Negli ultimi anni hanno preso sempre più piede le scommesse sui motori, in particolare sulla Formula 1. Da anni collaboriamo con uno specialista della F1 come Panda che ci ha fatto chiudere tante stagioni di profitto con le sue scommesse, e in questo articolo ci fornisce alcuni consigli base per chi inizia a scommettere sulla F1. Strategia Scommesse Formula 1: i consigli per scommettere con profitto sui motori e sulla Formula Uno.

Particolarità delle scommesse sui motori

Iniziamo col dire che gli sport motoristici sono sempre difficili da prevedere, nel senso che oltre a tutte le incognite legate a mezzo, pilota e tracciato, ci sono anche quelle legate all’affidabilità e ai possibili incidenti, al meteo e a piccole situazioni che cambiano tutte le forze in campo da un momento all’altro (safety, errori di strategia al muretto, ai box). Insomma, i fattori anche esterni da tenere in considerazione sono svariati e alcuni di essi sono letteralmente imprevedibili.

C’è una differenza anche all’interno degli stessi sport motoristici. La Formula 1 la fa da padrona, anche perché è quella più affidabile, se così vogliamo dire.

La MotoGP al contrario è sempre più imprevedibile, ad iniziare dai possibili ritiri che sono costantemente e letteralmente dietro ad ogni curva, ma negli ultimi anni le cose sono state complicate anche da un Field sempre più equilibrato che, potenzialmente, ad ogni GP poteva regalare un vincitore diverso, senza mai un vero e proprio favorito. Superati i tempi di Valentino Rossi, e anche di Marc Marquez, ora le gare di moto sono sempre un incognita, e da un GP all’altro può cambiare tutto.

Formula 1: Ferrari

Formula 1: Ferrari

Formula 1, il meglio per il betting sui motori

Meglio quindi concentrarsi sulla F1, anche se questo non significa che pure le Moto (compresa la SBK, non solo la MotoGP) non possano offrire quote di valore, ma la F1 è più stabile da un punto di vista del betting e ci offre basi, anche statistiche e storiche, più solide su cui fare affidamento per le nostre giocate.

Negli ultimi anni di Formula 1 abbiamo visto l’alternarsi del dominio Mercedes-Red Bull, con Lewis Hamilton prima, e Max Verstappen poi, a farla da padrone, e con la Ferrari sempre nell’annosa rincorsa per mettersi in pari, ma sempre abbastanza indietro alle principali rivali per il titolo.

Ci sono poi McLaren ed Alpine che nelle ultime stagioni hanno battagliato per essere la 4° forza del mondiale. La griglia bene o male è questa, in attesa del prossimo anno quando entreranno nuove case costruttrici come Porsche a rivoluzionare ancora una volta le cose. Va comunque detto che ogni anno c’è sempre una scuderia sorprendente che va meglio del previsto (soprattutto nella prima parte di stagione), ma anche una deludente che va peggio del previsto e riuscirle ad individuare ci farà fare tanti soldini. Ricordiamo per esempio un inizio eccezionale della allora Racing Point (oggi Aston) che ci fece fare grandi guadagni con un paio di doppi piazzamenti in top-10.

Comparatore Scommesse
Sisal Scommesse

Bonus Benvenuto:5.000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5.000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€

Betflag

Bonus Benvenuto: Fino a 150€ Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito

Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €150 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

Betway

Bonus Benvenuto: 100% fino a €100


Apri un conto Betway e al primo deposito riceverai subito Bonus Scommesse del 100% fino ad un massimo di €100 (deposito minimo €10).

Goldbet

Per i nuovi clienti fino a 1500 € di Bonus


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% fino a 500€ + se ti registrerai tramite SPID, un Bonus senza deposito di 1.000€ in Play Bonus Slot.

Come fare giocate di valore sulla F1?

E proprio dal discorso Quote voglio iniziare. Nella Formula 1, e in generale negli sport motoristici, spesso ha più valore tentare un azzardo a quota alta, se ben analizzato e supportato da basi concrete, rispetto a spendere denaro con quote basse, e per quote basse nei motori consideriamo tutto quello che si trova sotto @2.

Vanno sempre fatti dei distinguo anche in questo caso, ma non è raro vedere delle pole position o anche delle vittorie o dei piazzamenti a quota alta. In una situazione imprevedibile come la F1 si trova più valore in quote alte sopra la pari, proprio perchè il rischio, che rimane generalmente alto anche su quote sotto @2, ci viene ben ripagato e ci basterà tenere una win rate più bassa rispetto ad altri sport, per fare comunque profitto, e questo è importante visto che % alte di giocate vinte in F1 non sono facili da tenere.

Difficilmente una quota @1.50 ha valore nella F1 perché non c’è mai un favorito così assoluto, se non altro per fattori esterni come meteo, rotture, incidenti a cui abbiamo già accennato.

Questo aspetto ci porta al secondo punto. In F1 (e non solo, ma di questo ne parleremo prossimanete) meglio giocare singole, al massimo doppie. L’aletorietà anche dei singoli eventi è già molto alta, aumentare le selezioni in uno sport motoristico significa andare incontro a grossi guai per il vostro bankroll.

Come si analizza un Gran Premio di Formula 1 per le scommesse

La prima cosa per analizzare un GP è appunto vedere su quale circuito si corre, le caratteristiche del tracciato, le richieste tecniche alle monoposto e anche i recenti vincitori che possono darci uno storico affidabile.

Consideriamo anche eventuali fattori meteo che vanno ad incidere molto nelle scommesse sulla Formula 1. Ci sono macchine, ma anche piloti, che sul bagnato si esaltano, o viceversa faticano.

Tutti questi aspetti li potrete trovare seguendo i nostri canali Telegram, in particolare quello VIP dove Panda (ma anche Morfeo e Guru) analizzano dettagli, ci danno news e giocate per tutta la stagione.

I piloti, e i mezzi su cui corrono, sono infatti il secondo aspetto da analizzare. Oltre al potenziale puro di una vettura, bisogna infatti adattarla alla pista in cui corre. Non è raro vedere cali o miglioramenti da una settimana all’altra per la stessa scuderia. Andare forte a Monaco non vuol dire andare forte anche a Monza, le caratteristiche tecniche richieste sono diverse.

C’è poi un altro aspetto da considerare. Le case costruttrici lavorano per tutta la stagione per miglioramenti e pacchetti per apportare modifiche in base al GP quindi le forze al via cambiano e non rimangono immutate per tutto l’anno. Bisogna sempre stare attenti alle novità che le varie monoposto portano nei GP e allo stesso modo bisogna stare attenti anche ad eventuali penalizzazioni e a cambi di regolamento.

Esempio della stagione 2022, nella prima parte la Ferrari volava e sembrava potersi giocare il mondiale, ma col cambio di una piccola regola, la direttiva 39 (a partire dal GP del Belgio la FIA ha introdotto la nuova direttiva tecnica TD-39 per limitare il fenomeno del porpoising ed evitare che i team sfruttino la flessione della parte centrale del fondo), tutto è cambiato, spostando nettamente gli equilibri verso RedBull e facendo crollare la Ferrari che da quel momento non è stata più una vera contender.

Scommesse Formula 1: Red Bull

Scommesse Formula 1: Red Bull

Le tipologie di scommesse più comuni in F1

Vincitore.

Ovviamente la giocata più basilare, chi vince il GP?  Questa scommessa è applicabile sia al singolo pilota che alla scuderia e si può prendere sia sulla Qualifica (pole position) che sulla gara della domenica. In questa tipologia rientra anche il vincitore del Giro Veloce e, dove è in programma, della Sprint Race.

Testa a Testa

Un altro classico, si punta su quale pilota tra due si piazza meglio in qualifica o in gara. La maggioranza dei bookmakers propone testa a testa su compagni di scuderia, ma ci sono anche bookmakers che propongono tat misti che sono anche quelli su cui si trova più valore.

Queste limitazioni calano anno dopo anno, con i bookmakers che cercano di ampliare il palinsesto di quella che, a conti fatti, è la miglior tipologia di scommessa su cui lavorare in F1. In caso di doppio ritiro la puntata verrà rimborsata.

Gruppi

La stessa cosa dei testa a testa ma con gruppi di 4 piloti in cui dobbiamo prevedere il miglior piazzato. Qui la difficoltà sale di molto, ma si lavora con quote mediamente @3.50 o superiori che possono regalare belle soddisfazioni con le giuste intuizioni, ma come detto, preferiamo i testa a testa, perchè mettere 4 piloti in gioco aumenta di molto le incognite e i rischi.

Piazzamenti

Podio, Top-6, Top-10; si scommette su come si piazzerà un determinato pilota. Anche queste sono giocate molto interessanti e forse sono le migliori in cui accorpare due quote basse per una doppia, magari andando a giocare top-10 su piloti che riteniamo possano ampiamente giocarsi il piazzamento a punti, rientrando nel 50% che ci serve.

Ritiri

Si gioca su un determinato pilota se arriverà alla fine della gara (classificato si/no). In questa categoria rientra anche Over/Under classificati. Solitamente si lavora su una linea media di 18.5 piloti classificati, e si scommette in quanti piloti arriveranno alla bandiera a scacchi.

Se giochiamo Under pensiamo che all’arrivo ci saranno 18 piloti o meno (quindi tre ritiri), se giochiamo Over pensiamo che ci saranno pochi ritiri (meno di tre). Ci sono tracciati che facilitano le uscite (qui potremmo trovare linee a 17.5 o addirittura a 16.5), e altri più comodi, in cui solitamente non si vedono molto incidenti, ma anche le condizioni meteo e le rotture possono incidere oltre alla difficoltà del tracciato.

Safety Car

In molte gare la safety car è quasi scontata con percentuali stimate anche sopra al 90% per la sua uscita, ma in altri GP si possono trovare quote di valore anche su questo mercato. Attenzione che non siano Virtual Safety Car che non vengono calcolate come Safety (alcuni bookmakers quotato anche la Virtual).

Margine

Ovvero il distacco tra il vincitore e il secondo classificato. Ad un primo occhio può sembrare una scommessa insulsa, come i Pari/Dispari nel basket, ma in verità andando a studiare per bene i piloti in relazione alle varie piste, è possibile fare buoni profitti su 3 selezioni. Solitamente infatti si lavora su: Meno di 5 secondi, 5-10 secondi, più di 10 secondi.

Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto:5.000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5.000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€

5.0

Bonus Benvenuto: Fino a 150€ Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito


Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €150 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

4.5

Bonus Benvenuto: 100% fino a €100


Apri un conto Betway e al primo deposito riceverai subito Bonus Scommesse del 100% fino ad un massimo di €100 (deposito minimo €10).

4.3

Per i nuovi clienti fino a 1500 € di Bonus


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% fino a 500€ + se ti registrerai tramite SPID, un Bonus senza deposito di 1.000€ in Play Bonus Slot.

4.5
Bet Italia Web è su Google News con le sue notizie e articoli
Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto:5.000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5.000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€

Bonus Benvenuto: Fino a 150€ Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito

Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €150 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

Bonus Benvenuto: 100% fino a €100


Apri un conto Betway e al primo deposito riceverai subito Bonus Scommesse del 100% fino ad un massimo di €100 (deposito minimo €10).

Per i nuovi clienti fino a 1500 € di Bonus


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% fino a 500€ + se ti registrerai tramite SPID, un Bonus senza deposito di 1.000€ in Play Bonus Slot.

Bonus Benvenuto: deposita 100€ e gioca con 150€


NetBet ti dà il benvenuto con un bonus speciale, deposita 100€ e gioca con 150€.