Pronostici NBA 15 gennaio 2024. Giornata speciale negli States, è il Martin Luther King Day e il grande Basket NBA festeggia come ogni anno con un palinsesto ampio di 11 partite, al via già dalle ore 19 italiane, per una nottata piena di pallacanestro. Abbiamo analizzato tutte le partite con in trend più interessanti per le tue scommesse sulla NBA.

Pronostici NBA 15 gennaio 2024: le partite in prima serata

Philadelphia 76ers-Houston Rockets

MLK Day e si inizia a giocare già dalle ore 19:10 italiane per il Basket NBA che apre questa importante giornata con il match di Philadelphia. I 76ers hanno un record di 3-7 senza Joel Embiid che rimane in forse anche oggi, ma in sua assenza Tobias Harris ha segnato 37 punti e Philadelphia ha battuto Sacramento. Rockets in calo con 3 sconfitte nelle ultime 4 partite e con un record di 4-13 in trasferta, anche se è tornato Dillon Brooks dall’infortunio. A fine dicembre a Houston i 76ers hanno vinto 131-127 senza Embiid e con un Tyrese Maxey da 42 punti.

Dallas Mavericks-New Orleans Pelicans

A pochi giorni di distanza dal 118-108 dei Pelicans a Dallas, si tornano ad affrontare queste due squadre, sempre all’American Airlines Center. Nell’ultimo scontro i Pelicans erano senza Brandon Ingram, CJ McCollum, Zion Williamson e Trey Murphy III (dati tutti in rientro) ma anche i padroni di casa erano senza Luka Doncic (ancora in dubbio), Dante Exum e Dereck Lively II. In quella partita la differenza la fece il rookie Jordan Hawkins con 34 punti mentre ai Mavericks non bastarono i 33 punti di Kyrie Irving.

NY Knicks-Orlando Magic

I Knicks sono 6-1 nelle ultime partite, la più recente giocata senza Jalen Brunson che dovrebbe tornare a disposizione oggi contro i Magic che arrivano dalla sconfitta ad OKC, con Orlando che scende al 8° posto a Est con un record di 5-11 nelle ultime uscite, anche se 7 di queste 11 sconfitte sono arrivate con 12 o meno punti di scarto finale. Il 29 dicembre ad Orlando i Magic vinsero 117-108 contro i Knicks con un Paolo Banchero da 29 punti e 10 assist, e nonostante 38 punti e 12 rimbalzi di Julius Randle dall’altra parte.

Washington Wizards-Detroit Pistons

Due delle peggiori squadre della lega si sfidano nella capitale, con i Wizards che sono messi meglio visto che dopo 7 sconfitte sono passati ad Atlanta, mentre i Pistons hanno perso le ultime 7, hanno un record di 3-36 (1-19 in trasferta) e hanno perso anche il precedente interno del 27 novembre per 107-126 contro i Wizards con 32 punti e 12 rimbalzi di Kyle Kuzma a guidare la squadra della Capitale, un Kuzma importante con 29 punti anche ad Atlanta. I Pistons sono senza i due migliori marcatori: Cade Cunningham (22.8 punti e 7.3 assist) e Bojan Bogdanovic (19.8 punti), con quest’ultimo che è in forse mentre Cunningham rimarrà in infermeria almeno fino a fine mese.

Atlanta Hawks-San Antonio Spurs

Gli Hawks arrivano dalla sconfitta contro i Wizards e sono 1-4 nelle ultime 5 partite. Gli Spurs hanno il peggior record a Ovest e arrivano dal ko contro i Bulls dove se la sono comunque giocata, e a seguito di una doppia vittoria (a Detroit e contro gli Hornets), insomma, si vede qualche piccolo passo in avanti da San Antonio. Victor Wembanyama in questa stagione sta segnando 19.4 punti e 10.2 rimbalzi a sera mentre gli Hawks sono guidati da Trae Young (27.2 punti e 10.8 assist di media).

betting online
<

Bonus Benvenuto:5000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

5.0

Bonus Benvenuto: €1.500 Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito


Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €1.500 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

4.5

Bonus Benvenuto: 100% fino a €500 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 100% fino ad un massimo di €500, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

4.5

Pronostici NBA 15 gennaio 2024: le partite della notte

Memphis Grizzlies-Golden State Warriors

Crisi Warriors con 7 sconfitte nelle ultime 10 partite, per una stagione davvero difficile per Steph Curry e compagni. Ancora peggio i Grizzlies che arrivano da 2 sconfitte e hanno l’infermeria piena con Ja Morant, Steven Adams, Marcus Smart, Brandon Clarke, Derrick Rose e in ultimo si è aggiunto anche Desmond Bane, ma rimangono in dubbio pure Jared Jackson Jr e Santi Aldama. I Warriors sono 21-9 nelle partite giocate in giornate di festa, i Grizzlies giocano per la 7° volta al MLK Day (4-2 di record al momento).

Cleveland Cavaliers-Chicago Bulls

I Cavaliers arrivano da 4 vittorie di fila (15-3 nelle ultime 18 partite), compresa l’ultima a Parigi contro i Nets, con 45 punti, 12 rimbalzi e 6 assist (anche 4 palle rubate) di Donovan Mitchell mentre Jarrett Allen ha contribuito con 12 punti e 12 rimbalzi, 8° doppia-doppia consecutiva. In crescita anche Caris LeVert che ha segnato 20.3 punti di media con 5.0 assist nelle ultime 7. I Bulls rispondono con 4 vittorie nelle ultime 5 e nelle ultime 7 prestazioni Coby White ha viaggiato con 22.7 punti di media e il 50.9% dal campo (47.9% al tiro da tre). Cleveland ha vinto gli ultimi 5 precedenti contro Chicago, compreso il 109-95 di fine dicembre con 26 punti e 7 assist di Max Strus alla guida dei Cavs, con altri 19 punti e 17 rimbalzi di Allen.

Brooklyn Nets-Miami Heat

1 sola vittoria nelle ultime 8 partite dei Nets, mentre gli Heat sono reduci da 2 successi, nonostante l’assenza di Jimmy Butler (oggi è in forse anche Jamie Jaquez Jr ma sono rientrati Tyler Herro e Kyle Lowry). Miami giocherà in back to back dopo il successo di ieri contro gli Hornets con 24 punti, 10 rimbalzi e 7 assist di Bam Adebayo. I Nets sono avanti 2-1 nei precedenti stagionali contro gli Heat, compresa l’ultima sfida a Brooklyn, vinta 112-197 dai Nets con tutto il quintetto in doppia cifra di punti, guidati dai 24 di Mikal Bridges.

Toronto Raptors-Boston Celtics

Boston ha vinto gli ultimi 7 precedenti contro Toronto, comprese le 3 sfide di questa stagione. I Raptors hanno un record di 3-4 dalla trade che ha portato Immanuel Quickley ed RJ Barrett in Canada e l’infortunio di Jakob Poeltl è un problema sotto canestro per Toronto. I Celtics arrivano dal 145-114 sui Rockets, un pronto riscatto dopo la pessima prova offerta a Milwaukee. Nell’ultima uscita Jaylen Brown ha segnato 32 punti e Jayson Tatum ha contribuito con 27. Nei 3 precedenti stagionali contro Toronto il miglior marcatore di Boston è sempre stato Brown con una media di 27.6 punti.

Utah Jazz-Indiana Pacers

Continua la rinascita dei Jazz che arrivano da 5 vittorie di fila e sono 8-1 nelle ultime 9, grazie al recupero di tutte le sue stelle, in particolare Lauri Markkanen, determinante con 29 punti e 9 rimbalzi nel successo recente contro i Lakers. Buon momento anche per i Pacers che avevano vinto 8 partite su 9 prima del ko di ieri a Denver, dove ovviamente ha pesato l’assenza di Tyrese Haliburton che rimane out. Nel primo scontro di novembre nell’Indiana i Pacers vinsero 134-118 contro i Jazz, ma c’era Haliburton (16 punti e 13 assist) e i Jazz erano un altra squadra, nonostante anche in quell’occasione arrivarono 24 punti di Markkanen e 34 di Jordan Clarkson.

LA Lakers-Oklahoma City Thunder

I Thunder sono una delle squadre più hot del momento con 9 vittorie nelle ultime 11 partite dopo il 112-100 di sabato contro i Magic con altri 37 punti di Shai Gilgeous-Alexander, ma tutto il quintetto ha chiuso in doppia cifra di punti, compreso Jalen Williams con 18 punti e Chet Holmgren con 15 (+ 8 rimbalzi). I Lakers invece sono in calo con un record di 5-12 dopo la vittoria a Vegas della prima NBA Cup. Nell’ultimo ko nello Utah non c’era LeBron James e non sono bastati i 39 punti di D’Angelo Russell in una partita in cui è tornato anche Rui Hachimura (17 punti in 19 minuti) ma a tradire è stato Anthony Davis limitato a soli 15 punti con 5/21 al tiro. 1 vittoria a testa nei 2 primi scontri stagionali, giocati entrambi ad OKC, ed entrambi chiusi sopra alla linea punti totali per un doppio Over.

Seguici anche su Telegram e sugli altri social

Per essere sempre aggiornato seguici anche sul canale TELEGRAM BETTING MANIAC gratuito. Se vuoi tutto entra nel VIP con una piccola spesa, o anche gratis con le nostre promozioni. Contattaci per tutte le informazioni. Siamo anche su YouTube con i nostri video e su Instagram e Twitter.

TELEGRAM BETTING MANIAC
INSTAGRAM BETTING MANIAC
SITO BETTING MANIAC
TWITTER BETITALIAWEB
YOUTUBE BETITALIAWEB

Bet Italia Web è su Google News con le sue notizie e articoli
Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto:5000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

Bonus Benvenuto: €1.500 Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito

Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €1.500 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

Bonus Benvenuto: 100% fino a €500 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 100% fino ad un massimo di €500, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

Bonus Benvenuto: fino a €300 Effettua il tuo primo deposito di almeno 5 € utilizzando il codice promozionale W300. Piazza una o più scommesse multiple con almeno tre selezioni. Riceverai un Cashback settimanale fino a 50 € fino a 300 euro oppure effettua un primo deposito di almeno 10 € utilizzando il codice promozionale SPORT2024. Ricevi subito un Bonus pari al 50% del tuo deposito, che potrai utilizzare per qualsiasi scommessa Live sul tuo sport preferito.

Bonus Benvenuto: €250 senza deposito

Apri un conto Vincitu e riceverai un ricco bonus di €250 senza deposito, da spendere nelle scommesse sportive.