Pronostici Virtus Bologna-Olimpia Milano Finale. Analizziamo nel dettaglio la serie finale per lo scudetto di pallacanestro italiana LBA al via da giovedì 6 giugno. I punti di forza e i punti deboli delle due squadre che si affronteranno.

Pronostici Virtus Bologna-Olimpia Milano Finale: punti di forza e deboli dei milanesi

Out al primo turno in Supercoppa. Battuta, contro pronostico, in finale di Coppa Italia. Fuori dai playoff di Eurolega per il secondo anno consecutivo. A fronte del percorso coperto finora, vincere lo scudetto è imperativo. Il record stagionale contro la Virtus vede Milano in svantaggio 2-3, all’interno di un confronto che ha sempre viaggiato sui binari del fattore-campo sia in campionato che in Eurolega (Bologna ha vinto il match di Supercoppa a Brescia). E il fattore-campo, decisivo nelle scorse Finals al meglio delle sette gare ma ribaltato invece nel 2022 e 2021, sorride alla Virtus.

Ma, in questa stagione iper-altalenante, Milano arriva in finale in condizioni psico-fisiche migliori rispetto alla grande rivale. Cavalcando una striscia di 6 vittorie consecutive in risposta allo scivolone del debutto con Trento, arco di tempo in cui Milano ha segnato 90.3 punti (+9.9 rispetto alla regular-season). Ha tirato con il 44.1% da tre (+5.5%) su un numero impressionante di tentativi (71/161). Nelle ultime due sfide contro Brescia, il bombardamento dall’arco è salito al 46.4% (32/69), sgretolando, in gara-3, il record stagionale di triple realizzate in una singola partita (18).

L’Olimpia ha pescato dal mazzo assi e jolly a ripetizione, anche oltre al solito Napier. Dai rigenerati Voigtmann e Melli. A un Tonut famelico come non mai. Al contributo solido e costante di Hall, Ricci e Flaccadori, che stanno permettendo a Messina di allungare le rotazioni molto più del consueto. Fino alla ritrovata imprescindibilità di Hines, iper-motivato nello sparare con effetto le ultime cartucce della carriera.

betting online
<

Bonus Benvenuto:20.000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 20.000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

5.0

Bonus Benvenuto: Fino a 150€ Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito


Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €150 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

4.5

Bonus Benvenuto: 50% fino a €30 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 50% fino ad un massimo di €30, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

4.5

Pronostici Virtus Bologna-Olimpia Milano Finale: punti di forza e deboli delle V-Nere

Quarta finale Scudetto di fila per la Virtus Bologna Segafredo. E quarta battaglia contro l’Olimpia Milano, i rivali per antonomasia della storia recente (ma non solo…) del basket italiano, le due squadre di Eurolega, i due club che fanno da traino al movimento e ne sono il fiore all’occhiello. L’EA7 Emporio Armani ha vinto gli ultimi due titoli, la Virtus si è imposta nel 2021 con quel secco 4-0 che sorprese tutti. Stavolta è Bologna la squadra col maggior senso d’urgenza, stanca di veder festeggiare gli acerrimi rivali: il primo posto in regular season e il fattore campo rischiano di essere un piccolo vantaggio (lo scorso anno lo è stato di sicuro con la decisiva gara 7 al Forum, quest’anno ha sempre vinto la squadra in casa tra campionato e Eurolega, ndr), la Virtus ha vinto le ultime 14 gare di playoff in casa, seppur l’Olimpia arrivi a questa finale più fresca e con due partite in meno sul groppone. La Virtus ha vinto la Supercoppa a settembre (una vita fa ormai…) ma ha mancato i playoff di Eurolega dopo tre quarti di stagione in Top 4 ed è uscita male ai quarti di finale di Coppa Italia: non vincere lo Scudetto potrebbe essere un boccone amarissimo da digerire

La squadra di Luca Banchi ha avuto un percorso piuttosto tortuso in postseason. Se nelle scorse tre stagioni non aveva mai perso contro squadre diverse da Milano (18-0 tra quarti e semifinali fra 2021 e 2023), stavolta la Virtus si è fatta rimontare da 2-0 a 2-2 contro Tortona nei quarti, dominando poi gara 5 in casa, e poi ha piegato 3-1 Venezia in semifinale, con le prime due sfide vinte in volata e rischiando seriamente la pelle, visto che anche contro la Reyer invece in tutte e quattro le partite ha sprecato vantaggi significativi, anche attorno ai 20 punti, mostrando una tenuta fisica e mentale a dir poco preoccupante.

Quando si è trovata con le spalle al muro la Virtus ha risposto presente grazie ai suoi campioni, Belinelli e Shengelia su tutti, giocatori che come Hackett e Dunston hanno qualità ma anche molta esperienza da spendere in partite del genere. La Segafredo ha un roster lungo e variegato, l’atletismo di Cordinier e Abass può far saltare il banco e saranno loro a dover prendere in consegna Shavon Shields, il pericolo pubblico numero 1. Rispetto allo scorso anno Milano ha un Mirotic in più, un MVP di Eurolega, ma Bologna ha gli uomini per tenerlo, come Mickey e pure Polonara.

Con la sua fisicità, i suoi centimetri e la sua esperienza, la Segafredo si è dimostrata la squadra in grado di subire più falli (24 a gara) e di tirare più liberi, 28 di media, oltre 10 in più rispetto ai 18 dell’Olimpia. I punti deboli sono rappresentati invece dalla stanchezza generale e dagli acciacchi in alcuni giocatori chiave. In generale c’è qualche crepa nell’ambiente, le voci su un possibile addio di Luca Banchi, i rumors legati allo sponsor Segafredo e alla società del patron Massimo Zanetti. In aggiunta l’infortunio ad Ante Zizic e quello al ginocchio di Iffe Lundberg, fuori da gara 2 contro Tortona

In generale la Virtus ha segnato 3 punti in meno nei playoff rispetto alla regular season (89 contro 86), ha tirato peggio da due (58% contro 53%) e peggio da tre (38% contro 36%), mentre in difesa ha concesso di più (80 punti contro i 77 della regular), soprattutto a rimbalzo (34 contro 30). La squadra di Banchi ha mostrato qualche lacuna sia nella transizione offensiva.

Quote Virtus-Olimpia, finale scudetto LBA 2023-24

La serie partirà dall’Emilia giovedì per una gara-1 che vede la vittoria dei padroni di casa @1,65 di quota massima contro il colpo esterno dell’Armani Exchange offerto tra 2,15 e 2,30. Cambia invece il favorito per il successo finale: avanti il terzo titolo di Milano che oscilla tra 1,64 e 1,80 contro il ritorno al successo delle V Nere fissato tra 1,90 e 2,06.

Per quanto riguarda invece la durata della serie, quest’anno sulle cinque invece che sulle classiche sette partite, un arrivo come l’anno scorso all’ultima gara si gioca a 2,50, mentre per il risultato esatto in pole il 3-1 per l’Olimpia Milano a 4, stessa quota di un successo a gara-5 della Virtus Bologna.

Seguici anche su Telegram e sugli altri social

Per essere sempre aggiornato seguici anche sul canale TELEGRAM BETTING MANIAC gratuito. Se vuoi tutto entra nel VIP con una piccola spesa, o anche gratis con le nostre promozioni. Contattaci per tutte le informazioni. Siamo anche su YouTube con i nostri video e su Instagram e Twitter.

TELEGRAM BETTING MANIAC
INSTAGRAM BETTING MANIAC
TWITTER BETITALIAWEB
YOUTUBE BETITALIAWEB

Bet Italia Web è su Google News con le sue notizie e articoli
Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto:20.000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 20.000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

Bonus Benvenuto: Fino a 150€ Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito

Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €150 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

Bonus Benvenuto: 50% fino a €30 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 50% fino ad un massimo di €30, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

Bonus Benvenuto: 50% fino a 25€

Apri un conto Vincitu e riceverai il 50% fino a 25€, da spendere nelle scommesse sportive.

Bonus Benvenuto: 100% fino a €100


Apri un conto Betway e al primo deposito riceverai subito Bonus Scommesse del 100% fino ad un massimo di €100 (deposito minimo €10).