Pronostici MLB Week 11. Questo articolo è in AGGIORNAMENTO con le migliori statistiche e con i consigli per le scommesse sulla Major League Baseball alla 11° settimana di regular season dal 3 al 9 giugno. Vediamo anche gli aggiornamenti di betting trends, le migliori e le peggiori squadre e le quote antepost per le World Series 2024.

Pronostici MLB Week 11: Yankees e Orioles per la AL East. White Sox disastrosi

Nel momento in cui scriviamo (lunedì) il miglior record dell’intera MLB appartiene ai NY Yankees che stanno vincendo il 68.9% delle partite, e sono ovviamente in testa all’American League, e di conseguenza alla loro division, la AL East, ma attenzione perché il testa a testa con i Baltimore Orioles (64.9%) si prospetta lungo ed interessante. Al momento i Bronx Bombers arrivano da 5 vittorie di fila e sono 8-2 nelle ultime 10; sembrano avere qualcosa in più con la miglior rotazione per ERA (2.78) e 3° in WHIP (1.12), ma gli Yankees sono completi anche dall’altra parte del campo, con il 5° attacco per runs (4.90) e media battuta (.256), oltre ad essere il primo in assoluto in OPS (.774) ed homeruns messi a segno (90), con la coppia Judge-Soto che fa paura a chiunque. Anche Baltimore è 8-2 nelle ultime 10, e anche gli Orioles sono completi (4° sia in attacco per runs segnate a 5.04 che in rotazione con 3.33 ERA), ma nelle statistiche secondarie pagano qualcosa rispetto a NYY sia tra lanciatori che battitori, nonostante Baltimore sia avanti 4-2 nei primi 6 scontri diretti stagionali contro NYY. Gli Orioles hanno un solido 21-12 in casa, ma nessuno ha il rendimento di NYY in trasferta (24-11). Dietro Boston, Tampa Bay e Toronto non tengono il passo, e non sembrano avere la stessa qualità.

In AL Central hanno un pò rallentato i Cleveland Guardians con 3-3 nell’ultima settimana, anche se rimangono al comando della division, con un attacco 3° in runs segnate (ma se guardiamo bene è solo 16° in media battuta e 11° in OPS e HR, quindi potrebbe scontare un pò questi numeri nel rendimento offensivo nei prossimi mesi). Sempre solida la rotazione di Cleveland: 7° sia in ERA che in WHIP. Dietro i Kansas City Royals provano a confermare il ruolo di avversario principale, con entrambi i reparti che stanno lavorando bene e al momento KC è molto più completa e migliore rispetto ai Minnesota Twins in tutte le statistiche principali (ma i Twins ultimamente hanno vinto 3 partite su 4 in casa contro KC). Più difficile che possa rimanere in corsa Detroit, mentre i Chicago White Sox con un 25% di partite vinte rimangono la peggior squadra dell’intera Major League Baseball, con una striscia attiva di 10 sconfitte consecutive e 1 sola vittoria nelle ultime 14, peggior attacco in tutte e 4 le statistiche principali e 29° rotazione sia in ERA che in WHIP, un disastro vero!

In AL West i Seattle Mariners si mantengono al comando, più per demeriti altrui che per meriti propri (55.7% di win), anche se in realtà i risultati stanno arrivando col 7-1 delle ultime partite e un ottima rotazione di pitcher (i migliori in WHIP e 6° anche in ERA) fanno ben sperare, urge però un miglioramento offensivo. I demeriti di cui parlavamo sono quelli dei Texas Rangers, al momento irriconoscibili rispetto allo scorso anno, e che dire degli Houston Astros che continuano ad incespicare e ad arrancare. Gli Oakland Athletics stanno giocando la solita stagione di basso profilo, e disastro LA Angels, che inoltre hanno il peggior rendimento interno di tutta la lega (7-21 ad Anaheim).

Passiamo in National League con la NL Central in cui i Milwaukee Brewers hanno fatto un bel allungo con arrivando al 61% di win e mettendo 7 partite di vantaggio tra se e i secondi, i St.Louis Cardinals, che hanno superato i Chicago Cubs in affanno, ma dal 2° all’ultimo posto troviamo 4 squadre in sole 3 partite, con Pittsburgh e Cincinnati a chiudere. Milwaukee sta facendo la differenza grazie al 2° miglior attacco in runs (5.15) e media battuta (.259) e 3° anche in OPS, ma la rotazione non sembra della stessa qualità e lascia ancora dei dubbi. Momento di crescita per i Cardinals come detto, e di calo dei Cubs con 2 sole vittorie nelle ultime 11 e rendimenti allarmanti della lineup, con l’attacco che è sceso al 16° posto per runs segnate, 26° di media battuta e 22° in OPS.

In NL East i Philadelphia Phillies continuano ad avere un buon vantaggio sugli Atlanta Braves. I Phillies hanno il miglior attacco per runs segnate (5.22), ma anche la 2° miglior rotazione (3.03 ERA). I Braves stanno rendendo meno del solito in attacco, che comunque rimane 9° in runs, 8° in media e 7° in OPS, quindi parliamo sempre di numeri di qualità, e non dimentichiamo che la lineup di Atlanta sconta la pesante assenza di Acuna Jr. Dietro sembra un altra stagione deludente per i NY Mets che con solo 8 vittorie nelle ultime 23 partite, si ritrovano perfino dietro ai Washington Nationals, e davanti solo ai pessimi Miami Marlins che sono 29° in attacco come runs e OPS, e la rotazione non sta andando certamente meglio (27° in ERA, 28° in WHIP, nonostante sia 7° come strikeout messi a segno!).

Chiudiamo in NL West dove gli LA Dodgers gestiscono sempre un buon margine (+6.5 partite) grazie ad un rendimento nettamente superiore a tutti i rivali. I pitcher di LAD sono 3° in ERA e 2° in WHIP mentre l’attacco rimane d’élite, anche se nelle ultime settimane ha un pò calato il rendimento (6° in runs segnate, 4° in media battuta ma sempre 2° in OPS). I San Diego Padres sembrano poter far poco, se non difendere il 2° posto dai San Francisco Giants che vanno a corrente alternata, e dagli Arizona Diamondbacks che sono la copia sbiadita della sorprendente squadra dello scorso anno, anche se l’attacco lascia margini di miglioramento (8° come runs segnate, il problema sono i lanciatori, solo 25° in ERA e 22° in WHIP). I Colorado Rockies chiudono come sempre la classifica, con un onorevole 13-14 di record interno a Coors Field, ma il problema è quando si scende dalle alture del Colorado, e li i Rockies sono pessimi con un road record di 8-23 (solo i White Sox con 5-24 fanno peggio).

betting online
<

Bonus Benvenuto:20.000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 20.000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

5.0

Bonus Benvenuto: Fino a 150€ Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito


Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €150 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

4.5

Bonus Benvenuto: 50% fino a €30 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 50% fino ad un massimo di €30, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

4.5

Pronostici MLB Week 11: Betting Trends

I Cleveland Guardians mantengono il primato come miglior squadra su cui puntare, davanti ai NY Yankees. Salgono al terzo posto i Milwaukee Brewers e in scia salgono anche i Washington Nationals. Viceversa i Chicago White Sox si confermano come peggiori anche nelle scommesse, ma continua il dramma degli Houston Astros che continuano a calare anche qui, peggiorando il rendimento di Miami e LA Angels. Ecco la top e la flop 10 dei rendimento nelle scommesse.

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Tra i singoli pitcher altra settimana e altra vittoria per Trevor Williams che si porta ad un record di 9-2 con Washington per +11.61 unità di profitto per chi ha scommesso su di lui in stagione. Quasi perfetti anche Tanner Bibee e Ranger Suarez con un record di 11-1, ma Washington piazza un altro pitcher in top-5, si stratta di Mitchell Parker che con un record personale di 5-4 vale comunque +5.58 unità, visto che di recente ha portato i Nationals a due vittorie da underdog a quote elevate contro i Twins e ad Atlanta, perdendo solo di misura l’ultima a Cleveland.

Il peggior pitcher su cui puntare è indiscutibilmente Trevor Rogers; il lanciatore di Miami ha un record di 1-11 per un -9.56 unità, e rimane sul fondo visto che Andrew Heaney arriva da 2 vittorie con LAA che lo portano a 2-9 (-7.43 unità). Continua a faticare Hunter Brown che ha perso le ultime 3 con Houston (2-8, -6.38) e stanno deludendo parecchio anche Kutter Crawford di Boston (3-9, -6.37) e Yusei Kikuchi di Toronto (3-9, -5.91) entrambi dalla AL East.

Vediamo anche come Ryan Feltner rimanga il miglior pitcher da Over (O/U 9-1), aiutato dal Colorado, e seguito da Kevin Gausman, Tarik Skubal e Logan Allen, tutto O/U 9-2. Tra i migliori lanciatori da Under troviamo Reynaldo Lopez (Atlanta, O/U 2-8), Andrew Abbott (Cincinnati, O/U 2-8), Luis Castillo (Seattle, O/U 2-9) e Jose Berrios (Toronto, O/U 2-9).

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Scommesse e consigli quotidiani MLB (3-9 giugno)

LUNEDI 3 GIUGNO

Apriamo la settimana con l’elefante nella stanza, anzi gli elefanti nella stanza. E’ inutile, dobbiamo parlare di Shota Imanaga e di Chris Sale, due pitcher che abbiamo celebrato la settimana scorsa, consigliando di muoverci su di loro anche per il Cy Young. Entrambi si presentavano in grande forma nelle partite della settimana scorsa, entrambi hanno fatto pena, crollando con le peggiori prestazioni individuali e di stagione con 14ER! Imanaga ha chiuso con 8ER, ma aveva l’alibi di giocare a Milwaukee contro il pericoloso attacco dei Brewers; Sale invece non ha avuto scusanti visto che giocava in casa contro i pessimi Athletics a cui ha lasciato 6ER (peggior prestazione in carriera contro Oakland per il veterano dei Braves). Questa settimana Imanaga gioca in casa (martedì) contro il peggior attacco della MLB (White Sox) mentre Sale non è ancora schedulato da Atlanta. Come ogni lunedì analizzeremo alcuni aspetti, statistiche e consigli per le scommesse anche nel canale Telegram di BETTING MANIAC, quindi vi rimandiamo li per ulteriori giocate sulla MLB (trovate i link in fondo a questo articolo).

MARTEDI 4 GIUGNO

Chicago Cubs-Chicago White Sox, la sfida della windy city mai così in crisi visto che i White Sox con 15-45 di record sono la peggior squadra dell’intera Major League Baseball, hanno perso 11 partite di fila e sono 1-15 nelle ultime 16! I Cubs non se la passano meglio con 6 serie perdenti di fila (2-9 nelle ultime 11) ma oggi ci concentriamo su Shota Imanaga (5-1, 1.86) che si presentava nell’ultima Milwaukee con 0.84 ERA e 58 strikeouts in 9 start, diventando il primo pitcher dei Cubs dal 1901 ad iniziare una stagione con tutte prove da 2 o meno ER. Contro i Brewers è arrivata nettamente la sua peggior prova (7 runs, compresi un paio di home runs, in soli 4.1 inning). Milwaukee ha uno degli attacchi migliori della lega, oggi sfida uno dei peggiori in tutte le principali statistiche (vedi immagine sotto dove trovate anche i rendimenti degli ultimi 10 start di Imanaga e la sua stima sugli strikeout), quello dei White Sox che dovrebbero ritrovare almeno Luis Robert Jr tra i tanti infortunati, ma potrebbe non bastare. Nel “derby” di Chicago ci aspettiamo un grande ritorno per Imanaga e la giocata migliore sul giapponese come sapete è quella sulle ER quindi come idea principale consigliamo IMANAGA UNDER 2.5 PUNTI GUADAGNATI DAL LANCIATORE @1.60, anche se la quota regala poco. Al contrario se volete azzardare una quota sopra la pari si potrebbe provare IMANAGA OVER 6.5 STRIKEOUT @2.10. Il pitcher dei Cubs non è una macchina da strikeut, ha una media di 5.9K in stagione, ma prima del singolo strikeout contro Milwaukee aveva segnato 5 Over di fila (7-8-8-7-7) e per oggi ha una stima di 7K, quindi la quota oltre la pari è più azzardata rispetto alle ER, ma ha valore. In ogni caso oggi c’è molta attenzione su Imanaga dal quale ci aspettiamo una grande prova visto che a Wrigley Field rimane un giocatore da 1.20 ERA con 0.73 WHIP, numeri davvero solidi.

MERCOLEDI 5 GIUGNO

Oggi parliamo di Pittsburgh Pirares-LA Dodgers. Ieri i Pirates hanno vinto 1-0 nell’opener interno contro i Dodgers che si confermano un pò in calo offensivamente nelle ultime settimane, mentre Pittsburgh ha dato qualche segnale di ripresa, ma quello dei Pirates rimane uno dei peggiori attacchi in runs (23°), media battuta (26°), OPS (28°) ed homeruns (24°), mentre quello di LAD rimane tra i migliori: 7° in runs, 5° in media, 2° in OPS e 4° in homeruns. Nonostante tutto i Pirates oggi sono favoriti, trainati dall’effetto del rookie delle meraviglie, Paul Skenes (2-0, 2.45 ERA) che negli ultimi 18 inning ha concesso 3 runs, macinando 23 strikeout. Dall’altra parte, sul monte di lancio dei Dodgers, c’è il veterano James Paxton (5-0, 3.29), pronto alla 167° partenza in carriera. Il mancino di LAD oggi ha una linea abbastanza bassa sugli strikeout, a 3.5, e potrebbe essere una buona idea PAXTON OVER 3.5 STRIKEOUT @1.76 con una stima di 4.4K contro Pittsburgh che ha il 2° k-rate più alto contro lanciatori mancini, un massiccio 25.8%. Inoltre va bene il calo dell’attacco degli ospiti, il fattore campo dei Pirates e Skenes, ma la quota da sfavoriti degli LA DODGERS @2.00 è di valore per una squadra che raramente non risponde con una vittoria dopo una sconfitta (solo 5 volte in stagione non è successo) e contro un avversario che ha dato qualche segnale di ripresa, ma che rimane con molti dubbi, specialmente in attacco inchiodato anche ieri da Glasnow, anche se ieri la difesa ha salvato i Pirates.

GIOVEDI 6 GIUGNO

Aggiornamenti non ancora disponibili, collegati prossimamente…

VENERDI 7 GIUGNO

Aggiornamenti non ancora disponibili, collegati prossimamente…

SABATO 8 GIUGNO

Aggiornamenti non ancora disponibili, collegati prossimamente…

DOMENICA 9 GIUGNO

Il Sunday Night è un grande classico tra due delle franchigie più note e rappresentative della Major League Baseball: NY Yankees-LA Dodgers. Gli Yankees hanno perso le prime 2 partite e cercano di evitare lo sweep interno. Aaron Judge uno dei migliori attacchi, quello dei Bronx Bombers che però hanno Juan Soto in forse. Dall’altra parte anche i Dodgers hanno un super attacco che ieri ha segnato 11 runs nel 11-3 finale che però è un pò bugiardo, con NYY che ha prodotto 10 valide, ma non è riuscita a concretizzare con i giocatori in posizione. Grande sfida non solo tra gli attacchi, ma pure sul monte di lancio con Luis Gil (8-1, 1.82 ERA) e Tyler Glasnow (6-4, 2.93 ERA). Gil ci ha mandato in cassa anche la settimana scorsa, con un altra grande prova contro Minnesota (1 valida in 6 inning), per la sorpresa di questa stagione, e ora nuovo favorito per il rookie dell’anno in AL. In 13 start Gil sta concedendo un misero .129 di media ai battitori avversari (9 volte su 13 con 1ER o meno). LAD risponde con Tyler Glasnow (6-4, 2.93) che con 104 strikeout guida la lega in questo fondamentale, anche se a livello di risultati è 0-3, 3.30 ERA negli ultimi 5 start. Consigliamo per valore la VITTORIA YANKEES @2.10 in una partita che riteniamo da 50-50 allo Yankee Stadium, quindi prendiamo volentieri questa quota oltre la pari abbondante.

Quote Antepost: gli ultimi aggiornamenti

Rispetto a 7 giorni fa gli LA Dodgers @3.90 vedono scendere la propria quota antepost, ora sotto a 4 volte la posta, ma allo stesso tempo scendono anche le quote di Philadelphia e NYY che sono le principali contender, con Baltimore che a sua volta insegue e supera Atlanta che invece passa da 6.75 ad una quota antepost di @8.50 per la vittoria finale delle World Series 2024.

I Cleveland Guardians rimangono la prima alternativa in doppia cifra, sempre @14 volte la posta, poi arrivano i Seattle Mariners che convincono i book e passano da 23 alla quota attuale di @16 per la conquista finale del titolo. A seguire vediamo anche le quote aggiornate sulle division e sui principali premi individuali stagionali.

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Pronostici MLB Week 11

Seguici anche su Telegram e sugli altri social

Per essere sempre aggiornato seguici anche sul canale TELEGRAM BETTING MANIAC gratuito. Se vuoi tutto entra nel VIP con una piccola spesa, o anche gratis con le nostre promozioni. Contattaci per tutte le informazioni. Siamo anche su YouTube con i nostri video e su Instagram e Twitter.

TELEGRAM BETTING MANIAC
INSTAGRAM BETTING MANIAC
TWITTER BETITALIAWEB
YOUTUBE BETITALIAWEB

Bet Italia Web è su Google News con le sue notizie e articoli
Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto:20.000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 20.000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

Bonus Benvenuto: Fino a 150€ Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito

Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €150 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

Bonus Benvenuto: 50% fino a €30 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 50% fino ad un massimo di €30, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

Bonus Benvenuto: 50% fino a 25€

Apri un conto Vincitu e riceverai il 50% fino a 25€, da spendere nelle scommesse sportive.

Bonus Benvenuto: 100% fino a €100


Apri un conto Betway e al primo deposito riceverai subito Bonus Scommesse del 100% fino ad un massimo di €100 (deposito minimo €10).