Pronostici NBA 13 dicembre 2023. Abbiamo analizzato le 9 partite di pallacanestro americana in campo mercoledì notte, in particolare il big match Milwaukee Bucks-Indiana Pacers, due squadre che tornano ad affrontarsi a pochi giorni di distanza dalla semifinale del In-Season Tournament, vinta da Haliburton e compagni che avevano vinto anche il primo scontro stagionale in casa. Oggi ci sarà la vendetta di Giannis e soci a Milwaukee?

Pronostici NBA 13 dicembre 2023: big match Milwaukee Bucks-Indiana Pacers

Iniziamo dalla sfida più interessante del mercoledì notte, Milwaukee Bucks-Indiana Pacers dal Fiserv Forum. I Pacers sono indigesti per i Bucks quest’anno, visto che li hanno battuti in casa il mese scorso 126-124, e poi li hanno battuti anche a Vegas, qualche giorno fa, nelle semifinali del In Season Tournament, con Indiana che ha poi perso la finale con i Lakers, anche se è tornata subito in pista in regular season, infliggendo la 20° sconfitta consecutiva ai Pistons, con 30 punti di Benedict Mathurin e altri 16 assist di Tyrese Haliburton che era stato protagonista con 27 punti e 15 assist contro Milwaukee la settimana scorsa, assieme Myles Turner con 26 punti e 10 rimbalzi. Haliburton viaggia a 26.3 punti a sera e ha nettamente il miglior dato della lega in assist (12.3).

I Bucks si affidano a Giannis Antetokounmpo che segna 30.6 punti e 10.7 rimbalzi di media mentre Brook Lopez è il migliore della NBA nelle stoppate (2.8). Nella semifinale di Vegas Giannis ha segnato 37 punti con 10 rimbalzi che non sono bastati ad evitare la sconfitta, assieme ai 24 punti con 7 assist di Damian Lillard e al ventello anche da parte di Khris Middleton (altre 4 stoppate per Lopez).

Linea O/U enorme a 258.0 punti totali! Del resto questi sono due dei migliori attacchi NBA per punti segnati: Indiana ne mette a referto 128.5 a sera, Milwaukee 122.6. I Bucks guidano la lega anche in assist (30.3) e percentuale dal campo (51%), altre statistiche in cui l’attacco dei Bucks è molto vicino. 7 degli ultimi 10 precedenti si sono chiusi con Over, ma non la semifinale a Vegas che aveva una linea simile a quella che ci troveremo ad affrontare oggi.

Pronostici NBA 13 dicembre 2023: le altre sfide

Detroit Pistons-Philadelphia 76ers

Abbiamo già detto della 20° sconfitta consecutiva dei Pistons, arrivata in casa contro i Pacers, e oggi a Detroit arriva un altro top-team a Est, i Sixers. Cade Cunningham rimane l’unico faro di una squadra che almeno si gode i passi in avanti del giovane Jaden Ivey.

Contro i 76ers servirà però molto di più. Philadelphia arriva da 3 vittorie consecutive in cui ha segnato 134 punti di media, con un Joel Embiid incontenibile (altri 34 punti con 11 rimbalzi e 6 assist in 30 minuti contro i Wizards), sempre in ottima connessione con Tyrese Maxey (24 punti e 6 assist in 25 minuti). Una delle tante sconfitte dei Pistons è arrivata anche contro i 76ers, il 10 novembre scorso, sempre a Detroit, con 33 punti + 16 rimbalzi di Embiid e 29 punti con 11 assist per Maxey. Anche se in trasferta i Sixers oggi sono nettamente favoriti (-11.5).

Washington Wizards-New Orleans Pelicans

Anche i Wizards non se la passano bene dopo le ultime 5 sconfitte in fila che portano il record di Washington ad un pessimo 3-19. Kyle Kuzma ha segnato 21 punti e 9 rimbalzi nell’ultima a Philadelphia, ma i Wizards sono stati demoliti 101-146, e lo stesso Kuzma ha dichiarato che qualcosa deve cambiare al più presto nella capitale.

I Pelicans arrivano da un importante affermazione sui Timberwolves, la squadra col miglior record NBA, e Zion Williamson ha risposto alle critiche e ai propri detrattori con una prestazione da 36 punti, ma sempre aiutato da CJ McCollum (23 punti), Brandon Ingram (20) e Jonas Valanciunas (14+13 rimbalzi), con New Orleans che ha tirato col 48.8% contro una delle migliori difese. Oggi dovrebbe avere vita facile contro la difesa di Washington, ben più modesta, per usare un eufemismo, visto che è tra le peggiori in diverse statistiche chiave, compreso il 30° posto nei punti subiti. Lo scorso anno una vittoria a testa, sempre per la squadra di casa, ma in questa stagione la sensazione è che i Pelicans possano passare a Washington, e la pensano così anche i book che danno New Orleans favorita con -7.5 punti di handicap.

Miami Heat-Charlotte Hornets

A due giorni di distanza, e a campi invertiti, queste squadre si ritrovano di fronte. Lunedì a Charlotte gli Heat sono passati 116-114, grazie a 24 punti di Duncan Robinson, che ha così sopperito alle assenze di Tyler Herro (22.9 punti di media) e Bam Adebayo (22.3), due giocatori chiave per la franchigia della Florida, assieme ovviamente a Jimmy Butler (21.9 punti, 5.1 rimbalzi, 4.3 assist e 1.2 palel rubate). Miami che aveva già vinto anche lo scontro di novembre contro Charlotte, e può portarsi 3-0 in stagione.

Gli Hornets sono 2-4 da quando hanno perso il leader in punti ed assist, LaMelo Ball, ma Terry Rozier viaggia a 23.6 punti e 7.7 assist in stagione, con 34 punti anche nell’ultima contro Miami. Gli ospiti oggi sono sfavoriti con +8.0 punti di spread in appoggio, anche se nelle scommesse gli Hornets hanno sempre coperto l’handicap negli ultimi 4 precedenti contro gli Heat (5-1 ATS negli ultimi 6 scontri diretti contro Miami).

betting online
<

Bonus Benvenuto:5000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

5.0

Bonus Benvenuto: €1.500 Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito


Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €1.500 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

4.5

Bonus Benvenuto: 100% fino a €500 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 100% fino ad un massimo di €500, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

4.5

Toronto Raptors-Atlanta Hawks

Entrambe le squadre arrivano da 4 sconfitte di fila, chi interromperà questa striscia negativa? I Raptors giocano in casa dove rientrano dopo il 130-136 a NYK, dove è arrivato il season high da 29 punti di OG Anunoby, assieme come sempre a tanti altri interpreti per i canadesi, come Dennis Schroder (20 punti e 10 assists), Scottie Barnes e Pascal Siakam (20 punti a testa).

Gli Hawks hanno vinto solo 1 delle ultime 7 partite dopo il 122-129 contro i Nuggets, con 40 punti di Bogdan Bogdanovic che da 17 partite consecutive mette a referto almeno 2 triple. Si dovrà fare perdonare Trae Young che ha segnato solo 19 punti in 3° quarti contro Denver, prima dell’espulsione per il 2° fallo tecnico. Atlanta è senza Jalen Johnson e De’Andre Hunter e per questa trasferta equilibrata in terra canadese è leggermente sfavorita (+1.5). Gli Hawks hanno vinto gli ultimi 2 precedenti contro i Raptors che però nelle scommesse sono avanti 5-2 ATS negli ultimi scontri diretti. Inoltre al momento è una stagione davvero pessima per chi sta scommettendo su Atlanta che ha raccolto solo un 5-17 ATS sulle linee di handicap.

Houston Rockets-Memphis Grizzlies

I Rockets si sono sbloccati in trasferta con la vittoria a Denver, e poi sono rientrati in casa, con un comodo successo a basso punteggio contro gli Spurs, che porta il record interno di Houston a 10-1 (10 vittorie di fila), inoltre qui al Toyota Center hanno già battuto Memphis il mese scorso, 111-91 con 34 punti di Jalen Green. Del resto Houston ha una delle migliori difese con soli 108.2 punti concessi di media. Attenzione anche ai rimbalzi di Jabari Smith Jr, 12 nell’ultima uscita, 10.9 di media nelle ultime 9, e Alperen Sengun che rimane uno dei migliori rimbalzisti della lega (9 a sera). Potrebbero fare bene in questo fondamentale contro i Grizzlies che non hanno numeri impressionanti a rimbalzo.

I Grizzlies sono tornati a perderne 2 di fila in casa (dove sono ora 1-10 all’esatto contrario dei Rockets) e rimangono con un roster risicato al minimo viste le assenze di Ja Morant, Steven Adams, Brandon Clarke, Luke Kennard e Marcus Smart. A guidare sono rimasti Desmond Bane e Jaren Jackson Jr che in stagione combinano per 45.6 punti di media, e hanno segnato 23 punti a testa nel precedente a Houston. I Grizzlies dominano 8-2 nei precedenti contro i Rockets, ma questo sembra il momento buono per Houston che è favorita con -6 punti di handicap.

San Antonio Spurs-Los Angeles Lakers

Gli Spurs ne hanno perse 16 di fila dopo il deludente 82-93 a Houston dove almeno è arrivata una doppia doppia da 15 punti e altri 18 rimbalzi di Victor Wembanyama, che sta aumentando la propria produzione, specialmente a rimbalzo.

Il rookie francese se la vedrà contro i Lakers di un Anthony Davis in ottima forma, anche se LAL dopo aver vinto la NBA Cup, ha interrotto una striscia di 4 vittorie proprio ieri a Dallas, nonostante altri 37 punti e 11 rimbalzi di AD, oltre ai 33 punti con 9 assist e 8 rimbalzi di LeBron James, e 22 dalla panchina del nostro solito, e amato, Austin Reaves. I Lakers hanno sempre battuto gli Spurs negli ultimi 4 precedenti, con anche un perfetto 4-0 ATS nelle scommesse, ma oggi sono in trasferta e in back to back, e qualche big potrebbe essere risparmiato, per questo i gialloviola sono favoriti, ma con una linea molto contenuta (-2.0).

Phoenix Suns-Brooklyn Nets

Anche senza KD ieri i Suns hanno vinto contro i Warriors, e oggi Kevin Durant rimane in forse per sfidare quella che sarebbe un altra sua ex squadra, Brooklyn, che non ha mai incontrato da quando è passato in Arizona. Intanto ci sta pensando Devin Booker che ha segnato altri 32 punti ieri, e abbiamo visto anche il rientro di Bradley Beal con 16 punti in 27 minuti.

I Nets dopo 3 vittorie si sono fermati a Sacramento, ma Brooklyn rimane un ottima squadra su cui puntare (16-5-1 ATS) e ha due elementi su tutti da considerare: Mikal Bridges (23.1 punti e 6.0 rimbalzi di media stagionale) e Cameron Johnson (14.7+5.7). In particolare Bridges ha segnato 20+ punti in 6 partite di fila. Per questo back to back interno i Suns sono favoriti a -2.0. Phoenix ha sempre battuto Brooklyn negli ultimi 4 scontri diretti.

Utah Jazz-NY Knicks

I Jazz hanno giocato le ultime 8 partite senza Lauri Markkanen (in forse anche oggi), in questo arco di tempo Utah ha riportato un record di 3-5 e sono out anche John Collins e Walker Kessler. In loro assenza attenzione al giovane Keyonte George che ha segnato 30 punti nell’ultima contro OKC, e anche al nostro Simone Fontecchio (19), anche se il giocatore di riferimento rimane Jordan Clarkson, nonostante i soli 8 punti (3/13 al tiro) dell’ultima prestazione.

I Knicks sono a loro volta senza Mitchell Robinson (miglior rimbalzista offensivo della lega) ed è in forte dubbio anche Immanuel Quickley, ma non mancano comunque le alternative per NYK, ad iniziare da Julius Randle che ha segnato 34 punti nell’ultima vittoria sui Raptors, aiutato dai 27 di RJ Barrett e dai 21 con 9 assist di Jalen Brunson. I Knicks sono favoriti a -6 in questa trasferta e lo scorso anno sono usciti vittoriosi in entrambe le sfide contro i Jazz.

Seguici anche su Telegram e sugli altri social

Per essere sempre aggiornato seguici anche sul canale TELEGRAM BETTING MANIAC gratuito. Se vuoi tutto entra nel VIP con una piccola spesa, o anche gratis con le nostre promozioni. Contattaci per tutte le informazioni. Siamo anche su YouTube con i nostri video e su Instagram e Twitter.

TELEGRAM BETTING MANIAC
INSTAGRAM BETTING MANIAC
SITO BETTING MANIAC
TWITTER BETITALIAWEB
YOUTUBE BETITALIAWEB

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
Bet Italia Web è su Google News con le sue notizie e articoli
Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto:5000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

Bonus Benvenuto: €1.500 Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito

Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €1.500 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

Bonus Benvenuto: 100% fino a €500 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 100% fino ad un massimo di €500, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

Bonus Benvenuto: €250 senza deposito

Apri un conto Vincitu e riceverai un ricco bonus di €250 senza deposito, da spendere nelle scommesse sportive.

Bonus Benvenuto: deposita 100€ e gioca con 150€


NetBet ti dà il benvenuto con un bonus speciale, deposita 100€ e gioca con 150€.