraine numero 45 del ranking. Dal lato opposto del tabellone Marie Bouzkova, ceca di 22 anni (n° 50 nella classifica Wta), che affronterà la rumena Bara.

Si rivedranno le due ex top ten Eugenie Bouchard (è stata n° 5 e finalista a Wimbledon nel 2014), ora numero 143 e presente grazie a una wild card, e Coco Vandeweghe (n° 9 nel 2017, anno in cui raggiunse le semifinali agli Australian Open e agli Us Open), ferma da marzo 2020 e scesa al numero 228. Le altre teste di serie del torneo saranno, nell’ordine, Blinkova, Sorribes Tormo, Hibino, Kovinic, Fernandez e Juvan.

Elisabetta Cocciaretto sarà l’unica azzurra presente al main draw, dopo aver battuto in due set l’americana Lepchenko, nell’ultimo turno di qualificazione. Out invece Sara Errani, che ha perso in tre set, in poco più di due ore, contro Ankita Raina.

Segui DARIUS nel suo canale TELEGRAM ma continuate a seguire anche questo articolo per la selezione delle migliori giocate free pick del nostro tipster di riferimento nel Tennis.

Seguici ogni giorno anche su YOUTUBE con il nostro BetItaliaWeb Daily Show per gli amanti di scommesse sportive, su TUTTI gli sport.

Storie correlate

Daniil Medvedev-Roger Federer e i pronostici ATP e WTA tennis Miami Open di martedì 26 marzo 2019

Kyle Edmund-Roger Federer e i pronostici ATP e WTA tennis Indian Wells di mercoledì 13 marzo 2019

Stanislas Wawrinka-Roger Federer e i pronostici ATP e WTA tennis Indian Wells di martedì 12 marzo 2019

Scrivi una recensione

Acconsento al trattamento dei dati personali come previsto dal regolamento n. 2016/679 (GDPR)
Notizie correlate
Stefano Guerri
guru@pokeritaliaweb.org